Mosul District

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

La scheda: Mosul District

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

IL MUSSULMANO CHE SI E' FATTO UCCIDERE PER I CRISTIANI DI MOSUL

Il sito caldeo ankawa.com racconta: un docente universitario ha parlato apertamente contro la persecuzione verso i cristiani ed è stato ucciso. Intanto lo Stato islamico ha fissato in 450 dollari al mese la tariffa della jizya Non ha accettato di rimanere in silenzio di fronte alle violenze contro i cristiani di Mosul, costretti alla scelta tra la conversione all’islam, il pagamento della jizya (la tassa islamica per i non musulmani) o la fuga. Così il [...]

IL ROSSO DESTINO DEI…KURDI..

IL ROSSO DESTINO DEI…KURDI..

IL ROSSO DESTINO DEI…KURDI.. Era il 3 Settembre del 2015, il corpo di Aylan Kurdi, aspirante emigrante, giaceva senza vita a faccia in giù, tra la schiuma delle onde del mare sulla costa turca, nella sua t-shirt rossa e nei suoi pantaloncini blu scuro, piegati all’altezza della vita, quanta indignazione si sollevò per la morte prematura orribile di quel bimbo. Tanti la utilizzarono per il loro sporchi interessi, chi per aprire le porte all’immigrazione [...]

Signore e Signori, questa è l'Italia - Carabiniere sopravvissuto a Nassirya viene trattato come uno straccio dallo Stato. Per protesta restituisce la medaglia d'oro al valore che aveva ricevuto, ma per ripicca lo Stato gli addebita le spese del conio!

Signore e Signori, questa è l'Italia - Carabiniere sopravvissuto a Nassirya viene trattato come uno straccio dallo Stato. Per protesta restituisce la medaglia d'oro al valore che aveva ricevuto, ma per ripicca lo Stato gli addebita le spese del conio!

    .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .     Signore e Signori, questa è l'Italia - Carabiniere sopravvissuto a Nassirya viene trattato come uno straccio dallo Stato. Per protesta restituisce la medaglia d'oro al valore che aveva ricevuto, ma per ripicca lo Stato gli addebita le spese del conio!   Pietro Sini, 55enne vicebrigadiere di Sassari, l’anno scorso ha riconsegnato la benemerenza in polemica con lo Stato: “E adesso [...]

Israele&Palestina

di Mauro Magini Ricordo una visita fatta nel 2010 in Israele con due guide turistiche fuori del comune e abbiamo avuto incontri con ambo le parti: israeliani e palestinesi. Ricordo in particolare la visita al museo Yad Laieled perché i bambini israeliani apprendano, senza visioni troppo traumatiche, cosa sia stata l’immane tragedia dell’Olocausto. Un’accompagnatrice ci fa una lunga presentazione e, alla fine della visita, ci fornisce ulteriori elementi e, [...]

?Liberato l'italiano Alessandro Sandrini a Idlib, venne rapito nel 2016. Il papà: «Incubo finito»

?Liberato l'italiano Alessandro Sandrini a Idlib, venne rapito nel 2016. Il papà: «Incubo finito»

Liberato Alessandro Sandrini. L'italiano, che venne rapito al confine tra Siria e Turchia nel 2016, è stato liberato dal 'governo di salvezza', gruppo antigovernativo della zona di Idlib. Lo annunciano le stesse forze pubblicando le foto dell'italiano sui social e affermando che il bresciano era nelle mani di una banda criminale. Non si hanno al momento conferme ufficiali da parte italiana. Il papà di Sandrini: «Tutto vero, incubo finito». «Confermo, mio [...]

Giornalismo acquiescente e Ramadan di sangue in Palestina da antidiplomatico

Giornalismo acquiescente e Ramadan di sangue in Palestina da antidiplomatico

 Di Patrizia CecconiGiornalismo acquiescente e Ramadan di sangue in PalestinaDomani inizia il Ramadan, il mese sacro di purificazione per i musulmani. I palestinesi sono in maggioranza musulmani e l’augurio festoso che normalmente anticipa il Ramadan, quest’anno, nella Striscia di Gaza, è spento dal sangue dei bombardamenti israeliani. Noi che abbiamo seguito l’evoluzione di questo nuovo bagno di distruzione e di morte  non possiamo accettare in [...]

L'UE si dissocia dagli USA sul Golan

Finalmente l'Unione Europea mostra un po di coraggio e determinazione.

Chiara Ferragni e il viaggio in Israele: «Oggi in spiaggia». Ma i fan s'infuriano: «Non dovevi farlo...»

Chiara Ferragni e il viaggio in Israele: «Oggi in spiaggia». Ma i fan s'infuriano: «Non dovevi farlo...»

Chiara Ferragni e il viaggio in Israele.  La moglie di Fedez e mamma di Leone è volata a Tel Aviv per una visita di lavoro. E tra un meeting e un altro, l'influencer è riuscita ad andare anche in spiaggia. Chiara ha immortalato il momento di libertà, condividendo lo scatto su Instagram. Ma ad alcuni follower il suo comportamento non sarebbe andato giù. Ecco perché. «Sono molto delusa per il fatto che tu sia lì», scrive una follower in inglese. E ancora: [...]

Chiara Ferragni e la foto in Israele: «Oggi in spiaggia». Ma i fan s'infuriano: «Non dovevi farlo...»

Chiara Ferragni e la foto in Israele: «Oggi in spiaggia». Ma i fan s'infuriano: «Non dovevi farlo...»

Chiara Ferragni e il viaggio in Israele. La moglie di Fedez e mamma di Leone è volata a Tel Aviv per una visita di lavoro. E tra un meeting e un altro, l'influencer è riuscita ad andare anche in spiaggia. Chiara ha immortalato il momento di libertà, condividendo lo scatto su Instagram. Ma ad alcuni follower il suo comportamento non sarebbe andato giù. Ecco perché. «Sono molto delusa per il fatto che tu sia lì», scrive una follower in inglese. E ancora: [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Mosul+District_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Mosul{{}}District" alt="" style="display:none;"/> ?>