Obbligazione civile per multa o ammenda

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda: Obbligazione civile per multa o ammenda

L'obbligazione civile per multa o ammenda, nel diritto italiano, grava sulla persona fisica o giuridica tenuta a pagare l'ammontare della pena pecuniaria inflitta ad altra persona, in caso di insolvibilità di quest'ultima, nei casi previsti dagli art. 196 e 197 del Codice penale.
In particolare, l'art. 196 c.p. prevede che la persona rivestita dell'autorità o incaricata della direzione o vigilanza su chi ha commesso il reato è obbligata al pagamento di una somma pari all'ammontare della multa o dell'ammenda inflitta al medesimo, in caso di sua insolvibilità, se si tratta di violazioni di disposizioni che era tenuta a far osservare e delle quali non debba essa stessa rispondere penalmente.
L'art. 197 c.p. stabilisce, invece, che le persone giuridiche - diverse da Stato, regioni, province e comuni - sono obbligate al pagamento, in caso di insolvibilità del condannato, di una somma pari all'ammontare della multa o dell'ammenda inflitta al medesimo, qualora questi ne abbia la rappresentanza o l'amministrazione o sia con esse in rapporto di dipendenza e si tratti di reato che costituisca violazione degli obblighi inerenti a tale qualità o sia commesso nel loro interesse.
L'obbligazione non ha natura penale (per questo motivo è qualificata come "civile"): non è, infatti, una pena pecuniaria ma un'obbligazione di natura sussidiaria, con caratteristiche fideiussorie, per questo motivo non viene iscritta nel casellario giudiziale. Se la persona civilmente obbligata paga la pena pecuniaria, il condannato insolvibile non subisce la conversione della stessa in libertà controllata o lavoro sostitutivo, ai sensi dell'art. 136 c.p. e dell'art. 102 della legge 24 novembre 1981, n. 689, conversione che, invece, ha luogo qualora anche la persona civilmente obbligata sia insolvibile.
Secondo l'art. 89 del Codice di procedura penale la persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria è citata per l'udienza preliminare o per il giudizio a richiesta del pubblico ministero o dell'imputato. Con la citazione diventa parte del processo penale, è questo l'unico modo per farla rispondere della sua obbligazione: l'azione civile, infatti, deve essere contestuale all'azione penale nei confronti dell'imputato, non essendo consentita una separata azione in sede civile o penale. Ne segue che, se l'imputato ha interesse a richiedere la citazione della persona civilmente obbligata per evitare, in caso di insolvibilità, la conversione della pena pecuniaria nella libertà controllata o nel lavoro sostitutivo, la persona civilmente obbligata non ha alcun interesse ad intervenire spontaneamente nel processo ed, infatti, il Codice di procedura penale non contempla questa eventualità.


233 auto per finta, multe 500 euro l'una

233 auto per finta, multe 500 euro l'una

(ANSA) – PRATO, 1 MAR – La Polstrada ha scoperto a Prato una officina e deposito di auto tutte immatricolate e gravate da fermi fiscali, disposti da tempo a garanzia di debiti fiscali verso lo Stato. Sequestrata l’area e denunciato il titolare a cui ora la Polstrada sta notificando 233 verbali da 500 euro ciascuno per ogni veicolo che si era intestato per finta. Dovrà pagare anche il bollo auto per tutti i veicoli. Avviata la procedura per la confisca. La [...]

Multe cancellate a Roma: 197 indagati, c'è anche Lotito

Multe cancellate a Roma: 197 indagati, c'è anche Lotito

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito è indagato per concorso in falso e truffa dalla Procura di Roma in una indagine per un giro di multe illegalmente cancellate. La maxindagine, che vede coinvolte 197 persone, riguarda anche l’ex responsabile del dipartimento risorse economiche del Comune di Roma assieme ad altri tre dipendenti. I fatti contestati riguardano il periodo che va dal 2012 al 2014. L’indagine è partita dalla denuncia di una dipendente [...]

Multe cancellate a Roma, 197 indagati

Multe cancellate a Roma, 197 indagati

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – Il presidente della Lazio, Claudio Lotito è indagato per concorso in falso e truffa dalla Procura di Roma in una indagine per un giro di multe illegalmente cancellate. La maxindagine, che vede coinvolte 197 persone, riguarda anche l’ex responsabile del dipartimento risorse economiche del Comune di Roma assieme ad altri tre dipendenti. I fatti contestati riguardano il periodo che va dal 2012 al 2014.

MULTE, RICEVUTE E SCONTRINI: PER QUANTO TEMPO CONSERVARLI?

MULTE, RICEVUTE E SCONTRINI: PER QUANTO TEMPO CONSERVARLI?

Conservare documenti, ricevute, multe, scontrini e fatture è utile per evitare di pagare due volte o per scongiurare sanzioni. Ma ci sono alcune regole che è bene rispettare Leggi articolo

Attenzione - Le multe prese con Autovelox sono TUTTE nulle...!

Attenzione - Le multe prese con Autovelox sono TUTTE nulle...!

  . . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . . Attenzione - Le multe prese con Autovelox sono TUTTE nulle...! di: Studio Cataldi - Il diritto quotidiano   Autovelox: multe tutte nulle Intervista a Giorgio Marcon, consulente tecnico investigativo e inventore di una serie di prototipi che svelano i limiti nascosti delle apparecchiature usate  di Marina Crisafi -  Le multe elevate con l'autoveloxsono tutte nulle. Nessun apparecchio è infatti [...]

FI denuncia: Milano capitale delle multe

FI denuncia: Milano capitale delle multe

(ANSA) – MILANO, 27 OTT – Una proposta di legge per evitare che le multe diventino “un escamotage per far quadrare i conti”, in particolare a Milano “capitale delle contravvenzioni”. È la battaglia portata avanti da Forza Italia che ha presentato a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, la proposta di legge dell’onorevole Simone Baldelli sulla regolamentazione delle multe fatte agli automobilisti dagli ausiliari del traffico. “Vogliamo che gli [...]

Fumo alla guida: quando si rischia la multa e a quanto ammonta

Fumo alla guida: quando si rischia la multa e a quanto ammonta

Il fumo è un vizio che accomuna tante persone. A anche se i danni alla salute sono ben noti, per molti è difficile stare lontani da un pacchetto di sigarette. Negli anni, la legislazione è intervenuta adottando provvedimenti che ad esempio impongono il divieto di fumo nei locali pubblici, ma anche le stesse sigarette possono essere acquistate nei distributori automatici solo da maggiorenni, previo inserimento di tessera sanitaria. I luoghi chiusi sono quelli [...]

Consegna multe non più solo da Poste

Consegna multe non più solo da Poste

(ANSA) – ROMA, 20 LUG – Il mercato della consegna di multe ed atti giudiziari non è più esclusivo monopolio delle Poste ma si apre anche ad altri operatori. Il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha firmato il decreto ministeriale che definisce le procedure per il rilascio delle licenze speciali per i servizi postali relativi alle notifiche degli atti giudiziari e delle multe previste dal codice della strada. “Si compie un passo decisivo per [...]

Ambulanti in spiaggia, bagnanti divisi sulle multe

Ambulanti in spiaggia, bagnanti divisi sulle multe

Pareri discordanti tra tolleranza e insofferenza per i venditori

L'Italia è il paese delle multe: terzo al mondo per numero di autovelox

L'Italia è il paese delle multe: terzo al mondo per numero di autovelox

Gli autovelox sono sicuramente tra gli strumenti più odiati dagli italiani. La Polizia li usa per controllare la velocità degli automobilisti per i quali invece sono uno strumento in mano ai Comuni solo per fare cassa. Secondo uno studio fatto dalla start-up italiana Woolf, l'Italia è il terzo paese al mondo per numero di autovelox presenti sul territorio dopo Germania e Brasile. Tra semafori con telecamere e postazioni fisse sono disseminati 23 mila punti di [...]

La truffa delle multe false: parte tutto da una telefonata. Come evitarla

La truffa delle multe false: parte tutto da una telefonata. Come evitarla

La truffa delle multe false è un problema che tormenta ormai molti cittadini ed è stata segnalata in questa ultime settimane in provincia di Pavia. Si tratta di una truffa porta a porta, ben congeniata che colpisce soprattutto le persone più anziane. Come funziona la truffa delle multe false La vittima riceve una telefonata che segnala la violazione del codice della strada e la informa sulle procedure innovative per pagare subito la multa e usufruire di uno [...]

Autovelox: le multe notificate dopo più di 90 giorni sono da annullare

Autovelox: le multe notificate dopo più di 90 giorni sono da annullare

Se sei stato multato per eccesso di velocità rilevata da autovelox, potrebbe esserci una buona notizia per te. La sentenza 7.066 della Cassazione, resa nota il 21 marzo scorso, segna il verdetto di una causa che durava da anni. Si parla dell’art. 201 del Codice della Strada: il dubbio era sulla possibilità negata di contestare immediatamente il verbale. Questo è confermato, ma lo stesso deve essere notificato al proprietario dell’auto entro 90 giorni [...]

Come fare ricorso al prefetto per contestare una multa. Tutti i passaggi

Come fare ricorso al prefetto per contestare una multa. Tutti i passaggi

Pagare una multa o rivolgersi a un avvocato? E’ possibile risparmiare i soldi facendo ricorso al prefetto. Una modalità di impugnazione che non garantisce il rispetto del contraddittorio, come avviene col normale processo. Il ricorso permette un controllo formale tramite processo amministrativo in cui il cittadino si può difendere autonomamente, senza un legale. In quasi tutti i casi, esso consiste nella spedizione dell’atto all’organo di accertamento o [...]

Attenti alle multe, arriva l'autovelox con le ruote che insegue i trasgressori

Attenti alle multe, arriva l'autovelox con le ruote che insegue i trasgressori

Buttate via la mappa mentale dove avete segnato tutte le postazioni degli autovelox più vicini a casa vostra. Arriva da Dubai il prototipo di un misuratore di velocità su quattro ruote. Sempre in movimento, per scovare i trasgressori che amano premere fino in fondo il pedale dell’acceleratore. Ma non solo, la nuova piccola autovettura a guida autonoma proverà ad ottemperare ai più svariati servizi di sorveglianza. Il brevetto del rivoluzionario vigilante [...]

Raffiche di multe per un autovelox

Raffiche di multe per un autovelox

Mille multe in 5 mesi: contestatissimo autovelox a La Spezia.

Multe inviate ai vecchi indirizzi di residenza, sono valide

Multe inviate ai vecchi indirizzi di residenza, sono valide

Ricevere una multa a domicilio non è mai piacevole. Ma cosa succede quando una contravvenzione non arriva all'attenzione del destinatario a causa di un recente trasferimento di residenza dell’autore dell’illecito? Tale circostanza potrebbe comportare l’annullamento della multa. Cerchiamo di capire perché. Secondo ciò che riporta il Codice della Strada la notifica della multa è valida se effettuata presso l’indirizzo di residenza che risulta dalla [...]

Si possono dedurre le multe dal reddito d'impresa?

Si possono dedurre le multe dal reddito d'impresa?

Pagare meno imposte si può grazie alla spese deducibili dal reddito d’impresa. Uno strumento davvero importante per decomprimere la pressione fiscale che grava sulle aziende. Ma anche i privati hanno la possibilità di usufruire di questo importante spiraglio per pagare meno tasse. A questo punto la domanda che si pongono tutti è: le multe possono essere detratte dal reddito d’impresa? Una risposta univoca purtroppo non c’è, le leggi italiane sono [...]

Quanti stratagemmi contro le multe

Quanti stratagemmi contro le multe

Targhe a scomparsa o camuffate, ecco come alcuni cittadini truffano il sistema.

SE LA MULTA NON È STATA NOTIFICATA, VA IMPUGNATA LA CARTELLA ESATTORIALE

SE LA MULTA NON È STATA NOTIFICATA, VA IMPUGNATA LA CARTELLA ESATTORIALE

http://studiolegalecimino.eu/la-multa-non-stata-notificata-va-impugnata-la-cartella-esattoriale/ Con la sentenza n. 22080 dello scorso 22.09.2017 le Sezioni Unite della Cassazione hanno risolto l’annoso contrasto giurisprudenziale in tema di cartelle di pagamento per multe non notificate. La questione trae origine dall’impugnazione da parte di un automobilista che aveva agito nei confronti dell'amministrazione in opposizione alla cartella di pagamento [...]

Domicilio digitale: multe e atti fiscali arriveranno via mail

Domicilio digitale: multe e atti fiscali arriveranno via mail

Addio raccomandate e vecchie cassette postali, arriva il domicilio digitale. Entro il 2019, infatti, ogni cittadino potrà ricevere qualsiasi tipo di comunicazione avente valore legale su un indirizzo elettronico, una sorta di cassetta di posta telematica. Multe, cartelle esattoriali e altri tipi di atti o comunicazioni potranno essere recapitate al domicilio digitale invece che al vecchio e obsoleto indirizzo postale. La novità è contenuta nel decreto [...]

&id=HPN_Obbligazione+civile+per+multa+o+ammenda_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Obbligazione{{}}civile{{}}per{{}}multa{{}}o{{}}ammenda" alt="" style="display:none;"/> ?>