Martin Luther King

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Martin Luther King. Cerca invece Martin Luther.

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Martin Luther King

La scheda: Martin Luther King

Martin Luther King, nato Michael King (Atlanta, 15 gennaio 1929 – Memphis, 4 aprile 1968), è stato un pastore protestante, politico e attivista statunitense, leader dei diritti civili.
Il suo nome viene accostato per la sua attività di pacifista a quello di Gandhi, il leader della non violenza della cui opera King è stato un appassionato studioso, ed a Richard Gregg, primo americano a teorizzare organicamente la lotta non violenta.
L'impegno civile di Martin Luther King è condensato nella Letter from Birmingham Jail (Lettera dalla prigione di Birmingham), scritta nel 1963, e in Strength to love (La forza di amare) che costituiscono un'appassionata enunciazione della sua indomabile crociata per la giustizia.
Unanimemente riconosciuto apostolo instancabile della resistenza non violenta, eroe e paladino dei reietti e degli emarginati, "redentore dalla faccia nera", Martin Luther King si è sempre esposto in prima linea affinché fosse abbattuto nella realtà americana degli anni cinquanta e sessanta ogni sorta di pregiudizio etnico. Ha predicato l'ottimismo creativo dell'amore e della resistenza non violenta, come la più sicura alternativa sia alla rassegnazione passiva che alla reazione violenta preferita da altri gruppi di colore, come ad esempio, i seguaci di Malcolm X.



Il 4 aprile di 51 anni fa veniva assassinato Martin Luther King. Il ricordo della figlia Bernice King: "Vi racconto mio padre che ha sfidato il razzismo"

Il 4 aprile di 51 anni fa veniva assassinato Martin Luther King. Il ricordo della figlia Bernice King: "Vi racconto mio padre che ha sfidato il razzismo"

    . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   Il 4 aprile di 51 anni fa veniva assassinato Martin Luther King. Il ricordo della figlia Bernice King: "Vi racconto mio padre che ha sfidato il razzismo" Bernice King: vi racconto mio padre Martin Luther che ha sfidato il razzismo Il Guardian pubblica un'intervista a Bernice King, la figlia più piccola di Martin Luther, il leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani, ucciso 50 [...]

15 gennaio 1929, nasceva Martin Luther King... Se non fosse stato ammazzato, oggi avrebbe compiuto 90 anni - Bernice King: vi racconto mio padre Martin Luther che ha sfidato il razzismo...!

15 gennaio 1929, nasceva Martin Luther King... Se non fosse stato ammazzato, oggi avrebbe compiuto 90 anni - Bernice King: vi racconto mio padre Martin Luther che ha sfidato il razzismo...!

      . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   15 gennaio 1929, nasceva Martin Luther King... Se non fosse stato ammazzato, oggi avrebbe compiuto 90 anni - Bernice King: vi racconto mio padre Martin Luther che ha sfidato il razzismo...! Bernice King: vi racconto mio padre Martin Luther che ha sfidato il razzismo Un'intervista a Bernice King, la figlia più piccola di Martin Luther, il leader del movimento per i diritti civili degli [...]

EVENTI: Martin Luther King

Nel dicembre del 1999 una giuria decretò che King fu vittima di una cospirazione che includeva Loyd Jowers, proprietario del Jim Grill, ristorante situato nei pressi del motel dove è stato ucciso.

Nel 1950 assistette ad una conferenza su Mahatma Gandhi.

L'8 maggio 1951 ricevette il baccalaureato in teologia.

Il 26 gennaio 1956 King si trovava alla guida della propria auto e decise di raccogliere alcune persone con cui condivise il viaggio, notando di essere seguito da un poliziotto cercò di rispettare il codice stradale, ma venne fermato, e con il pretesto di eccesso di velocità, arrestato e incarcerato.

Il 13 febbraio 1956 il gran giurì della contea di Montgomery dovette decidere sulla legalità del boicottaggio, le 18 persone che costituivano la giuria trovarono un accordo il 21 febbraio osservando una vecchia legge del 1921 sull'anti-boicottaggio, giudicando quindi l'agire illegale, cento persone vennero rinviate a processo.

Il 14 febbraio 1957 a New Orleans King venne eletto capo del SCLC che guiderà fino al suo assassinio, 11 anni più tardi.

Nel 2002 Ronald Denton Wilson affermò che suo padre Henry Clay Wilson era coinvolto nell'assassino di King, insieme ad altre due persone già all'epoca decedute.

Nel 1954, ebbe diverse offerte, sia da alcune chiese che da alcuni college, di cui una dalla chiesa battista di Dexter Avenue a Montgomery, in Alabama, che accettò volentieri.

Il 24 gennaio 1954 proferì il suo sermone di prova, con il titolo The Three dimension of a complete life (le tre dimensioni di una vita completa) il 14 aprile 1954 accetta l'incarico, il suo salario era di200 dollari all'anno.

Nel 1990, nel tentativo di porre una pietra tombale sulla vicenda, il Rettore dell'Università di Boston sentenziò che la tesi di King è stata esaminata scrupolosamente da specialisti e che non è stato trovato un singolo esempio di plagio su 343 pagine.

Nel 1997 Dexter visitò in prigione Ray e gli chiese se fosse stato veramente lui ad uccidere il padre, la sua risposta fu che era innocente.

Il 3 settembre 1958 Martin Luther King si recò in compagnia di sua moglie al tribunale di Montgomery avevano accompagnato il loro amico Ralph Abernathy.

Nel novembre del 1961 ad Albany, in Georgia, si formò un movimento di lotta anti-segregazionista, entro il quale a dicembre si inserì anche il movimento di lotta non-violenta di King e della SCLC.

Il 15 dicembre 1961 King rispose ad un invito di William Anderson, leader del movimento, presentandosi ad Albany.

Il 15 marzo 1962 furono installati dei microfoni nella casa di Levison, venendo a conoscenza dei suoi incontri con Jack O'Dell.

Il 3 aprile 1963 250 volontari manifestarono occupando ristoranti e negozi guidati da Fred Shuttles.

Il 22 novembre 1963 l'omicidio di John Fitzgerald Kennedy scosse l'America e King, che nel suo discorso affermò che l'odio è contagioso come un virus che deve essere fermato.

Nel luglio del 1963 lo stesso Hoover richiese all'allora Procuratore generale Robert Kennedy di poter piazzare cimici e tenere sotto controllo il telefono di Martin Luther King e di molti suoi collaboratori.

Il 21 giugno 1964 scomparvero alcuni attivisti, nello stato del Mississippi, alle porte della manifestazione Estate della libertà.

Il 3 dicembre 1989 uscì un articolo di Frank Johnson apparso sul London Sunday Telegraph dove si affermò per la prima volta che buona parte della tesi con cui si era laureato all'Università di Boston era copiata da quella presentata da Jack Boozer, altro studente.

Il 31 gennaio 1960 iniziò il movimento studentesco: Joseph Mcneill, uno studente nero di un college del Carolina del Nord si vide rifiutato il servizio alla tavola calda perché afroamericano.

Il 10 marzo 1969 venne condannato a 99 anni di reclusione.

Nel 1946 ottenne un'occupazione estiva all'Atlanta Railway Express Company, da dove si dimise subito dopo che il suo capo bianco lo aveva chiamato con il termine nigger.

Nel 1965, Martin Luther King, come presidente della SCLC, venne invitato da Al Raby e Syd Finley leader afroamericani di Chicago: il pastore raggiunse la città il 26 luglio 1965, vi rimase per tre giorni, e organizzò una marcia raggiungendo il municipio della città, e tenne un discorso di fronte al CCCO (Consiglio di coordinamento delle organizzazioni di comunità, Coordinating Council of Community Organizations), organizzazione creata da Al Raby.

Dal 1965 King iniziò a esprimere un'opposizione al coinvolgimento degli Stati Uniti nella guerra del Vietnam, il 12 agosto 1965 chiese una moratoria dei bombardamenti sul Vietnam del nord, incontrò,seguendo il consiglio del presidente,Johnson Arthur Goldberg nel settembre del 1965, in quel periodo si dedicò ai diritti civili lasciando alla moglie i discorsi pubblici, mentre veniva criticato per i dubbi espressi sull'opportunità della guerra.

Il 7 gennaio 1966 partì la campagna di Chicago, questa volta trovò il sindaco Richard Daley ad opporsi King decise di trasferirsi nei quartieri più poveri della "città del vento", nel North Lawndale per vivere come i disagiati cittadini.

Nel 1966 Carmichael aveva costituito la Lowndes County Freedom Organization (LCFO), che per la stampa divenne conosciuta come "Black Panther Party", nome che successivamente sarebbe stato di ispirazione per il più conosciuto Black Panther Party.

Il 10 gennaio 1966 sostenne Julian Bond che si manifestò contrario alla guerra, mantenne tale condotta in un'intervista sostenuta per Face the Nation dove chiese che cessassero i bombardamenti.

Nel gennaio del 1967 in un articolo sul giornale Ramparts seppe di circa un milione di bambini uccisi dalle bombe al napalm.

Il 4 aprile 1967 (un anno esatto prima della sua morte), alla chiesa di New York City Riverside, nel suo discorso "Beyond Vietnam", affermò che la guerra distoglieva lo sguardo dai poveri risucchiando ogni risorsa che poteva essere utilizzata per loro, che l'America doveva finire di distruggere le speranze di altri popoli, tali azioni erano solo superficie del male profondo degli USA e che occorreva operare una rivoluzione dei valori che dimostrasse la «lealtà verso l'umanità».

Centro Culturale Protestante Martin Luther King Isola del Liri - Home Page

Conferenza "La navigabilità del fiume Liri e l’industrializzazione dell’Isola di Sora" con Sergio Fiorelli Sabato 9 giugno 2018

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Martin Luther King

King con sua moglie Coretta Scott King

King con sua moglie Coretta Scott King

Martin Luther King con Rosa Parks (circa 1955)

Martin Luther King con Rosa Parks (circa 1955)

L'autobus dove Rosa Parks fu arrestata

L'autobus dove Rosa Parks fu arrestata

Ritratto di Martin Luther King, Jr., di Betsy G. Reyneau

Ritratto di Martin Luther King, Jr., di Betsy G. Reyneau

Martin Luther King durante una conferenza

Martin Luther King durante una conferenza

Incontro fra Martin Luther King e il presidente John F. Kennedy, 28 agosto 1963

Incontro fra Martin Luther King e il presidente John F. Kennedy, 28 agosto 1963

King mostra la medaglia ricevuta da Robert Ferdinand Wagner II

King mostra la medaglia ricevuta da Robert Ferdinand Wagner II

Citazioni Martin Luther King

Martin Luther King Sii sempre il meglio di ci� che sei. La pi� grande debolezza della violenza � l'essere una spirale discendente che da' vita proprio alle cose che cerca di distruggere. Invece di diminuire il male, lo moltiplica. Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato ad essere, poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita. Restituire violenza alla violenza moltiplica la violenza, aggiungendo una pi� profonda oscurit� a una notte ch'� gi� [...]

Per non dimenticare – Il 24 ottobre 2005 ci lasciava Rosa Parks, la “madre dei diritti civili”… Il suo "folle" gesto di rifiutare di cedere il posto a un bianco sull'autobus cambiò per sempre la Storia!

Per non dimenticare – Il 24 ottobre 2005 ci lasciava Rosa Parks, la “madre dei diritti civili”… Il suo "folle" gesto di rifiutare di cedere il posto a un bianco sull'autobus cambiò per sempre la Storia!

    . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . . Per non dimenticare – Il 24 ottobre 2005 ci lasciava Rosa Parks, la “madre dei diritti civili”… Il suo "folle" gesto di rifiutare di cedere il posto a un bianco sull'autobus cambiò per sempre la Storia!   Con il suo netto rifiuto di cedere il posto su un autobus a un bianco, Rosa Parks cambiò per sempre la storia dei diritti civili. Accadeva il primo dicembre del 1955 a Montgomery, [...]

Martin Luther King, 14 ottobre 1964 - Ad un "nero" il premio Nobel per la pace, senza neanche dover bombardare 7 paesi... Ecco il fantastico discorso per la premiazione.

Martin Luther King, 14 ottobre 1964 - Ad un "nero" il premio Nobel per la pace, senza neanche dover bombardare 7 paesi... Ecco il fantastico discorso per la premiazione.

  . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   Martin Luther King, 14 ottobre 1964 - Ad un "nero" il premio Nobel per la pace, senza neanche dover bombardare 7 paesi... Ecco il fantastico discorso per la premiazione. Discorso di Martin Luther King per il Premio Nobel (1964) Il 10 dicembre 1964 fu assegnato a Martin Luther King il premio Nobel per la pace per il suo impegno per i diritti civili e la giustizia sociale. All’epoca [...]

Il no al razzismo di Rosa Parks rivive sui tram di Milano

Il no al razzismo di Rosa Parks rivive sui tram di Milano

  Primo dicembre 1955 A Montgomery, in Alabama, l’afroamericana Rosa Parks si rifiuta di cedere il posto sull'autobus ad un uomo bianco. Rosa e’ arrestata e condannata per aver violato le leggi di segregazione razziale della città. Il gesto della donna innesca un boicottaggio dei mezzi pubblici che dura ben 381 giorni. La protesta, guidata da Martin Luther King, porta la Corte Suprema ad abolire le discriminazioni sugli autobus. Rosa Parks e’ considerata la [...]

Omaggio a Rosa Parks

Omaggio a Rosa Parks

Correva l'anno 1955, il primo di dicembre, un autista di autobus di Montgomery, in Alabama (James Blake), si avvicinò a Rosa Parks, una donna  nera di 42 anni, e le intimò d' alzarsi per lasciare il posto a un passeggero bianco. Erano gli anni bui  della segregazione razziale ed i primi posti degli autobus, negli Stati Uniti, erano sempre riservati ai bianchi. Ai  neri era permesso di  sedersi nella zona posteriore dell'autobus e, solo e unicamente se i posti [...]

Martin Luther King

Martin Luther King

Se non puoi essere una via maestra, sii un sentiero. Se non puoi essere il sole, sii una stella. Sii sempre il meglio di ciò che sei.   by

Martin Luther King

Martin Luther King

    Non è grave il clamore chiassoso dei violenti, bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste. Martin Luther King

"I have a dream" di Martin Luter King

Sono felice di unirmi a voi in questa che passerà alla storia come la più grande dimostrazione per la libertà nella storia del nostro paese. Cento anni fa un grande americano, alla cui ombra ci leviamo oggi, firmò il Proclama sull’Emancipazione. Questo fondamentale decreto venne come un grande faro di speranza per milioni di schiavi negri che erano stati bruciati sul fuoco dell’avida ingiustizia. Venne come un’alba radiosa a porre termine alla lunga notte [...]

Un aforisma di Martin Luther King

Un aforisma di Martin Luther King

luce78_2 il 26/11/14 alle 03:38 via WEB La tenebra non può scacciare la tenebra: solo la luce può farlo. L’odio non può scacciare l’odio: solo l’amore può farlo. L’odio moltiplica l’odio, la violenza moltiplica la violenza, la durezza moltiplica la durezza, in una spirale discendente di distruzione. (Martin Luther King).Con questa citazione ti lascio il mio buongiorno. Con affetto,Lidia Ringrazio luce78_2 per avermi mandato questa bellissima [...]

deleted

deleted

&id=HPN_Martin+Luther_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Martin{{}}Luther{{}}King,{{}}Jr*" alt="" style="display:none;"/> ?>