Moschea Universit di al Azhar

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Moschea Universit di al Azhar. Cerca invece Moschea Università di al Azhar.

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

El Azhar

La scheda: El Azhar

L'Università al-Azhar (in arabo: جامعة الأزهر‎, Jāmiʿat al-Azhar, ossia "Università al-Azhar") del Cairo è uno dei principali centri d'insegnamento religioso dell'Islam sunnita.
L'Università al-Azhar (che letteralmente significa "la Luminosa") fu fondata dagli Imām/califfi fatimidi sciiti-ismailiti nel X secolo, immediatamente dopo la conquista dell'Egitto da parte di Jawhar al-Ṣiqillī ed è considerata una tra le più antiche università ancora funzionanti del mondo.
In realtà all'inizio essa fu un centro di studio e insegnamento del credo ismailita ma, dopo la riconquista al Sunnismo dell'Egitto da parte di Saladino, è diventata col passar del tempo la più prestigiosa sede di elaborazione del pensiero sunnita, seguita per autorevolezza dalla Qarawiyyīn di Fez (Marocco) e dalla Zaytūna di Tunisi.
È guidata a vita da un Rettore, chiamato con l'usuale nome di rispetto di Shaykh e, con la riforma voluta all'inizio del XX secolo da Muḥammad ʿAbduh, a tale carica si accede dalla funzione di Muftī d'Egitto che, di fatto, rappresenta la seconda carica per importanza della gerarchia religiosa islamica egiziana.
Agli iniziali studi di ʿulūm dīniyya (scienze religiose) si sono aggiunti altri studi, talché oggi è pienamente attiva una Facoltà di Giurisprudenza, basata comunque soprattutto sull'insieme delle discipline giuridiche che fanno riferimento alla Shari'a.


Nuova Zelanda: il killer delle moschee accusato di 50 omicidi

Nuova Zelanda: il killer delle moschee accusato di 50 omicidi

L’autore della strage nelle moschee di Christchurch, Brenton Tarrant, dovrà rispondere di 50 capi d’accusa per omicidio e altri 39 per tentato omicidio: lo ha reso noto la polizia neozelandese.

Siria: 4 kamikaze in azione a Raqqa

Siria: 4 kamikaze in azione a Raqqa

(ANSA) – ROMA, 3 APR – Quattro attentatori suicidi si sono fatti saltare in aria a Raqqa, l’ex ‘capitale’ dello Stato islamico in Siria. Ne dà notizia un portavoce delle cosiddette Forze democratiche siriane (Sdf) a maggioranza curda, che controllano la città dal 2017, quando ne strapparono il controllo ai jihadisti. Lo riferisce la televisione panaraba Al Arabiya. Il portavoce non ha fornito notizie su eventuali vittime.

Erdogan, Santa Sofia sarà moschea

Erdogan, Santa Sofia sarà moschea

(ANSA) – ISTANBUL, 28 MAR – “Santa Sofia non sarà più un museo. Il suo status cambierà. La chiameremo moschea”. Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan, a tre giorni dalle elezioni amministrative in tutta la Turchia. “Chi resta in silenzio quando la moschea di al-Aqsa (a Gerusalemme) viene attaccata, calpestata, le sue finestre vengono rotte, non può dirci cosa fare con lo status di Santa Sofia”, ha aggiunto in un’intervista tv. Dopo [...]

Nuova Zelanda, cristiani in moschea

Nuova Zelanda, cristiani in moschea

(ANSA) – BOLOGNA, 23 MAR – Cristiani e musulmani insieme in moschea a Bologna. È successo ieri, venerdì, giorno di preghiera per l’Islam: l’arcidiocesi, con gruppi di sacerdoti e fedeli, ha visitato i luoghi di preghiera islamici della città, come gesto di solidarietà dopo l’attentato di Christchurch, in Nuova Zelanda. “Vogliamo affermare la necessità e la possibilità di vivere in pace, anche se siamo diversi, anche se abbiamo una fede [...]

Stretta su armi in Nuova Zelanda dopo attacco a moschee

Stretta su armi in Nuova Zelanda dopo attacco a moschee

Vietata la vendita di fucili d'assalto

Migranti: Mediterranea davanti Lampedusa

Migranti: Mediterranea davanti Lampedusa

(ANSA) – LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 19 MAR – E’ alla fonda a un miglio e mezzo da Lampedusa la nave Mare Ionio, battente bandiera italiana, del progetto Mediterranea, che ieri ha soccorso 49 migranti, tra cui 12 minori, davanti alle coste libiche. L’imbarcazione, che non ha l’autorizzazione allo sbarco, è circondata da tre motovedette, due della Guardia di Finanza e una della Guardia Costiera. Ieri Mediterranea aveva chiesto alle autorità italiane un [...]

L'Isis minaccia vendetta dopo la strage nelle moschee

L'Isis minaccia vendetta dopo la strage nelle moschee

Killer minacciato in carcere. Facebook rimuove 1,5 mln di video

Papa: orribile attacco moschee,vicino fratelli musulmani

Papa: orribile attacco moschee,vicino fratelli musulmani

"Prego per vittime Christchurch. Contrastare odio e violenza"

Dopo strage nelle moschee arrivano minacce da jihadisti

Dopo strage nelle moschee arrivano minacce da jihadisti

Incintano ad attaccare chiese per reciprocita'

L'Isis minaccia vendetta  dopo la strage nelle moschee

L'Isis minaccia vendetta dopo la strage nelle moschee

I numeri della prima strage in diretta social della storia del terrorismo fanno paura. Non solo quelli delle vittime, 50 morti e più di trenta feriti, anche quelli dei fan della morte in streaming, mentre dall’Isis e dall’intera galassia jihadista arriva la promessa della vendetta contro i “crociati”. Dopo il massacro 2.0, anche il fuoco incrociato – per ora solo di post – del terrorismo islamico arriva via internet. In un messaggio del 15 marzo [...]

FOTO: El Azhar

Moschea-università_di_al-Azhar

Moschea-università_di_al-Azhar

Università_al-Azhar

Università_al-Azhar

Moschea-Università_di_al-Azhar

Moschea-Università_di_al-Azhar

Università_di_al-Azhar

Università_di_al-Azhar

Università_Al-Azhar

Università_Al-Azhar

El_Azhar

El_Azhar

Nuova Zelanda, strage in due   moschee: 49 morti

Nuova Zelanda, strage in due moschee: 49 morti

Strage in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda: il bilancio è di 49 morti. Tra le vittime c’è anche una bambina di 5 anni, morta insieme a suo padre. Un altro bambino di 4 anni è invece tra i feriti e lotta per sopravvivere, in gravissime condizioni. L’autore dell’attacco si chiama Brenton Tarrant ed è un australiano bianco di 28 anni. L’uomo, originario dello Stato di New South Wales, sulla costa orientale del Paese, lo ha rivendicato con [...]

Moschee: killer fa gesto suprematisti

Moschee: killer fa gesto suprematisti

(ANSA) – ROMA, 16 MAR – Pochi minuti dopo il suo ingresso in tribunale Brenton Tarrant, il 28enne australiano accusato dell’attacco nelle due moschee di Christchurch, ha fatto ‘ok’ con la mano, un gesto utilizzato dai suprematisti bianchi e dai troll razzisti su internet. Lo rivela il New Zealand Herald pubblicando una foto. Intanto dopo le dichiarazioni della premier neozelandese Jacinda Ardern sull’intenzione di rivedere la legislazione sulle armi, il [...]

Moschee: killer in tribunale scalzo

Moschee: killer in tribunale scalzo

(ANSA) – ROMA, 16 MAR – Udienza in tribunale per Brenton Tarrant, l’australiano di 28 anni accusato delle strage in due moschee a Christchurch. Tarrant è entrato in tribunale in abiti bianchi da detenuto, mani ammanettate e a piedi nudi, ha sogghignato quando i reporter lo hanno fotografato in aula, affiancato da due agenti di polizia. Lo scrive il New Zealand Herald. Tarrant è stato rinviato in custodia cautelare, senza ricorrere all’Alta Corte di [...]

Nuova Zelanda: attacco in due moschee, strage in diretta Facebook

Nuova Zelanda: attacco in due moschee, strage in diretta Facebook

Strage in moschea preannunciata online

Entra nella moschea e spara in diretta Fb

Entra nella moschea e spara in diretta Fb

Strage in moschea preannunciata online

Strage in moschea preannunciata online

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – L’autore della strage nelle due moschee della città neozelandese di Christchurch, Brenton Tarrant, aveva preannunciato il suo gesto su un forum online e pianificava gli attacchi da due anni: è quanto emerge dal manifesto anti-migranti di 74 pagine dello stesso Tarrant pubblicato su Internet. Il terrorista, riporta il sito australiano News.com.au, aveva preannunciato la strage sul forum ‘8chan’ ed ha scelto di colpire la Nuova [...]

Strage in due moschee  49 i morti, omaggio a Traini

Strage in due moschee  49 i morti, omaggio a Traini

Strage in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda: il bilancio è di 49 morti. L’autore dell’attacco si chiama Brenton Tarrant ed è un australiano bianco di 28 anni. L’uomo, originario dello Stato di New South Wales, sulla costa orientale del Paese, lo ha rivendicato con motivazioni anti-immigrati. In tutto arrestate 4 persone. La premier neozelandese Jacinda Ardern ha affermato che la strage è stata frutto di un “attacco terroristico“, ed ha [...]

Strage moschee, il racconto dei sopravvissuti

Strage moschee, il racconto dei sopravvissuti

Vestito militare, elmetto, occhiali e mitragliatrice in pugno

Siria:fossa comune con 300 corpi a Raqqa

Siria:fossa comune con 300 corpi a Raqqa

(ANSAmed) – BEIRUT, 15 MAR – Una fossa comune con i resti di 300 persone è stata rinvenuta nelle ultime ore a Raqqa, nel nord della Siria e per tre anni dal 2014 al 2017 controllata dall’Isis. Lo riferiscono fonti mediche e la protezione civile locale, assieme all’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria. Da mesi le organizzazioni locali hanno cominciato a indagare per rinvenire fosse comuni nella zona di Raqqa, tra Aleppo e il confine [...]

Strage moschee, il racconto dei sopravvissuti

Strage moschee, il racconto dei sopravvissuti

&id=HPN_Moschea+Università+di+al+Azhar_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Al-Azhar{{}}University" alt="" style="display:none;"/> ?>