Nicolas Maduro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Nicolás Maduro

La scheda: Nicolás Maduro

Nicolás Maduro Moros (Caracas, 23 novembre 1962) è un politico e sindacalista venezuelano. È presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela dal 19 aprile 2013, dopo aver ricoperto il medesimo incarico dal 5 marzo 2013 al 19 aprile 2013 ad interim. È stato Ministro degli esteri dal 2006 al gennaio 2013 e vicepresidente del Venezuela dall'ottobre 2012 al 5 marzo 2013.
Maduro ha governato il Venezuela tramite decreto legge, dal 19 novembre 2013. La sua presidenza ha coinciso con un deterioramento di tutti i parametri macroeconomici. In particolare, negli ultimi anni, in seguito a diversi fattori tra i quali la diffusa corruzione, la politica economica governativa e la diminuzione del prezzo del petrolio, principale fonte di guadagno per l'economia venezuelana, lo status economico del Venezuela è notevolmente peggiorato con un aumento del crimine, dell'inflazione, della povertà e della penuria di generi alimentari e di largo consumo. A causa della conseguente diminuzione della qualità della vita, nel 2014 sono incominciate proteste di piazza che sono diventate vere e proprie sommosse quotidiane dal 2016.
Durante il suo governo l'opposizione democratica è stata repressa violentemente. Le organizzazioni internazionali per la tutela dei diritti umani hanno segnalato diversi casi di uccisioni, tortura e altri maltrattamenti, inclusi episodi di violenza sessuale, ai danni di manifestanti. Il sistema giudiziario è stato impiegato per ridurre al silenzio i dissidenti, anche tramite il ricorso alla giurisdizione militare per perseguire i civili.


Venezuela, Maduro all'attacco: Guaidò bandito da uffici pubblici

Venezuela, Maduro all'attacco: Guaidò bandito da uffici pubblici

Caracas, 29 mar. (askanews) - Il presidente Nicolas Maduro passa all'attacco e annuncia di aver revocato la carica di presidente del Parlamento al suo rivale Juan Guaidò, leader dell'opposizione autoproclamatosi Capo di Stato col supporto di molti Paesi, fra cui gli Stati Uniti. Guaidò è anche stato dichiarato bandito dagli incarichi pubblici per 15 anni" dalla corte dei Conti, che lo accusa di problemi finanziari. "Hanno detto che mi vogliono squalificare, [...]

Nuovo blackout in Venezuela, Maduro denuncia: è un attacco

Nuovo blackout in Venezuela, Maduro denuncia: è un attacco

Roma, 26 mar. (askanews) - Nuovo blackout in Venezuela. La parte orientale e il centro di Caracas e due terzi del Paese hanno subito una nuova interruzione della fornitura elettrica, a sole due settimane dal maxi blocco che aveva lasciato la nazione guidata da Nicolas Maduro senza luce per giorni. Al buio anche la zona dove si trova il palazzo presidenziale Miraflores e molti dei ministeri. Problemi per le connessioni della rete cellulare e stop alle trasmissioni [...]

EVENTI: Nicolás Maduro

Il 14 aprile 2013 batte Henrique Capriles Radonski di Prima la Giustizia, partito di centro-sinistra, a seguito di elezioni da quest'ultimo contestate, ma il cui esito viene ratificato dal Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), che ufficializza la vittoria di Nicolás Maduro e la sua elezione alla Presidenza della Repubblica con il 50,78% dei voti contro il 48,95% dello sfidante.

Il 14 aprile 2013 batte Henrique Capriles Radonski di Prima la Giustizia, partito di centro-sinistra, a seguito di elezioni da quest'ultimo contestate, ma il cui esito viene ratificato dal Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), che ufficializza la vittoria di Nicolás Maduro e la sua elezione alla Presidenza della Repubblica con il 50,78% dei voti contro il 48,95% dello sfidante.

Nel 2012 è stata riportata la notizia che sarebbe anche un seguace del guru indiano Sathya Sai Baba.

Nel 2012 è stata riportata la notizia che sarebbe anche un seguace del guru indiano Sathya Sai Baba.

Nel 2015, Maduro ha avviato la Operación Liberación y Protección del Pueblo (OLP) detto anche programma "Safe Homeland", il cui scopo era quello di rispondere a un aumento della violenza.

Dal 2015 ci sono tre cambi (CENCOEX, SICAD, Simadi) e un cambio parallelo chiamato "dollaro nero", che era illegale fino alle riforme del 2014.

Nel 2015, Maduro ha avviato la Operación Liberación y Protección del Pueblo (OLP) detto anche programma "Safe Homeland", il cui scopo era quello di rispondere a un aumento della violenza.

Dal 2015 ci sono tre cambi (CENCOEX, SICAD, Simadi) e un cambio parallelo chiamato "dollaro nero", che era illegale fino alle riforme del 2014.

Dal 2003, il Venezuela ha un regolamento sulle transazioni in valuta estera.

Dal 2003, il Venezuela ha un regolamento sulle transazioni in valuta estera.

Nel 2006, abbandonata la carica di presidente del parlamento, entra a far parte della compagine governativa per diventare capo del Ministero del Potere Popolare per gli Affari Esteri.

Nel 2006, abbandonata la carica di presidente del parlamento, entra a far parte della compagine governativa per diventare capo del Ministero del Potere Popolare per gli Affari Esteri.

Nel 2017 la procuratrice generale del Venezuela Luisa Ortega Díaz ha promosso davanti alla Corte Suprema un'azione nei suoi confronti, con l'accusa di aver violato l'ordine costituzionale e sovvertito il sistema democratico.

Nel 2017 è stato denunciato da Luisa Ortega Díaz, assieme ad alcuni ministri del suo governo, alla Corte penale internazionale per aver assassinato negli anni 2015, 2016 e 2017 circa ottomila persone, nonché attuato la tortura, la detenzione arbitraria, la violazione di domicilio e la sottoposizione di civili al giudizio di tribunali militari, per ragioni politiche.

Nel 2017 la procuratrice generale del Venezuela Luisa Ortega Díaz ha promosso davanti alla Corte Suprema un'azione nei suoi confronti, con l'accusa di aver violato l'ordine costituzionale e sovvertito il sistema democratico.

Nel 2017 è stato denunciato da Luisa Ortega Díaz, assieme ad alcuni ministri del suo governo, alla Corte penale internazionale per aver assassinato negli anni 2015, 2016 e 2017 circa ottomila persone, nonché attuato la tortura, la detenzione arbitraria, la violazione di domicilio e la sottoposizione di civili al giudizio di tribunali militari, per ragioni politiche.

Il 23 gennaio 2019 Juan Guaidó, Presidente dell'Assemblea Nazionale, ha dichiarato illegittimo il mandato di Maduro e si è autoproclamato Presidente della Repubblica Bolivariana.

Il 23 gennaio 2019 Juan Guaidó, Presidente dell'Assemblea Nazionale, ha dichiarato illegittimo il mandato di Maduro e si è autoproclamato Presidente della Repubblica Bolivariana.

Il 21 maggio 2018 Nicolás Maduro viene rieletto per un secondo mandato da presidente del Venezuela (fino al 2025), al termine di contestatissime elezioni presidenziali, con un alto astensionismo (superiore al 50%) e dichiarate illegittime dai suoi oppositori (il MUD non ha partecipato alla competizione elettorale) che denunciano pressioni sugli elettori e pretendono una nuova votazione.

Dal 20 agosto 2018 il nuovo Bolivar Sovrano (Bolivar Soberano, BsS), che ha ridotto di cinque zeri il valore attuale del Bolivar Forte (Bolivar Fuerte, BsF) che è ancorato al Petro, la criptomoneta venezuelana sostenuta dai giacimenti del paese e legata al valore del petrolio.

Il 21 maggio 2018 Nicolás Maduro viene rieletto per un secondo mandato da presidente del Venezuela (fino al 2025), al termine di contestatissime elezioni presidenziali, con un alto astensionismo (superiore al 50%) e dichiarate illegittime dai suoi oppositori (il MUD non ha partecipato alla competizione elettorale) che denunciano pressioni sugli elettori e pretendono una nuova votazione.

Dal 20 agosto 2018 il nuovo Bolivar Sovrano (Bolivar Soberano, BsS), che ha ridotto di cinque zeri il valore attuale del Bolivar Forte (Bolivar Fuerte, BsF) che è ancorato al Petro, la criptomoneta venezuelana sostenuta dai giacimenti del paese e legata al valore del petrolio.

Venezuela, almeno 13 morti per il blackout. Guaidò in piazza

Venezuela, almeno 13 morti per il blackout. Guaidò in piazza

Almeno tredici pazienti sono morti in un solo ospedale dello Stato Monegas (Nordest del Venezuela) a causa del blackout elettrico iniziato giovedì scorso nel paese sudamericano. Lo ha denunciato su Twitter Julio Castro, un medico specialista locale. Alle 11.30 (le 16.30 in Italia), ha scritto Castro, nell’Ospedale Manuel Nunez Tovar di Maturin, capitale dello Stato – “senza luce e senza generatore elettrico” – sono morti 9 pazienti ricoverati nel [...]

Gli Usa dichiarano apertamente che faranno crollare il governo di Maduro -  Gianni Minà aveva già previsto tutto 2 anni fa: “Il problema non è Maduro, il problema è il petrolio del Venezuela che gli Stati Uniti VOGLIONO”

Gli Usa dichiarano apertamente che faranno crollare il governo di Maduro - Gianni Minà aveva già previsto tutto 2 anni fa: “Il problema non è Maduro, il problema è il petrolio del Venezuela che gli Stati Uniti VOGLIONO”

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Gli Usa dichiarano apertamente che faranno crollare il governo di Maduro -  Gianni Minà aveva già previsto tutto 2 anni fa: “Il problema non è Maduro, il problema è il petrolio del Venezuela che gli Stati Uniti VOGLIONO” LEGGI ANCHE: Cosa sta succedendo in Venezuela? La risposta ce l’ha data Gianni Minà già 2 anni fa: “Il problema non è Maduro, il problema è il petrolio del [...]

Venezuela, blackout a Caracas. Maduro: 'E' sabotaggio'

Venezuela, blackout a Caracas. Maduro: 'E' sabotaggio'

Il blackout che ha colpito la rete elettrica di Caracas e di gran parte del territorio venezuelano continua a non essere risolto, dopo più di 15 ore di interruzione del servizio, secondo informazioni diffuse dai media locali. La metropolitana della capitale e il servizio ferroviario continuano a non funzionare e i servizi telefonici e di collegamento con Internet funzionano in modo intermittente. Il governo del presidente Nicolas Maduro ne ha incolpato [...]

Blackout a Caracas. Maduro: è sabotaggio

Blackout a Caracas. Maduro: è sabotaggio

(ANSA) – ROMA, 8 MAR – Ore di buio quasi completo a Caracas, dove un blackout ha lasciato la capitale venezuelana senza luce durante le ore di punta della sera. Il blackout si è poi esteso, interessando altre aree del Paese. Il governo del presidente Nicolas Maduro ne ha incolpato l’opposizione, accusandola di sabotaggio. Lo riferiscono la Bbc e altri media internazionali.

Usa, sanzioni a chi appoggia Maduro

Usa, sanzioni a chi appoggia Maduro

(ANSA) – WASHINGTON, 6 MAR – Gli Stati Uniti colpiranno con sanzioni le istituzioni finanziarie straniere coinvolte in “transazioni illegittime” a favore del regime di Nicolas Maduro. Lo afferma il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca John Bolton, sottolineando come gli Usa “non permetteranno a Maduro di rubare la ricchezza del popolo del Venezuela”.

Giornalista 'trattenuto' dopo un'intervista a Maduro

Giornalista 'trattenuto' dopo un'intervista a Maduro

Un giornalista statunitense di origine messicana, dipendente della Univision, un’emittente tv americana in lingua spagnola, è stato brevemente trattenuto all’interno del palazzo presidenziale a Caracas con la sua troupe dopo un’intervista al presidente Nicolas Maduro. Lo ha denunciato lo stesso giornalista, Jorge Ramos, dopo il rilascio, secondo la Bbc. Ramos aveva mostrato al presidente immagini di persone intente a cercare cibo nella spazzatura. Il [...]

Intervista Maduro, reporter 'trattenuto'

Intervista Maduro, reporter 'trattenuto'

(ANSA) – ROMA, 26 FEB – Un giornalista statunitense di origine messicana, dipendente della Univision, un’emittente tv americana in lingua spagnola, è stato brevemente trattenuto all’interno del palazzo presidenziale a Caracas con la sua troupe dopo un’intervista al presidente Nicolas Maduro. Lo ha denunciato lo stesso giornalista, Jorge Ramos, dopo il rilascio, secondo la Bbc. Ramos aveva mostrato al presidente immagini di persone intente a cercare cibo [...]

Gruppo Lima denuncia Maduro per crimini contro l'umanità

Gruppo Lima denuncia Maduro per crimini contro l'umanità

I paesi del Gruppo di Lima hanno deciso di chiedere alla Corte Penale Internazionale (Cpi) e al Consiglio dei Diritti Umani dell’Onu di intervenire con urgenza, in risposta alla “violenza criminale del regime di Nicolas Maduro contro la popolazione civile”, per aver “negato il loro accesso all’assistenza internazionale, il che costituisce un crimine contro l’umanità”. Lo si legge nella dichiarazione finale diffusa al termine della riunione del [...]

FOTO: Nicolás Maduro

Nicolás_Maduro

Nicolás_Maduro

Nicolas Maduro incontra il presidente del Brasile Dilma Rousseff.

Nicolas Maduro incontra il presidente del Brasile Dilma Rousseff.

Nicolas Maduro incontra il presidente del Brasile Dilma Rousseff.

Nicolas Maduro incontra il presidente del Brasile Dilma Rousseff.

Guaidò: ogni opzione contro Maduro

Guaidò: ogni opzione contro Maduro

(ANSA) – CUCUTA (COLOMBIA), 24 FEB – Il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaidò afferma che chiederà alla comunità internazionale di mantenere “tutte le opzioni aperte” nella lotta per cacciare il presidente Nicolas Maduro. L’appello di Guaidò arriva dopo una turbolenta giornata in cui una campagna di aiuti umanitari sostenuta dagli Stati Uniti da inviare in Venezuela ha incontrato una forte resistenza da parte delle forze di sicurezza, [...]

Venezuela, Maduro chiude la frontiera per fermare gli aiuti

Venezuela, Maduro chiude la frontiera per fermare gli aiuti

Il governo venezuelano sta ordinando la chiusura parziale del confine con la Colombia, alla vigilia dell’attesa consegna di aiuti umanitari supportata dagli Stati Uniti e osteggiata dal presidente Nicolas Maduro. Il vicepresidente Delcy Rodriguez ha dichiarato su Twitter che il governo sta ordinando la chiusura temporanea di tre incroci nello stato di Tachira a causa delle “minacce gravi e illegali” contro la pace e la sovranità del Venezuela provenienti [...]

Maduro chiude frontiera con la Colombia

Maduro chiude frontiera con la Colombia

(ANSA) – CUCUTA (COLOMBIA), 23 FEB – Il governo venezuelano sta ordinando la chiusura parziale del confine con la Colombia, alla vigilia dell’attesa consegna di aiuti umanitari supportata dagli Stati Uniti e osteggiata dal presidente Nicolas Maduro. Il vicepresidente Delcy Rodriguez ha dichiarato su Twitter che il governo sta ordinando la chiusura temporanea di tre incroci nello stato di Tachira a causa delle “minacce gravi e illegali” contro la pace e la [...]

Ex capo 007 Maduro denuncia corruzione

Ex capo 007 Maduro denuncia corruzione

(ANSA) – CARACAS, 22 FEB – Hugo Carvajal, l’ex capo dell’intelligence militare di Hugo Chavez che ha riconosciuto Juan Guaidò come presidente legittimo del Venezuela, ha rivelato particolari sui rapporti fra i più alti dirigenti del regime chavista, compreso il presidente Nicolas Maduro, con reti di corruzione e narcotraffico, in una serie di interviste con il New York Times. Lo ha reso noto lo stesso quotidiano, indicando che Carvajal, “ha raccontato [...]

Amnesty, Maduro ordina esecuzioni

Amnesty, Maduro ordina esecuzioni

(ANSA) – CARACAS, 21 FEB – Amnesty International accusa le forze di sicurezza venezuelane del presidente Nicolas Maduro di “esecuzioni extragiudiziarie, arresti arbitrari e uso eccessivo della forza in una escalation della sua politica di repressione” concentrata nelle “zone popolari” che si sono associate alle proteste dell’opposizione. In gennaio in soli 5 giorni di proteste – si ricorda – sono state uccise 41 persone e effettuati oltre 900 [...]

Venezuela: Maduro blinda le frontiere per bloccare gli aiuti

Venezuela: Maduro blinda le frontiere per bloccare gli aiuti

Blindati per bloccare gli aiuti umanitari. A due giorni dalla data fissata dall’opposizione venezuelana per l’ingresso nel paese dell’assistenza umanitaria, il presidente Nicolas Maduro reagisce chiudendo le frontiere con la Colombia e le Antille Olandesi e inviando blindati su quella con il Brasile. Da Santa Elena de Uairén, sulla frontiera con il Brasile, residenti locali hanno pubblicato sui social immagini dei blindati, per bloccare l’ingresso [...]

Usa sanzionano 5 fedelissimi di Maduro

Usa sanzionano 5 fedelissimi di Maduro

(ANSA) – WASHINGTON, 15 FEB – L’amministrazione Trump ha varato alcune sanzioni nei confronti di cinque alti responsabili del governo venezuelano vicini a Nicolas Maduro. Lo rende noto il dipartimento del Tesoro americano.

Maduro: 'Non mi dimetterò' E invita a Caracas l'inviato Usa

Maduro: 'Non mi dimetterò' E invita a Caracas l'inviato Usa

Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha invitato l’inviato speciale degli Usa Elliot Abrams in Venezuela. Lo ha detto in una intervista esclusiva all’Ap, precisando che ci sono stati in questi giorni colloqui ‘segreti’ e ‘distesi’ tra il suo ministro degli Esteri e funzionari degli Stati Uniti a New York. Subito dopo ha assicurato però di non avere alcuna intenzione di dimettersi e che, anzi, promette di rimettere in piedi l’economia “se [...]

Maduro invita inviato Usa a Caracas

Maduro invita inviato Usa a Caracas

(ANSA-AP) – CARACAS, 15 FEB – Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha invitato l’inviato speciale degli Usa Elliot Abrams in Venezuela. Lo ha detto in una intervista esclusiva all’Ap, precisando che ci sono stati in questi giorni colloqui ‘segreti’ e ‘distesi’ tra il suo ministro degli Esteri e funzionari degli Stati Uniti a New York. Subito dopo ha assicurato però di non avere alcuna intenzione di dimettersi e che, anzi, promette di [...]

Venezuela: Maduro, trionferemo su Usa

Venezuela: Maduro, trionferemo su Usa

(ANSA) – CARACAS, 14 FEB – “Il Venezuela trionferà contro l’aggressione criminale dell’impero statunitense”, ha assicurato il presidente venezuelano Nicolas Maduro, che ha sfidato direttamente Donald Trump, dicendogli che “non ci arrenderemo davanti all’imperialismo e andremo avanti nel nostro sentiero di dignità, di ribellione, di rispetto”. Maduro è tornato a denunciare che l’assistenza umanitaria inviata al Venezuela dall’estero è [...]

&id=HPN_Nicolas+Maduro_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Nicolas{{}}Maduro" alt="" style="display:none;"/> ?>