Michelangelo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Michelangelo Buonarroti

La scheda: Michelangelo Buonarroti

Michelangelo Buonarroti (Caprese, 6 marzo 1475 – Roma, 18 febbraio 1564) è stato uno scultore, pittore, architetto e poeta italiano. Protagonista del Rinascimento italiano, fu riconosciuto già al suo tempo come uno dei maggiori artisti di sempre.
Fu nell'insieme un artista tanto geniale quanto irrequieto. Il suo nome è collegato a una serie di opere che lo hanno consegnato alla storia dell'arte, alcune delle quali sono conosciute in tutto il mondo e considerate tra i più importanti lavori dell'arte occidentale: il David, la Pietà del Vaticano, la Cupola di San Pietro o il ciclo di affreschi nella Cappella Sistina sono considerati traguardi insuperabili dell'ingegno creativo.
Lo studio delle sue opere segnò le generazioni successive, dando vita, con altri modelli, a una scuola che fece arte "alla maniera" sua e che va sotto il nome di manierismo.



Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli scatena di nuovo Instagram con un post con la cupola di San Pietro tra le gambe. La figlia di Ornella muti non è nuova a “scandali” sul web dal suo account social, dove appare molto spesso in déshabillé, ma stavolta ha voluto regalare ai suoi fan una foto molto particolare che ha scatenato le polemiche. Naike ha condiviso uno scatto che la vede di spalle in verticale in perizoma a gambe aperte, in una posizione yoga, con in mezzo un enorme [...]

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli scatena di nuovo Instagram con un post con la cupola di San Pietro tra le gambe. La figlia di Ornella muti non è nuova a “scandali” sul web dal suo account social, dove appare molto spesso in déshabillé, ma stavolta ha voluto regalare ai suoi fan una foto molto particolare che ha scatenato le polemiche. Naike ha condiviso uno scatto che la vede di spalle in verticale in perizoma a gambe aperte, in una posizione yoga, con in mezzo un enorme [...]

EVENTI: Michelangelo Buonarroti

Nel gennaio del 1551 alcuni documenti della cattedrale di Padova accennano a un modello di Michelangelo per il coro.

Dal 1550 circa iniziò a realizzare la cosiddetta Pietà dell'Opera del Duomo (dalla collocazione attuale nel Museo dell'Opera del Duomo di Firenze), opera destinata alla sua tomba e abbandonata dopo che l'artista frantumò, in un accesso d'ira due o tre anni più tardi, il braccio e la gamba sinistra del Cristo, spezzando anche la mano della Vergine.

Nel 1550 uscì la prima edizione delle Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori di Giorgio Vasari che conteneva una biografia di Michelangelo, la prima scritta di un artista vivente, in posizione conclusiva dell'opera che celebrava l'artista come vertice di quella catena di grandi artefici che partiva da Cimabue e Giotto, raggiungendo nella sua persona la sintesi di perfetta padronanza delle arti (pittura, scultura e architettura) in grado non solo di rivaleggiare ma anche di superare i mitici maestri dell'antichità.

Nel 1550 Michelangelo aveva terminato gli affreschi alla Cappella Paolina e nel 1552 era stato completato il Campidoglio.

Nel 1555 l'elezione al soglio pontificio di Marcello II compromise la presenza dell'artista a capo del cantiere di San Pietro, ma subito dopo venne eletto Paolo IV, che lo confermò nell'incarico, indirizzandolo soprattutto ai lavori alla cupola.

Nel 1554 Ignazio di Loyola dichiarò che Michelangelo aveva accettato di progettare la nuova chiesa del Gesù a Roma, ma il proposito non ebbe seguito.

Nel 1481 la madre di Michelangelo morì quando egli aveva soltanto sei anni.

Il 22 agosto 1528 si mise al servizio del governo repubblicano, riprendendo la vecchia commissione dell'Ercole e Caco (ferma dal 1508), che propose di mutare in un Sansone con due filistei.

Il 10 gennaio 1529 venne nominato membro dei "Nove di milizia", occupandosi di nuovi piani difensivi, specie per il colle di San Miniato al Monte.

Nel 1487 Michelangelo finalmente approdò alla bottega di Domenico Ghirlandaio, artista fiorentino tra i più quotati dell'epoca.

Tra il 1503 e il 1504 realizzò un tondo dipinto per Agnolo Doni, rappresentante la Sacra Famiglia con altre figure.

Nel 1501 Michelangelo decise di tornare a Firenze.

Nel 1501 Michelangelo era già rientrato a Firenze, spinto da necessità legate a "domestici negozi".

Nel 1501 il maestro da Vinci espose nella Santissima Annunziata un cartone con la Sant'Anna con la Vergine, il Bambino e l'agnellino (perduto), che "fece maravigliare tutti gl'artefici, ma finita ch'ella fu, nella stanza durarono due giorni d'andare a vederla gl'uomini e le donne, i giovani et i vecchi".

Nel 1524 papa Clemente gli commissionò la biblioteca Medicea Laurenziana, i cui lavori avviarono a rilento, e un ciborio (1525) per l'altare maggiore di San Lorenzo, sostituito poi dalla Tribuna delle reliquie, nel 1526 si arrivò a una drammatica rottura coi Della Rovere per un nuovo progetto, più semplice, per la tomba di Giulio II, che venne rifiutato.

Dal 1542 il papa gli commissionò quella che rappresenta la sua ultima opera pittorica, dove ormai anziano lavorò per quasi dieci anni, in contemporanea ad altri impegni.

Nel 1544 disegnò anche la tomba di Francesco Bracci, nipote di Luigi del Riccio nella cui casa aveva ricevuto assistenza durante una grave malattia che l'aveva colpito in giugno.

Il 31 gennaio 1563 Cosimo I de' Medici fondò, su consiglio dell'architetto aretino Giorgio Vasari, l'Accademia e Compagnia dell'Arte del Disegno di cui viene subito eletto console proprio il Buonarroti.

Nel 1493 infatti Piero, dopo essere stato nominato Operaio in Santo Spirito, dovette intercedere coi frati agostiniani in favore del giovane artista, affinché lo ospitassero e gli consentissero di studiare l'anatomia negli ambienti del convento, sezionando i cadaveri provenienti dall'ospedale del complesso, attività che giovò enormemente alla sua arte.

Il 20 gennaio 1494 su Firenze si abbatté una violenta nevicata e Piero fece chiamare Michelangelo per fare una statua di neve nel cortile di palazzo Medici.

Tra il 1547 e il 1550 l'artista progettò dunque il completamento della facciata e del cortile di Palazzo Farnese: nella facciata variò, rispetto al progetto del Sangallo, alcuni elementi che danno all'insieme una forte connotazione plastica e monumentale ma al tempo stesso dinamica ed espressiva.

Nel 1547 morì Vittoria Colonna, poco dopo la scomparsa dell'altro amico Luigi del Riccio: si tratta di perdite molto amare per l'artista.

Nel 1549 Benedetto Varchi pubblicò a Firenze "Due lezzioni", tenute su un sonetto di Michelangelo.

Nel 1492 morì Lorenzo il Magnifico.

Nel 1537, verso febbraio, il duca d'Urbino Francesco Maria I Della Rovere gli chiese un abbozzo per un cavallo destinato forse a un monumento equestre, che risulta completato il 12 ottobre.

Dal 1537 circa Michelangelo aveva iniziato la vivida amicizia con la marchesa di Pescara Vittoria Colonna: essa lo introdusse al circolo viterbese del cardinale Reginald Pole, frequentato, tra gli altri, da Vittore Soranzo, Apollonio Merenda, Pietro Carnesecchi, Pietro Antonio Di Capua, Alvise Priuli e la contessa Giulia Gonzaga.

Nel 1516 nacque una competizione tra Sebastiano e Raffaello, scatenata da una doppia commissione del cardinale Giulio de' Medici per due pale destinata alla sua sede di Narbona, in Francia.

Nel 1560 fece un disegno per Caterina de' Medici con un disegno per la tomba di Enrico II.

Il 22 settembre 1533 incontrò a San Miniato al Tedesco Clemente VII e, secondo la tradizione, in quell'occasione si parlò per la prima volta della pittura di un Giudizio universale nella Sistina.

Nel 1534 gli incarichi fiorentini procedevano ormai sempre più stancamente, con un ricorso sempre maggiore di aiuti.

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli scatena di nuovo Instagram con un post con la cupola di San Pietro tra le gambe. La figlia di Ornella muti non è nuova a “scandali” sul web dal suo account social, dove appare molto spesso in déshabillé, ma stavolta ha voluto regalare ai suoi fan una foto molto particolare che ha scatenato le polemiche. Naike ha condiviso uno scatto che la vede di spalle in verticale in perizoma a gambe aperte, in una posizione yoga, con in mezzo un enorme [...]

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli, foto hot con la cupola di San Pietro fra le gambe: critiche social

Naike Rivelli scatena di nuovo Instagram con un post con la cupola di San Pietro tra le gambe. La figlia di Ornella muti non è nuova a “scandali” sul web dal suo account social, dove appare molto spesso in déshabillé, ma stavolta ha voluto regalare ai suoi fan una foto molto particolare che ha scatenato le polemiche. Naike ha condiviso uno scatto che la vede di spalle in verticale in perizoma a gambe aperte, in una posizione yoga, con in mezzo un enorme [...]

Giovedì 28 marzo, ore 18,00, sala da tè Gran Caffè Gambrinus “Il Giro del Mondo in 40 Napoli” di Michelangelo Iossa

Giovedì 28 marzo, ore 18,00, sala da tè Gran Caffè Gambrinus “Il Giro del Mondo in 40 Napoli” di Michelangelo Iossa

Rogiosi Editore presenta “Il Giro del Mondo in 40 Napoli” di Michelangelo Iossa Gran Caffè Gambrinus 28 marzo | ore 18,00  Giovedì 28 marzo, alle 18,00, la sala da tè del Gran Caffè Gambrinus ospiterà l’evento di presentazione del libro “Il Giro del Mondo in 40 Napoli”, scritto da Michelangelo Iossa e pubblicato da Rogiosi Editore. Insieme all’autore interverrà Enzo D’Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno, che firma la prefazione del [...]

[PDF] Michelangelo. Biografia di un genio Scarica Gratis

[PDF] Michelangelo. Biografia di un genio Scarica Gratis

Puoi scaricare questo libro Michelangelo. Biografia di un genio gratuitamente online e disponibile in formato PDF o Epub. Se ti piace questo libro Michelangelo. Biografia di un genio e questa volta per ottenerlo, scarica o leggi il libro Michelangelo. Biografia di un genio online e scegli il formato disponibile che desideri. Dalla Firenze di Lorenzo il Magnifico e del Savonarola allo splendore della Roma papale; la vita tormentata di un genio del Rinascimento: [...]

Michelangelo Infinito Autorevole finzione Le giornate di Michelangelo Sky Arte

Michelangelo Infinito Autorevole finzione Le giornate di Michelangelo Sky Arte

I NUMERI E LA TECNOLOGIA DEL FILM di Sky Arte Un unicum restituito alla storia dopo oltre 500 anni. Il film è un viaggio nella vita, nei luoghi e nelle opere di Michelangelo. 6 luoghi storici, tra quelli che custodiscono le opere dell’artista (Firenze, Roma, Città del Vaticano, Milano), e quelli in cui sono state ambientate le scene di ricostruzione storica: le Cave di Marmo di Carrara e il Castello Odescalchi di Bracciano (oltre agli Studi di Cinecittà). 15 [...]

Michelangelo Infinito

Michelangelo Infinito

Michelangelo - Infinito

Michelangelo - Infinito

FOTO: Michelangelo Buonarroti

Autoritratto (?) come Nicodemo, Pietà Bandini

Autoritratto (?) come Nicodemo, Pietà Bandini

Michelangelo, disegno di Daniele da Volterra

Michelangelo, disegno di Daniele da Volterra

Pietro Freccia[1], statua di Michelangelo, piazzale degli Uffizi a Firenze

Pietro Freccia[1], statua di Michelangelo, piazzale degli Uffizi a Firenze

Il ricordo del padre sulla nascita di Michelangelo

Il ricordo del padre sulla nascita di Michelangelo

San Pietro da Masaccio (1488-1490 circa)

San Pietro da Masaccio (1488-1490 circa)

Copia da Cesare Zocchi, Michelangelo giovane scolpisce la testa di fauno, Studio Romanelli, Firenze

Copia da Cesare Zocchi, Michelangelo giovane scolpisce la testa di fauno, Studio Romanelli, Firenze

Madonna della Scala (1491 circa)

Madonna della Scala (1491 circa)

Michelangelo Infinito

Michelangelo Merisi, Caravaggio (1571-1610)

Michelangelo Merisi, Caravaggio (1571-1610)

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

GIUDIZIO UNVERSALE. MICHELANGELO AND THE SECRET OF THE SISTINE CHAPEL

GIUDIZIO UNVERSALE. MICHELANGELO AND THE SECRET OF THE SISTINE CHAPEL

Giudizio Universale. Michelangelo and the Secret of the Sistine Chapel. L'esperienza di poter vivere dentro un capolavoro sarà possibile dal 15 marzo 2018 presso l'auditorium Conciliazione di Roma. Leggi articolo

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Michelangelo_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Michelangelo" alt="" style="display:none;"/> ?>