Nicola Mancino

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Nicola Mancino

La scheda: Nicola Mancino

Nicola Mancino (Montefalcione, 15 ottobre 1931) è un politico italiano, già vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, già Ministro dell'interno e Presidente del Senato.


Nicola Mancino:
Presidente del Senato della Repubblica:
Durata mandato: 9 maggio 1996 – 29 maggio 2001
Predecessore: Carlo Scognamiglio
Successore: Marcello Pera
Ministro dell'interno:
Durata mandato: 28 giugno 1992 – 19 aprile 1994
Presidente: Giuliano Amato Carlo Azeglio Ciampi
Predecessore: Vincenzo Scotti
Successore: Carlo Azeglio Ciampi (ad interim)
Presidente della Regione Campania:
Durata mandato: 1975 – 1976
Predecessore: Vittorio Cascetta
Successore: Gaspare Russo
Durata mandato: 21 aprile 1971 – 12 maggio 1972
Predecessore: Carlo Leone
Successore: Alberto Servidio
Vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura:
Durata mandato: 1º agosto 2006 – 2 agosto 2010
Presidente: Giorgio Napolitano
Predecessore: Virginio Rognoni
Successore: Michele Vietti
Componente del Consiglio Superiore della Magistratura:
Durata mandato: 2006 - 2010
Presidente della 1ª Commissione Affari Costituzionali del Senato della Repubblica:
Durata mandato: 7 giugno 2006 – 29 luglio 2006
Predecessore: Andrea Pastore
Successore: Gerardo Bianco
Senatore della Repubblica Italiana:
Legislature: VII, VIII, IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV (fino al 24/07/2006)
Gruppo parlamentare: DC (VII-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV)
Dati generali:
Partito politico: Partito Democratico (dal 2007) In precedenza: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007)

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Nicola Mancino

Il 13 maggio 2010 i giornali hanno pubblicato una notizia, secondo la quale il nome di Nicola Mancino sarebbe presente nella "lista di Anemone", ossia l'elenco di 370 persone che avrebbero fruito di ristrutturazioni edilizie fornite dall'immobiliarista Diego Anemone.

Il 9 giugno 2012 viene diffusa la notizia secondo la quale Mancino sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Palermo con l'ipotesi di falsa testimonianza nell'ambito delle indagini sulla trattativa tra Stato e mafia.

Il 24 luglio 2006 lascia il Senato dopo 30 anni di attività parlamentare perché eletto dal Parlamento in seduta comune con 751 voti come componente del Consiglio superiore della magistratura in quota DL, in seno al quale ha ricoperto l'ufficio di vicepresidente dal 1º agosto 2006 al 1º agosto 2010 con elezione unanime.

Nel 1994 dopo lo scioglimento della DC aderisce al Partito Popolare Italiano ed è tra i più stretti collaboratori di Mino Martinazzoli.

Il 26 gennaio 2018 il PM Teresi chiede 6 anni di carcere per Nicola Mancino che il 20 aprile seguente viene assolto in primo grado.

deleted

deleted

Stato-mafia, i Pm di Palermo non ci stanno: «Rinvio a giudizio per Mancino e politici»

Stato-mafia, i Pm di Palermo non ci stanno: «Rinvio a giudizio per Mancino e politici»

LA REQUISITORIA NELL'AULA BUNKER DELL'UCCIARDONE. Le richieste del pm Nino Di Matteo all'indomani della conclusioni dell'Antimafia che ha escluso una regia politica.// // I pm di Palermo non ci stanno. Per loro «la trattativa Stato-mafia ci fu e partì da un preciso input politico». Addirittura la regia di questo tentativo di trovare un'intesa con i capi di Cosa Nostra per mettere fine alla stagione delle stragi dei primi anni novanta stava ai massimi vertici [...]

Napolitano intercettato - Mancino: «No a scontri»

Napolitano intercettato - Mancino: «No a scontri»

Sul caso delle intercettazioni che coinvolgono il Quirinale, ieri è intervenuto Nicola Mancino, inter locutore di Napolitano nelle famose telefonate ascoltate dalla procura di Palermo che indaga sulla trattativa Stato mafia: «Spero che lo scontro tra i poteri dello Stato cessi», ha detto l’ex ministro. Sempre ieri, intanto, il Pdl ha attaccato il procuratore antimafia Piero Grasso, che, parlando della pubblicazione da parte di «Panorama» del presunto [...]

Trattativa Stato-mafia, Procura chiede 12 rinvii a giudizio. C'è anche Mancino

Trattativa Stato-mafia, Procura chiede 12 rinvii a giudizio. C'è anche Mancino

L'INCHIESTA DI PALERMO. Tra i destinatari con i boss anche Mori e Dell'UtriPALERMO - La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per dodici imputati al termine dell’indagine sulla presunta trattativa tra lo Stato e la mafia che sarebbe avvenuta fra il 1992 il 1994, al tempo delle stragi organizzate da Cosa nostra. Il provvedimento, vistato dal procuratore Messineo, porta la firma del procuratore aggiunto Ingroia e dei sostituti Di Matteo, Del Bene e [...]

napolitano che protegge mancino che vuol dire,ricatti e passati oscuri,Trattativa Stato-mafia, tutte le telefonate tra Mancino e D’Ambrosio,pd addio voteremo grillo,e vendola e di pietro lascino il pd a casini,noi andiamo con grillo

napolitano che protegge mancino che vuol dire,ricatti e passati oscuri,Trattativa Stato-mafia, tutte le telefonate tra Mancino e D’Ambrosio,pd addio voteremo grillo,e vendola e di pietro lascino il pd a casini,noi andiamo con grillo

a questo punto non ci resta che una strada votiamo e poi napolitano si dimetta, non c'è più nessun motivo per mantenere questa situazione veramente schifosa, da un monti che candidamente dice che lui non ha un partito di riferimento ma se ci fosse la dc,quello sarebbe senza dubbi il suo partito,da bersani che si arrampica sufgli specchi,ha un penati e lusi che è il cassiere della margherita,ma senztore nelle file del pd che vuol dire il marcio è ovunque e che [...]

Mafia, a Palermo Nicola Mancino indagato per falsa testimonianza

Mafia, a Palermo Nicola Mancino indagato per falsa testimonianza

Palermo, 9 giu. (TMNews) - Con l'accusa di falsa testimonianza la procura di Palermo ha iscritto nel registro degli indagati l'ex presidente del Senato Nicola Mancino, nell'ambito della presunta trattativa tra Stato e mafia. Lo si apprende da fonti della procura di Palermo. L'ex ministro dell'Interno era stato ascoltato lo scorso febbraio come teste al processo Mori, e al termine dell'udienza il pm Nino Di Matteo aveva espresso forti perplessità riguardo quella [...]

Nicola Mancino: L'eminenza grigia (éminence grise)

Nicola Mancino: L'eminenza grigia (éminence grise)

Firenze:Il super pentito Giovanni Brusca durante il dibattimento in aula fa il nome del senatore Nicola Mancino. Per "u verru", il porco.. sarebbe lui l'eminenza grigia il politico indicato da Totò Riina, prima della strage di via d'Amelio.Insomma lo zar Nicola secondo la ricostruzione di Brusca era l'onorevole senatore il "committente finale" della...

Mancino pronto al grande ritorno: lo dice L'Espresso

Mancino pronto al grande ritorno: lo dice L'Espresso 26/02/2011Da tempo il Pd irpino attende il ritorno alla politica attiva di Nicola Mancino, almeno da quando l'ex senatore ha smesso l'incarico di vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura. Lo segnala anche il settimana 'L'Espresso' che in un articolino a pie' di pagina dal titolo 'Tiro Mancino' scrive: Nicola Mancino, nel 2007, dopo una vita nella Dc, scelse di non aderire al Partito democratico. [...]

FOTO: Nicola Mancino

Nicola Mancino nel 1976

Nicola Mancino nel 1976

Nicola Mancino nel 2006

Nicola Mancino nel 2006

Cosa non si fa per gli amici e gli amici degli amici

Cosa non si fa per gli amici e gli amici degli amici

         maggio 2010 Uno per uno, tutti i nomi della lista di Anemone Nella lista di Diego Anemone ci sono proprio tutti. I lavoretti del costruttore sono stati eseguiti durante il governo di Silvio Berlusconi, ma anche sotto Romano Prodi, a ex ministri (Claudio Scajola e Pietro Lunardi), volti televisivi (Cesara Buonamici del Tg5, il direttore generale della Rai Mauro Masi e l’ex vice Carlo G. Leone), personaggi dello spettacolo (il regista Pupi Avati e il [...]

inchiesta g8: mancino, da anemone nessun regalo

'Il signor Anemone non mi ha fatto alcun regalo'. Lo dichiara il vice presidente del Csm, Nicola Mancino, in merito alle notizie apparse sui giornali sull'inchiesta sui grandi appalti. 'A seguito della mia nomina a ministro dell'Interno', risalente al '92, spiega Mancino, 'vennero commissionati dal Sisde all'impresa del signor Diego Anemone lavori di messa in sicurezza dell'appartamento da me allora abitato, in locazione a Roma in corso Rinascimento 11. Si tratto' [...]

"Non solo Scajola Gli altri furboni: Veltroni, Bindi, Violante... Quelli della casa a metà prezzo"

Visto quanto si sta parlando e scrivendo in merito alla casa dell’ex ministro Scaiola e quant’altro si evince nel merito. vedi articolo del Dr.Franco Bechis pubblicato dal quotidiano “Libero” giovedì 06/Maggio 2010, che vado ad  allegare nel presente mio post, a disposizione  dei mie lettori a cui fosse sguggito di leggerlo,pregando detti lettori di  volermi,cortesemente, lasciare un loro commento sull’argomento e sulle mie personali valutazioni che [...]

Ispezioni ministeriali, il Csm fissa i paletti Mancino: "Bene, ma autogol iniziale"

Ispezioni ministeriali, il Csm fissa i paletti Mancino: "Bene, ma autogol iniziale"

Risoluzione approvata a larga maggioranza "Guardasigilli non può sindare nel merito e nelle strategie dei pm" Il Csm torna a fissare i paletti che devono limitare "il concreto esercizio" dei poteri ministeriali di ispezione, il cui "pieno riconoscimento non esclude l'esistenza di limiti". Paletti piantati in una risoluzione della Sesta Commissione, approvata a larga maggioranza, venti voti favorevoli, compreso quello del vice presidente Nicola Mancino - contrari i [...]

berlusconi

berlusconi

Berlusconi resta in ospedale. "Perché tanto odio?". I medici: è sofferente, si nutre con fatica. La diretta Il premier al San Raffaele di Milano: "Si nutre con fatica". Maroni: "Ha rischiato di essere ucciso, ma non credo in una defaillance degli 007 che garantiscono la sua sicurezza". In visita all'ospedale i presidenti di Camera e Senato. In tarda mattinata anche Bersani, Pd: "Condannare violenza senza se e senza ma". Mancino, vice presidente Csm: "Ferma [...]

Giustizia

  Giustizia, il ddl oggi in Senato Pd e Idv all'attacco   Con la velocità ed il frastuono di un fulmine a ciel non sereno.   E' LA CONTROPROVA CHE INTERESSA SALVARE BERLUSCONI E NON ANCHE ALTRI DA UNA SICURA CONDANNA . La sentenza emessa in secondo grado contro l'avv. Mills non gli lascia alcuno scampo Berlusconi il corruttore e Mills il corrotto che prese i soldi dopo la testimonianza favorevole al primo.   Un Paese oramai in mano a persone deprecabili sotto [...]

no alla legge berlusconi, siamo italiani democratici, si alla legge eguale per tutti

no alla legge berlusconi, siamo italiani democratici, si alla legge eguale per tutti

  berlusconi deve capire che oltre i suoi deliri d'onnipotenza la realtà è che è come noi, ossia un comune mortale  noi vogliamo una giustizia uguale per tutti, perciò cominci ad andare ai suoi processi, se ha ragione trionferà, ma se ha torto deve andare in galera, colpa dei politici se oggi la legge non punisce più nessuno e se i delinquenti ti ridono in faccia, colpa della politica che per salvare il cuolo suo ci messo nella merda, questa è la verità, [...]

Mancino: «No a Csm sotto il ministero» Anm: «Difenderemo la Costituzione»

Mancino: «No a Csm sotto il ministero» Anm: «Difenderemo la Costituzione»

  Il presidente dell'Associazione magistrati: «Sarebbe un ritorno al passato, a cui ci opporremo». Capezzone: «csm non è terza camera: niente veti preventivi» Nicola Mancino (Lapresse) AVELLINO - «A chi dice che bisogna fare un doppio Csm io dico che non si può, perchè uno dei due dovrebbe andare sotto al ministero della Giustizia, il che è assurdo. O si è giudici e si è indipendenti, oppure si è qualcos'altro e bisogna vedere che cos'è questo [...]

Sentenza Lodo Alfano

Mancino: nessuna contraddizione rispetto alla decisione sul Lodo Schifani  8/10/09   «La Corte Costituzionale ha svolto il suo ruolo. La sentenza sul lodo Alfano va rispettata», avverte il vicepresidente del Csm Nicola Mancino, che giudica «strano che si dica che la Corte Costituzionale abbia affrontato una questione non giuridica, ma di altra natura»                                            . Mancino si sofferma [...]

Berlusconi: «Farò vedere agli Italiani-di che pasta sono fatto»

Berlusconi: «Farò vedere agli Italiani-di che pasta sono fatto»

AGGIORNAMENTO Articoli 3 e 138, cosa prevedono Ecco perché il lodo Alfano è stato dichiarato illegittimo Il patto Fini-Bossi per evitare le urne  bocciatura del Lodo Alfano sui siti stranieri- guarda in fondo pagina TIMESONLINE ELMUNDO.ES BBC FINANCIAL TIME SPIEGELONLINE CNN.COM WELTONLINE ZEITONLINE FAZ.NET LIBERATION.FR THEWALLSTREETJOURNAL SUEDDEUTSCHE.DE ELPAIS.COM THENEWYORTIMES  THEGUARDIAN.CO.UK   Contestazioni al premier, sei denunciati All'entrata e [...]

&id=HPN_Nicola+Mancino_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Nicola{{}}Mancino" alt="" style="display:none;"/> ?>