Motoveicoli Moto Guzzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Moto Guzzi California

La California è una motocicletta prodotta dalla Moto Guzzi in diverse versioni (V7 850 GT California, 850 T3 California, California II, California III, California EV 1100) a partire dal 1971, a cui nel corso degli ultimi anni si sono aggiunte altre versioni tra cui la jakal, la Titanium, l'Alluminium, la stone, la metal (versione nata per celebrare gli 80 anni di attività della casa), l'aquila nera, la Classic, la EV touring, la Vintage e l'ultima nata è la California 1400, nelle versioni cus...

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

CARDELLINI

  Sono le cinque e mezzo. Apro la finestra: nebbia. Una nebbia forte, tesa, spessa, fredda sul viso. Rende tutto irriconoscibile; imponderabile. Non fa paura, però. Non determina incertezze o perlomeno non ne aggiunge; non oblia i punti di riferimento. So già dove andrò e cosa farò. Da un po’ di tempo, infatti, ho più paura del passato – specialmente di quello prossimo  - che del futuro. Su quello che verrà non mi faccio domande. Non più. Non mi [...]

Annunci subito it in regalo cardellini

Annunci subito it in regalo cardellini

Disponibili due cucciole di razza pinscher hanno due mesi con primo vaccino e sverminazionenelle foto la mamma e il pap al momento si trovano a bassano vi dalla mamma Annunci Subito.it - Animali in Regalo a Roma Lazio Milano Lombardia Napoli CampaniaRispondi | Email | Telefono

Regolare sessato cardellino cites annunci subito it e non no perditempo sconto anellato documento no con novello vendo

Regolare sessato cardellino cites annunci subito it e non no perditempo sconto anellato documento no con novello vendo

Chihuahua animali in vendita a salerno Annunci Subito.it - Animali Roma Lazio Campania Napoli Milano Lombardia

IL CARDELLINO - 15

     Il tempo di far sostenere a me l’esame di riparazione a Pistoia e, senza vacanze a casa, giudicati idonei alla vocazione dal Padre Maestro, eccoci pronti a partire per il noviziato. Il Padre Temofonte gongolava commosso, ma era il Padre Polverini il più soddisfatto: era stato lui a plasmarci e ora ci regalava alla Congregazione come idonei a far parte del Clero; a diventare chierici, appunto.      “Anche senza la veste religiosa che indosserete tra [...]

IL CARDELLINO - 13

     Si chiamava calzoleria un locale senza finestra che dava nel portico; e chiamavamo calzolaio il grande incaricato di tenerla aperta durante la ricreazione e di consegnarci un paio delle piante di legno, di varie misure, che periodicamente ci venivano ammucchiate. C’era un bancone con una morsa. E ognuno doveva applicare da sé alle piante di legno le tomaie per infilarvi i piedi e le sottopiante di gomma per ridurne il logorio e il rumore, procurandosi [...]

IL CARDELLINO - 12

     Non è una storia d’altri tempi. E’ così che tutti i sacerdoti sono diventati sacerdoti ed è così che lo diventano ancora.      Come se non fossero bastati ad angosciarci i quotidiani esami di coscienza della serale visita in chiesa, per i tre giorni consecutivi del ritiro era sospesa la ricreazione, sostituita da un passeggiare silenzioso per il cortile, da sermoni e meditazioni e da altre visite al Santissimo.      Là un catafalco [...]

IL CARDELLINO - 11

     Pensavo ancora ad Elena, mai durante i miei sfoghi sessuali. Amalgamata nella scorza cristiana della mia anima, la distinzione tra amore e sesso era in me nettissima, essendo stato arciconvinto che gli atti sessuali fossero porcherie. E nel sognare la donna della mia vita, se mai ci fosse stata, la pensavo assolutamente vergine e pura, come la Madonna; priva di sesso.      Mi domandavo se lei mi pensasse ancora. Senza pretenderlo, pur desiderandolo: non [...]

IL CARDELLINO - 10

     Non sarà stato un vizio (in realtà avrei preferito di meglio); ma mi bastava leggere un nome di donna in un libro o vedere una gonna in lontananza, per smanicarmi dovunque mi trovassi, al gabinetto, a letto, perfino in chiesa, con l’angoscia di essere scoperto. E una volta che eri “in stato di peccato”, ripeterlo due e tre volte; e così ogni giorno, fino alla confessione. Tante volte che avrei potuto soddisfare un convento di Orsoline.      Alcuni [...]

IL CARDELLINO - 9

     Mi chiedevo se almeno i religiosi più giovani, i prefetti e lo stesso Padre Polverini, non pensassero di saziare i loro appetiti con le avvenenti figlie della Valentina; ma senza avere o azzardare risposte: altra caratteristica del religioso è l’attenzione a celare il peccato, reale o di desiderio. Motivo mica la falsità, ma il principio etico che non è tanto male il peccare quanto il dare scandalo manifestandolo.      Non sapevo che i miei peccati [...]

IL CARDELLINO - 8

     Ma toscani erano i più accettabili tra i superiori, unitamente ai laziali Padre Busco e Padre Temofonte. Di Montelanico come Enrico, padre Temofonte fu rettore negli ultimi due anni e poi Padre Provinciale. Prefetto timido e delicato, fratel Morosi ci leggeva un suo racconto inedito. Il serafico Padre Mattei, sacerdote da poco tempo e professore d’italiano, mi provocava a tenzoni poetiche.      Toscano doc, ma meno simpatico a noi, era anche il nostro [...]

IL CARDELLINO - 7

   Oltre alla visita in famiglia, ogni anno ci concedevano una gita, in una delle stupende città toscane, Firenze, Pisa, Lucca, Livorno. Aspettavamo quel giorno come il deserto aspetta la pioggia. Benché la meta principale fosse sempre un santuario, si respirava vita terrena, a sentirci tra  la gente e a inseguirvi furtivamente con gli occhi la presenza femminile.      Ma andavo di buon cuore perfino ai funerali, in compagnia degli incappucciati della [...]

IL CARDELLINO - 6

     …Oggi è san Francesco di Paola a cui è dedicata la nostra chiesa, perciò oggi si fa festa… Il 31 il vescovo di Pescia verrà anche qui da noi, perché gli ultimi tre giorni di maggio si festeggiano solennemente e il 30 ci sarà il teatro… Il 15 giugno si festeggerà san Girolamo e verrà quassù anche il vescovo di Pescia…       Le mie lettere. Ma la mamma vi trovava acclusi fogli come questo che io trovo adesso:      Gentilissima signora, [...]

IL CARDELLINO - 5

    Come nella vita s’incontrano facce da dimenticare, così esistono immagini che ti rimangono amiche. Tale quella del frascatano Padre Busco. Prete mite, magro e tutt’altro che forzuto, anche a causa della sua ulcera, era il maestro della schola cantorum, suonava le varie tastiere e aveva una discreta voce da basso; ma tra le voci bianche cantava di testa, per sostenere il coro.      Il mio arrivo gli parve un dono del cielo. Gli tenevo con sicurezza la [...]

IL CARDELLINO - 4

     Nell’avventura americana perseverava Gino, senza rimpiangere l’acquisita posizione di direttore della Pasticceria Bernasconi, per acquistare l’istruzione che gli era stata negata in Italia.      Era il cugino più anziano della tribù e sempre il primo ad attaccare discorso con chiunque. E fu il primo a ricercare il contatto epistolare con i cugini dispersi, inviandoci un dollaro, per consentirci di rispondere; né dissimulava nei miei confronti, lui [...]

IL CARDELLINO - 3

     Nel rileggere adesso le mie lettere, conservate tutte gelosamente dalla mamma, le sento come dettate dai superiori, dei quali a volte passavo anche  raccomandazioni e richieste dandole per mie.      14 Gennaio 1951. Dio sia benedetto. Cara mamma, ti scrivo queste poche righe per rassicurarti che il pacco l’ho ricevuto tutto bene. Le ciambellette erano meno spezzate dell’anno scorso. Ti ringrazio di avermelo fatto. Però un altro anno e a Pasqua, [...]

&id=HPN_Motoveicoli+Moto+Guzzi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Moto{{}}Guzzi{{}}motorcycles" alt="" style="display:none;"/> ?>