Matteo Salvini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

Matteo Salvini

La scheda: Matteo Salvini

VII: ELD (dal 14/7/2009 al 30/6/2014) VIII: NI (dal 1/7/2014 al 14/6/2015) ENL (dal 15/6/2015 al 22/3/2018)
Matteo Salvini (Milano, 9 marzo 1973) è un politico italiano, dal 1º giugno 2018 vicepresidente del Consiglio e ministro dell'interno del Governo Conte.
Senatore, già deputato ed europarlamentare, dal dicembre 2013 è segretario federale della Lega Nord, partito al quale si è iscritto nel 1990. Nel 1993 viene eletto consigliere comunale nella sua città, Milano, carica che ha mantenuto fino al 2018, tranne che per il periodo 2012-2016. Dopo diversi anni all'interno del partito, ne è eletto segretario federale nel dicembre 2013. Nelle elezioni del 2018 il suo partito è il terzo più votato e all’interno della prima coalizione in Italia.


Matteo Salvini:
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 1º giugno 2018
Cotitolare: Luigi Di Maio
Presidente: Giuseppe Conte
Predecessore: Angelino Alfano
Ministro dell'interno:
In carica:
Inizio mandato: 1º giugno 2018
Presidente: Giuseppe Conte
Predecessore: Marco Minniti
Segretario federale della Lega Nord:
In carica:
Inizio mandato: 15 dicembre 2013
Predecessore: Roberto Maroni
Senatore della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 23 marzo 2018
Legislature: XVIII
Gruppo parlamentare: Lega - Salvini Premier
Coalizione: Coalizione di centro-destra del 2018
Circoscrizione: Calabria
Europarlamentare:
Durata mandato: 20 luglio 2004 – 7 novembre 2006
Durata mandato: 14 luglio 2009 – 22 marzo 2018
Legislature: VI, VII, VIII
Gruppo parlamentare: VI: IND/DEM (dal 21/7/2004 al 26/4/2006) NI (dal 27/4/2006 al 7/11/2006) VII: ELD (dal 14/7/2009 al 30/6/2014) VIII: NI (dal 1/7/2014 al 14/6/2015) ENL (dal 15/6/2015 al 22/3/2018)
Circoscrizione: Italia nord-occidentale
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 29 aprile 2008 – 13 luglio 2009
Durata mandato: 15 marzo 2013 – 15 marzo 2013
Legislature: XVI
Gruppo parlamentare: XVI: Lega Nord Padania
Circoscrizione: Lombardia 1
Incarichi parlamentari:
XVI: - Componente IX Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni)
Dati generali:
Partito politico: Lega Nord
Tendenza politica: Populismo di destra Destra sociale Federalismo Euroscetticismo Conservatorismo nazionale Anti-immigrazione Sovranismo Nazionalismo italiano In precedenza: Indipendentismo padano Autonomismo lombardo
Titolo di studio: Diploma di Liceo Classico
Professione: Giornalista professionista, dirigente di partito
Firma:

I 5 stelle affidano alla piattaforma Rousseau il giudizio su Matteo Salvini.Sono dei neo-talebani, più pericolosi di quelli originali.

I 5 stelle affidano alla piattaforma Rousseau il giudizio su Matteo Salvini.Sono dei neo-talebani, più pericolosi di quelli originali.

Forse bisogna rassegnarsi. Un idiota, come i diamanti, è per sempre, non può migliorare. La decisione dei 5 stelle di affidare a una consultazione online sulla maledetta piattaforma Rousseau (uno degli oggetti più inutili e malfatti dell’universo) il destino di Matteo Salvini (se spedirlo sotto processo a Catania oppure no) rientra esattamente nella categoria delle idiozie di grande portata. È uso e costume (ma anche legge) che i membri del Parlamento, se [...]

Salvini, sgombereremo la baraccopoli

Salvini, sgombereremo la baraccopoli

(ANSA) – SAN FERDINANDO (REGGIO CALABRIA), 16 FEB – “Sgombereremo la baraccopoli di San Ferdinando. L’avevamo promesso e lo faremo, illegalità e degrado provocano tragedie come quella di poche ore fa. Per gli extracomunitari di San Ferdinando con protezione internazionale, avevamo messo a disposizione 133 posti nei progetti Sprar. Hanno aderito solo in otto (otto!), tutti del Mali. E anche gli altri immigrati, che pure potevano accedere ai Cara o ai Cas, [...]

EVENTI: Matteo Salvini

Dal 1999 lavora inoltre sull'emittente radiofonica leghista Radio Padania Libera diventandone successivamente direttore.

Nel 1999 viene condannato a 30 giorni di reclusione con la condizionale per oltraggio a pubblico ufficiale, per un lancio di uova a Massimo D'Alema.

Il 7 giugno 2009 viene eletto al Parlamento europeo, con 70 000 preferenze, un mese dopo si dimette da parlamentare italiano, scegliendo l'incarico europeo.

Nel 1990 si iscrive alla Lega Nord, divenendone militante dall'anno successivo.

Nel 1993 viene eletto consigliere comunale nella sua città, Milano, carica che ha mantenuto fino al 2018, tranne che per il periodo 2012-2016.

Il 20 giugno 1993 venne eletto consigliere comunale di Milano a seguito della vittoria alle elezioni comunali del candidato sindaco Marco Formentini.

Dal 2004 al 2006 è stato deputato del Parlamento europeo, eletto per la lista della Lega Nord nella circoscrizione nord-ovest (con circa 14 000 preferenze).

Nel 2006 decade dalla carica di deputato al Parlamento europeo e gli subentra Gian Paolo Gobbo.

Dal 2006 è capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Milano e vicesegretario nazionale della Lega Lombarda.

Nel 1994, in qualità di consigliere comunale del Comune di Milano, pronunciò il suo primo discorso pubblico per difendere il centro sociale Leoncavallo dallo sgombero disposto dal sindaco leghista Marco Formentini.

Nel 1997 incomincia l'attività giornalistica e lavora come cronista per il quotidiano la Padania (questo periodo sarà in seguito definito dallo stesso Salvini come «un'esperienza affascinante»).

Nel 1988, a 15 anni, partecipò a Doppio slalom condotto da Corrado Tedeschi su Canale 5 e nel 1993, a 20 anni, a Il pranzo è servito condotto da Davide Mengacci, all'epoca in onda su Rete.

Il 7 dicembre 2013 vince le primarie degli iscritti contro Umberto Bossi e, con 8 162 voti (pari all'82% delle preferenze), viene eletto segretario federale della Lega Nord.

Il 19 dicembre 2013 Salvini, con una quarantina di amministratori locali della Lega, si è recato a Bruxelles per manifestare contro l'Unione europea davanti alla sede del Parlamento europeo.

Il 2 giugno 2012 è eletto nuovo segretario della Lega Lombarda con 403 voti contro i 129 dell'altro candidato, Cesarino Monti.

Il 28 febbraio 2015 Salvini organizza una manifestazione a Roma contro il premier Matteo Renzi cui oltre alla Lega prendono parte Fratelli d'Italia e CasaPound.

Nel 2014 Salvini ha proposto di lanciare una consultazione referendaria in Lombardia per chiedere l'indipendenza della regione dalla Repubblica Italiana.

Il 18 ottobre 2014 a Milano viene organizzata dalla Lega Nord una manifestazione contro l'immigrazione clandestina.

Il 19 dicembre 2014 Salvini fonda "Noi con Salvini", lista leghista nel Centro e Sud Italia, frutto di una strategia di radicamento che vada oltre lo storico secessionismo padano che – sin dalla fondazione – ha caratterizzato la Lega Nord.

Il 20 giugno 2016 viene confermato per il tredicesimo anno di fila consigliere comunale a Milano nell'opposizione guidata dall'ex candidato sindaco alle elezioni comunali Stefano Parisi.

Il 28 luglio 2016 Salvini viene denunciato per vilipendio alle istituzioni costituzionali dal parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà Franco Bordo, dopo che il leader della Lega aveva paragonato la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini ad una "bambola gonfiabile".

Il 14 febbraio 2016 Salvini insulta la magistratura italiana, definendola "una schifezza", in seguito al rinvio a giudizio dell'esponente leghista Edoardo Rixi, venendo quindi denunciato per vilipendio alla magistratura.

Il 15 agosto 2016 dichiara sul palco della festa annuale della Lega a Ponte di Legno che bisogna "ripulire le città dagli immigrati" e "dare mano libera a Carabinieri e Polizia".

Il 24 gennaio 2019 è indagato per sequestro di persone aggravato.

Il 24 gennaio 2019 il Tribunale dei Ministri respinge la richiesta di archiviazione e chiede al Senato della Repubblica l'autorizzazione a procedere contro Salvini.

Il 9 giugno 2018 rifiuta lo sbarco sulle coste italiane della nave da soccorso Aquarius, la quale trasportava 632 migranti salvati in mare, scatenando reazioni contrastanti provenienti da tutta Europa, in tal senso il presidente francese Emmanuel Macron definirà Salvini un "irresponsabile".

Il 29 ottobre 2018 dà le dimissioni dal Consiglio comunale di Milano.

Il 9 ottobre 2018 il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede concede l'autorizzazione a procedere contro Salvini.

Il 16 luglio 2018 il Procuratore di Torino Armando Spataro chiede al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede l'autorizzazione a procedere contro Salvini, che verrà concessa il 9 ottobre 2018.

Il 7 settembre 2018 la Procura di Palermo indaga Salvini per sequestro di persona e abuso d'ufficio per non avere permesso lo sbarco dei profughi della nave Diciotti nei porti italiani durante l'estate del 2018.

Caso Diciotti, il Comandante De Falco: “Vi spiego perché Salvini va processato”

Caso Diciotti, il Comandante De Falco: “Vi spiego perché Salvini va processato”

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Caso Diciotti, il Comandante De Falco: “Vi spiego perché Salvini va processato”   Sul caso Diciotti “Salvini va processato”, parola di Gregorio De Falco, ex senatore del Movimento 5 stelle espulso. Il parlamentare passato al gruppo Misto a dicembre in quanto “dissidente” parla al giornalista Guido Ruotolo per Servizio Pubblico sulla questione della Diciotti e delle [...]

Salvini, con Francia polemica chiusa

Salvini, con Francia polemica chiusa

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Sono contento per la polemica chiusa. Adesso rinnovo la richiesta d’incontro con il ministro francese agli Interni, con l’obiettivo di riportare in Italia alcuni dei 15 terroristi latitanti da anni in Francia”. Lo afferma il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini.

Salvini, con Francia polemica chiusa

Salvini, con Francia polemica chiusa

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Sono contento per la polemica chiusa. Adesso rinnovo la richiesta d’incontro con il ministro francese agli Interni, con l’obiettivo di riportare in Italia alcuni dei 15 terroristi latitanti da anni in Francia”. Lo afferma il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini.

Borghi: 'Via dall'Ue se resta tossica'. Ma Salvini lo corregge

Borghi: 'Via dall'Ue se resta tossica'. Ma Salvini lo corregge

“Penso che questa opportunità sia l’ultima. Se a seguito di queste elezioni ci saranno i soliti ‘mandarini’ guidati dalla Germania a guidare le politiche economiche, sociali e migratorie, a uso e consumo della Germania e a nostro danno, io dirò di uscirne. O riusciamo a cambiarla o dovremo uscirne”. Lo ha detto il responsabile economico della Lega, Claudio Borghi, a un dibattito della Cisl definendo il progetto della Ue “fallimentare e tossico per [...]

Ue: Salvini, non usciamo dall'Europa

Ue: Salvini, non usciamo dall'Europa

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Non abbiamo alcuna intenzione di uscire dall’Europa, vogliamo cambiarla, migliorarla ma non abbandonarla”. Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini.

Uccisa in Pakistan, Salvini: vergogna

Uccisa in Pakistan, Salvini: vergogna

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Che vergogna! Se questa è ‘giustizia islamica’ c’è da aver paura. Una preghiera per Sana. Scriverò al mio collega, il ministro dell’Interno pakistano, per esprimere il rammarico del popolo italiano”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando l’assoluzione di padre, zio e fratello della 25enne Sana Cheema, la 25enne italo-pakistana portata via da Brescia nell’aprile del 2018 per un matrimonio [...]

SEMPLICEMENTE GRANDE:Renzi vs Salvini: "È una Chiara Ferragni che non ce l'ha fatta"

SEMPLICEMENTE GRANDE:Renzi vs Salvini: "È una Chiara Ferragni che non ce l'ha fatta"

Renzi: «Salvini? Quale ministro, è una Ferragni che non ce l’ha fatta» [VIDEO] Matteo Renzi sceglie l’ironia per attaccare Matteo Salvini durante la presentazione del suo libro Un’altra strada”. «Se facesse un “ten years ago” (la moda social dove si pubblicano una foto attuale e una di 10 anni fa, ndr), sarebbe la sfida più interessante di Instagram. Oggi è il difensore e testimonial di ogni divisa ed è l’unico politico italiano [...]

Latte: Salvini, parti si sono avvicinate

Latte: Salvini, parti si sono avvicinate

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – “Sono felice di aver passato la giornata di San Valentino in mezzo ai lavoratori e ai produttori. Le parti si sono avvicinate, il governo ha già messo a disposizione soldi e la possibilità di approvare un decreto urgente, contiamo che entro poco tempo la produzione riprenda e strade, stalle e aziende ritrovino la serenità”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini dopo l’incontro oggi al Viminale. [...]

FOTO: Matteo Salvini

Salvini durante un comizio dei Giovani Padani nel 2006.

Salvini durante un comizio dei Giovani Padani nel 2006.

Salvini al convegno No Euro Day con i professori Claudio Borghi, Alberto Bagnai e Antonio Maria Rinaldi.

Salvini al convegno No Euro Day con i professori Claudio Borghi, Alberto Bagnai e Antonio Maria Rinaldi.

Discorso di Salvini prima di essere eletto segretario federale della Lega Nord.

Discorso di Salvini prima di essere eletto segretario federale della Lega Nord.

Matteo Salvini nel 2015.

Matteo Salvini nel 2015.

Salvini tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi alle consultazioni al Quirinale, 12 aprile 2018.

Salvini tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi alle consultazioni al Quirinale, 12 aprile 2018.

Il logo scelto da Salvini per la campagna elettorale del 2018 ricorda molto quello utilizzato da Donald Trump.

Il logo scelto da Salvini per la campagna elettorale del 2018 ricorda molto quello utilizzato da Donald Trump.

Matteo Salvini nel 2015

Matteo Salvini nel 2015

Tav, Salvini: 'L'analisi costi benefici non mi ha convinto'

Tav, Salvini: 'L'analisi costi benefici non mi ha convinto'

Lega e M5s restano distanti sulla Tav, anche dopo l’analisi costi-benefici pubblicata dal ministero dei trasporti. “Più veloci viaggiano le merci e le persone e meglio è“. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, parlando della Tav, a margine della presentazione del rapporto Agromafie a Roma. Alla domanda se l’analisi costi benefici della Tav lo avesse convinto, il ministro ha risposto con un secco “no”. L’analisi costi-benefici [...]

I pastori sardi da Salvini: l'obiettivo è 1 euro a litro di latte

I pastori sardi da Salvini: l'obiettivo è 1 euro a litro di latte

Roma, 14 feb. (askanews) - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha convocato al Viminale i pastori sardi che protestano da giorni per il prezzo troppo basso del latte, insieme a imprenditori, consorzi, cooperative, industriali, rappresentanti del territorio. Un incontro alla presenza, anche, del ministro delle Politiche agricole Gianmarco Centinaio. "Andremo avanti ad oltranza", ha detto il vicepremier, a pochi giorni dall'appuntamento elettorale per le [...]

Salvini foto triste da single: "San. Valentino festa da abolire!"

Salvini foto triste da single: "San. Valentino festa da abolire!"

Matteo Salvini vicepremier, ministro dell'interno e leader della Lega, oggi giorno di San. Valentino ha pubblicato sui social dove è attivissimo,  una foto che lo ritrae in uno scatto insolito, un controluce dove il ministro dell'interno guarda dietro ai vetri di una finestra, pensieroso e triste perchè questo giorno lo passa da single. Il commento di Matteo alla sua foto: «Un abbraccio a tutte voi Amiche, che fate vivere, sognare e crescere questa Pagina e [...]

Latte, Salvini: non mi alzo da tavolo se prezzo non è un euro

Latte, Salvini: non mi alzo da tavolo se prezzo non è un euro

Roma, 14 feb. (askanews) - "Non mi alzerò dal tavolo finché il prezzo del latte non passerà da 0,60 ad un 1 euro al litro". Lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini nel corso del suo intervento per la presentazione del Sesto Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia che si sta svolgendo a Roma e a poche ore dall'incontro al Viminale sulla questione del prezzo del latte. "Oggi pomeriggio sarò al ministero per un incontro ad [...]

Tav: Salvini, analisi non mi ha convinto

Tav: Salvini, analisi non mi ha convinto

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – “Più veloci viaggiano le merci e le persone e meglio è”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, parlando della Tav, a margine della presentazione del rapporto Agromafie a Roma. Alla domanda se l’analisi costi benefici della Tav lo avesse convinto, il ministro ha risposto con un secco “no”.

Salvini: comunità romena è la più integrata e numerosa in Italia

Salvini: comunità romena è la più integrata e numerosa in Italia

Roma, 13 feb. (askanews) - "Ringrazio il popolo romeno per il contributo dato alla nostra comunità. È la comunità più numerosa e integrata in Italia. Il mio lavoro è ogni giorno tutelare la stragrande maggioranza dei romeni per bene isolando coloro che rischiano di minare questa percezione. Sto lavorando perché tutti colgano la presenza e la differenza. Molti sono fratelli e sorelle", ha detto il vicepremier Matteo Salvini all'ambasciata di Romania [...]

Salvini: "Stiamo cercando di mettere il sangue dentro questa Ue"

Salvini: "Stiamo cercando di mettere il sangue dentro questa Ue"

Roma, 13 feb. (askanews) - "Mi auguro che la presidenza romena agevoli il ritorno alle origini che guarda al futuro e che l'Europa vada avanti, ritrovi il suo senso, i suoi valori, il suo essere quello che siamo per proporlo agli altri. E' fondamentale presentarci agli altri ricordando chi siamo e da dove veniamo. Non vogliamo imporre le nostre tradizioni ma offrirle. Una delle pecche maggiori è stato negare secondo me le nostre radici". Così il vicepremier [...]

San Valentino, Salvini solo. Su Twitter: "Festa da abolire"

San Valentino, Salvini solo. Su Twitter: "Festa da abolire"

Anche il giorno di San Valentino, il vicepremier Matteo Salvini non manca di dire la sua attraverso i canali social. Questa mattina ha postato una foto in cui è ritratto da solo, mentre guarda il cielo da una finestra. La notizia è riportata da Ansa. Ad accompagnare la foto, c’è anche un commento testuale: “Un abbraccio a tutte voi Amiche, che fate vivere, sognare e crescere questa Pagina e l’Italia. #SanValentino? Avete ragione voi, probabilmente [...]

Salvini, Verhofstadt? Cambieranno lavoro

Salvini, Verhofstadt? Cambieranno lavoro

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – “Dopo il 26 maggio tutti questi signori cambieranno mestiere”. Lo afferma il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini entrando alla Camera dove parteciperà al question time, facendo riferimento agli attacchi di ieri che il liberale belga Guy Verhofstadt ha rivolto al premier Giuseppe Conte e al governo italiano nell’assemblea del Parlamento europeo.

Caso Diciotti, Gasparri propone no all'autorizzazione su Salvini

Caso Diciotti, Gasparri propone no all'autorizzazione su Salvini

La Giunta per le Immunità del Senato entra nel vivo del caso Diciotti e avvia la discussione sulla base della memoria che il vicepremier ha presentato una settimana fa. Il presidente della Giunta per le immunità del Senato Maurizio Gasparri ha proposto di non concedere l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini sulla vicenda. Per Gasparri, nella sua veste di relatore, nella proposta fatta ai senatori riuniti nella [...]

&id=HPN_Matteo+Salvini_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Matteo{{}}Salvini" alt="" style="display:none;"/> ?>