Matteo Renzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Matteo Renzi. Cerca invece Matteo.

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Crisi europea dei migranti

La scheda: Crisi europea dei migranti

La crisi europea dei migranti ha avuto inizio intorno al 2013, quando un numero sempre crescente di rifugiati e di migranti ha cominciato a spostarsi verso l'Unione europea per richiedere asilo, viaggiando attraverso il Mar Mediterraneo, oppure attraverso la Turchia e l'Europa sudorientale. La maggior parte di questi migranti proviene da aree del mondo quali il Medio Oriente, l'Asia meridionale, l'Africa ed i Balcani occidentali. Secondo l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, dei circa un milione di arrivati in Grecia e Italia dal Mar Mediterraneo nell'anno 2015 il 49% erano siriani, il 21% afghani e l'8% iracheni. Il 58% erano uomini, il 17% donne e il 25% bambini. Le espressioni "crisi europea dei migranti" e "crisi europea dei rifugiati" hanno cominciato ad essere diffusamente utilizzate dal mese di aprile del 2015, quando affondarono nel Mediterraneo cinque imbarcazioni che trasportavano quasi 2 000 migranti, con un numero di morti stimato a più di 1 200 persone.
I naufragi hanno avuto luogo nel contesto di conflitti e crisi dei rifugiati in numerosi paesi dell'Asia e dell'Africa, che hanno portato nel 2014 a quasi 60 milioni il numero di rifugiati e sfollati interni, il più alto dalla Seconda guerra mondiale.
Nonostante l'aumento del numero degli arrivi via mare dalla Libia in Italia nel 2014, diversi governi dell'Unione europea si sono rifiutati di finanziare l'operazione di salvataggio a conduzione italiana Mare Nostrum, sostituita poi nel novembre del 2014 dalla Operazione Triton di Frontex. Nei primi sei mesi del 2015, la Grecia ha superato l'Italia come primo paese di sbarco nell'Unione Europea, diventando nell'estate 2015 il punto di partenza di un flusso di rifugiati e migranti che attraversavano i Balcani per raggiungere i paesi del nord Europa, tra i quali soprattutto la Germania.
Dal mese di aprile 2015 l'Unione europea ha lottato per far fronte alla crisi aumentando i finanziamenti per operazioni di pattugliamento delle frontiere nel Mediterraneo, elaborando piani per combattere il traffico di migranti come l'Operazione Sofia, e proponendo un nuovo sistema di quote per redistribuire i richiedenti asilo tra gli Stati membri dell'UE ed alleviare il peso sui paesi ai confini esterni dell'Unione. I singoli paesi hanno a volte reintrodotto i controlli alle frontiere all'interno dello spazio Schengen, e profonde spaccature sono emerse all'interno dell'UE tra i paesi disposti ad accettare i richiedenti asilo e quelli che invece cercano di scoraggiare il loro arrivo.


Renzi: "Orgoglioso dei miei genitori""Noi siamo quelli che restano e non mollano mai". E NOI SIAMO SEMPRE AL TUO FIANCO.

Renzi: "Orgoglioso dei miei genitori""Noi siamo quelli che restano e non mollano mai". E NOI SIAMO SEMPRE AL TUO FIANCO.

Renzi: "Orgoglioso dei miei genitori", e querela in diretta Travaglio L'ex premier torna in scena dopo l'arresto dei genitori. A Torino presenti tutti i fedelissimi: da Boschi a Giachetti, passando per Martina,e l'assenza di Zingaretti. "Noi siamo quelli che restano e non mollano mai". Così Matteo Renzi al Lingotto di Torino per presentare il nuovo libro nella sua prima uscita pubblica dopo gli arresti domiciliari dei suoi genitori. Ricomincia dal Lingotto di [...]

Renzi: ‘Anche di fronte alle difficoltà non molliamo, non siamo finiti’

Renzi: ‘Anche di fronte alle difficoltà non molliamo, non siamo finiti’

“Di fronte alle difficoltà tutti ci dicono che siamo finiti, ma noi siamo quelli che restano e che non mollano mai”. Così Matteo Renzi a Lingotto di Torino, durante il tour per la presentazione del suo libro “Un’altra strada”, tour che aveva interrotto in seguito all’arresto dei genitori. Renzi poi ha firmato davanti a tutti la querela per Marco Travaglio. “Sono orgoglioso e fiero dei miei genitori. Non ho niente di cui vergognarmi perché [...]

EVENTI: Crisi europea dei migranti

Tra il 2000 e il 2014 in tutto sono morti ventiduemila migranti.

Nel 2010 è stato, secondo vari sondaggi, il sindaco più amato d'Italia.

Il 6 dicembre 2010 Matteo Renzi si reca, a pranzo, in visita ad Arcore, presso la villa privata di Silvio Berlusconi, per "discutere di alcuni temi legati all'amministrazione di Firenze".

Il 29 agosto 2010 lancia l'idea della «rottamazione senza incentivi» dei dirigenti di lungo corso del PD, e dal 5 al 7 novembre seguenti organizza con Giuseppe Civati un'assemblea alla Stazione Leopolda di Firenze (Prossima Fermata: Italia).

Il 22 giugno 2009 viene eletto sindaco di Firenze riportando il 59,96% dei voti.

L'8 dicembre 2013 viene eletto segretario del Partito Democratico con il 67,5% dei voti, la sua proclamazione ufficiale è avvenuta la successiva domenica 15 dicembre dalla nuova Assemblea eletta del Partito Democratico.

Nel 2001 il PPI confluisce ne La Margherita e Matteo Renzi viene chiamato a coordinarne la sezione fiorentina e, nel 2003, a ricoprire il ruolo di segretario provinciale.

Il 13 settembre 2012 si candida ufficialmente, durante un comizio a Verona, alle primarie del centro-sinistra.

Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze, alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.

Nel 2015, gli stati dell'UE hanno ricevuto255.

Nel 2015 la Germania ha preso una decisione su 282.

Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.

Nel 2014, 283 532 migranti irregolari sono entrati nell'Unione Europea, principalmente attraverso le rotte del Mediterraneo centrale o orientale e dei Balcani.

Il 19 febbraio 2017 Renzi ha rassegnato le dimissioni anche da segretario del Partito Democratico aprendo così la fase congressuale.

Nel 1994 contribuisce nei Comitati per l'Italia che vogliamo in Toscana a sostegno di Romano Prodi.

Il 29 settembre 2008 si candida alle elezioni primarie del centro-sinistra per la candidatura a sindaco di Firenze riuscendo a vincerle con il 40,52% battendo il deputato e responsabile nazionale Esteri del PD Lapo Pistelli (26,91%), l'assessore comunale all'Istruzione e ai giovani del PD Daniela Lastri al 14,59%, il ministro ombra per l'attuazione del programma di governo e vicecapogruppo vicario PD alla Camera Michele Ventura al 12,48% e il presidente del Consiglio comunale per la Sinistra Eros Cruccolini al 5,49%, su 37 468 votanti totali.

Nel 2007 ha sostenuto il Family Day e sulle unioni civili ha dichiarato che sono "un controsenso rispetto alle vere urgenze del Paese" e che "non c’è bisogno di essere cattolici per difendere la famiglia".

Una bomba nella palude: ecco perché il caso Renzi rischia di far scoppiare il Pd

Una bomba nella palude: ecco perché il caso Renzi rischia di far scoppiare il Pd

Una bomba nella palude: ecco perché il caso Renzi rischia di far scoppiare il Pd Più lucidamente di altri, Matteo Renzi incassa il colpo dei domiciliari ai suoi genitori, e ha già fissato la data della ripartenza. La mossa è lucida: potrebbe essere l'evento che scuoterà i dem alle fondamenta e dargli finalmente l'occasione di attuare il suo piano.  Nel giorno in cui lo sfogo è affidato al padre Tiziano, Matteo Renzi sceglie la via della moderazione e fissa [...]

Renzi venga impiccato.SIAMO ARRIVATI A QUESTO! COME NEI REGIMI DITTATORIALI.

Renzi venga impiccato.SIAMO ARRIVATI A QUESTO! COME NEI REGIMI DITTATORIALI.

"Renzi venga impiccato": bufera sul M5S. L'ex premier: "Barbarie" Il senatore Dario Giarrusso a La Zanxara: "Renzi andrebbe impiccato". La replica del piddino: "Se pensano di farmi paura, hanno sbagliato bersaglio" Sono giorni di dure tensioni sul fronte M5S-Pd e ora le parole del grillino rilasciate a La Zanzara non fanno che rinfocolare le rivalità. "Andrebbe impiccato", ha detto il pentastellato in radio riferendosi all'ex premier Renzi. Una frase choc che [...]

Maria Elena Boschi sul caso Renzi: "Conosco la gogna mediatica"

Maria Elena Boschi sul caso Renzi: "Conosco la gogna mediatica"

“So cosa è la gogna mediatica, l’ho vissuta con mio padre. E quindi capisco cosa sta succedendo alla famiglia Renzi”. Così Maria Elena Boschi, in un’intervista a Il Foglio, ha espresso solidarietà all’ex presidente del Consiglio sul caso degli arresti domiciliari disposti ai genitori accusati di bancarotta. L’ex ministro delle Riforme ha sottolineato come in Italia ci sia “una questione irrisolta che riguarda l’uso politico dei fatti [...]

Renzi contrattacca: 'Se la prendano con me, io sto qui'

Renzi contrattacca: 'Se la prendano con me, io sto qui'

“Vorrebbero giudicarci tutti nelle piazze populiste e aspettare un mio fallo di reazione. C’è una tale campagna di odio contro di me… Lo sanno anche i sassi dove vogliono andare a parare. Però è da vigliacchi mettere in mezzo la mia famiglia. Se la prendessero con me, avessero questo coraggio. Io sto qui, non mi muovo e non ho paura”. Lo afferma l’ex premier Matteo Renzi in un colloquio con il Corriere della Sera, in cui commenta la vicenda [...]

I Renzi dal gip, l'ex premier: "Colpa del mio impegno politico"

I Renzi dal gip, l'ex premier: "Colpa del mio impegno politico"

Lunedì prossimo i coniugi Renzi saranno convocati davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia. Riporta la notizia Tgcom24. Il luogo dell’udienza non è ancora noto, ma per evitare l’assalto mediatico potrebbe essere diverso dalla procura. I genitori di Matteo Renzi sono agli arresti domiciliari già da due giorni, confinati nella loro abitazione a Rignano. Sulla vicenda, l’ex premier ha visto un attacco nei suoi confronti. Ansa riporta una sua [...]

Coniugi Renzi incastrati da verbali e scambi di email

Coniugi Renzi incastrati da verbali e scambi di email

Il Corriere riferisce che i coniugi Renzi, genitori dell’ex premier Matteo Renzi, avrebbero fatto sparire qualsiasi documentazione societaria delle cooperative fallite per nascondere le tracce dei mancati versamenti. È per questo motivo che il procuratore Giuseppe Creazzo e l’aggiunto Luca Turco hanno sollecitato l’arresto di Laura Bovoli e Tiziano Renzi. Secondo una ricostruzione delle attività dei due coniugi dal 2009 in poi, sarebbero emersi verbali ed [...]

Domiciliari per genitori Renzi, ex premier: capolavoro mediatico

Domiciliari per genitori Renzi, ex premier: capolavoro mediatico

Rignano sull'Arno (askanews) - Si svolgerà massimo entro martedì prossimo l'interrogatorio di garanzia per Tiziano Renzi e Laura Bovoli, i genitori dell'ex premier Matteo Renzi, agli arresti domiciliari nella loro casa di Rignano sull'Arno nell'ambito di un'inchiesta per bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture per operazione inesistenti, tramite le aziende collegate alla società di famiglia Eventi 6. La tempistica è stata confermata dal loro [...]

Renzi: 'Nessun complotto, abnorme togliere la libertà'

Renzi: 'Nessun complotto, abnorme togliere la libertà'

“Tutti i cittadini sono uguali davanti alla Legge. I miei genitori, come tutti, hanno diritto a un processo giusto e spero rapido. Non grido ai complotti: chiedo che i processi si facciano nelle aule dei tribunali e non sul web o nelle redazioni dei giornali. Noi aspettiamo le sentenze, ma le sentenze si pronunciano in tribunale e non nelle piazze populiste”. Così Matteo Renzi nell’enews che ha annunciato al posto della conferenza stampa che aveva convocato [...]

FOTO: Crisi europea dei migranti

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Paesi dell'area Schengen appartenenti all'UE Paesi dell'area Schengen appartenenti all'EFTA

Paesi dell'area Schengen appartenenti all'UE Paesi dell'area Schengen appartenenti all'EFTA

Poca voglia di parlare a Rignano: i Renzi? Per noi brave persone

Poca voglia di parlare a Rignano: i Renzi? Per noi brave persone

Rignano, 19 feb. (askanews) - Poca voglia di parlare a Rignano sull'Arno dove Laura Bovoli e Tiziano Renzi, i genitori di Matteo Renzi sono agli arresti domiciliari, per bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. Gli indagati dell'inchiesta della procura di Firenze e della Gdf sono, a vario titolo, quindici. Qualche voce dei cittadini: "Per me sono delle bravissime persone, poi sarà la magistratura... Secondo me sono state prese di mira anche per il figlio. [...]

Renzi, non parlerò male dei giudici

Renzi, non parlerò male dei giudici

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “Da uomo delle istituzioni dico: mi fido della giustizia. Questo è un grande Paese e io credo nell’Italia, sempre. Non riusciranno a farmi parlar male dell’Italia, non riusciranno a farmi parlar male dei giudici. Chi vuole il mio fallo di reazione, non lo avrà. Né oggi, né mai”. Così Matteo Renzi nell’enews in cui afferma che bisogna “mantenere la calma” commentando la notizia dell’arresto ai domiciliari dei [...]

Domiciliari ai genitori di Renzi, per l'ex premier inaccettabili

Domiciliari ai genitori di Renzi, per l'ex premier inaccettabili

Matteo Renzi lancia un accorato appello sulla legittimità delle procedure giuridiche istituzionali, insostituibili ai processi mediatici, in merito all’arresto dei suoi genitori. L’ex segretario del PD ha annullato la conferenza stampa di oggi pomeriggio, ma ha rilasciato una dichiarazione riportata da Ansa. “Non grido ai complotti: chiedo che i processi si facciano nelle aule dei tribunali e non sul web o nelle redazioni dei giornali. Noi aspettiamo le [...]

Genitori Renzi, il sindaco: fiducia nella magistratura

Genitori Renzi, il sindaco: fiducia nella magistratura

Rignano sull'Arno, 19 feb. (askanews) - Il giorno dopo l'arresto ai domiciliari dei genitori dell'ex premier Matteo Renzi il sindaco di Rignano sull'Arno Daniele Lorenzini, eletto nel 2012 con il Pd e poi per un secondo mandato con una Lista civica ribadisce piena fiducia nel lavoro della magistratura. "Ovviamente è una notizia che dispiace perchè sono cittadini rignanesi, abbiamo piena fiducia nella magistratura, sempre, sia che l'indagine sia che le indagini [...]

Renzi, abnorme arresto miei genitori

Renzi, abnorme arresto miei genitori

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “Chi ha letto le carte e ha un minimo di conoscenza giuridica sa che privare persone della liberta’ personale per una cosa come questa e’ abnorme. Chi conosce la realtà sa che quelle carte, peraltro, non corrispondono al vero. Ma per questo ci sarà il processo”. Lo afferma Matteo Renzi riferendosi agli arresti domiciliari disposti per i genitori. “Da figlio – sostiene – ho il cuore gonfio di amarezza. Mi basta che lo [...]

Domiciliari per i genitori di Renzi, la rabbia dell'ex premier

Domiciliari per i genitori di Renzi, la rabbia dell'ex premier

Arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi. Le misure sono state emesse dal gip di Firenze per bancarotta fraudolenta e per emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti. Il provvedimento, eseguito dalla Guardia di Finanza, riguarda anche una terza persona, un imprenditore di Campo Ligure (Genova). I tre, secondo quanto si apprende, sono stati nel tempo amministratori di fatto di tre società cooperative, due delle quali dichiarate [...]

Perché Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono agli arresti domiciliari.

Perché Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono agli arresti domiciliari.

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori di Matteo Renzi, sono agli arresti domiciliari con l’accusa di false fatturazioni e bancarotta fraudolenta. L’accusa è di aver svuotato le casse di tre cooperative — «Delivery», «Marmodiv» ed «Europe service» — provocandone il fallimento. Si tratta di aziende collegate alla «Eventi 6», la società di marketing della famiglia già finita sotto inchiesta. La Delivery è fallita nel 2015, mentre per la [...]

Genitori Renzi 'increduli e prostrati'

Genitori Renzi 'increduli e prostrati'

(ANSA) – RIGNANO SULL’ARNO (FIRENZE), 18 FEB – I genitori di Matteo Renzi, Tiziano Renzi e Laura Bovoli, hanno avuto una reazione “di incredulità, di sconcerto, di prostrazione anche” quando i militari della Gdf hanno notificato verso le 18.50 la misura degli arresti domiciliari firmata dal gip Angela Fantechi nella loro casa di Rignano sull’Arno. Lo ha detto il loro difensore di fiducia, avvocato Federico Bagattini lasciando l’abitazione poco prima [...]

Arresti domiciliari per genitori Renzi

Arresti domiciliari per genitori Renzi

(ANSA) – ROMA, 18 FEB – Arresti domiciliari per Tiziano Renzi e Laura Bovoli, i genitori dell’ex premier Matteo Renzi. Le misure sono state emesse dal gip di Firenze per bancarotta fraudolenta e per emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti. Il provvedimento, eseguito dalla Guardia di Finanza, riguarda anche una terza persona, un imprenditore di Campo Ligure (Genova). I tre, secondo quanto si apprende, sono stati nel tempo amministratori [...]

Diciotti, Renzi: se votano no lo fanno per salvare poltrone

Diciotti, Renzi: se votano no lo fanno per salvare poltrone

&id=HPN_Matteo_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Matteo{{}}Renzi" alt="" style="display:none;"/> ?>