Nati nel 1854

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Matarazzo

Matarazzo

Primo di nove fratelli, Francesco Matarazzo (1854-1937) arrivò al porto di Santos nel 1881, all'età di 27 anni, accompagnato, così sembra, dalla moglie e dai due figli più grandi. Originario di Castellabate, in provincia di Salerno, si recò immediatamente a Sorocaba, all'interno dello Stato di São Paulo, dove pochi mesi dopo aprì il suo primo stabilimento commerciale. Sempre a Sorocaba iniziò la sua attività industriale per la produzione di strutto di [...]

Penny Rimbaud

Genere Musicale: MicrosuoniPenny Rimbaud - What Passing Bells (Cd - One Little Indian Records - Data Di Pubblicazione: 10 Novembre 2017)Penny Rimbaud, ex componente del mitico gruppo punk Crass, declama le poesie dell'autore Wilfred Owen. Dopo tanto livore rock giunge ora tutta la pacatezza di un violoncello e di un pianoforte. Bisogna avere tanta pazienza per carpire al meglio questa opera. Lavoro difficile ma esageratamente affascinante. C'è tanta nebbia [...]

Il corpo impuro della luna. Salomè di O. Wilde

Il corpo impuro della luna. Salomè di O. Wilde

  Saggi e scritture Maria Grazia Tundo SAGGI Il nero virtuale. Topografie del desiderio in rete: le chat rooms Lo spazio del cinema: specchio di vita La riscrittura della fiabe: La camera di sangue di Angela Carter Scrittura letteraria, genere e costruzioni della differenza. Il narrare in Angela Carter (Tesi di dottorato L'impossibilità dell'autobiografia.L'amant di Marguerite Duras Estraneità e parola. Simultan di Ingeborg Bachmann Identità e differenza Le [...]

Wilde

Citazione... Post n°33 pubblicato il 18 Gennaio 2010 da emilio.scirocchi Solo le persone superficiali impiegano anni per liberarsi da un'emozione. Chi sia padrone di sé può porre termine a una sofferenza con la stessa facilità con cui inventa un piacere. Non voglio essere in balia delle mie emozioni. Voglio servirmene, goderle e dominarle. (Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray)  

Wilde

Citazione… Post n°33 pubblicato il 18 Gennaio 2010 da emilio.scirocchi Solo le persone superficiali impiegano anni per liberarsi da un’emozione. Chi sia padrone di sé può porre termine a una sofferenza con la stessa facilità con cui inventa un piacere. Non voglio essere in balia delle mie emozioni. Voglio servirmene, goderle e dominarle. (Oscar Wilde, … Leggi tutto "Wilde" L'articolo Wilde proviene da Pensieri scritti....

Papa Francesco e Fatima, svelate le tre profezie.

Papa Francesco e Fatima, svelate le tre profezie.

Sabato prossimo Papa Francesco andrà a Fatima in pellegrinaggio. Un intreccio di misteri, segreti tra Fatima e la Città del Vaticano, era il 13 maggio 1917 quando tre bambini, di 7, 9 e 10 anni, figli di pastori in uno sperduto villaggio portoghese, ebbero delle visioni. Raccontarono di avere visto la Madonna per sei volte, una volta al mese, fino ad ottobre, sempre il giorno 13, ad eccezione di agosto perché i piccoli veggenti furono praticamente sequestrati [...]

Lettera Enciclica di PAPA BENEDETTO XV

Lettera Enciclica di PAPA BENEDETTO XV

Proclamazione di San Giuseppe a patrono della Chiesa universale. Fu buona e salutare cosa per il popolo cristiano che il Nostro antecessore d'immortale memoria Pio IX decretasse solennemente al castissimo sposo di Maria Vergine e custode del Verbo Incarnato, S. Giuseppe, il titolo dl Patrono Universale della Chiesa; e poiché di questo fausto avvenimento nel prossimo dicembre ricorrerà il cinquantesimo, stimiamo assai utile ed opportuno che esso venga degnamente [...]

IPOCRISIA E MORALISMO DOPO LA CONDANNA DI OSCAR WILDE

Riporto qui di seguito, in mia traduzione, due lettere di lord Alfred Douglas ai giornali, che completano il discorso sul processo contro Oscar Wilde, contenuto in “Uranismo e Unisessualità” di Raffalovich. Si tratta di due documenti molto diversi. La prima lettera, inviata al Giornale di Le Havre, esprime lo sconcerto di lord Alfred non tanto per le offese delle quali era stato fatto oggetto, quanto per il fatto che altre bravissime persone del tutto [...]

IPOCRISIA E MORALISMO DOPO LA CONDANNA DI OSCAR WILDE

Riporto qui di seguito, in mia traduzione, due lettere di lord Alfred Douglas ai giornali, che completano il discorso sul processo contro Oscar Wilde, contenuto in “Uranismo e Unisessualità” di Raffalovich. Si tratta di due documenti molto diversi. La prima lettera, inviata al Giornale di Le Havre, esprime lo sconcerto di lord Alfred non tanto per le offese delle quali era stato fatto oggetto, quanto per il fatto che altre bravissime persone del tutto [...]

IL CASO DI OSCAR WILDE (secondo Raffalovich) 3

In questa terza parte del capitolo di “Uranismo e Unisessualità” dedicato al processo Wilde, Raffalovich fa un resoconto estremamente chiaro della seconda fase del processo, quella nella quale Wilde è ormai dalla parte dell’accusato. Il processo, come si vedrà, attraverserà momenti di indecisione, in cui la giuria non arriverà a raggiungere un verdetto, segno evidente che, nonostante i vincoli legali rappresentati dal paragrafo Labouchère del 1885, che [...]

IL CASO DI OSCAR WILDE (secondo Raffalovich) 2

Il brano di “Uranismo e unisessualità”, che potete leggere qui di seguito (seconda parte del capitolo dedicato da Raffalovich a Wilde), contiene elementi di interesse veramente unico sotto il profilo strettamene storico e anche per la particolarità dei temi affrontati. Ne viene fuori un ritratto impietoso ma con ogni probabilità realistico della vita mondana di Oscar Wilde. Wilde, abituato alla bella vita, si circondava di “galoppini dagli occhi di [...]

IL CASO DI OSCAR WILDE (secondo Raffalovich) 1

Con questo post inizia una serie di quattro post tutti dedicati al caso di Oscar Wilde così come presentato da Raffalovich in “Uranismo e Unisessualità”. Va subito chiarito che sono stati fatti diversi studi sugli atti giudiziari e sui riflessi della vicenda Wilde, così come appaiono dai giornali dell’epoca, ma l’analisi e il giudizio di Raffalovich hanno un’importanza specialissima, in primo luogo perché Raffalovich è un contemporaneo, scrive [...]

Oscar Wilde

Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.

&id=HPN_Nati+nel+1854_" alt="" style="display:none;"/> ?>