Martyred groups

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

La scheda: Santi Quattro Coronati

Sinforiano, Claudio, Nicostrato e Castorio, detti i Santi Quattro coronati († Sirmio, Pannonia, 304), secondo la tradizione erano quattro scalpellini cristiani e subirono il martirio sotto l'impero di Diocleziano: sono venerati come santi dalla Chiesa cattolica che insieme a loro ricorda san Simplicio, che ne ricompose le spoglie e fu per questo giustiziato.
Con lo stesso titolo vengono a volte indicati i santi Secondo, Carpoforo, Vittorino e Severiano, un gruppo di quattro soldati romani c...

San Rodrigo di Cordova

San Rodrigo di Cordova

Nome:  San Rodrigo di CordovaTitolo:  Sacerdote e martire Ricorrenza:  13 marzo Al nome del Santo di oggi non si può fare a meno di pensare immediatamente al signorotto dei manzoniani Promessi Sposi, l'insidiatore dell'onesta Lucia, arrogante e sprezzante fino a quando, colpito dalla peste, non sconta i suoi falli con la più triste e la più derelitta delle morti. Il nome di Rodrigo sembra di origine spagnola, ma non lo è. Deriva da Roderico, ed ha [...]

San Rodrigo di Cordova

San Rodrigo di Cordova

San Rodrigo di Cordova Nome: San Rodrigo di Cordova Titolo: Sacerdote e martire Ricorrenza: 13 marzo Al nome del Santo di oggi non si può fare a meno di pensare immediatamente al signorotto dei manzoniani Promessi Sposi, l'insidiatore dell'onesta Lucia, arrogante e sprezzante fino a quando, colpito dalla peste, non sconta i suoi falli con la più triste e la più derelitta delle morti. Il nome di Rodrigo sembra di origine spagnola, ma non lo è. Deriva da [...]

Per capire veramente il problema dell'Africa: Quando Sankara invitò tutti gli Stati africani a non pagare il debito pubblico... 2 mesi dopo fu ucciso!

Per capire veramente il problema dell'Africa: Quando Sankara invitò tutti gli Stati africani a non pagare il debito pubblico... 2 mesi dopo fu ucciso!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Per capire veramente il problema dell'Africa: Quando Sankara invitò tutti gli Stati africani a non pagare il debito pubblico... 2 mesi dopo fu ucciso! A trent’anni dalla morte del rivoluzionario leader del Burkina Faso, manca ancora la verità su chi l’ha ucciso Era il pomeriggio del 15 ottobre 1987 quando Thomas Sankara, da tre anni alla guida dell’ex colonia francese Alto Volta, da [...]

PATRICE LUMUMBA, IL VERO COLONIALISMO E I SOGNI INFRANTI DI UN’AFRICA UNITA

PATRICE LUMUMBA, IL VERO COLONIALISMO E I SOGNI INFRANTI DI UN’AFRICA UNITA

   In tempi come questi in cui in Italia ci si disunisce sull’immigrazione dall’Africa e in cui da decenni la sinistra accusa l’intero paese, l’Europa tutta, il mondo occidentale e quindi anche se stessa di sfruttamento colonialista di quel continente viene d’istinto il desiderio di frugare nelle pieghe della memoria alla ricerca della storia di quell’uomo che davvero conobbe sulla propria pelle la ferocia del vero colonialismo intrecciato con quelle [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

23-24 marzo 1944, 335 martiri nella cava alle Fosse Ardeatine - Una lapide eterna di orrore sul nazifascismo! Raccontate questo a quei coglioncelli che vanno dicendo "hanno fatto anche cose buone..."

23-24 marzo 1944, 335 martiri nella cava alle Fosse Ardeatine - Una lapide eterna di orrore sul nazifascismo! Raccontate questo a quei coglioncelli che vanno dicendo "hanno fatto anche cose buone..."

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   23-24 marzo 1944, 335 martiri nella cava alle Fosse Ardeatine - Una lapide eterna di orrore sul nazifascismo! Raccontate questo a quei coglioncelli che vanno dicendo "hanno fatto anche cose buone..."   24 marzo 1944, 335 martiri nella cava alle Fosse Ardeatine Nell'eccidio delle Fosse Ardeatine morirono 335 italiani. Fu un'azione punitiva, la rappresaglia in seguito all'attacco dei partigiani alle [...]

San Rodrigo di Cordova

San Rodrigo di Cordova

Nome:  San Rodrigo di CordovaTitolo:  Sacerdote e martire Ricorrenza:  13 marzo Al nome del Santo di oggi non si può fare a meno di pensare immediatamente al signorotto dei manzoniani Promessi Sposi, l'insidiatore dell'onesta Lucia, arrogante e sprezzante fino a quando, colpito dalla peste, non sconta i suoi falli con la più triste e la più derelitta delle morti. Il nome di Rodrigo sembra di origine spagnola, ma non lo è. Deriva da Roderico, ed ha [...]

Continua il martirio della Raggi da parte dei giornalisti

Continua il martirio della Raggi da parte dei giornalisti

Il martirio della Raggi non ha mai fine .Di tutto e di più per non parlare di Sala, parlare della sindaca Raggi per non far sapere i danni fatti dal sindaco di Milano  e un gioco sporco che solo il PD, il PDL e FI sanno come fare . Di Berlusconi  si parlava delle OLGETTINE  per non far sapere che destra e sinistra avevano in mente di rovinarci e ci sono riusciti. Con la Raggi stanno sbagliando tutto , gli italiani almeno la maggioranza ha [...]

continua il martirio della Raggi

Di tutto e di più per non parlare di Sala, parlare della sindaca Raggi per non far sapere i danni fatti dal sindaco di Milano  e un gioco sporco che solo il PD, il PDL e FI sanno come fare .Di Berlusconi  si parlava delle OLGETTINE  per non far sapere che destra e sinistra avevano in mente di rovinarci e ci sono riusciti. Con la Raggi stanno sbagliando tutto , gli italiani almeno la maggioranza ha capito che più  gli danno contro più si attaccano al M5S e [...]

continua il martirio della Raggi

Di tutto e di più per non parlare di Sala, parlare della sindaca Raggi per non far sapere i danni fatti dal sindaco di Milano  e un gioco sporco che solo il PD, il PDL e FI sanno come fare .Di Berlusconi  si parlava delle OLGETTINE  per non far sapere che destra e sinistra avevano in mente di rovinarci e ci sono riusciti. Con la Raggi stanno sbagliando tutto , gli italiani almeno la maggioranza ha capito che più  gli danno contro più si attaccano al M5S e [...]

I Martiri delle Foibe..

I Martiri delle Foibe..

10 Febbraio.. A distanza di oltre 70 anni dal dramma delle foibe ed a 13 anni dall'istituzione della giornata del ricordo con la legge 30 marzo 2004 n 92 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle fobie, dell'esodo dalle loro terre degli istriani fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra a Milano, ancora oggi è difficile ricordare tale immane tragedia."Ora non sarà più consentito alla Storia di smarrire [...]

I Martiri delle Foibe..

10 Febbraio.. A distanza di oltre 70 anni dal dramma delle foibe ed a 13 anni dall'istituzione della giornata del ricordo con la legge 30 marzo 2004 n 92 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle fobie, dell'esodo dalle loro terre degli istriani fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra a Milano, ancora oggi � difficile ricordare tale immane tragedia."Ora non sar� pi� consentito alla Storia di [...]

10 FEBBRAIO 2017: COMMEMORIAMO I MARTIRI DELLE FOIBE

Come  finalmente ormai noto, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, mentre tutta lItalia, grazie allesercito Anglo-Americano, veniva liberata dalloccupazione nazista, a Trieste, in Istria a Zara, allora territori italiani, ma anche in Dalmazia, dove si parlava e si parla ancora litaliano, si viveva linizio di una sanguinosa tragedia: la liberazione, avvenuta ad opera dellesercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito. [...]

10 FEBBRAIO 2017: COMMEMORIAMO I MARTIRI DELLE FOIBE

Come  finalmente ormai noto, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, mentre tutta lItalia, grazie allesercito Anglo-Americano, veniva liberata dalloccupazione nazista, a Trieste, in Istria a Zara, allora territori italiani, ma anche in Dalmazia, dove si parlava e si parla ancora litaliano, si viveva linizio di una sanguinosa tragedia: la liberazione, avvenuta ad opera dellesercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito. [...]

10 FEBBRAIO 2017: COMMEMORIAMO I MARTIRI DELLE FOIBE

Come è finalmente ormai noto, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, mentre tutta l’Italia, grazie all’esercito Anglo-Americano, veniva liberata dall’occupazione nazista, a Trieste, in Istria  a Zara, allora territori italiani, ma anche in Dalmazia, dove si parlava e si parla ancora l’italiano, si viveva l’inizio di una sanguinosa tragedia: la “liberazione”, avvenuta ad opera dell’esercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito. [...]

10 FEBBRAIO 2017: COMMEMORIAMO I MARTIRI DELLE FOIBE

Come � finalmente ormai noto, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, mentre tutta l�Italia, grazie all�esercito Anglo-Americano, veniva liberata dall�occupazione nazista, a Trieste, in Istria� a Zara, allora territori italiani, ma anche in Dalmazia, dove si parlava e si parla ancora l�italiano, si viveva l�inizio di una sanguinosa tragedia: la �liberazione�, avvenuta ad opera dell�esercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito. [...]

Un uomo coraggioso e un martire dei nostri tempi che non va dimenticato.

Il 5 gennaio 1948 nacque a Cinisi Peppino Impastato, giornalista, attivista e poeta fatto esplodere con il tritolo sui binari della ferrovia durante la campagna elettorale del maggio 1978. Nel 1976 fondò Radio Aut, radio libera e autofinanziata con cui denunciò gli affari mafiosi di Cinisi e Terrasini► Per chi non conosce la sua storia, un consiglio: rivedere "I Cento Passi" di Marco Tullio Giordana..."Uno, due, tre, quattro, cinque, dieci, cento passi..."

Terrorismo islamico, la Cassazione: "Indottrinare al martirio non è reato"

Terrorismo islamico, la Cassazione: "Indottrinare al martirio non è reato"

Terrorismo islamico, la Cassazione: "Indottrinare al martirio non è reato" La Suprema corte dopo le assoluzione per la moschea di Andria: il reato di terrorismo internazionale non è configurabile senza "l'addestramento di adepti da inviare nei luoghi di combattimento" Niente condanna per il reato di terrorismo internazionale di matrice islamica a carico di imam o dei loro seguaci impegnati in attività di indottrinamento e proselitismo "finalizzata a indurre una [...]

UN MARTIRE DA NON DIMENTICARE

La sera del 30 ottobre 1921, esattamente 95 anni fa, si verificarono nella piazza di Ortonovo paese tafferugli tra giovani fascisti di Nicola e sovversivi ortonovesi. La mischia si accese proprio quando l'ex sindaco Pietro Montefiori , assieme a molti fedeli, stava uscendo dalla vicina chiesa di San Lorenzo alla fine del Vespro. Accortosi che nello scontro erano coinvolti i suoi giovani figli, il Montefiori, fervente cattolico, accorse per fare da paciere, ma [...]

UN MARTIRE DA NON DIMENTICARE

La sera del 30 ottobre 1921, esattamente 95 anni fa, si verificarono nella piazza di Ortonovo paese tafferugli tra giovani fascisti di Nicola e sovversivi ortonovesi. La mischia si accese proprio quando l'ex sindaco Pietro Montefiori , assieme a molti fedeli, stava uscendo dalla vicina chiesa di San Lorenzo alla fine del Vespro. Accortosi che nello scontro erano coinvolti i suoi giovani figli, il Montefiori, fervente cattolico, accorse per fare da paciere, ma [...]

deleted

deleted

&id=HPN_Martyred+groups_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Martyred{{}}groups" alt="" style="display:none;"/> ?>