Occupazione italiana dell Etiopia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Seconda guerra Italo-Abissina

La scheda: Seconda guerra Italo-Abissina

La guerra d'Etiopia, nota anche come guerra d'Abissinia o seconda guerra italo-etiopica, si svolse tra il 3 ottobre 1935 e il 5 maggio 1936 e vide contrapposti il Regno d'Italia e l'Impero d'Etiopia. Condotte inizialmente dal generale Emilio De Bono, rimpiazzato poi dal maresciallo Pietro Badoglio, le forze italiane invasero l'Etiopia a partire dalla Colonia eritrea a nord, mentre un fronte secondario fu aperto a sud-est dalle forze del generale Rodolfo Graziani dislocate nella Somalia italiana. Nonostante una dura resistenza, le forze etiopiche furono soverchiate dalla superiorità numerica e tecnologica degli italiani e il conflitto si concluse con l'ingresso delle forze di Badoglio nella capitale Addis Abeba.
La guerra fu la campagna coloniale più grande della storia: la mobilitazione italiana assunse dimensioni straordinarie, impegnando un numero di uomini, una modernità di mezzi e una rapidità di approntamento mai visti fino ad allora. Fu un conflitto altamente simbolico, dove il regime fascista impiegò una grande quantità di mezzi propagandistici con lo scopo di impostare e condurre una guerra in linea con le esigenze di prestigio internazionale e di rinsaldamento interno del regime stesso, volute da Benito Mussolini, con l'obiettivo a lungo termine di orientare l'emigrazione italiana verso una nuova colonia popolata da italiani e amministrata in regime di apartheid sulla base di una rigorosa separazione razziale. In questo contesto i vertici militari e politici italiani non badarono a spese per il raggiungimento dell'obiettivo: il Duce approvò e sollecitò l'invio e l'utilizzo in Etiopia di ogni arma disponibile e non esitò ad autorizzare l'impiego in alcuni casi di armi chimiche. L'aggressione dell'Italia contro l'Etiopia ebbe rilevanti conseguenze diplomatiche e suscitò una notevole riprovazione da parte della comunità internazionale: la Società delle Nazioni decise d'imporre delle sanzioni economiche contro l'Italia, ritirate nel luglio 1936 senza peraltro aver provocato il benché minimo rallentamento delle operazioni militari.
Le ostilità non cessarono con la fine delle operazioni di guerra convenzionali, ma si prolungarono con la crescente attività della guerriglia etiopica dei cosiddetti arbegnuoc ("patrioti") e con le conseguenti misure repressive attuate dal governo italiano, durante le quali non furono risparmiate azioni terroristiche nei confronti della popolazione civile, la resistenza etiope collaborò poi con le truppe britanniche nella liberazione del paese dagli italiani nel corso della seconda guerra mondiale. Formalmente lo stato di guerra ebbe ufficialmente termine il 10 febbraio 1947 con la stipula del Trattato di Parigi fra l'Italia e le potenze alleate, che comportò per l'Italia la perdita di tutte le sue colonie africane.


Film cristiano "Liberarsi dalla trappola" - Perché il partito comunista cinese perseguita la Chiesa di Dio Onnipotente? (Spezzone 6/7)

Film cristiano "Liberarsi dalla trappola" - Perché il partito comunista cinese perseguita la Chiesa di Dio Onnipotente? (Spezzone 6/7)

https://www.youtube.com/watch?time_continue=23&v=r8a7oy3sV34 Film cristiano "Liberarsi dalla trappola" - Perché il partito comunista cinese perseguita la Chiesa di Dio Onnipotente? (Spezzone 6/7) Il partito comunista cinese è un regime satanico che odia profondamente la verità e Dio. Esso sa che Dio Onnipotente è la sola entità al mondo che può esprimere la verità. Dio Onnipotente sta provvedendo a compiere l'opera di salvezza degli ultimi giorni. Se la [...]

CHI HA VINTO LA SECONDA GUERRA MONDIALE?

In Italia circolano due idee importanti, in materia di storia. La prima è che la Seconda Guerra Mondiale l’hanno vinta gli americani, la seconda che gli italiani, con la Resistenza, hanno scacciati i nazisti dall’Italia del Nord. La seconda affermazione è così platealmente falsa che non val la pena di occuparsene. Più o meno come se ci chiedessero ­di discutere la tesi che Giulio Cesare si sia suicidato. Quanto alla prima, è vera se intendiamo che anche [...]

Quale organizzazione mafiosa perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ?

Esiste un organizzazione mafiosa che perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ? In ogni contesto lavorativo / sociale, puntualmente ricevo atti di stalking lavorativo / sociale (accuse d' incompetenza e affidamento lavori / servizi dequalificati, controlli continui, emarginazioni, imposizioni, insulti / minacce indiretti, ecc. ) che sono riconducibili, secondo la mia esperienza, ad un Organizzazione mafiosa che cerca di [...]

I massocapitalisti veri padri del terrorismo

I massocapitalisti veri padri del terrorismo

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Per i massocapitalisti internazionali e di casa nostra – banchieri, industriali, blasonati proprietari terrieri, alti prelati – il nazifascismo è sempre stato un buon sistema politico per garantire i loro interessi e tenere lontano lo spettro del Comunismo. La non democraticità dei massocapitalisti è evidente dai contributi economici e dai mezzi mediatici messi a [...]

Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa?

Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa?

https://www.youtube.com/watch?time_continue=198&v=csp1qEuJm2o Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa? Fin dall'inizio, il Partito Comunista Cinese ha freneticamente represso, attaccato e messo al bando la fede religiosa. Considera i cristiani i peggiori criminali dello stato. Non esita a utilizzare misure rivoluzionarie per reprimerli, catturarli, perseguitarli e perfino ammazzarli. Per quali ragioni lo fa? [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

NO… E’ TERRORISMO ISLAMICO…!

NO… E’ TERRORISMO ISLAMICO…!

NO… E’ TERRORISMO ISLAMICO…! Infatti oltre la rivendicazione dell’Isis, lo stato islamico criminale che imperversa e distribuisci morte gratuitamente a chi non la pensa come loro in Iraq e Siria, si aggiungono altri raccapriccianti particolari dell’ennesimo episodio terroristico. Il solito “Dio è grande” e a brandire il consueto coltello  al fine di ammazzare gli altri. Gli altri… siamo noi gli altri…è questo il punto che intendo approfondire, [...]

deleted

deleted

Jalta, la città della Crimea divenuta super famosa e simbolo per la fine de conflitto della Seconda guerra mondiale,

Jalta, la città della Crimea divenuta super famosa e simbolo per la fine de conflitto della Seconda guerra mondiale,

Jalta (Yalta) è una splendida città della Crimea di circa 135.000 abitanti. La città è attraversata dai fiumi Derekojka ed Učan-Su ed è attorno alle sue sponde che si sviluppa il centro abitato. La baia di Jalta offre diverse spiagge di elevato interesse turistico. Posta sulla costa meridionale della penisola della Crimea, Jalta fu conquistata all'Impero ottomano dall'impero russo al termine del XVIII secolo. Divenne una tra le più eleganti città balneari [...]

FOTO: Seconda guerra Italo-Abissina

Guerra_italo_etiopica

Guerra_italo_etiopica

Guerra_italo-etiopica

Guerra_italo-etiopica

Campagna_d'Etiopia

Campagna_d'Etiopia

Seconda_guerra_italo-etiopica

Seconda_guerra_italo-etiopica

Guerra_d'Etiopia

Guerra_d'Etiopia

Occupazione_italiana_dell'Etiopia

Occupazione_italiana_dell'Etiopia

Guerra_Italo_Etiopica

Guerra_Italo_Etiopica

deleted

deleted

Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!

Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!   Pd, Fusaro: ‘Sono scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli’ “In effetti oggi, coloro i quali si sono dati convegno a Roma, sono scesi in piazza in nome [...]

MANOVRA DEL POPOLO - Terrorismo mediatico e psicologico: l’avevamo previsto, ed infatti hanno già incominciato.

MANOVRA DEL POPOLO - Terrorismo mediatico e psicologico: l’avevamo previsto, ed infatti hanno già incominciato.

GOVERNO DEL CAMBIAMENTO: giornata storica! 27 settembre 2018 – Giornata storica Oggi si cambia! È la manovra del vero cambiamento! È la manovra del popolo! “Accordo raggiunto con tutto il Governo sul deficit al 2,4%. Adesso le ALTE ISTITUZIONI ITALIANE, I MASS MEDIA PENNIVENDOLI e la cosiddetta TROIKA EUROPEA (Commissione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale), non facciano terrorismo mediatico e psicologico, ma [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Occupazione+italiana+dell'Etiopia_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Campagna{{}}italo-etiopica" alt="" style="display:none;"/> ?>