Michela Vittoria Brambilla

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Michela Vittoria Brambilla

La scheda: Michela Vittoria Brambilla

XVII - XVIII: - Forza Italia
XVIII: Lombardia 1
Michela Vittoria Brambilla (Lecco, 26 ottobre 1967) è una politica, imprenditrice, attivista e conduttrice televisiva italiana.
È stata Ministro per il turismo nel IV Governo Berlusconi e Sottosegretario alla presidenza del Consiglio. È presidente e fondatrice della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente.


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Michela Vittoria Brambilla

Il 15 ottobre 2011 è stata insignita del premio San Francesco 2011, un evento organizzato dalla Lega Nazionale per la difesa del Cane, dal Centro di Medicina comportamentale Martin Buber, dall'Esercito italiano e dall'Ada (Associazione difesa animali) giunto alla sua decima edizione.

Il 15 ottobre 2011 è stata insignita del premio San Francesco 2011, un evento organizzato dalla Lega Nazionale per la difesa del Cane, dal Centro di Medicina comportamentale Martin Buber, dall'Esercito italiano e dall'Ada (Associazione difesa animali) giunto alla sua decima edizione.

Il 24 febbraio 2010 lancia i "Promotori della Libertà" un'organizzazione composta da iscritti al Popolo della Libertà, che fa direttamente riferimento al presidente Berlusconi e di cui diviene coordinatrice.

Il 23 maggio 2010 presenta il movimento La coscienza degli animali, da lei fondato insieme a Umberto Veronesi.

Il 24 febbraio 2010 lancia i "Promotori della Libertà" un'organizzazione composta da iscritti al Popolo della Libertà, che fa direttamente riferimento al presidente Berlusconi e di cui diviene coordinatrice.

Il 23 maggio 2010 presenta il movimento La coscienza degli animali, da lei fondato insieme a Umberto Veronesi.

Nel 1988 parteciperà alla selezione italiana di Miss Universo.

Nel 1988 parteciperà alla selezione italiana di Miss Universo.

L'8 maggio 2009 il Consiglio dei ministri nomina Michela Brambilla Ministro per il turismo, con delega tra l'altro all'evento Expo Milano 2015.

L'8 maggio 2009 il Consiglio dei ministri nomina Michela Brambilla Ministro per il turismo, con delega tra l'altro all'evento Expo Milano 2015.

Nel 1989 inizia a collaborare con il Gruppo Fininvest - Mediaset (Videonews e poi Reti Televisive Italiane) e nel 1990 entra stabilmente nell'organico della redazione centrale delle tre reti Mediaset.

Nel 1989 inizia a collaborare con il Gruppo Fininvest - Mediaset (Videonews e poi Reti Televisive Italiane) e nel 1990 entra stabilmente nell'organico della redazione centrale delle tre reti Mediaset.

Nel 1991 segue per il Tg4 la guerra del Golfo, dalla fregata missilistica Zeffiro.

Nel 1991 segue per il Tg4 la guerra del Golfo, dalla fregata missilistica Zeffiro.

Il 31 luglio 2013 viene approvata dal Parlamento in via definitiva la norma scritta da Michela Vittoria Brambilla (testo Brambilla), che vieta l'allevamento di cani, gatti e primati per la sperimentazione in tutto il territorio nazionale e quindi chiude per sempre l'allevamento di Green Hill.

Il 31 luglio 2013 viene approvata dal Parlamento in via definitiva la norma scritta da Michela Vittoria Brambilla (testo Brambilla), che vieta l'allevamento di cani, gatti e primati per la sperimentazione in tutto il territorio nazionale e quindi chiude per sempre l'allevamento di Green Hill.

Dal 1990 è iscritta all'ordine dei giornalisti professionisti di Milano.

Dal 1990 è iscritta all'ordine dei giornalisti professionisti di Milano.

L'11 luglio 2012 sposa Eros Maggioni, l'imprenditore con cui ha fondato il Centro medico lombardo di Cernusco Lombardone e dal quale ha avuto tre figli: Vittorio Edoardo (2005), Stella Sofia (2014), e Leonardo (2017).

L'11 luglio 2012 sposa Eros Maggioni, l'imprenditore con cui ha fondato il Centro medico lombardo di Cernusco Lombardone e dal quale ha avuto tre figli: Vittorio Edoardo (2005), Stella Sofia (2014), e Leonardo (2017).

Il 12 ottobre 2015 al teatro dal Verme di Milano ha ricevuto la “Stella al merito sociale 2015” dell'associazione “Cultura&solidarietà” per "aver dato voce a chi non ha voce e migliorato la convivenza tra uomo ed animali”.

L'8 luglio 2015 il tribunale di Lecco sentenzia che il canile di Lecco non era un lager, che anzi era sempre stato ben gestito e gli animali ben curati, e dà ragione a Michela Vittoria Brambilla, riconoscendo Susanna Chiesa di Freccia 45, che aveva creato il caso, colpevole del reato di diffamazione e condannandola a pagare all'on.

Il 12 ottobre 2015 al teatro dal Verme di Milano ha ricevuto la “Stella al merito sociale 2015” dell'associazione “Cultura&solidarietà” per "aver dato voce a chi non ha voce e migliorato la convivenza tra uomo ed animali”.

L'8 luglio 2015 il tribunale di Lecco sentenzia che il canile di Lecco non era un lager, che anzi era sempre stato ben gestito e gli animali ben curati, e dà ragione a Michela Vittoria Brambilla, riconoscendo Susanna Chiesa di Freccia 45, che aveva creato il caso, colpevole del reato di diffamazione e condannandola a pagare all'on.

Il 24 marzo 2014 diventa membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

Il 24 marzo 2014 diventa membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

Nel 2006 si candida alla Camera dei deputati nelle liste di Forza Italia in occasione delle elezioni politiche del 2006 nella circoscrizione Veneto 1, ma non viene eletta.

Il 20 novembre 2006 fonda i Circoli della Libertà, organizzazione intesa come radicamento territoriale di Forza Italia, la stessa organizzazione, della quale fin da allora Brambilla è presidente, entra successivamente in maniera ufficiale nella stessa Forza Italia: del giugno 2007 è la fondazione dell'emittente satellitare TV della Libertà, organo di informazione generale, nonché di promozione dei Circoli.

Nel 2006 si candida alla Camera dei deputati nelle liste di Forza Italia in occasione delle elezioni politiche del 2006 nella circoscrizione Veneto 1, ma non viene eletta.

Il 20 novembre 2006 fonda i Circoli della Libertà, organizzazione intesa come radicamento territoriale di Forza Italia, la stessa organizzazione, della quale fin da allora Brambilla è presidente, entra successivamente in maniera ufficiale nella stessa Forza Italia: del giugno 2007 è la fondazione dell'emittente satellitare TV della Libertà, organo di informazione generale, nonché di promozione dei Circoli.

Dal 2017 conduce il programma su Rete 4 Dalla parte degli animali, che - come ricorda l'ex ministro- "non è una trasmissione che parla di animali, ma la prima trasmissione davvero animalista, che usa la televisione come strumento per promuovere le adozioni e contribuire a sconfiggere la piaga degli abbandoni e del randagismo".

Dal 2017 conduce il programma su Rete 4 Dalla parte degli animali, che - come ricorda l'ex ministro- "non è una trasmissione che parla di animali, ma la prima trasmissione davvero animalista, che usa la televisione come strumento per promuovere le adozioni e contribuire a sconfiggere la piaga degli abbandoni e del randagismo".

Nel 1986, a 18 anni, è finalista per l'Emilia-Romagna a Miss Italia dove ottiene la nomina a Miss Eleganza Emilia.

Nel 1986, a 18 anni, è finalista per l'Emilia-Romagna a Miss Italia dove ottiene la nomina a Miss Eleganza Emilia.

Nel 2007 la Asl afferma la “conformità della struttura e soddisfacenti condizioni igienico-sanitarie” e il sindaco di Lecco Antonella Faggi si dichiara d'accordo.

Nel 2007 la Asl afferma la “conformità della struttura e soddisfacenti condizioni igienico-sanitarie” e il sindaco di Lecco Antonella Faggi si dichiara d'accordo.

Il 31 gennaio 2018 la sua candidatura è a rischio a causa di problemi nei documenti presentati dalla lista «Noi con l'Italia», ma verrà riammessa il 1 febbraio 2018 dall'ufficio centrale circoscrizionale della corte di appello di Milano.

Il 31 gennaio 2018 la sua candidatura è a rischio a causa di problemi nei documenti presentati dalla lista «Noi con l'Italia», ma verrà riammessa il 1 febbraio 2018 dall'ufficio centrale circoscrizionale della corte di appello di Milano.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Michela Vittoria Brambilla

Michela_Vittoria_Brambilla

Michela_Vittoria_Brambilla

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Da Barbara D'Urso a Michela Vittoria Brambilla: lasciamo vivere gli agnellini. Contrario Giuseppe Cruciani

Pasqua 2016 è stata più delle precedenti all'insegna del motto "non uccidete gli agnelli". Da Barbara D'Urso che raccomanda nel suo profilo Fb "Lasciamo liberi gli agnelli nei prati", all'onorevole Michela Vittoria Brambilla che è comparsa in tv con i suoi agnellini e propone una legge per fermare la strage della macellazione di animali ancora non adulti, la difesa di queste tenere creature si è spostata sui profili social di utenti anonimi i quali [...]

Michela Vittoria Brambilla in difesa delle nutrie

Michela Vittoria Brambilla in difesa delle nutrie

Michela Brambilla si batte sempre per la difesa degli animali, in questa occasione vuole salvare le nutrie e posta una foto sul suo profilo di "Facebook" dove tiene in braccio questo animaletto, e  ha voluto dire a tutti un messaggio: "Lei é Maraya, una nutria dolcissima. Diciamo basta alle crudeli stragi di nutrie che gli amministratori locali continuano a mettere in atto in tutta l'Italia. Non accettiamo che vi siano animali considerati di serie B o addirittura [...]

Michela Vittoria Brambilla tiene in braccio una nutria

Michela Vittoria Brambilla tiene in braccio una nutria

Michela Brambilla ama gli animali e da un po’ di tempo porta avanti la battaglia in difesa degli animali. Ma questa volta in braccio invece di avere un bel cagnolino, tiene in braccio una "nutria". La Brambilla ha pubblicato sul proprio profilo "Facebook"  uno scatto pronto a far discutere animalisti e non.  Michela Vittoria ha voluto dire a tutti un messaggio: "Lei é Maraya, una nutria dolcissima. Diciamo basta alle crudeli stragi di nutrie che gli [...]

Michela Brambilla mamma bis a 46 anni Le foto col pancino: "Vorrei un maschietto"

Michela Brambilla mamma bis a 46 anni Le foto col pancino: "Vorrei un maschietto"

Una Michela Brambilla col pancino è stata fotografata all'arrivo a Fiumicino. L'ex Ministro del Turismo, 46 anni, è stata fotografata all'aeroporto mentre sfoggia il suo pancino da futura mamma (bis) grazie alla sua relazione con l'imprenditore Eros Maggioni, sposato nel 2012: " Non so ancora il sesso - ha fatto sapere - perché durante l'ecografia non si è mostrato nelle parti delicate, ma sarei felice se fosse una bambino".

Michela Brambilla mamma bis a 46 anni   Le foto col pancino: "Vorrei un maschietto"

Michela Brambilla mamma bis a 46 anni Le foto col pancino: "Vorrei un maschietto"

Una Michela Brambilla col pancino è stata fotografata all'arrivo a Fiumicino. L'ex Ministro del Turismo, 46 anni, è stata fotografata all'aeroporto mentre sfoggia il suo pancino da futura mamma (bis) grazie alla sua relazione con l'imprenditore Eros Maggioni, sposato nel 2012: " Non so ancora il sesso - ha fatto sapere - perché durante l'ecografia non si è mostrato nelle parti delicate, ma sarei felice se fosse una bambino".

&id=HPN_Michela+Vittoria+Brambilla_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Michela{{}}Vittoria{{}}Brambilla" alt="" style="display:none;"/> ?>