Nicolas Paul St phane

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Nicolas Paul St phane. Cerca invece Nicolas Paul Stéphane.

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Sarkozy

La scheda: Sarkozy

Nicolas Paul Stéphane Sárközy de Nagy-Bócsa, conosciuto semplicemente come Nicolas Sarkozy ( pronuncia) (Parigi, 28 gennaio 1955) è un politico e avvocato francese.
È stato il ventitreesimo presidente della Repubblica francese, dal 16 maggio 2007 al 15 maggio 2012. In precedenza era stato ministro delle finanze durante il 2004 e due volte ministro dell'interno, tra il 2002 e il 2004 e poi dal 2005 al 2007.
In quanto capo di Stato francese è stato anche, d'ufficio, uno dei due coprincipi di Andorra, gran maestro della Legion d'onore e protocanonico d'onore della Basilica di San Giovanni in Laterano.
È stato il primo presidente francese nato da genitori di origine straniera nonché il primo ad esser nato dopo la fine della seconda guerra mondiale.


Fmi, Lagarde avverte l'Italia: "Sul fronte fiscale servono misure credibili"

Fmi, Lagarde avverte l'Italia: "Sul fronte fiscale servono misure credibili"

(Teleborsa) - "Sul fronte fiscale servono delle misure credibili, identificabili e misurabili rispetto alle intenzioni". Misure che permettano al Governo di mantenere le promesse. È un messaggio chiaro quello lanciato all'Italia dal direttore generale del fondo monetario internazionale Christine Lagarde in occasione dell'apertura della sessione primaverile della banca mondiale e dell'Fmi. In riferimento al sistema bancario Lagarde ha sottolineato l'importante [...]

Barnier, negoziato Labour motiva proroga

Barnier, negoziato Labour motiva proroga

(ANSA) – LUSSEMBURGO, 9 APR – “Il nuovo processo politico del negoziato trasversale” tra la premier britannica Theresa May ed il leader labour Jeremy Corbyn, per formare una maggioranza sull’Accordo di divorzio ai Comuni “è ciò che dà un senso alla domanda di un’estensione. La risposta spetta ai leader al vertice, ma la proroga deve essere utile per dare più tempo, se necessario, per riuscire nel processo politico in corso, per dare tutte le [...]

EVENTI: Sarkozy

Nel 2011 è tra i più forti sostenitori dell'intervento militare in Libia, durante la guerra civile libica.

Nel 2011 è tra i più forti sostenitori dell'intervento militare in Libia, durante la guerra civile libica.

Nel 2010 il figlio Jean lo rende nonno per la prima volta.

Nel 2010 il figlio Jean lo rende nonno per la prima volta.

Nel 1976 aderisce al Raggruppamento per la Repubblica (RPR), il partito neo-gollista fondato da Jacques Chirac.

Nel 1976 aderisce al Raggruppamento per la Repubblica (RPR), il partito neo-gollista fondato da Jacques Chirac.

Il 22 aprile 2012 il presidente francese esce sconfitto dal primo turno nelle elezioni francesi per la corsa verso la presidenza.

Il 6 maggio 2012 perde anche il secondo turno delle elezioni presidenziali a favore dell'ex segretario socialista Francois Hollande, Sarkozy infatti ottiene il 48,3% dei voti contro il 51,6% raccolto da Hollande.

Il 22 aprile 2012 il presidente francese esce sconfitto dal primo turno nelle elezioni francesi per la corsa verso la presidenza.

Il 6 maggio 2012 perde anche il secondo turno delle elezioni presidenziali a favore dell'ex segretario socialista Francois Hollande, Sarkozy infatti ottiene il 48,3% dei voti contro il 51,6% raccolto da Hollande.

Nel 1982 si sposa con Marie-Dominique Culioli.

Nel 1982 si sposa con Marie-Dominique Culioli.

Nel 1984 incontra Cécilia Ciganer-Albéniz che sposa nel 1996, da questa unione nasce Louis (1997).

Nel 1984 incontra Cécilia Ciganer-Albéniz che sposa nel 1996, da questa unione nasce Louis (1997).

Nel 2005 una crisi passeggera del secondo matrimonio di Sarkozy è stata oggetto delle attenzioni morbose della stampa, provocando la collera del ministro che si è immediatamente rivolto alla giustizia.

Nel 2005 una crisi passeggera del secondo matrimonio di Sarkozy è stata oggetto delle attenzioni morbose della stampa, provocando la collera del ministro che si è immediatamente rivolto alla giustizia.

Nel 2008 si sposa in terze nozze con la modella, cantautrice e attrice italiana naturalizzata francese Carla Bruni.

Il 12 ottobre 2008 Sarkozy ha annullato il decreto di estradizione, ufficialmente per "ragioni umanitarie", garantendo di fatto l'asilo politico alla donna e concludendo la sua vicenda giudiziaria.

Nel 2008 si sposa in terze nozze con la modella, cantautrice e attrice italiana naturalizzata francese Carla Bruni.

Il 12 ottobre 2008 Sarkozy ha annullato il decreto di estradizione, ufficialmente per "ragioni umanitarie", garantendo di fatto l'asilo politico alla donna e concludendo la sua vicenda giudiziaria.

Il 14 gennaio 2007 alla Porte de Versailles a Parigi ottiene, con una votazione plebiscitaria (98,1% dei 233.

Il 6 maggio 2007 è eletto presidente con 53,06% dei voti.

Il 14 gennaio 2007 alla Porte de Versailles a Parigi ottiene, con una votazione plebiscitaria (98,1% dei 233.

Il 6 maggio 2007 è eletto presidente con 53,06% dei voti.

Il 20 marzo 2018 è stato arrestato e rilasciato dopo 25 ore.

Il 20 marzo 2018 è stato arrestato e rilasciato dopo 25 ore.

Lagarde (Fmi): "Non recessione a breve ma evitare passi falsi"

Lagarde (Fmi): "Non recessione a breve ma evitare passi falsi"

(Teleborsa) - L'economia mondiale subirà un rallentamento e, anche se non ci sarà una recessione a breve, non sono permesse distrazioni. È la previsione del direttore generale dell'Fmi Christine Lagarde intervenuta alla Camera di Commercio USA a Washington. "Nel 2019 prevediamo che il 70% dell'economia mondiale subirà un rallentamento ma, per essere chiari, non vediamo una recessione nel breve termine", ha dichiarato durante l'incontro dal titolo ""A [...]

Brexit: Barnier, proroga va giustificata

Brexit: Barnier, proroga va giustificata

(ANSA) – BRUXELLES, 2 APR – Una proroga lunga della Brexit “comporterà rischi significativi per l’Unione e perciò” Londra dovrà dare ai 27 “una giustificazione forte” per ottenerla. Così il capo negoziatore dell’Ue Michel Barnier, che tra le possibili motivazioni indica “un nuovo referendum, elezioni anticipate o la necessità per Westminster di studiare di nuovo nel dettaglio la Dichiarazione politica”. Barnier ha spiegato che numerose [...]

Brexit: Barnier, più probabile 'no deal'

Brexit: Barnier, più probabile 'no deal'

(ANSA) – BRUXELLES, 2 APR – Una Brexit senza accordo “non è mai stato il nostro scenario preferito. Ma i 27 ora sono pronti. Diventa ogni giorno più probabile”. Così il capo negoziatore dell’Ue Michel Barnier intervenendo all’Epc. “Essere preparati ad uno scenario di ‘no deal’ non significa che non ci saranno disagi. Non andrà tutto liscio. Ci saranno problemi. Essere pronti – aggiunge – significa che tutti i problemi previsti [...]

FMI, Lagarde: "L'eurozona non è pronta per un'altra crisi"

FMI, Lagarde: "L'eurozona non è pronta per un'altra crisi"

(Teleborsa) - L'eurozona non è pronta a reggere a un'altra crisi e proprio ora, con il rallentamento dell'economia, è arrivato il momento di dare una scossa e creare un sistema bancario europeo che sì possa reggere alle intemperie economiche. A parlare è Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, nel suo discorso alla Banca Centrale francese a Parigi. Lagarde ha ricordato l'importanza che ha avuto la moneta univa per [...]

Medaglioni di Agnello con millefoglie di Verza e salsa al vino rosso - Achille Villani - Bologna

 Medaglioni di Agnello con millefoglie di Verza e salsa al vino rosso - Achille Villani - Bologna Ingredienti mezzo kg. di polpa di agnello mezzo kg di verza vino rosso aceto balsamico senape in grani coriandolo in grani sale burro maneggiato alla farina Preparazione Tritate la carne di agnello (possibilmente da un animale di piccola taglia), insaporitela con sale grosso, poco rosmarino tritato, 3/4 grani  di  coriandolo pestato col batticarne. Componete dei [...]

Brexit: Barnier, accordo unico possibile

Brexit: Barnier, accordo unico possibile

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAR – “Siamo a dieci giorni dal 29 marzo. L’Accordo di divorzio è l’unico possibile per l’uscita ordinata del Regno Unito. L’assenza di ratifica provoca un’incertezza maggiore e per uscirne abbiamo bisogno di scelte e decisioni del Regno Unito”. Così il capo negoziatore della Ue Michel Barnier precisando che se Londra chiederà un’estensione, per prenderla in considerazione “i 27 avranno bisogno di un piano [...]

Brexit: Barnier, prepararsi a no deal

Brexit: Barnier, prepararsi a no deal

(ANSA) – BRUXELLES, 14 MAR – Di fronte a questa “situazione di incertezza, se siamo lucidi e responsabili ci dobbiamo preparare ad una Brexit senza accordo, perché il 29 marzo è vicino”. L’estensione sarà al voto stasera, “non mi permetto di intervenire su questo, ma voglio dire che la situazione è grave e che bisogna prepararsi” allo scenario di un ‘no deal’. “Siamo pronti, ma raccomando di non sottostimare le conseguenze”. Così il [...]

Brexit: Barnier, prepararsi a 'no deal'

Brexit: Barnier, prepararsi a 'no deal'

(ANSA) – ROMA, 13 MAR – “Il rischio di un ‘no deal’ non è mai stato così grande, chiedo di non sottovalutarlo. Invitiamo in modo solenne tutte le parti interessate a prepararsi. Noi non abbiamo mai lavorato per un ‘no deal’ ma siamo pronti ad affrontare questa situazione”. Lo ha detto il capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier, al Parlamento europeo. Londra, ha aggiunto, “deve dirci che scelta ha fatto sulle nostre relazioni future. [...]

FOTO: Sarkozy

Sarkozy

Sarkozy

Nicolas Sarkozy ad un congresso del Partito popolare europeo, a Roma.

Nicolas Sarkozy ad un congresso del Partito popolare europeo, a Roma.

Nicolas Sarkozy ad un congresso del Partito popolare europeo, a Roma.

Nicolas Sarkozy ad un congresso del Partito popolare europeo, a Roma.

Francia, la Charles de Gaulle in mare

Francia, la Charles de Gaulle in mare

(ANSA) – PARIGI, 5 MAR – Dopo 18 mesi di lavori di manutenzione e revisione nel porto di Tolone, la portaerei Charles de Gaulle, riparte oggi per una missione che la porterà dal Mediterraneo Orientale all’Oceano Indiano. “Dopo 18 mesi di scalo tecnico dovuto, in particolare, al rifacimento del sistema di armamenti, oltre 2000 donne e uomini imbarcano oggi sulla portaerei, ormai in grado di accogliere 30 Rafale e 2 Hawkeye”, precisano le autorità [...]

Brexit: Barnier, accordo può salvarsi

Brexit: Barnier, accordo può salvarsi

(ANSA) – LONDRA, 27 FEB – Il capo negoziatore Ue, Michel Barnier, è convinto che una Brexit concordata con Londra sia ancora possibile e che l’accordo di divorzio raggiunto nei mesi scorsi con il governo britannico di Theresa May “possa essere salvato”. Lo ha detto in un’intervista a FranceInfo ripresa dai media del Regno Unito. “Non è corretto dire che il no deal sia ora lo sbocco più probabile, è una possibilità, non ancora una [...]

Svastica su volte Simone Veil, denuncia

Svastica su volte Simone Veil, denuncia

(ANSA) – PARIGI, 11 FEB – Una svastica sul volto di Simone Veil. Due opere di street art con il volto della superstite dei campi di sterminio, madre della legge francese per il diritto all’aborto nonché prima presidente del Parlamento europeo, sono state imbrattate con il simbolo dei nazisti a Parigi. Dopo la scritta ‘Juden’ sulla vetrina di un ristorante della catena Bagelstein lo scorso fine settimana, “gli antisemiti attaccano adesso la figura di [...]

Brexit: Barnier, non riapriremo accordo

Brexit: Barnier, non riapriremo accordo

(ANSA) – BRUXELLES, 11 FEB – La settimana scorsa è stato deciso di avviare “nuove discussioni per fare tutto il possibile per uscire dall’impasse” sulla Brexit alla Camera dei Comuni, “ma non riapriremo l’accordo” di divorzio, che contiene il backstop, il meccanismo di garanzia sulle frontiere in Irlanda. Così il capo negoziatore dell’Ue per la Brexit Michel Barnier, in una conferenza stampa col premier del Lussemburgo Xavier Bettel.

Barnier, chiarezza deve venire da Londra

Barnier, chiarezza deve venire da Londra

(ANSA) – BRUXELLES, 11 FEB – “Bisogna che qualcosa nel Regno Unito si muova” per uscire dall’impasse sulla Brexit. “La chiarezza deve venire da Londra, è a Londra che devono trovare il modo per costruire una maggioranza positiva”. Così il capo negoziatore dell’Ue per la Brexit, Michel Barnier, in vista dell’incontro col ministro britannico per la Brexit Stephen Barclay, rispondendo ad alcune domande ad una conferenza stampa congiunta col [...]

Barnier, Gb non giochi a scaricabarile

Barnier, Gb non giochi a scaricabarile

(ANSA) – BRUXELLES, 30 GEN – “Ho difficoltà ad accettare questo gioco dello scaricabarile che alcuni” in Gran Bretagna “vogliono giocare contro di noi”, dal momento che la premier Theresa May “ha preso le distanze dall’accordo che aveva lei stessa negoziato”. Così il capo negoziatore Ue Michel Barnier al Parlamento europeo durante il dibattito sulla Brexit, ricordando che l’Ue “ha sempre negoziato con e non contro la Gran Bretagna”.

Moscovici,se Pil peggiora valutiamo

Moscovici,se Pil peggiora valutiamo

(ANSA) – DAVOS, 24 GEN – “Non posso prevedere” quale sarà la nuova previsione di crescita 2019 della COmmissione europea per l’Italia, ma “di solito le nostre stime non sono molto diverse da quelle delle altre istituzioni internazionali, e dovremo valutare le conseguenze nel caso di peggioramento”. Lo ha detto il Commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici in un’intervista al Tg5. Le stime Ue d’autunno davano un +1,2% di crescita [...]

Moscovici a Di Maio,frasi irresponsabili

Moscovici a Di Maio,frasi irresponsabili

(ANSA) – BRUXELLES, 21 GEN – “Alcune dichiarazioni vengono fatte per uso nazionale, somigliano a provocazioni, perché il contenuto è vuoto o irresponsabile, per cui è preferibile evitare di cedere alla provocazione”. Così il commissario agli Affari economici Ue Pierre Moscovici sulle dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio. “La qualità delle relazioni tra la Francia e l’Italia è importante. Mi auguro che si possa presto superare questa [...]

Moscovici a Di Maio,frasi irresponsabili

Moscovici a Di Maio,frasi irresponsabili

(ANSA) – BRUXELLES, 21 GEN – “Alcune dichiarazioni vengono fatte per uso nazionale, somigliano a provocazioni, perché il contenuto è vuoto o irresponsabile, per cui è preferibile evitare di cedere alla provocazione”. Così il commissario agli Affari economici Ue Pierre Moscovici sulle dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio. “La qualità delle relazioni tra la Francia e l’Italia è importante. Mi auguro che si possa presto superare questa [...]

Battisti, l'ira di Carla Bruni: «Mio marito Sarkozy non lo ha mai protetto, io nemmeno lo conosco»

Battisti, l'ira di Carla Bruni: «Mio marito Sarkozy non lo ha mai protetto, io nemmeno lo conosco»

Nei giorni scorsi, dopo la cattura di Cesare Battisti in Bolivia, si è parlato di Nicolas Sarkozy, della moglie Carla Bruni e delle presunte coperture e protezioni in Francia per l'ex terrorista. Oggi, in un colloquio con il quotidiano La Stampa, l'ex premiere dame smentisce categoricamente di aver difeso Battisti: «Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di mettere la parola fine alle menzogne sull'immaginario rapporto, o meglio contatto che ci sarebbe [...]

&id=HPN_Nicolas+Paul+Stéphane_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Nicolas{{}}Sarkozy" alt="" style="display:none;"/> ?>