National Aeronautics and Space Administration

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

NASA

La scheda: NASA

Coordinate: 38°52′59″N 77°00′59″W / 38.883056°N 77.016389°W38.883056, -77.016389
La NASA (/ˈnaza/), acronimo di National Aeronautics and Space Administration (in italiano: "Ente Nazionale per le attività Spaziali e Aeronautiche"), è l'agenzia governativa civile responsabile del programma spaziale degli Stati Uniti d'America e della ricerca aerospaziale.
Dopo il Programma Apollo per l'esplorazione della Luna, l'attività spaziale della NASA si è sviluppata attraverso il programma della stazione orbitale Skylab, il lancio di numerose missioni di esplorazione del sistema solare con sonde automatiche e lo sfruttamento dello spazio orbitale terrestre con le navette Space Shuttle.
La perdita di due Space Shuttle con i relativi equipaggi e i tagli di bilancio hanno indotto la NASA ad accantonare i progetti per nuove esplorazioni lunari con equipaggio umano e per l'invio di astronauti su Marte, la cui esplorazione continuerà a essere demandata a sistemi robotizzati. Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.


Spazio, la Nasa conferma la morte del rover Opportunity su Marte

Spazio, la Nasa conferma la morte del rover Opportunity su Marte

Houston, 13 feb. (askanews) - Doveva vivere solo per 90 giorni e percorrere all'incirca un Km su Marte, invece il rover Opportunity della Nasa si è dimostrato uno straordinario esempio di resilienza robotica, sopravvivendo per oltre 14 anni nell'ambiente ostile del pianeta rosso, scalando montagne e attraversando deserti, tra incredibili sbalzi di temperatura e tempeste di sabbia. Ora però la Nasa ha decretato la fine della sua missione. "Sono qui con un [...]

Il Genio Italiano trionfa ancora nonostante tutti i bastoni tra le ruote posti dall'incapacità di chi ci Governa... Doppietta ai mondiali di robotica della Nasa: 2 licei Italiani ai primi due posti...!

Il Genio Italiano trionfa ancora nonostante tutti i bastoni tra le ruote posti dall'incapacità di chi ci Governa... Doppietta ai mondiali di robotica della Nasa: 2 licei Italiani ai primi due posti...!

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .     Il Genio Italiano trionfa ancora nonostante tutti i bastoni tra le ruote posti dall'incapacità di chi ci Governa... Doppietta ai mondiali di robotica della Nasa: 2 licei Italiani ai primi due posti...! Da: Il Sole 24 Ore: Doppietta italiana ai mondiali di robotica della Nasa: licei di Vercelli e Livorno ai primi due posti Arriva direttamente dalla Stazione spaziale internazionale un [...]

EVENTI: NASA

Nel 1978 furono lanciate due sonde Pioneer Venus per l'esplorazione di Venere.

Nel 1978 furono lanciate due sonde Pioneer Venus per l'esplorazione di Venere.

Nel 1978 furono lanciate due sonde Pioneer Venus per l'esplorazione di Venere.

Nel 1978 furono lanciate due sonde Pioneer Venus per l'esplorazione di Venere.

Nel 1978 furono lanciate due sonde Pioneer Venus per l'esplorazione di Venere.

Nel 1992 la NASA lanciò la missione Mars Observer ma perse i contatti con la sonda pochi giorni prima del suo arrivo in orbita marziana.

Nel 1992 la NASA lanciò la missione Mars Observer ma perse i contatti con la sonda pochi giorni prima del suo arrivo in orbita marziana.

Nel 1992 la NASA lanciò la missione Mars Observer ma perse i contatti con la sonda pochi giorni prima del suo arrivo in orbita marziana.

Nel 1992 la NASA lanciò la missione Mars Observer ma perse i contatti con la sonda pochi giorni prima del suo arrivo in orbita marziana.

Nel 1992 la NASA lanciò la missione Mars Observer ma perse i contatti con la sonda pochi giorni prima del suo arrivo in orbita marziana.

Nel 2003 furono lanciate le due sonde della missione Mars Exploration Rover (MER) che atterrarono l'anno successivo su Marte e dispiegarono due rover robotizzati, battezzati Spirit e Opportunity, utilizzate per un complesso programma di esplorazione.

Nel 2003 furono lanciate le due sonde della missione Mars Exploration Rover (MER) che atterrarono l'anno successivo su Marte e dispiegarono due rover robotizzati, battezzati Spirit e Opportunity, utilizzate per un complesso programma di esplorazione.

Nel 2003 furono lanciate le due sonde della missione Mars Exploration Rover (MER) che atterrarono l'anno successivo su Marte e dispiegarono due rover robotizzati, battezzati Spirit e Opportunity, utilizzate per un complesso programma di esplorazione.

Nel 2003 furono lanciate le due sonde della missione Mars Exploration Rover (MER) che atterrarono l'anno successivo su Marte e dispiegarono due rover robotizzati, battezzati Spirit e Opportunity, utilizzate per un complesso programma di esplorazione.

Nel 2003 furono lanciate le due sonde della missione Mars Exploration Rover (MER) che atterrarono l'anno successivo su Marte e dispiegarono due rover robotizzati, battezzati Spirit e Opportunity, utilizzate per un complesso programma di esplorazione.

Nel 2005 la NASA ha lanciato la sonda Deep Impact destinata a intercettare la cometa 9P/Tempel.

Nel 2005 la NASA ha lanciato la sonda Deep Impact destinata a intercettare la cometa 9P/Tempel.

Nel 2005 la NASA ha lanciato la sonda Deep Impact destinata a intercettare la cometa 9P/Tempel.

Nel 2005 la NASA ha lanciato la sonda Deep Impact destinata a intercettare la cometa 9P/Tempel.

Nel 2005 la NASA ha lanciato la sonda Deep Impact destinata a intercettare la cometa 9P/Tempel.

Nel 1975 la NASA partecipò alla missione Apollo-Soyuz ASTP nel corso della quale astronauti americani e sovietici si incontrarono in orbita dopo aver agganciato i rispettivi moduli di comando e trascorsero 44 ore assieme.

Nel 1975 la NASA partecipò alla missione Apollo-Soyuz ASTP nel corso della quale astronauti americani e sovietici si incontrarono in orbita dopo aver agganciato i rispettivi moduli di comando e trascorsero 44 ore assieme.

Nel 1975 la NASA partecipò alla missione Apollo-Soyuz ASTP nel corso della quale astronauti americani e sovietici si incontrarono in orbita dopo aver agganciato i rispettivi moduli di comando e trascorsero 44 ore assieme.

Nel 1975 la NASA partecipò alla missione Apollo-Soyuz ASTP nel corso della quale astronauti americani e sovietici si incontrarono in orbita dopo aver agganciato i rispettivi moduli di comando e trascorsero 44 ore assieme.

Nel 1975 la NASA partecipò alla missione Apollo-Soyuz ASTP nel corso della quale astronauti americani e sovietici si incontrarono in orbita dopo aver agganciato i rispettivi moduli di comando e trascorsero 44 ore assieme.

Nel 1974 e nel 1976 furono lanciate rispettivamente le sonde Helios A e Helios B, frutto di un programma congiunto condotto dalla NASA e dal ministero della ricerca della Germania.

Nel 1974 e nel 1976 furono lanciate rispettivamente le sonde Helios A e Helios B, frutto di un programma congiunto condotto dalla NASA e dal ministero della ricerca della Germania.

Nel 1974 e nel 1976 furono lanciate rispettivamente le sonde Helios A e Helios B, frutto di un programma congiunto condotto dalla NASA e dal ministero della ricerca della Germania.

Nel 1974 e nel 1976 furono lanciate rispettivamente le sonde Helios A e Helios B, frutto di un programma congiunto condotto dalla NASA e dal ministero della ricerca della Germania.

Nel 1974 e nel 1976 furono lanciate rispettivamente le sonde Helios A e Helios B, frutto di un programma congiunto condotto dalla NASA e dal ministero della ricerca della Germania.

Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.

Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.

Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.

Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.

Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.

Nel 2010 sono stati selezionati alcuni progetti per l'espletamento di verifiche e test nel corso del 2011.

Nel 2010 sono stati selezionati alcuni progetti per l'espletamento di verifiche e test nel corso del 2011.

Nel 2010 sono stati selezionati alcuni progetti per l'espletamento di verifiche e test nel corso del 2011.

Nel 2010 sono stati selezionati alcuni progetti per l'espletamento di verifiche e test nel corso del 2011.

Nel 2010 sono stati selezionati alcuni progetti per l'espletamento di verifiche e test nel corso del 2011.

Tra il 1966 e il 1968 furono lanciate sette sonde lunari nell'ambito del programma Surveyor che aveva lo scopo di verificare la fattibilità di allunaggi morbidi in previsione delle missioni con equipaggio umano.

Tra il 1966 e il 1968 furono lanciate sette sonde lunari nell'ambito del programma Surveyor che aveva lo scopo di verificare la fattibilità di allunaggi morbidi in previsione delle missioni con equipaggio umano.

Tra il 1966 e il 1968 furono lanciate sette sonde lunari nell'ambito del programma Surveyor che aveva lo scopo di verificare la fattibilità di allunaggi morbidi in previsione delle missioni con equipaggio umano.

Tra il 1966 e il 1968 furono lanciate sette sonde lunari nell'ambito del programma Surveyor che aveva lo scopo di verificare la fattibilità di allunaggi morbidi in previsione delle missioni con equipaggio umano.

Tra il 1966 e il 1968 furono lanciate sette sonde lunari nell'ambito del programma Surveyor che aveva lo scopo di verificare la fattibilità di allunaggi morbidi in previsione delle missioni con equipaggio umano.

Nel 1965 la NASA avviò anche il programma Pioneer (il cui nome richiamava quello di una serie di sonde lanciate verso la Luna tra il 1958 e il 1960).

Nel 1965 la NASA avviò anche il programma Pioneer (il cui nome richiamava quello di una serie di sonde lanciate verso la Luna tra il 1958 e il 1960).

Nel 1965 la NASA avviò anche il programma Pioneer (il cui nome richiamava quello di una serie di sonde lanciate verso la Luna tra il 1958 e il 1960).

Nel 1965 la NASA avviò anche il programma Pioneer (il cui nome richiamava quello di una serie di sonde lanciate verso la Luna tra il 1958 e il 1960).

Nel 1965 la NASA avviò anche il programma Pioneer (il cui nome richiamava quello di una serie di sonde lanciate verso la Luna tra il 1958 e il 1960).

Nel 1968 partì il programma Viking destinato all'esplorazione di Marte e nel 1975 furono lanciate alla volta del pianeta rosso le sonde Viking 1 e Viking 2, ciascuna composta da un modulo orbitante (orbiter) e un modulo di atterraggio (lander).

Nel 1968 partì il programma Viking destinato all'esplorazione di Marte e nel 1975 furono lanciate alla volta del pianeta rosso le sonde Viking 1 e Viking 2, ciascuna composta da un modulo orbitante (orbiter) e un modulo di atterraggio (lander).

Nel 1968 partì il programma Viking destinato all'esplorazione di Marte e nel 1975 furono lanciate alla volta del pianeta rosso le sonde Viking 1 e Viking 2, ciascuna composta da un modulo orbitante (orbiter) e un modulo di atterraggio (lander).

Nel 1968 partì il programma Viking destinato all'esplorazione di Marte e nel 1975 furono lanciate alla volta del pianeta rosso le sonde Viking 1 e Viking 2, ciascuna composta da un modulo orbitante (orbiter) e un modulo di atterraggio (lander).

Nel 1968 partì il programma Viking destinato all'esplorazione di Marte e nel 1975 furono lanciate alla volta del pianeta rosso le sonde Viking 1 e Viking 2, ciascuna composta da un modulo orbitante (orbiter) e un modulo di atterraggio (lander).

Nel 1967 la NASA contava 36 000 addetti (un aumento del 450% rispetto al momento della sua nascita nel 1958) e disponeva di un budget pari a 5 miliardi di dollari (5 000% superiore rispetto a quello del 1958) e faceva ampio ricorso a contratti e appalti esterni, al punto che nel 1965 le aziende esterne impiegavano 376 700 lavoratori nei programmi dell'ente.

Nel 1967 la NASA contava 36 000 addetti (un aumento del 450% rispetto al momento della sua nascita nel 1958) e disponeva di un budget pari a 5 miliardi di dollari (5 000% superiore rispetto a quello del 1958) e faceva ampio ricorso a contratti e appalti esterni, al punto che nel 1965 le aziende esterne impiegavano 376 700 lavoratori nei programmi dell'ente.

Nel 1967 la NASA contava 36 000 addetti (un aumento del 450% rispetto al momento della sua nascita nel 1958) e disponeva di un budget pari a 5 miliardi di dollari (5 000% superiore rispetto a quello del 1958) e faceva ampio ricorso a contratti e appalti esterni, al punto che nel 1965 le aziende esterne impiegavano 376 700 lavoratori nei programmi dell'ente.

Nel 1967 la NASA contava 36 000 addetti (un aumento del 450% rispetto al momento della sua nascita nel 1958) e disponeva di un budget pari a 5 miliardi di dollari (5 000% superiore rispetto a quello del 1958) e faceva ampio ricorso a contratti e appalti esterni, al punto che nel 1965 le aziende esterne impiegavano 376 700 lavoratori nei programmi dell'ente.

Nel 1967 la NASA contava 36 000 addetti (un aumento del 450% rispetto al momento della sua nascita nel 1958) e disponeva di un budget pari a 5 miliardi di dollari (5 000% superiore rispetto a quello del 1958) e faceva ampio ricorso a contratti e appalti esterni, al punto che nel 1965 le aziende esterne impiegavano 376 700 lavoratori nei programmi dell'ente.

Nel 1989 furono lanciate la sonda Magellan destinata alla mappatura radar in alta risoluzione di Venere e la sonda Galileo destinata a studiare Giove e il suo sistema di lune.

Nel 1989 furono lanciate la sonda Magellan destinata alla mappatura radar in alta risoluzione di Venere e la sonda Galileo destinata a studiare Giove e il suo sistema di lune.

Nel 1989 furono lanciate la sonda Magellan destinata alla mappatura radar in alta risoluzione di Venere e la sonda Galileo destinata a studiare Giove e il suo sistema di lune.

Nel 1989 furono lanciate la sonda Magellan destinata alla mappatura radar in alta risoluzione di Venere e la sonda Galileo destinata a studiare Giove e il suo sistema di lune.

Nel 1989 furono lanciate la sonda Magellan destinata alla mappatura radar in alta risoluzione di Venere e la sonda Galileo destinata a studiare Giove e il suo sistema di lune.

Il 6 agosto 2012 atterra con successo su Marte il rover "Curiosity", un robot del costo di due miliardi e mezzo di dollari e dal peso di circa 900 kg avente il compito, per un periodo previsto di due anni, di cercare ed analizzare fossili, minerali e altri segni di vita sul pianeta rosso.

Il 6 agosto 2012 atterra con successo su Marte il rover "Curiosity", un robot del costo di due miliardi e mezzo di dollari e dal peso di circa 900 kg avente il compito, per un periodo previsto di due anni, di cercare ed analizzare fossili, minerali e altri segni di vita sul pianeta rosso.

Il 6 agosto 2012 atterra con successo su Marte il rover "Curiosity", un robot del costo di due miliardi e mezzo di dollari e dal peso di circa 900 kg avente il compito, per un periodo previsto di due anni, di cercare ed analizzare fossili, minerali e altri segni di vita sul pianeta rosso.

Il 6 agosto 2012 atterra con successo su Marte il rover "Curiosity", un robot del costo di due miliardi e mezzo di dollari e dal peso di circa 900 kg avente il compito, per un periodo previsto di due anni, di cercare ed analizzare fossili, minerali e altri segni di vita sul pianeta rosso.

Il 6 agosto 2012 atterra con successo su Marte il rover "Curiosity", un robot del costo di due miliardi e mezzo di dollari e dal peso di circa 900 kg avente il compito, per un periodo previsto di due anni, di cercare ed analizzare fossili, minerali e altri segni di vita sul pianeta rosso.

Nel 2015 la NASA ha annunciato la propria collaborazione con Verizon, il più grande operatore telefonico degli USA, che porterà alla creazione di una rete per controllare e sorvegliare il traffico aereo di droni civili e commerciali dalla sua rete di ripetitori per i telefoni.

Nel 2015 la NASA ha annunciato la propria collaborazione con Verizon, il più grande operatore telefonico degli USA, che porterà alla creazione di una rete per controllare e sorvegliare il traffico aereo di droni civili e commerciali dalla sua rete di ripetitori per i telefoni.

Nel 2015 la NASA ha annunciato la propria collaborazione con Verizon, il più grande operatore telefonico degli USA, che porterà alla creazione di una rete per controllare e sorvegliare il traffico aereo di droni civili e commerciali dalla sua rete di ripetitori per i telefoni.

Nel 2015 la NASA ha annunciato la propria collaborazione con Verizon, il più grande operatore telefonico degli USA, che porterà alla creazione di una rete per controllare e sorvegliare il traffico aereo di droni civili e commerciali dalla sua rete di ripetitori per i telefoni.

Nel 2015 la NASA ha annunciato la propria collaborazione con Verizon, il più grande operatore telefonico degli USA, che porterà alla creazione di una rete per controllare e sorvegliare il traffico aereo di droni civili e commerciali dalla sua rete di ripetitori per i telefoni.

Nel 1981 l'ente spaziale statunitense entrò in una nuova era con il lancio dello Space Shuttle Columbia avvenuto il 12 aprile di quell'anno.

Nel 1981 l'ente spaziale statunitense entrò in una nuova era con il lancio dello Space Shuttle Columbia avvenuto il 12 aprile di quell'anno.

Nel 1981 l'ente spaziale statunitense entrò in una nuova era con il lancio dello Space Shuttle Columbia avvenuto il 12 aprile di quell'anno.

Nel 1981 l'ente spaziale statunitense entrò in una nuova era con il lancio dello Space Shuttle Columbia avvenuto il 12 aprile di quell'anno.

Nel 1981 l'ente spaziale statunitense entrò in una nuova era con il lancio dello Space Shuttle Columbia avvenuto il 12 aprile di quell'anno.

Il 12 aprile 1961 i sovietici segnarono un altro punto a proprio favore lanciando in orbita il primo essere umano, l'astronauta Yuri Gagarin.

Il 5 maggio 1961 l'astronauta Alan Shepard fu il primo americano nello spazio, ai comandi della capsula Mercury 3 lanciata in un volo suborbitale durato 15 minuti.

Il 12 aprile 1961 i sovietici segnarono un altro punto a proprio favore lanciando in orbita il primo essere umano, l'astronauta Yuri Gagarin.

Il 5 maggio 1961 l'astronauta Alan Shepard fu il primo americano nello spazio, ai comandi della capsula Mercury 3 lanciata in un volo suborbitale durato 15 minuti.

Il 12 aprile 1961 i sovietici segnarono un altro punto a proprio favore lanciando in orbita il primo essere umano, l'astronauta Yuri Gagarin.

Il 5 maggio 1961 l'astronauta Alan Shepard fu il primo americano nello spazio, ai comandi della capsula Mercury 3 lanciata in un volo suborbitale durato 15 minuti.

Il 12 aprile 1961 i sovietici segnarono un altro punto a proprio favore lanciando in orbita il primo essere umano, l'astronauta Yuri Gagarin.

Il 5 maggio 1961 l'astronauta Alan Shepard fu il primo americano nello spazio, ai comandi della capsula Mercury 3 lanciata in un volo suborbitale durato 15 minuti.

Il 12 aprile 1961 i sovietici segnarono un altro punto a proprio favore lanciando in orbita il primo essere umano, l'astronauta Yuri Gagarin.

Il 5 maggio 1961 l'astronauta Alan Shepard fu il primo americano nello spazio, ai comandi della capsula Mercury 3 lanciata in un volo suborbitale durato 15 minuti.

Nasa, raggiunto il corpo celeste più lontano mai esplorato

Nasa, raggiunto il corpo celeste più lontano mai esplorato

La sonda spaziale della Nasa che ha dato al mondo le prime immagini ravvicinate di Plutone, la New Horizon, ha raggiunto il corpo celeste più lontano mai esplorato dall’uomo: un oggetto coperto di ghiaccio nella Fascia di Kuiper soprannominato Ultima Thule, che dista ben 6,4 miliardi di chilometri dalla Terra. Alle 00:33 (le 6:33 di questa mattina in Italia) la New Horizon è passata a 3.500 km da Ultima Thule e ha cominciato a osservare il misterioso oggetto [...]

Nasa, New Horizons sorvola il corpo cosmico piu' lontano

Nasa, New Horizons sorvola il corpo cosmico piu' lontano

I festeggiamenti al Southwest Research Institute di Boulder

Nasa, New Horizons sorvola il corpo cosmico pou' lontano

Nasa, New Horizons sorvola il corpo cosmico pou' lontano

Nasa:raggiunto corpo celeste più lontano

Nasa:raggiunto corpo celeste più lontano

(ANSA) – LAUREL (MARYLAND), 1 GEN – La sonda spaziale della Nasa che ha dato al mondo le prime immagini ravvicinate di Plutone, la New Horizon, ha raggiunto ieri – poco dopo la mezzanotte ora americana – il corpo celeste più lontano mai esplorato dall’uomo: un oggetto coperto di ghiaccio nella Fascia di Kuiper soprannominato Ultima Thule, che dista ben 6,4 miliardi di chilometri dalla Terra. Alle 00:33 (le 6:33 in Italia) la New Horizon è passata a [...]

Mutande e calzini che non si lavano per non inquinare, ispirate alla Nasa.

Mutande e calzini che non si lavano per non inquinare, ispirate alla Nasa.

Qualcuno potrebbe storcere il naso su mutande e calzini che si indossano per giorni senza lavarli mai. Un'azienda canadese sta studiando ad un progetto che potrebbe fare ribaltare le abitudini comuni. Una fibra naturale in grado di uccidere il 99% dei batteri, ispirata a materiali utilizzati dalla Nasa. Il prodotto confortevole e antiodore, ha lo scopo di non fare lavare la biancheria indossata per giorni, per non inquinare l'ambiente, per la realizzazione [...]

A caccia di vita sui mondi alieni, la Nasa rivede regole

A caccia di vita sui mondi alieni, la Nasa rivede regole

Nominata task force esperti. Rover super sterile per ExoMars 202

La NASA ed Elon Musk si uniscono per salvare Tony Stark

La NASA ed Elon Musk si uniscono per salvare Tony Stark

Dopo l’affondo di Thanos, Tony Stark è perduto nella galassia. Ma la NASA ed Elon Musk stanno unendo le forze per salvarlo. Sappiamo tutti cos’è successo agli Avengers. Nonostante la lotta contro Thanos stesse volgendo più o meno a loro vantaggio e tutti si siano battuti con coraggio, nulla ha potuto contro il suo guanto pieno di Gemme dell’Infinito. Se solo Thor fosse riuscito a non fargli schioccare i ditoni, forse le cose sarebbero state diverse. O [...]

Gli alieni potrebbero aver già visitato la Terra, la teoria della NASA

Gli alieni potrebbero aver già visitato la Terra, la teoria della NASA

Secondo Silvano Colombano, appartenente alla divisione Intelligent System della Nasa, gli alieni potrebbero aver già visitato la Terra. Lui sostiene infatti che queste forme di vita potrebbero basarsi non sul carbonio, responsabile delle strutture molecolari alle quali siamo abituati noi sulla terra, ma bensì su altro. Secondo l’esperto della NASA le conoscenze che possediamo sino ad ora sul mondo extraterrestre sono ancora molto limitate, come ha di recente [...]

FOTO: NASA

Nasa

Nasa

N.A.S.A.

N.A.S.A.

National_Aeronautic_and_Space_Administration

National_Aeronautic_and_Space_Administration

NASA

NASA

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

20 febbraio 1962: Il lancio della Mercury-Atlas 6 con John Glenn a bordo

Spazio, la Nasa si affida a soci privati per tornare sulla Luna

Spazio, la Nasa si affida a soci privati per tornare sulla Luna

Houston (askanews) - "Un piccolo passo per l'uomo, un grande balzo per l'umanità"... Quasi 50 anni dopo aver conquistato la Luna, la Nasa annuncia un nuovo piano per tornare sul nostro satellite naturale. Questa volta, però, affidandosi a 9 partner privati (Astrobotic Technology, Deep Space Systems, Draper, Firefly Aerospace, Intuitive Machines, Lockheed Martin, Masten Space Systems, Moon Express, Orbit Beyond: Edison) per inviare strumenti scientifici e [...]

In timelapse della Nasa la radiografia della Terra

In timelapse della Nasa la radiografia della Terra

Video mostra effetti dei cambiamenti climatici

Ecco perché la NASA sta per provare “7 minuti di terrore”

Ecco perché la NASA sta per provare “7 minuti di terrore”

Sette minuti di terrore: sono quelli che vivrà la Nasa (e tutto il resto del mondo) oggi lunedì 26 novembre a partire dalle 20,15 ora italiana. Sono infatti sette minuti quelli che impiegherà la sonda InSight ad atterrare su Marte, è invece durato sei mesi il volo che ha portato la missione fino al Pianeta Rosso. Momenti di grande tensione, perché se la rotta non dovesse essere precisa il rischio sarebbe quello di far rimbalzare il lander verso lo spazio [...]

Marte, Nasa atterrera' in cratere Jezero

Marte, Nasa atterrera' in cratere Jezero

Con la missione Mars 2020 alla ricerca di vita

Cosa ci fa Vasco Rossi alla Nasa?

Cosa ci fa Vasco Rossi alla Nasa?

Dopo aver pubblicato il suo nuovo singolo, “La verità”, Vasco Rossi si è fatto un giretto alla NASA per vedere cosa si fa lì dentro. Lo spazio è una cosa che esercita un’attrattiva enorme su milioni di persone in tutto il mondo. non importa che si parli di grandi o piccini: i pianeti, le galassie e le stelle sono capaci di far rimanere chiunque a bocca aperta. E persino Vasco Rossi, il rocker di Zocca, non ha resistito alla tentazione di andare a [...]

I tre studenti napoletani andranno al concorso Mit-Nasa

I tre studenti napoletani andranno al concorso Mit-Nasa

Il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati metterà a disposizione i fondi per consentire ai tre studenti napoletani dell’Istituto Tecnico Industriale “Augusto Righi” che si sono piazzati al secondo posto nella competizione aerospaziale “Zero Robotics” organizzata dal Massachusetts Institute of Technology e dalla Nasa, di poter andare negli Usa e partecipare alla fase finale del concorso. Casellati aveva già scritto una lettera al [...]

Nasa e vans insieme per la moda, dagli abiti alle scarpe: ecco tutta la collezione

Nasa e vans insieme per la moda, dagli abiti alle scarpe: ecco tutta la collezione

Una collezione imperdibile per tutti gli appassionati: usciranno domani, in vendita online sul sito ufficiale, diverse scarpe, vestiti e accessori griffati Nasa, prodotti in collaborazione con un gigante dell'abbigliamento come Vans, il famoso marchio che ha fatto la storia dello street-style. I nerd, specialmente quelli appassionati dallo spazio, sono avvisati: come riporta l'Independent, Vans ha prodotto diverse sneakers, in modelli 'tipici' della azienda [...]

German Moon, serie su ex nazisti a Nasa

German Moon, serie su ex nazisti a Nasa

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – La storia mai raccontata delle famiglie tedesche e ex scienziati nazisti che collaborarono alle imprese americane della Nasa nella corsa alla Luna è al centro di una serie, German Moon, annunciata il 15 ottobre, che si comincerà a girare nel 2019/2020. E’ una coproduzione italo-tedesca tra la Wildside di Mario Gianani e Lorenzo Mieli con Lorenzo Gangarossa, Beta Film e Zeitsprung. E’ in preparazione con gli sceneggiatori e [...]

Di Maio,dopo attacco Fmi manca solo Nasa

Di Maio,dopo attacco Fmi manca solo Nasa

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – “Oggi è arrivato il Fondo monetario internazionale e ha attaccato la legge di bilancio. Ormai mancano all’appello solo la Nasa e qualche altro ente di qualche altro pianeta e poi abbiamo completato il parterre di istituzioni che promuovevano quelli che hanno fatto la legge Fornero, il Jobs act, i soldi alle banche, la macelleria sociale degli ultimi anni e bocciano noi”. Lo dichiara su Facebook il vicepremier e leader M5s Luigi [...]

Brescia, scoperto hacker: violò siti istituzionali e della Nasa

Brescia, scoperto hacker: violò siti istituzionali e della Nasa

Roma, (askanews) - È un 25enne, disoccupato, di Salò, l'uomo che ha violato otto domini della National Aeronautics and Space Administration (N.A.S.A.), la cui home page nel 2013 fu sostituita con la tecnica del "defacement". Investigatori della polizia postale e delle comunicazioni hanno eseguito una perquisizione informatica disposta dalla Procura della Repubblica di Brescia nei suoi confronti. Il ragazzo é ritenuto responsabile anche della violazione di [...]

&id=HPN_National+Aeronautics+and+Space+Administration_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}National{{}}Aeronautics{{}}and{{}}Space{{}}Administration" alt="" style="display:none;"/> ?>