Nazario Sauro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Nazario Sauro

La scheda: Nazario Sauro

Nazario Sauro (Capodistria, 20 settembre 1880 – Pola, 10 agosto 1916) fu comandante marittimo, patriota e irredentista italiano nativo dell'Istria, all'epoca territorio dell'Impero austro-ungarico, arruolatosi nella Regia Marina, raggiunse il grado di tenente di vascello e, durante la Grande Guerra, fu catturato nel luglio 1916 durante una missione. Condannato da una corte imperiale per alto tradimento venne giustiziato a Pola il 10 agosto dello stesso anno e per tale motivo insignito di medaglia d'oro al valor militare alla memoria. Fu tra le figure più importanti dell'irredentismo italiano e massimo rappresentante di quello istriano.



Molte furono le occasioni in cui Sauro manifestò la sua contrarietà all'occupazione asburgica del suolo istriano e l'avversità della polizia austriaca verso ogni manifestazione di italianità. Il 21 agosto 1913 furono emanati dal governatore di Trieste i «decreti Hohenlohe» che imponevano alle società e agli enti pubblici locali di licenziare gli impiegati italiani che non fossero sudditi austriaci. Sauro, non potendo accettare questo programma di cancellazione dell'italianità della Venezia Giulia, entrò immediatamente in conflitto sia col governo marittimo di Trieste sia con la compagnia di navigazione ove lavorava, continuando ad assumere e imbarcare sul piroscafo San Giusto solo marittimi italiani. Non si assoggettò mai a quella “legge anti-italiana” né si piegò alle forti pressioni dell'autorità portuale triestina. Per tener testa a questa dovette più volte subire multe e richiami.
Stanchi delle sue attività contrarie all'Impero, le autorità austriache nel maggio 1914 lo fecero dimettere dalla Società di Navigazione dove era impiegato. Essendo scoppiata la prima guerra mondiale nell'agosto del 1914 Sauro, che manifestava apertamente e da sempre sentimenti italiani, lasciò pertanto Capodistria il 2 settembre 1914 e in ferrovia raggiunse Venezia, dove insieme ad altri esuli sostenne l'entrata in guerra dell'Italia contro l'Austria-Ungheria. Egli si pose così, in anticipo rispetto alla politica estera italiana ancora prudente e neutrale, nella duplice posizione sia di cospiratore – sempre pronto a proporre e partecipare ad azioni di «sbarco alla Pisacane» in territorio giuliano-dalmato – sia di informatore, quest'ultima posizione molto rischiosa in virtù del suo essere suddito austriaco: fosse stato catturato e riconosciuto quando andava a Trieste clandestinamente, da solo o con il figlio, per portare passaporti falsi o per raccogliere informazioni militari sull'Austria, per lui sarebbe stata la forca.
Per questa attività impiegò anche il figlio Nino, che dal primo momento del loro trasferimento a Venezia incominciò a portare clandestinamente passaporti falsi presso il Consolato d'Italia a Trieste: travestito da mozzo si nascondeva nelle stive dei piroscafi che facevano la spola tra Venezia e Trieste. Per questa attività, il Re d'Italia conferirà a Nino Sauro nel 1921 la medaglia d'argento al valor militare con la seguente motivazione: «Educato dal padre a forti sensi di Patria, non ancora dodicenne, sfidando il pericolo di inesorabili repressioni poliziesche portava a compimento con ardire e sagacia, superiori alla sua età, importanti missioni a Trieste e contribuiva efficacemente alla preparazione della guerra e della Vittoria» (Venezia-Trieste, settembre 1914-marzo 1915). A seguito del terremoto che colpì la regione della Marsica il 13 gennaio 1915, Sauro fu tra i primi a partire per dare conforto e soccorso ai superstiti. Una lapide a lui dedicata è esposta dal 1931 presso il palazzo Municipale di Avezzano e un'altra in via dei Serpenti a Roma.

AUGUSTA, SAURO RICORDA SAURO

AUGUSTA, SAURO RICORDA SAURO

LA MARINA MILITARE HA OSPITATO IL NIPOTE DELL’EROE DELLA 1^ GUERRA MONDIALE, NAZARIO SAURO Augusta. E' ormeggiata ad Augusta fino a domani, nella sede del Comando Marittimo Sicilia, la barca Galiola III dell'ammiraglio Romano Sauro che, dal 4 ottobre 2016, gira l'Italia per illustrare ai giovani studenti la figura del nonno Nazario Sauro, eroe della prima Guerra Mondiale. Questo progetto, che prende il nome di Sauro 100 (www.sauro100.it), è inserito nell'ambito [...]

Lipari, 'Sauro 100' domani toccherà l'isola

Lipari, 'Sauro 100' domani toccherà l'isola

di Lucia Rusconi Nell'ambito del progetto "SAURO100" cento porti per 100 anni di storia e' previsto per Domenica 12 Novembre nella mattinata l'arrivo dell'ammiraglio Romano Sauro , nipote di Nazario, patriota istriano che ricevette la medaglia d' oro al valore. L' ammiraglio Romano sulla Galiola III ha dato vita al progetto "SAURO 100", un viaggio in barca a vela per 100 porti per 100 anni di storia partito da Sanremo il 4 ottobre 2016 per concludersi a Trieste il [...]

EVENTI: Nazario Sauro

Il 10 agosto 1966 è stato inaugurato a Trieste, presso la Stazione marittima, in piazzale Marinai d'Italia, un nuovo monumento a lui dedicato, opera dello scultore Tristano Alberti, sul cui basamento è inciso: Nazario Sauro figlio dell'Istria eroe d'Italia.

Il 21 agosto 1913 furono emanati dal governatore di Trieste i «decreti Hohenlohe» che imponevano alle società e agli enti pubblici locali di licenziare gli impiegati italiani che non fossero sudditi austriaci.

Tra il 1908 e il 1913 Nazario Sauro, in conformità al principio mazziniano dell'indipendenza di tutti i popoli, svolse un'intensa attività clandestina a favore dell'Albania guidando diverse spedizioni clandestine d'ingenti quantitativi di armi e munizioni destinate agli insorti di quel paese, che aspiravano ad affrancarsi dal dominio ottomano e dall'influenza austriaca.

Cortesemnte vorrei sapere come fare per ...

Cortesemnte vorrei sapere come fare per cancellarmi da virgilio genio. Grazie Sauro "Clicca su gestione account in alto a destra, poi su Cancellazione ai servizi Virgilio"

Rispondi

Quando visitare il sottomarino Nazario Sauro?

Ho saputo che a breve sarà possibile visitare il sottomarino Nazario Sauro. Sapreste dirmi quando? Si trova a Genova, vero? Grazie "Esatto, si trova a Genova! Sarà possibile visitarlo a partire dal 29 maggio presso il Galata Museo del Mare, di fianco all'Acquario. Ciao!"

Rispondi

SAURO BANCHETTI (Sw. Chidprakash)

SAURO BANCHETTI (Sw. Chidprakash)

Presidente del Centro Hara, Scuola di Yoga Riviera delle Palme. Inizia a praticare yoga nel 1980. Nel 1987 conosce Swami Satyananda e nel 1993, alla Bihar School of Yoga (Munger, India) riceve l'iniziazione a "Poorna Sannyasa" da Swami Niranjanananda. La sua formazione yogica avviene prevalentemente presso la Scuola di Yoga Satyananda Ashram Italia partecipando alle sue attività ed ai seminari e nella Bihar School of Yoga - Munger, India. Inizia ad insegnare Yoga [...]

Il Sommergibile Nazario Sauro - Museo del Mare Galata Genova

Il Sommergibile Nazario Sauro - Museo del Mare Galata Genova

Il Sommergibile Nazario Sauro diventa parte del Museo del Mare Galata Genova. Il Museo del Mare di Genova, il Galata, si arricchisce di un'altra perla, la possibilità di visitare il sommergibile Nazario Sauro che diventa cosi' la prima nave museo d’Italia visitabile ormeggiata in acqua. Iniziative simili si trovano negli Stati Uniti, sia a New York che San Francisco con la possibilità di visitare sottomarini della seconda guerra mondiale e per Genova e l'area [...]

Le antiche mura su lungomare Nazario Sauro

Le antiche mura su lungomare Nazario Sauro

Una fotografia che testimonia le mura di cinta di Manfredonia sul lungomare Nazario Sauro, nel arco si vede via Campanile.  Ora è stato talmente modificato il paesaggio, che ha fatica si riesce ad individuare la zona esatta della foto.

Galata: museo del Mare - Sommergibile Nazario Sauro

Museo del mare di genova: il Galata e il Sommerginile Nazaro Sauro

Pamela Prati devo dire grazie a Maurizio Costanzo

Pamela Prati devo dire grazie a Maurizio Costanzo

Con un post sui social Pamela Prati scrive: «Sono una soubrette e tornerò a fare quello, non dando modo a programmi, che hanno VIVACCHIATO (termine più preciso non poteva esserci) su una storia per me dolorosa, di continuare a vivere di luce riflessa perché privi di argomenti validi». Pamela Prati in un post pubblicato su “Instagram” che la ritrae seduta accanto a Maurizio Costanzo, sembra lanciare una frecciatina a Barbara D'Urso e al suo programma, anche [...]

Berlusconi lancia nuovo progetto: Altra Italia, in cosa consiste

Berlusconi lancia nuovo progetto: Altra Italia, in cosa consiste

opo il Golpe finanziario nel novembre 2011 – che decretò la fine del Governo che guidava e che avviò il suo declino politico – Silvio Berlusconi avrebbe dovuto ritirarsi e lanciare un imprenditore giovane, sorridente, trasudante di ottimismo e produttore di sogni. Proprio come lo è stato lui dal 94 fino a quel periodo. Invece, come ogni dittatore, non ha lasciato eredi, ha soffocato ogni fiammella di novità che cominciava a rinfocolarsi nel partito. [...]

Alessandro Meluzzi: "Dietro l'immigrazione c'è un piano pericoloso"

Alessandro Meluzzi: "Dietro l'immigrazione c'è un piano pericoloso"

Il filosofo Diego Fusaro e lo psichiatra Alessandro Meluzzi si sono esibiti in un duetto privato, soffermandosi su temi di grande attualità, come l’immigrazione, che Meluzzi ha definito una insidia che nel corso del tempo costringerà gli italiani a scendere in campo per difendere i propri diritti, la propria cultura, le proprie radici, la propria identità. Secondo Meluzzi, infatti, esiste un piano per fare del nostro Paese un uso improprio e per nulla [...]

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del duce, ha annunciato con un messaggio su fb visibile solo a un numero selezionato di follower che in occasione del 136° anniversario della nascita del capo del fascismo, avvenuta a Predappio il 28 luglio 1883, «la cripta Mussolini, dove si trova la tomba di Benito Mussolini e dei suoi familiari nel cimitero di San Cassiano di Predappio, sarà riaperta domenica prossima (28 luglio, ndr) dalle 8.30 alle 18». La notizia [...]

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del duce, ha annunciato con un messaggio su fb visibile solo a un numero selezionato di follower che in occasione del 136° anniversario della nascita del capo del fascismo, avvenuta a Predappio il 28 luglio 1883, «la cripta Mussolini, dove si trova la tomba di Benito Mussolini e dei suoi familiari nel cimitero di San Cassiano di Predappio, sarà riaperta domenica prossima (28 luglio, ndr) dalle 8.30 alle 18». La notizia [...]

Giuseppe Ungaretti

L'uomo, monotono universo, crede allargarsi i beni e dalle sue mani febbrili non escono senza fine che limiti. Giuseppe Ungaretti La pietà da La vita di uomo

FOTO: Nazario Sauro

Caterina (Nina) Steffè moglie di Nazario Sauro, 1919

Caterina (Nina) Steffè moglie di Nazario Sauro, 1919

Epigrafe in ricordo di Nazario Sauro ad Avezzano

Epigrafe in ricordo di Nazario Sauro ad Avezzano

Anna Sauro Depangher

Anna Sauro Depangher

Nazario Sauro nelle carceri marina di Pola qualche ora prima di salire il patibolo, 9 agosto 1916

Nazario Sauro nelle carceri marina di Pola qualche ora prima di salire il patibolo, 9 agosto 1916

Il tempio votivo (famedio) a Venezia dove la salma di Nazario Sauro riposa dal 9 marzo 1947

Il tempio votivo (famedio) a Venezia dove la salma di Nazario Sauro riposa dal 9 marzo 1947

Capodistria, monumento a Nazario Sauro inaugurato il 9 giugno 1935 alla presenza del Re Vittorio Emanuele III

Capodistria, monumento a Nazario Sauro inaugurato il 9 giugno 1935 alla presenza del Re Vittorio Emanuele III

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, arriva la frecciatina di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen». Il giornalista, incalzato dai lettori del settimanale Nuovo - dove tiene una rubrica televisiva - ha parlato del "clan Rodriguez". Commentanto le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia. Ecco le sue parole: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. [...]

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, arriva la frecciatina di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen». Il giornalista, incalzato dai lettori del settimanale Nuovo - dove tiene una rubrica televisiva - ha parlato del "clan Rodriguez". Commentanto le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia. Ecco le sue parole: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. [...]

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, la frecciata di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen»

Cecilia Rodriguez, arriva la frecciatina di Alessandro Cecchi Paone: «Ecco perché non è famosa come Belen». Il giornalista, incalzato dai lettori del settimanale Nuovo - dove tiene una rubrica televisiva - ha parlato del "clan Rodriguez". Commentanto le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia. Ecco le sue parole: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. [...]

Alessandro Cecchi Paone ecco perchè Cecilia Rodriguez è meno famosa di Belen

Alessandro Cecchi Paone ecco perchè Cecilia Rodriguez è meno famosa di Belen

Alessandro Cecchi Paone sul settimanale "Nuovo" ha una rubrica televisiva ha parlato della “Famiglia Rodriguez". Commentando le differenze tra Belen e la sorella Cecilia: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. Detto questo, per restare sulla cresta dell’onda bisogna diventare e rimanere un personaggio. Nel bene e nel male Belen che tra le due resta la più [...]

Alessandro Cecchi Paone contro Cecilia Rodriguez non sarà mai come Belen

Alessandro Cecchi Paone contro Cecilia Rodriguez non sarà mai come Belen

Il giornalista Alessandro Cecchi Paone è contro Cecilia Rodriguez e sul settimanale "Nuovo" tiene una rubrica televisiva ha parlato della “Famiglia Rodriguez". Commentando le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. Detto questo, per restare sulla cresta dell’onda bisogna diventare e rimanere un personaggio. Nel bene [...]

Alessandro Cecchi Paone ecco perchè Cecilia Rodriguez non lavora in tv

Alessandro Cecchi Paone ecco perchè Cecilia Rodriguez non lavora in tv

Il conduttore tv Alessandro Cecchi Paone che sul settimanale "Nuovo" tiene una rubrica televisiva ha parlato della “Famiglia Rodriguez". Commentando le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. Detto questo, per restare sulla cresta dell’onda bisogna diventare e rimanere un personaggio. Nel bene e nel male Belen che tra [...]

Alessandro Cecchi Paone frecciatina a Cecilia Rodriguez

Alessandro Cecchi Paone frecciatina a Cecilia Rodriguez

Alessandro Cecchi Paone tira una frecciatina a Cecilia Rodriguez. Il giornalista sul settimanale Nuovo tiene una rubrica televisiva ha parlato della “Famiglia Rodriguez". Commentando le differenze tra Belen e la sorellina Cecilia: «Anche io trovo Cecilia bella e simpatica abbastanza da far dimenticare che è comparsa in televisione solo perché è la sorella di Belen. Detto questo, per restare sulla cresta dell’onda bisogna diventare e rimanere un personaggio. [...]

Lotta intestina tra massoni... mamma che puzza e che inquinamento

Lotta intestina tra massoni... mamma che puzza e che inquinamento

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni come avrete letto o sentito la Lega è nell'occhio del ciclone per un suo uomo: il nazileghista Gianluca Savoini, “l'uomo dei rubli”, dell'organizzazione Orion del nazifascista Maurizio Murelli (1) è sotto indagine della magistratura per finanziamenti illeciti. Da giorni Salvini fa finta di non conoscere Savoini, nonostante fosse alla cena [...]

Barbara d’Urso via da Domenica Live? Costanzo: “E’ insostituibile!”

Barbara d’Urso via da Domenica Live? Costanzo: “E’ insostituibile!”

Domenica Live: Barbara d’Urso lascia? Maurizio Costanzo fa chiarezza Piersilvio Berlusconi, durante la presentazione dei palinsesti Mediaset 2019 – 2020, ha annunciato che Barbara d’Urso potrà decidere in totale autonomia se condurre nuovamente Domenica Live oppure no. Al momento la presentatrice, secondo diverse indiscrezioni circolate online, pare voglia continuare a presentare anche questa trasmissione dalle 17.20 circa. Ci saranno presto conferme o [...]

Silvia Toffanin e Pier Silvio. Lui: “Abbiamo fatto una scelta”

Silvia Toffanin e Pier Silvio. Lui: “Abbiamo fatto una scelta”

Silvia Toffanin e Pier Silvio Berlusconi, parla lui: “Abbiamo fatto una scelta che rifaremmo…” Si è raccontato con un’intervista pubblicata sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni Pier Silvio Berlusconi, da anni legato sentimentalmente a Silvia Toffanin, conduttrice di Verissimo. E nell’intervista in questione Berlusconi ha parlato di una scelta fatta proprio con Silvia Toffanin, cioè quella di vivere in Liguria, [...]

14 luglio del 1948 - Settantuno anni fa l’attentato a Togliatti e l’Italia sull’orlo dell’insurrezione

14 luglio del 1948 - Settantuno anni fa l’attentato a Togliatti e l’Italia sull’orlo dell’insurrezione

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   14 luglio del 1948 - Settantuno anni fa l’attentato a Togliatti e l’Italia sull’orlo dell’insurrezione Settantunesimo anniversario dell’attentato a Togliatti: 14 luglio 1948. E’ ancora il caso ricordare quel fatto perché non si smarrisca la memoria di uno degli snodi più importanti nella storia d’Italia del secondo dopoguerra. L’attentato al segretario del PCI, Palmiro [...]

Maurizio Costanzo difende Francesca Fialdini: «È brava e sincera»

Maurizio Costanzo difende Francesca Fialdini: «È brava e sincera»

Un giudizio positivo che sa di investitura, specialmente se a darlo è uno dei 'decani' della televisione italiana. Francesca Fialdini non sa ancora cosa le riserverà il futuro, dopo l'addio a La vita in diretta, ma intanto può godersi le belle parole spese per lei da Maurizio Costanzo. Il conduttore e autore televisivo, che gestisce anche una rubrica su Nuovo, ha elogiato Francesca Fialdini, che nella prossima stagione televisiva potrebbe approdare a RaiTre. [...]

La storia dimenticata della strage di Gruaro: 250 bambini usati come cavie per un vaccino voluto dal regime fascista. 28 morirono! Un'altra delle cose buone fatte da Mussolini che in pochi ricordano.

La storia dimenticata della strage di Gruaro: 250 bambini usati come cavie per un vaccino voluto dal regime fascista. 28 morirono! Un'altra delle cose buone fatte da Mussolini che in pochi ricordano.

      .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   La storia dimenticata della strage di Gruaro: 250 bambini usati come cavie per un vaccino voluto dal regime fascista. 28 morirono! Un'altra delle cose buone fatte da Mussolini che in pochi ricordano. LA STORIA DIMENTICATA DELLA STRAGE DI GRUARO, QUANDO IL FASCISMO PROVÒ AD INSABBIARE LA MORTE DI 28 BAMBINI UTILIZZATI COME CAVIE Non avevano scelta. Non c'era alcuna possibilità di [...]

QUASIMODO :IL NOBEL DEL TEMPO INFINITO.

QUASIMODO :IL NOBEL DEL TEMPO INFINITO.

Salvatore Quasimodo -Nobel per la Letteratura 1959 - Salvatore Quasimodo *muore a Napoli il 14 giugno 1968.Sono trascorsi 51 anni,eppure il grande poeta ermeticointellettuale compositore di liriche greche,di teatro rimanepresente nell'immagine di vita delle acque,del vento,della sera. Ed è subito seraOgnuno sta sul cuor della terra, trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera.Salvatore Quasimodo. Il tempo..Il tempo è nel cuore della sera.La presenza del [...]

&id=HPN_Nazario+Sauro_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Nazario{{}}Sauro" alt="" style="display:none;"/> ?>