Morti per malattie legate in Francia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

In questa categoria: Georges Cuvier

Georges Leopold Chretien Frédéric Dagobert Cu...

Marie Curie

Maria Sk?odowska, meglio nota come Marie Curie ...

Andrej Arsen'evi? Tarkovskij

Andrej Arsen'evi? Tarkovskij, in russo: ?????? ...

Fryderyk Chopin

Fryderyk Franciszek Chopin, anche noto con il n...

Paul Cézanne

Paul Cézanne (Aix-en-Provence, 19 gennaio 1839...

Zog I di Albania

Ahmet Lekë Bej Zog (conosciuto come SAR Zog I ...

CYRANO DE BERGERAC di Edmond ROSTAND

Palazzo di Borgogna La sala del palazzo di Borgogna nel 1640. Una tettoia allestita ed addobbata per gli spettacoli. Un lungo quadrato con la scena che si vede di scorcio. Si due lati della scena ci sono panchine lungo le quinte. Il sipario è formato da due tele che si possono aprire. Due file sovrapposte di gallerie laterali, quella superiore divisa in palchi. Niente sedie in platea, che è la scena stessa del teatro. "UN BACIO, DOPO TUTTO COS'È? UN GIURAMENTO [...]

Ci salverà Monet ?

Ci salverà Monet ?

Per la prima volta il re degli impressionisti supera all’asta i 100 milioni di dollari. E l’arte diventa bene rifugio dalla realtà DI MELANIA MAZZUCCO  Centodieci milioni di dollari sono quasi cento milioni di euro. Con questa cifra, il collezionista (o la collezionista?) che martedì notte a New York si è aggiudicato all'asta di Sotheby's il quadro di Monet - Covoni in un campo della Normandia - avrebbe potuto comprare cento milioni di metri quadrati di [...]

I gerani di Cezanne...

I gerani di Cezanne...

  Poichè le mie disquisizioni artistiche non sono altro che racconti di un'amante dell'arte e delle cose belle, a modo mio oggi vi racconto di una serie di quadri di Cezanne, con gerani come protagonisti, che ho scoperto di recente. Sono dei deliziosi acquerelli, che il tanto discusso pittore  produsse, quando finalmente aveva compreso quale dovesse essere il tocco della sua pittura,  quale la tavolozza e l'uso della luce, in un periodo in cui il plein air [...]

Marlene e le altre

Marlene e le altre

L'angelo azzurro di Josef von Sternberg, con Marlene Dietrich nel ruolo della cantante Lola che porta alla rovina il timido professor Unrat, fu subito un successo. Era una sera di aprile del 1930, a Berlino. Marlene era arrivata al cinema dopo vari spettacoli di varietà e un provino che ammaliò von Sternberg; la divina cantava un fox-trot con postura sfacciata e allusiva e questo bastò perché diventasse, da lì a poco, l'angelo immortale del cinema. Molti anni [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Jarry

Si legge, per il solito, che Alfred Jarry avrebbe anticipato le avanguardie letterarie del Novecento. Stessa cosa si dice ormai della "revue blanche", in altri tempi confinata fra le anticaglie di un insopportabile gusto liberty, insieme alle seggiole viennesi, ad Alphonse Mucha e a molte altre cose ancora, diventate poi preziosissime. Forse troppa responsabilità viene concessa alla signora Natanson, nata Godebska, la quale, dopo aver ricevuto una solida [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Morti+per+malattie+legate+in+Francia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Disease-related{{}}deaths{{}}in{{}}France" alt="" style="display:none;"/> ?>