Meditazione riflessiva

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Sanātana Dharma

La scheda: Sanātana Dharma

L'Induismo (o, secondo la grafia preferita da alcuni indologi, Hindūismo) tradizionalmente denominato Sanātanadharma (devanāgarī सनातन धर्म, lett. «legge/religione eterna»), è, tra le principali religioni del mondo, quella con le origini più antiche, conta nella sola India, all'ultimo censimento per religione effettuato dal governo e datato 2011, 966.257.353 fedeli indù (o hindū), su una popolazione di 1.210.854.977 individui.
Dare una definizione unitaria dell'Induismo è difficile, poiché esso – più che una singola religione in senso stretto – si può considerare una serie di correnti religiose, devozionali e/o metafisiche e/o teologico-speculative, modi di comportarsi, abitudini quotidiane spesso eterogenee, aventi sì un comune nucleo di valori e credenze religiose, ma differenti tra loro a seconda del modo in cui interpretano la tradizione e la sua letteratura religiosa, e a seconda di quale aspetto diviene oggetto di focalizzazione per le singole correnti.


OSHO SAMAYA - MEDITAZIONI ATTIVE DI OSHO

Meditazioni Attive di Osho Appuntamento settimanale con la meditazione E' un'occasione per sperimentare e condividere, con l'energia di un gruppo di amici, le tecniche di meditazione create da Osho, e di poter esplorare il proprio potenziale interiore nel gioco e nel divertimento, lasciandosi guidare dalla curiosità e dal piacere. (citazione della settimana) Tutto ciò che ti rende felice Ricorda solo una cosa: tutto ciò che senti essere bello, è bello, e tutto [...]

Meditazioni spirituali cristiane—Il modo del ritorno di Gesù

Meditazioni spirituali cristiane—Il modo del ritorno di Gesù

Meditazioni spirituali cristiane—Il modo del ritorno di Gesù   11 aprile 2017 Giornata di sole Ultimamente, mi pare che leggere la Bibbia sia sempre più monotono e noioso, che non mi dia alcuna luce. Anche se continuo sempre a pregare ogni giorno, ottengo ben poco effetto e il mio spirito non ne è toccato; sento come se il Signore mi stesse nascondendo il Suo volto e non mi prestasse alcuna attenzione. Però, quando penso di smettere di leggere la [...]

EVENTI: Sanātana Dharma

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

Nel 1966 la Corte suprema dell'India, esprimendosi sul caso Shastri Vagnapurushdasji et al.

93. meditazioni

93. meditazioni

ama il prossimo tuo come te stesso? ama te stesso come ami il prossimo tuo? ... ché poi queste due frasi non sono mica interscambiabili! non è la stessa cosa detta in due modi diversi :-) ...     ...  se anche parlassi la lingua degli angeli ma non avessi l'amore .... :-)     di Pier Paolo Pasolini e Domenico Modugno https://www.youtube.com/watch?v=CKbZlthDld4&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1StPvWQ8EmyyDBFAehaYFw9KuyD8n0vF_ZcG1d-bAYMdDIT_-ZjUmG4xE

deleted

deleted

Meditazione sul vangelo di oggi: una discussione sulle Norme per l’ingresso nel Regno dei Cieli

Meditazione sul vangelo di oggi: una discussione sulle Norme per l’ingresso nel Regno dei Cieli

Meditazione sul vangelo di oggi: una discussione sulle Norme per l’ingresso nel Regno dei Cieli Era una giornata grigia e il sole non splendeva. Mi sedetti alla scrivania a leggere le Scritture: “Io ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho serbata la fede; del rimanente mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti quelli che avranno amato la sua [...]

Meditazione cristiana: perché viviamo?

Meditazione cristiana: perché viviamo?

Meditazione cristiana: perché viviamo? Una mattina presto, stavo riordinando il tavolo della colazione, quando improvvisamente sentii mio padre che mi chiamava da fuori con voce tremante: “Sbrigati! Tua madre è caduta nel fiume ed è stata portata in tutta fretta in ospedale”. Quest’improvvisa brutta notizia mi spaventò, e mi precipitai con mio padre all’ospedale. Lì vidi mia madre che giaceva nel pronto soccorso, ma aveva ormai da tempo smesso di [...]

Meditazioni sul vangelo: c’è la base biblica per l’affermazione “salvati una volta, salvati per sempre”?

Meditazioni sul vangelo: c’è la base biblica per l’affermazione “salvati una volta, salvati per sempre”?

 Meditazioni sul vangelo: c’è la base biblica per l’affermazione “salvati una volta, salvati per sempre”? Il sole tramontava a ovest, spandendo la sua ultima luce sul mondo mentre tornavo a casa dopo una riunione, riflettendo su ciò che aveva detto il pastore: “Una volta salvati, siamo salvati per sempre, perché la Bibbia dice: ‘Se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l’ha risuscitato dai [...]

Meditazione sul nuovo anno

Eccoci ... 2019. In genere si fanno propositi, quelli buoni, salutari, farò la dieta (ma neanche per niente), farò più sport (ne faccio abbastanza nella vita di tutti i giorni), spenderò di meno (sì, fammi tirare di più la cinghia, che ancora non basta), sarò più buona (in un mondo come questo ... è un invito a farsi passare sopra con la ruspa). No, no. Niente buoni propositi; a parte uno: vivere più intensamente la quotidianità. E ci sta tutto, dentro. [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Sanātana Dharma

Meditazione mattutina

Meditazione mattutina

Meditazione mattutina

Meditazione mattutina

Meditazione mattutina

Meditazione mattutina

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

Il simbolo dell'Oṃ, il più sacro mantra induista. Questo simbolo ॐ deriva dall'unione di due caratteri del devanāgarī: ओ ('o') + ँ ('m' nasale) riportati in corsivo. Risultando il devanāgarī una scrittura non precedente all'VIII secolo d.C. questo simbolo è di gran lunga posteriore alla sillaba Oṃ presente in testi anteriori almeno al VI secolo a.C.

deleted

deleted

SATANA DISPREZZA CHI LEGGE LA BIBBIA E SI APPLICA ALLO STUDIO E ALLA MEDITAZIONE DELLA PAROLA DI DIO.LUI CI VUOLE IGNORANTI DELLE COSE DI DIO.

SATANA DISPREZZA CHI LEGGE LA BIBBIA E SI APPLICA ALLO STUDIO E ALLA MEDITAZIONE DELLA PAROLA DI DIO.LUI CI VUOLE IGNORANTI DELLE COSE DI DIO.PERCHE' NON CONOSCENDO LE COSE DI DIO,CADIAMO PRIGIONIERI DELLE FALSE DOTTRINE.TANTI NON LEGGONO LA SCRITTURA,MA LEGGONO SOLO I VERSETTI CHE I LORO RELIGIOSI GLI PROPINANO.MA NOI FIGLI DI DI DIO,DOBBIAMO DEDICARCI OGNI GIORNO A LEGGERE LA PAROLA DI DIO,AD AVERE COMUNIONE CON GESU' E CHIEDIRGLI DI AIUTARCI A METTERE IN PRATICA [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

CORSO DI QI GONG E MEDITAZIONE

Corsi serale a Milano - Martedì ore 20,45 / 22,45  PRATICHE DI RIEQUILIBRIO ENERGETICO E MEDITAZIONE  PER ESSERE LIBERI DA SOFFERENZA  E  LIMITI ACQUISITI E' una via di Coltivazione Personale che richiede di: Calmare il Cuore e la Mente, Rilassare il Corpo, Riequilibrare l'energia vitale usando il Respiro e l'Intento, da fermi ed in movimento, imparando ad Aprirsi a Forze Universali che liberano l'anima e l'inconscio da vecchi programmi/limitazioni. Lo [...]

CORSI DI MEDITAZIONE ON-LINE

CORSI DI MEDITAZIONE ON-LINE

MEDITAZIONI ON-LINE  PER LA PACE DELL'ANIMA ED IL POTERE CREATIVO L'AMORE COME VIA MAESTRA  - Meditazione è uno stato dell'Essere. Accade quando la Mente ed il Cuore sono calmi. Ci sono livelli di Meditazione molto alti e puri, e livelli base. A livello fisico/organico la Meditazione accade sincronizziamo il campo elettromagnetico del cuore con le onde cerebrali in onde Alfa ed oltre. Appena l'encefalo si apre bene, cioè le ghiandole superiori si [...]

deleted

deleted

Meditazioni e riflessioni sulla fede

In questo tempo le notizie come i fatti scorrono attraverso i canali di informazione con una rapidità impressionante, tale da frastornare l'uomo e renderlo incapace di ricercare le risposte definitive ai grandi interrogativi come il senso del vivere, del morire, delle tematiche dell'aldilà, che da sempre agitano il cuore umano. Catturato dal proprio "io" l'uomo perde la capacità di comprendere Dio poiché è un argomento privo di interesse immediato. Del resto, [...]

&id=HPN_Meditazione+riflessiva_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Meditazioni" alt="" style="display:none;"/> ?>