Murder suicides

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Murder suicides. Cerca invece Murder–suicide.

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

In questa categoria: Joseph Goebbels

Joseph Paul Goebbels (Rheydt, 29 ottobre 1897 – Berlino, 1º maggio 1945) è stato un politico e giornalista tedesco.
Fu uno dei più importanti gerarchi nazisti, Gauleiter di Berlino dal 1926 al 1945, Ministro della Propaganda del Terzo Reich d...

Gig Young

Gig Young pseudonimo di Byron Elsworth Barr (St. Cloud, 4 novembre 1913 – New York City, 19 ottobre 1978) è stato un attore statunitense.

Massacro della Columbine High School

Coordinate: 39°36′15″N 105°04′31″W / 39.604167°N 105.075278°W39.604167, -105.075278
Il massacro della Columbine High School fu una strage in ambito scolastico avvenuta il 20 aprile 1999 negli Stati Uniti, che coinvolse alunni e i...

Foggia, carabiniere morto in una sparatoria in piazza: il maresciallo Vincenzo aveva 47 anni, arrestato il killer

Foggia, carabiniere morto in una sparatoria in piazza: il maresciallo Vincenzo aveva 47 anni, arrestato il killer

Un carabiniere, Vincenzo Carlo Di Gennaro, maresciallo vicecomandante della stazione dei carabinieri di Cagnano Varano, è morto in un conflitto a fuoco nella piazza del paese nel foggiano. Il militare, raggiunto da un colpo di arma da fuoco, è deceduto. È stato arrestato subito dopo gli spari Giuseppe Papantuono, un pregiudicato di 64 anni, ritenuto responsabile dell'uccisione del maresciallo dei carabinieri. La vittima è Vincenzo Di Gennaro ed aveva 47 anni. [...]

Non solo i Pellerossa - Un altro genocidio degli americani di cui nessuno sa niente, quello dell'etnia Moro, culminato con il massacro di Bud Dajo...

Non solo i Pellerossa - Un altro genocidio degli americani di cui nessuno sa niente, quello dell'etnia Moro, culminato con il massacro di Bud Dajo...

. seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Non solo i Pellerossa - Un altro genocidio degli americani di cui nessuno sa niente, quello dell'etnia Moro, culminato con il massacro di Bud Dajo... I Moro sono l’etnia non cristiana più numerosa nelle Filippine. Devono il loro nome al termine con cui storicamente i non islamici definivano alcuni gruppi di musulmani. Stanziati principalmente nel sud del Paese furono da sempre una spina nel fianco per tutti [...]

'Fontanesi e la sua eredità' a Reggio

'Fontanesi e la sua eredità' a Reggio

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 5 APR – A duecento anni dalla nascita, Reggio Emilia dedica un’ampia retrospettiva ad Antonio Fontanesi, artista reggiano protagonista della pittura dell’Ottocento italiano e interprete straordinario delle novità del paesaggio romantico, uomo inquieto nella vita e innovativo sperimentatore nella pittura. Promossa dai Musei Civici in collaborazione con la Fondazione Torino Musei-Galleria d’arte moderna e la Galleria d’Arte [...]

STRAGE  SCAMPATA.......!

STRAGE SCAMPATA.......!

Qualche giorno fa nell'hinterland  milanese si è scampata una strage. Un pullman  con  più di 50 giovani  è stato preso in ostaggio dal conducente il quale voleva fare una strage. Il suo scopo era aver visibilità a livello mondiale per lanciare un messaggio ai suoi conterranei africani  di non venire in Italia. La strage è stata evitata grazie ad un bambino che con il cellulare ha chiamato i carabinieri. Grazie alla lucidità e al coraggio di  questo [...]

Nuova Zelanda, 50 capi d'accusa per killer

Nuova Zelanda, 50 capi d'accusa per killer

Nell'attacco del 15 marzo morirono 50 persone

Omicidio Murazzi, "il killer voleva uccidere un ragazzo felice"

Omicidio Murazzi, "il killer voleva uccidere un ragazzo felice"

Roma, 1 apr. (askanews) - "Gli viene richiesto del perché abbia ucciso quel ragazzo e perché lo abbia ucciso in quel modo e la risposta è stata: io volevo uccidere un ragazzo come me, togliergli tutte le promesse che aveva, dei figli, toglierlo ai suoi amici e parenti". È quanto ha riferito Giuliano Gerbo, il comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Torino, parlando della confessione Said Machaouat, il 27enne italiano di origini marocchine che [...]

Prima litigano poi si sparano, due morti vicino a Benevento

Prima litigano poi si sparano, due morti vicino a Benevento

Si sarebbero uccisi a vicenda al culmine di una lite sfociata in una sparatoria , avvenuta questo pomeriggio a Durazzano, in provincia di Benevento. Il duplice omicidio si è consumato in piazza Galilei nel centro del paese. Secondo quanto si apprende, le due vittime si sarebbero colpite a vicenda, pare per motivi passionali. Sul posto sono accorsi i carabinieri.

Prima litigano poi si sparano, due morti

Prima litigano poi si sparano, due morti

(ANSA) – BENEVENTO, 31 MAR – Si sarebbero uccisi a vicenda al culmine di una lite sfociata in una sparatoria , avvenuta questo pomeriggio a Durazzano, in provincia di Benevento. Il duplice omicidio si è consumato in piazza Galilei nel centro del paese. Secondo quanto si apprende, le due vittime si sarebbero colpite a vicenda, pare per motivi passionali. Sul posto sono accorsi i carabinieri.

Arrestate 10 persone in Germania, pianificavano attentato

Arrestate 10 persone in Germania, pianificavano attentato

Sospettati di avere anche legami con l'Isis

Silvano Carta, travolto e ucciso a 3 anni dal trattore: «Il nonno sconvolto, non lo aveva visto». Si indaga per omicidio colposo

Silvano Carta, travolto e ucciso a 3 anni dal trattore: «Il nonno sconvolto, non lo aveva visto». Si indaga per omicidio colposo

La tragica morte del piccolo Silvano Carta, il bambino morto a tre anni investito dal trattore del nonno, ha sconvolto una intera comunità: la Procura della Repubblica di Nuoro, sul suo decesso, ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo, ma per il momento non ci sarebbe nessun iscritto nel registro degli indagati. Il piccolo Silvano ieri è finito nella morsa delle lame della fresa del mezzo agricolo con cui il nonno 58enne, Tore Marteddu, stava arando il [...]

Igor condannato all'ergastolo,  decisione del Gup per 2 omicidi

Igor condannato all'ergastolo, decisione del Gup per 2 omicidi

Igor il russo è stato condannato all’ergastolo. Il gup Alberto Ziroldi ha deciso il massimo della pena per il killer serbo, al secolo Norbert Feher, processato a Bologna in abbreviato per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri e per altri reati. Feher, dopo una latitanza di otto mesi, è stato arrestato in Spagna a dicembre 2017 e da allora è in carcere a Saragozza. Immobile, apparentemente impassibile. Così Norbert Feher [...]

Soffocata in casa, si impicca con un lenzuolo in carcere il compagno killer: è in morte cerebrale

Soffocata in casa, si impicca con un lenzuolo in carcere il compagno killer: è in morte cerebrale

Si è suicidato in carcere Pietro Carlo Artisi, nella cella del carcere di San Vittore in cui era recluso da mercoledì: l'uomo era stato fermato per l'omicidio della sua compagna, la 53enne Roberta Priore, soffocata a morte e trovata senza vita nella sua casa di Milano. Pietro si è impiccato ieri sera, poco dopo le 21: mercoledì mattina aveva confessato il delitto della sua compagna. Quando gli agenti della polizia penitenziaria lo hanno trovato, aveva un [...]

Rifiuti Roma: indagine omicidio colposo

Rifiuti Roma: indagine omicidio colposo

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione all’incendio del Tmb di Rocca Cencia avvenuto nella tarda serata di ieri. Nel fascicolo si ipotizza, al momento, il reato di incendio colposo. In nottata il pm Carlo Villani si è recato nell’impianto per effettuare un primo sopralluogo. A piazzale Clodio è avviata da tempo una indagine sull’incendio al Tmb Salario avvenuto l’11 dicembre scorso. Anche in questo [...]

Reggio Emilia, circonciso in casa dai genitori ghanesi: bimbo morto a 5 mesi. Padre e madre indagati per omicidio colposo

Reggio Emilia, circonciso in casa dai genitori ghanesi: bimbo morto a 5 mesi. Padre e madre indagati per omicidio colposo

Circoncisione in casa, morto bimbo di 5 mesi. Un bimbo di cinque mesi è morto nella notte tra venerdì e sabato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna dove è arrivato venerdì pomeriggio da Scandiano (Reggio Emilia) in condizioni disperate a causa di un intervento di circoncisione fatto in casa dai genitori, di origine ghanese. Gli accertamenti dei carabinieri di Reggio Emilia sono scattati venerdì su segnalazione dell'ospedale di Scandiano. Sul caso la Procura [...]

Strage di giovani sulle strade muoiono in sei in tre incidenti

Strage di giovani sulle strade muoiono in sei in tre incidenti

Strade macchiate di sangue nel primo weekend di primavera: il bilancio di tre diversi incidenti stradali avvenuti tra la notte scorsa e questa mattina è di sei giovanissimi morti e di altri quattro feriti in modo grave. Le vittime hanno tra i 17 e i 23 anni. Gli incidenti si sono verificati nel Brindisino, in provincia di Reggio Calabria, e nel Bolognese. Il più grave si è verificato sulla provinciale che collega San Pietro Vernotico a Cellino San Marco [...]

Carabinieri:ricordato eccidio Malga Bala

Carabinieri:ricordato eccidio Malga Bala

(ANSA) – UDINE, 23 MAR – E’ stato commemorato oggi a Tarvisio, alla presenza del Comandante generale dei Carabinieri, Giovanni Nistri, il 75/o anniversario dell’eccidio di 12 carabinieri avvenuto in località Malga Bala (oggi Slovenia) il 25 marzo 1944. La cerimonia è cominciata con una messa nella chiesa Santi Pietro e Paolo. Al termine è stata deposta una corona d’alloro nel Tempio ossario, adiacente la chiesa, che custodisce i resti di sette delle [...]

'Ergastolo in isolamento' al killer di Christchurch

'Ergastolo in isolamento' al killer di Christchurch

E le neozelandesi alla commemorazione indossano il velo islamico

Gip, Sy deve restare in carcere

Gip, Sy deve restare in carcere

(ANSA) – MILANO, 22 MAR – Deve restare in carcere Ousseynou Sy, l’autista che tre giorni fa ha sequestrato un bus con 51 bambini e gli ha dato fuoco. Lo ha deciso il gip di Milano Tommaso Perna che ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare. Il gip ha stabilito che il dirottamento del bus con 51 bambini, al quale poi Ousseynou Sy ha dato fuoco, configura il reato di strage aggravata dalla finalità terroristica. E’ quanto si legge [...]

N.Zelanda:video strage a comizio Erdogan

N.Zelanda:video strage a comizio Erdogan

(ANSA) – ISTANBUL, 22 MAR – Ignorando le ripetute richieste della Nuova Zelanda e le accuse di strumentalizzazione politica della strage, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan oggi ha mostrato nuovamente alcuni frammenti del video dell’attentatore delle moschee di Christchurch durante un comizio elettorale a Konya, nell’Anatolia centrale, in vista delle amministrative del 31 marzo. L’iniziativa di Erdogan, che sostiene di voler così denunciare [...]

Nuova Zelanda si ferma, commemora strage

Nuova Zelanda si ferma, commemora strage

(ANSA) – CHRISTCHURCH (NUOVA ZELANDA), 22 MAR – La Nuova Zelanda si è raccolta oggi in preghiera e in solidarietà, a una settimana dalla strage alle moschee di Christchurch, trasmettendo in diretta televisiva la preghiera del venerdì dalla moschea Al Noor, dove hanno perso la vita 42 fedeli, seguita da due minuti di silenzio. E molte donne non musulmane, fra cui la premier Jacinda Ardern, hanno scelto di indossare il velo in segno di solidarietà. “La [...]

&id=HPN_Murder–suicide_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Murder–suicides" alt="" style="display:none;"/> ?>