Mozione di sfiducia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Mozione di sfiducia

La scheda: Mozione di sfiducia

La mozione di sfiducia (detta, in alcuni ordinamenti, mozione di censura) è un istituto tipico della forma di governo parlamentare e semipresidenziale, si tratta di un atto attraverso il quale il parlamento (o l'organo corrispondente di un ente territoriale) manifesta il venir meno del rapporto fiduciario con il governo (o l'organo corrispondente dell'ente territoriale).
La mozione di sfiducia è proposta dai membri del parlamento, in genere le costituzioni prevedono che sia sottoscritta da un certo numero di proponenti. Certe costituzioni, ad esempio quella tedesca e quella spagnola, prevedono che la mozione di sfiducia indichi anche il nome di chi viene proposto come primo ministro al posto di quello in carica (cosiddetta sfiducia costruttiva): è questa una soluzione finalizzata a rafforzare la stabilità del governo.
La mozione di sfiducia può essere proposta contro il governo (o il primo ministro, se il rapporto fiduciario intercorre solo con questo) oppure, in alcuni ordinamenti, contro un singolo ministro, se la mozione viene approvata, il governo oppure il ministro contro il quale è stata proposta si deve dimettere. Negli ordinamenti in cui, secondo la forma di governo da taluni definita neoparlamentare, il primo ministro è eletto direttamente dal corpo elettorale, l'approvazione della mozione di sfiducia comporta, oltre alle dimissioni del governo, lo scioglimento del parlamento e l'indizione di nuove elezioni.
La prima mozione di sfiducia fu votata nel marzo 1782 quando, a seguito della sconfitta nella Battaglia di Yorktown durante la Guerra d'indipendenza americana, il parlamento britannico deliberò che "can no longer repose confidence in the present ministers" ("non possiamo più riporre fiducia negli attuali ministri"), a seguito di questo voto il primo ministro Frederick North chiese al re Giorgio III di accettare le sue dimissioni.



Tav, il Pd presenta mozione di sfiducia contro Toninelli. Tragica farsa italiana, il governo Lega-Cinque Stelle. Vi supplico, ridateci i governi Renzi e Gentiloni.

Tav, il Pd presenta mozione di sfiducia contro Toninelli. Tragica farsa italiana, il governo Lega-Cinque Stelle. Vi supplico, ridateci i governi Renzi e Gentiloni.

Tav, il Pd presenta mozione di sfiducia contro Toninelli. Conte smentisce sua apertura a mini-Tav. Il ministro dei Trasporti ribadisce il suo 'no' all'opera "senza pregiudizi". Palazzo Chigi precisa: "Il premier non ha  mai richiesto un ulteriore contributo all'analisi costi-benefici dell'opera, contributo che è stato invece sollecitato dal Mit" Il Pd all'attacco del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, che oggi - in visita a un cantiere del Ponte di [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Mi stavo giusto chiedendo che era oramai tropo tempo che i 5 stelle non pesentavano una mozione di sfiducia, bisognava che qualcuno gli desse l'assist

Mi stavo giusto chiedendo che era oramai tropo tempo che i 5 stelle non pesentavano una mozione di sfiducia, bisognava che qualcuno gli desse l'assist

De Bortoli: "Boschi chiese a Unicredit di comprare Banca Etruria". Ma lei smentisce: "Ennesima campagna di fango" Anticipazioni sull'Huffington Post del libro 'Poteri forti'. L'allora ministra delle Riforme ha sempre negato di essersi interessata alle vicende dell'istituto di cui il padre era vicepresidente. E su Fb: "Ho affidato la pratica ai legali per tutelare il mio nome e il mio onore" Maria Elena Boschi La storia di Banca Etruria viene [...]

deleted

deleted

Consip, Di Maio e la mozione di sfiducia su Lotti: "Anche la Raggi è indagata? Nessun "due pesi e due misure"" - Il Fatto Quotidiano

Consip, Di Maio e la mozione di sfiducia su Lotti: "Anche la Raggi è indagata? Nessun "due pesi e due misure"" - Il Fatto Quotidiano

“Noi non abbiamo detto che Lotti si deve dimettere perché è indagato. Qui c’è una questione molto più grande: gli uomini vicini a Matteo Renzi, tra cui il padre, sono coinvolti in un’inchiesta che riguarda un imprenditore in galera che ha dato sessanta mila euro alle sue fondazioni. Finché la questione non è chiara, il ‘giglio […] Sorgente: Consip, Di Maio e la mozione di sfiducia su Lotti: "Anche la Raggi è indagata? Nessun "due pesi e due [...]

Consip, mozione di sfiducia M5s contro il ministro Lotti: "Grave coinvolgimento. Via da governo" - Il Fatto Quotidiano

Consip, mozione di sfiducia M5s contro il ministro Lotti: "Grave coinvolgimento. Via da governo" - Il Fatto Quotidiano

Il Movimento 5 stelle ha presentato una mozione di sfiducia contro il ministro dello Sport Luca Lotti alla Camera e al Senato. Il ministro è coinvolto nell’inchiesta Consip nell’ambito della quale è indagato per rivelazione di segreto e favoreggiamento. “Al di là degli aspetti giudiziari sui quali farà luce la magistratura”, hanno scritto in una nota i […] Sorgente: Consip, mozione di sfiducia M5s contro il ministro Lotti: "Grave coinvolgimento. [...]

Poletti e italiani all�estero: mozione di sfiducia di M5s, Sinistra italiana e Lega. ...

Prima � arrivata la valanga di�messaggi�sui social che chiedeva le dimissioni del ministro, poi la stessa richiesta dai�Giovani democratici. E infine il caso�delle dichiarazioni sugli italiani in fuga all�estero�di�Giuliano Poletti�� approdato in�Parlamento.�I�senatori di�Sinistra italiana, di�M5S,�Lega�e alcuni del�Gruppo Misto�hanno depositato una mozione�di sfiducia nei confronti del ministro del�Lavoro�che, [...]

Poletti e italiani all’estero: mozione di sfiducia di M5s, Sinistra italiana e Lega. I Giovani dem: “Si dimetta”

Prima è arrivata la valanga di messaggi sui social che chiedeva le dimissioni del ministro, poi la stessa richiesta dai Giovani democratici. E infine il caso delle dichiarazioni sugli italiani in fuga all’estero di Giuliano Poletti è approdato in Parlamento. I senatori di Sinistra italiana, di M5S, Lega e alcuni del Gruppo Misto hanno depositato una mozione di sfiducia nei confronti del ministro del Lavoro che, riferendosi ai giovani expat, [...]

Mozioni di sfiducia e giustizialismo non sono facce della stessa medaglia!

Matteo Renzi si lamenta perché in Italia tira aria di “giustizialismo”, e lui ne al centro, come un tiro a segno. Mentre la sua intima collaboratrice, Maria Elena Boschi, un po’ ingenua come al solito (ma altrettanto sfrontata!), lo consola affermando che nulla potrà mai cambiare, e il “suo uomo” resterà in sella comunque. Forse è il caso di strappare un po’ di prosciutto dagli occhi di questi due “giovani virgulti della IIIa Repubblica, detta dei [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Sottovoce ma non troppo. Bene da morire

 Mi chiamo Corleone ed ho duemilacinquecento anni, contando da quando sono sceso quaggiù. Ma vi confesso che qualche volta - ormai sempre più spesso - ho tanto la tentazione di tornarmene lassù, nel silenzio, a cavalcioni della croce della rocca soprana, dove non arriva il frastuono delle ipocrisie.             Per evitare equivoci, chiacchiericci e dietrologie, dichiaro subito che non ho molta stima per l'intera classe politica che mi ritrovo, fatta [...]

deleted

deleted

Renzi blinda la Boschi: “Se cade lei, cade il governo”

Renzi blinda la Boschi: “Se cade lei, cade il governo” (Di Alberto Maggi @AlbertoMaggi74 –http://www.affaritaliani.it) – “Maria Elena va difesa a tutti i costi e fino in fondo“. Così, stando alle indiscrezioni raccolte da Affaritaliani.it, si sarebbe espresso il presidente del Consiglio parlando a Palazzo Chigi con i suoi più stretti collaboratori del caso della ministra Boschi, finita nell’occhio del ciclone dopo il varo del decreto [...]

&id=HPN_Mozione+di+sfiducia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Motion{{}}of{{}}no{{}}confidence" alt="" style="display:none;"/> ?>