Nati nel 1757

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

"Vivi Per Sempre" è l’album della band cantaut(it)pop milanese Canova che segue l’esordio "Avete Ragione Tutti" (2016). Anche questa prova, come la precedente, rappresenta una raccolta di canzoni figlie di momenti diversi e di circostanze e ispirazioni a sé stanti, scrive il comunicato stampa. «Avevamo tanti brani ma ne abbiamo scelti 9. Ogni canzone ha un suo mondo proprio, che rimane però sotto la stessa matrice, ovvero quella di un unico autore e della [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Al via le grandi mostre! "Il volto dell'800. Da Canova a Modigliani"

Al via le grandi mostre! "Il volto dell'800. Da Canova a Modigliani"

Ciao a tutti, buon venerdì, buon inizio di ottobre e buon fine settimana a tutti! Quest'oggi non vi elencherò i moltissimi eventi e appuntamenti di Padova e provincia perchè ne vorrei presentare uno solo che merita unYoUniverCityspeciale. Come ho scritto nel post di mercoledì proseguirà fino a domenicaTuffati nel cuore dPadova Eventipeo sul diritto allo studio. Ricordo solo la domenica in centro con i negozi aperti e la programmazione di Tuffati nel cuore di [...]

Antonio Canova ed il suo cuore a Venezia

Antonio Canova ed il suo cuore a Venezia

Uno dei più grandi scultori interprete dell'arte classica, Antonio Canova (1757-1822), ancora apprendista di uno scultore di Asolo, sedicenne, studiò con amore ed entusiasmo una famosa raccolta di  calchi di statue antiche a Palazzo Farsetti, a Venezia, frequentando contemporaneamente la Scuola di nudo presso l'Accademia di Belle Arti. A ventidue anni, più maturo ed espressivo, il Canova andò a Roma, presso la sede dell'ambasciata Veneziana (a Palazzo Venezia) [...]

Amore e Psiche – Antonio Canova

Amore e Psiche – Antonio Canova

L'opera rappresenta, con un erotismo sottile e raffinato, il dio Amore mentre contempla con tenerezza il volto della fanciulla amata, ricambiato da Psiche da una dolcezza di pari intensità. L'opera rispetta i canoni dell'estetica winckelmanniana, infatti le figure sono rappresentate nell'atto subito precedente al bacio, un momento carico di tensione, ma privo dello sconvolgimento emotivo che l'atto stesso del baciarsi provocherebbe nello spettatore. Questo è il [...]

Antonio Canova

Antonio Canova

    Arte: Canova e le sculture dopo aver visto un programma alla televisione sull’arte, in cui parlavano del neoclassicismo, ho voluto approfondire e ho fatto una ricerca sull’arte neoclassica. Oltre alla natura di quest'arte  ho letto anche la storia di uno dei più importanti scultori dell’arte neoclassica, Antonio Canova, vissuto nel 1800. La vita di questo personaggio è molto interessante. Dopo aver fatto la ricerca ho scoperto che questo era lo stile [...]

Lascia un palazzo alla badante

Lascia un palazzo alla badante

  La donna starebbe vendendo il posto barca per pagare la successione. L’eredità di un vedovo (senza figli ma con nipoti) a una marocchina di 40 anni   L'ingresso del palazzo di cinque piani in via Borsieri a Milano MILANO — La sorella, con gentilezza, dice che, testuale, «l’importante è la salute» e che comunque «è fuori Milano». Il fratello, con meno gentilezza, conferma che «non c’è», premette che «se proprio deve essere, parlo io» e [...]

CANOVA E IL NEOCLASSICO IN MOSTRA A FORLI’ - SPECIALE SOGGIORNO

Circa 160 opere di Antonio Canova a Forlì in mostra, per ripercorre la carriera dell’artista, mettendo a confronto per la prima volta, le sue opere (marmi, gessi, bassorilievi, bozzetti, dipinti e disegni) sia con i modelli classici ai quali si è ispirato, sia con i dipinti di artisti a lui contemporanei con i quali si è confrontato. Non in molti sanno che Forlì è stato uno dei luoghi fondamentali per Canova e in generale per il neoclassico in pittura e [...]

Antonio Canova

Antonio Canova Il tema della morte, nel periodo a cavallo tra la fine del ?700 e il primo ventennio del ?800, viene ripreso artisticamente da Antonio Canova, il più grande scultore europeo dell?età neoclassica e l?ultimo artista italiano di risonanza internazionale. Nato a Possagno (Treviso) nel 1757 e morto a Venezia nel 1822, si fa interprete delle aspirazioni contemporanee del bell?ideale e della rinascita dell?arte antica. A Venezia, dove si trasferisce [...]

&id=HPN_Nati+nel+1757_" alt="" style="display:none;"/> ?>