Massimo Gramellini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Massimo Gramellini

La scheda: Massimo Gramellini

Massimo Gramellini (Torino, 2 ottobre 1960) è un giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano, vicedirettore ed editorialista del Corriere della Sera.


Sull'amaro caffè di Gramellini

Sull'amaro caffè di Gramellini

Massimo su Silvia di Massimo Gramellini Ha ragione chi pensa, dice o scrive che la giovane cooperante milanese rapita in Kenya da una banda di somali avrebbe potuto soddisfare le sue SMANIE D'ALTRUISMO in qualche mensa nostrana della Caritas, invece di andare a rischiare la pelle in un villaggio sperduto nel cuore della foresta. Ed è vero che la sua SCELTA AVVENTATA rischia di costare ai contribuenti italiani un corposo riscatto. Ci sono però una cosa che non [...]

deleted

deleted

EVENTI: Massimo Gramellini

Nel 1998 torna a Milano per dirigere Specchio, il settimanale de La Stampa, dove tra l'altro tiene una rubrica di posta sentimentale, Cuori allo Specchio.

Il 29 aprile 2010 è uscito il suo primo romanzo, L'ultima riga delle favole, una favola esoterica sull'amore che in Italia ha venduto oltre 250 000 copie ed è stata tradotta in vari Paesi.

Nel 2018 diventa docente all'Università IULM di Milano nel master di Arti del racconto, dove tiene il corso di "Informazione e storytelling".

deleted

deleted

deleted

deleted

Fai bei sogni" di Massimo Gramellini

Mi sarei accontentato di tenere i piedi per terra. Invece camminavo sulle punte come un elfo. Le mie suole erano consumate soltanto sul davanti e i talloni fluttuavano a mezz'aria senza combinare niente di utile. Camminavo sulle punte e le guardavo di continuo,perchè non ero capace di alzare gli occhi al cielo. Avevo le mie ragioni. Il cielo mi faceva paura. E anche la terra. In fondo la mia vita è la storia dei tentativi che ho fatto di tenere i piedi per terra [...]

LE "LEGGI" DI MASSIMO GRAMELLINI PER UN AMORE MATURO

Perchè Gramellini scrive di due “leggi” sull’amore? Perchè la prima serve a trovarlo, la seconda a non perderlo. LA PRIMA. Per potersi innamorare bisogna amare prima di tutto se stessi. Se tu stai male e cerchi qualcuno che ti faccia star bene, o non troverai nessuno o troverai qualcuno che ti farà stare anche peggio.  L'idea che l'amore sia un gancio calato nel pozzo in cui sei sprofondata sarà anche ottima per scrivere poesie, ma non si realizza mai. [...]

LE "LEGGI" DI MASSIMO GRAMELLINI PER UN AMORE MATURO

Perchè Gramellini scrive di due “leggi” sull’amore? Perchè la prima serve a trovarlo, la seconda a non perderlo. LA PRIMA. Per potersi innamorare bisogna amare prima di tutto se stessi. Se tu stai male e cerchi qualcuno che ti faccia star bene, o non troverai nessuno o troverai qualcuno che ti farà stare anche peggio.  L'idea che l'amore sia un gancio calato nel pozzo in cui sei sprofondata sarà anche ottima per scrivere poesie, ma non si realizza mai. [...]

LE \"LEGGI\" DI MASSIMO GRAMELLINI PER UN AMORE MATURO

LE "LEGGI" DI MASSIMO GRAMELLINI PER UN AMORE MATURO

Perchè Gramellini scrive di due “leggi” sull’amore? Perchè la prima serve a trovarlo, la seconda a non perderlo. LA PRIMA. Per potersi innamorare bisogna amare prima di tutto se stessi. Se tu stai male e cerchi qualcuno che ti faccia star bene, o non troverai nessuno o troverai qualcuno che ti farà stare anche peggio.  L'idea che l'amore sia un gancio calato nel pozzo in cui sei sprofondata sarà anche ottima per scrivere poesie, ma non si realizza mai. [...]

Il ruttodromo by Gramellini

E' con foga inaspettata che oggi, sulla Stampa, il sig. Gramellini si scaglia contro quello che definisce "il ruttodromo della rete..". Nel suo articolo in calce alla prima pagina, stravolgendo in modo esagerato ed esasperato cio' che la gente dice, con l'evidente intenzione di far passare da cretini chi la pensa diversamente, scrive "..gli sfollati dormono sotto le tende mentre i migranti pasteggiano a champagne, stravaccati nelle suite dei loro hotel a cinque [...]

“Non avrete il mio odio” (Massimo Gramellini)

17/11/2015 di triskel182 Se ciò che chiamiamo Occidente ha un senso, questo senso palpita nelle parole con cui il signor Antoine Leiris si è rivolto su Facebook ai terroristi che al Bataclan hanno ucciso sua moglie.  «Venerdì sera avete rubato la vita di una persona eccezionale, l’amore della mia vita, la madre di mio figlio, eppure non avrete il mio odio. Non so chi siete e non voglio neanche saperlo. Voi siete anime morte. Se questo Dio per il quale [...]

FOTO: Massimo Gramellini

Michele Serra, Vittorio Zucconi e Massimo Gramellini al Festival internazionale del giornalismo di Perugia nel 2010

Michele Serra, Vittorio Zucconi e Massimo Gramellini al Festival internazionale del giornalismo di Perugia nel 2010

SCELTI PER VOI, MASSIMO GRAMELLINI, IL PRESIDE DIRAMA UNA CIRCOLARE , BUONA EDUCAZIONE

SCELTI PER VOI, MASSIMO GRAMELLINI, IL PRESIDE DIRAMA UNA CIRCOLARE , BUONA EDUCAZIONE

Le principali formule di saluto sono “Ciao”, in contesti informali e confidenziali, “Buongiorno” e “Buonasera”, in contesti formali, “Salve”, quando si intende restare sul vago, e “Arrivederci” o “Buonanotte”, come forme di commiato, ecc...   Il saluto segue le regole delle presentazioni cioè lo dà la persona più giovane alla più anziana, la meno importante alla più importante, l’uomo alla donna.... Dirigente scolastico deve emanare [...]

Avrò cura di te Massimo Gramellini, Chiara Gamberale

Avrò cura di te Massimo Gramellini, Chiara Gamberale

Una corrispondenza insolita tra Gio e il suo angelo custode ci permette di indagare e risolvere uno dei tanti  misteri degli essere umani: l’amore. Attraverso la sofferenza per un matrimonio finito male e l’analisi delle esperienze affettive dei suoi affetti, la gioconda cerca di ritrovare la sua se stessa. L’angelo le farà da grillo parlante e le indicherà la strada per riemergere e affrontare la vita e il suo destino, facendosi lui stesso esempio di [...]

Gramellini di fine luglio: mandiamo l'esercito al Sud

A quasi un mese di distanza (la data è del 30 luglio) questo editoriale di Gramellini mi era sfuggito. Il giornalista piemontese nel suggerire cure per il Sud, si comporta come qualche suo corregionale 154 anni fa e prescrive: trasferire il controllo del territorio dalle mafie allo Stato (non alle mafie di Stato), se è il caso con l’impiego dell’Esercito (continua)

Gramellini di fine luglio: mandiamo l'esercito al Sud

A quasi un mese di distanza (la data è del 30 luglio) questo editoriale di Gramellini mi era sfuggito. Il giornalista piemontese nel suggerire cure per il Sud, si comporta come qualche suo corregionale 154 anni fa e prescrive: trasferire il controllo del territorio dalle mafie allo Stato (non alle mafie di Stato), se è il caso con l’impiego dell’Esercito (continua)

SCELTI PER VOI, MASSIMO GRAMELLINI, PARLAMENTO DESERTO, SHOCK AL VUOTO,

SCELTI PER VOI, MASSIMO GRAMELLINI, PARLAMENTO DESERTO, SHOCK AL VUOTO,

VUOTO ASSOLUTO STORIE DI ORDINARIA MISERIA POLITICA Scrive MASSIMO GRAMELLINI: La vera riforma istituzionale sarebbe vederli finalmente in aula. Almeno qualcuno. Non è la prima volta che disertano, ma ci sono situazioni in cui fa più male..... Il ministro degli Esteri riferiva alla Camera sulla tragedia di Lo Porto, l’italiano ucciso da un drone di Obama, e ad ascoltarlo erano in trentacinque. Gli altri seicento assiepavano stazioni e aeroporti, ma forse erano [...]

aforisma di Gramellini .

è nulla il morire . Spaventoso è il non vivere . Massimo Gramellini .

MASSIMO GRAMELLINI

Connie Ley viveva nello stato americano dell’Indiana con la sola compagnia di un pastore tedesco di nome Bela. Prima di morire ha lasciato scritto di voler essere sepolta accanto alle ceneri del cane adorato. E adesso l’esecutore testamentario pretende di mettere in pratica le sue ultime volontà, facendo sopprimere una bestia sanissima. Le leggi dell’Indiana sono dalla sua parte, perché considerano gli animali domestici alla stregua di oggetti di cui il [...]

MASSIMO GRAMELLINI

Faranno molto discutere i sensazionali fatti avvenuti ieri nel quartiere Borgo Vittoria di Torino, dove commercianti e semplici cittadini si sono platealmente ribellati a una pattuglia di vigili che si permetteva di multare le auto parcheggiate in doppia fila. C’è stato anche uno strascico giudiziario, due panettieri portati via con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Ma più che la ricostruzione degli eventi, che spetta alla magistratura, mi [...]

GRAMELLINI SBAGLIA...

GRAMELLINI SBAGLIA...

GRAMELLINI DICE In Italia è rimasto un solo partito e non è di sinistra. Si chiama ancora Pd, ma è già la versione moderna, senza tessere né sacrestie, della Democrazia Cristiana ..Naturalmente l'editorialista della Stampa sa benissimo cos'era la Dc. Lui c'era, lo vedeva ogni giorno. Un partito con una fortissima identità basata sul credo cattolico, innanzitutto. Interclassista perché la fede, a differenza dell'ideologia marxista, non fa differenza tra [...]

Massimo Gramellini

L’importante è mettersi in cammino. Altrimenti non arriverai da nessuna parte. E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato. La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.

&id=HPN_Massimo+Gramellini_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Massimo{{}}Gramellini" alt="" style="display:none;"/> ?>