Operazione Ladbroke

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Operazione Ladbroke

La scheda: Operazione Ladbroke

L'Operazione Ladbroke fu una missione aviotrasportata compiuta da elementi della 1st Airborne Division nel contesto del più ampio piano di invasione della Sicilia messo in atto dagli Alleati durante la seconda guerra mondiale. L'operazione poté contare nel corposo utilizzo di diversi alianti, trainati da altrettanti C-47 Dakota, carichi di materiale e truppe aviotrasportate britanniche, che sarebbero atterrate nell'entroterra di Siracusa, dove secondo i piani avrebbero dovuto prendere possesso del Ponte Grande sul fiume Anapo per impedire ai contrattaccanti italiani e tedeschi di far avvicinare le loro truppe alla città, dove sarebbero sbarcate parte delle truppe di terra britanniche. L'operazione ebbe inizio la sera del 9 luglio 1943, come preludio all'invasione su vasta scala della Sicilia, quando gli aerei carichi di uomini della 1st Airlanding Brigade della 1st Airborne Division decollarono dagli aeroporti alleati in Tunisia. Fu la prima grande missione alleata aviotrasportata in Europa, che poté contare su 136 alianti britannici Waco CG-4 e otto Airspeed Horsa di fabbricazione statunitense.
In rotta verso la Sicilia, 65 alianti rilasciati troppo presto dai velivoli americani e britannici precipitarono in mare, facendo annegare circa 252 uomini. Dei sopravvissuti, solamente 87 uomini arrivarono al Ponte Grande, catturandolo e mantenendone il possesso al di là del tempo previsto. Infine, esaurite le munizioni e ridotte a soli quindici soldati rimasti illesi, le truppe alleate si dovettero arrendere alle forze italiane, che riguadagnarono temporaneamente il controllo del ponte, cercando di distruggere la struttura. Solo il tempestivo intervento della 17th Infantry Brigade impedì agli italiani di raggiungere il loro obiettivo.


Operazione Ladbroke parte dello sbarco in Sicilia durante la seconda guerra mondiale:
Soldati britannici del 1st Battalion, Border Regiment, il 9 luglio
Data: 9 luglio 1943
Luogo: provincia di Siracusa, Italia
Esito: Vittoria britannica
Schieramenti:
Italia Regno Unito
ItaliaRegno Unito
Comandanti:
Priamo Leonardi Philip Hicks
Priamo LeonardiPhilip Hicks
Effettivi:
sconosciuti 2.075
sconosciuti2.075
Perdite:
sconosciute 313 morti e 174 dispersi o feriti
sconosciute313 morti e 174 dispersi o feriti
Voci di operazioni militari presenti su Wikipedia
A fronte della scarsa resistenza italiana a Siracusa, Mussolini scrisse una nota molto preoccupata del 14 luglio 1943:
«A quattro giorni di distanza dallo sbarco nemico in Sicilia, (9 e 10 luglio) considero la situazione sommamente delicata, inquietante, ma non ancora del tutto compromessa. Si tratta di fare un primo "punto" della situazione e stabilire che cosa si deve e vuol fare. La situazione è inquietante:
perché dopo lo sbarco, la penetrazione in profondità è avvenuta con un ritmo più che veloce:
perché il nemico dispone di una schiacciante superiorità aerea,
perché dispone di truppe addestrate e specializzate (paracadutisti, aliantisti),
perché ha quasi incontrastato il dominio del mare,
perché i suoi Stati Maggiori dimostrano decisione ed elasticità nel condurre la campagna.
Prima di decidere il da farsi, è assolutamente necessario - per valutare uomini e cose - di conoscere quanto è accaduto. È assolutamente necessario perché tutte le informazioni del nemico (il quale dice la verità quando vince) e persino passi ufficiali dell'alleato impongono un riesame di quanto è accaduto nelle prime giornate.
Le divisioni costiere hanno resistito il tempo necessario - hanno dato, cioè, quello che si riteneva dovessero dare?
La seconda linea, quella dei cosiddetti capisaldi, ha resistito o è stata troppo rapidamente sommersa? Il nemico accusa perdite del tutto insignificanti, mentre ben 12 mila prigionieri sono già caduti nelle sue mani.
Si può sapere che cosa è accaduto a Siracusa, dove il nemico ha trovato intatte le attrezzature del porto e ad Augusta, dove non fu organizzata nessuna resistenza degna di questo nome e si ebbe l'inganno noto di una rioccupazione di una base che non era ancora stata occupata dal nemico?»

Ladbrokes presentazione

In questo post cercheremo di dare una breve e dettagliata descrizione di Ladbrokes.it, il sito leader nel settore delle scommesse sportive , la storia di Ladbrokes nasce nel lontano 1886 quando due Signori residenti nel villaggio di Ladbroke decisero di avviare una loro partnership scommettendo loro stessi sulle  sulle performance dei cavalli allenati da Signor Schwind, con il tempo si accorsero che era molto più conveniente raccogliere le scommesse sui loro [...]

Podismo: Successo organizzativo alla 8° Corri per le Vie di Borgetto con le vittorie di M.Grazia Bilello e Lorenzo Abbate.

Podismo: Successo organizzativo alla 8° Corri per le Vie di Borgetto con le vittorie di M.Grazia Bilello e Lorenzo Abbate.

Borgetto (PA). Un sabato 17 agosto ’19 che sarà ricordato come una festa per i fortunati partecipanti e spettatori della “Corri per le Vie di Borgetto” organizzata in maniera impeccabile dallo ASD Sport Amatori Partinico e dal dinamico borgettese Pino Vicari che con enfasi e passione riesce a portare per l’ottava volta nella sua città natale, Borgetto in provincia di Palermo, un evento sportivo di grande qualità. La gara valida come prova Challenger del [...]

Magia Bianca, Rossa, Nera

Magia Bianca, Rossa, Nera

Spesso per identificare i tipi di magia si fa riferimento ai colori, in particolare al colore bianco, rosso e nero. Se pur vero che per semplificare si possono usare categorie e simboli, la questione è molto più complessa di quanto appare. Vediamo ora in linea generale come possiamo classificare questi primi tre colori. MAGIA BIANCA Per magia bianca si intende un insieme di pratiche magiche benevole in aiuto ad una persona che possono riguardare più aspetti. [...]

Magia Bianca, Rossa, Nera

Magia Bianca, Rossa, Nera

Spesso per identificare i tipi di magia si fa riferimento ai colori, in particolare al colore bianco, rosso e nero. Se pur vero che per semplificare si possono usare categorie e simboli, la questione è molto più complessa di quanto appare. Vediamo ora in linea generale come possiamo classificare questi primi tre colori. MAGIA BIANCA Per magia bianca si intende un insieme di pratiche magiche benevole in aiuto ad una persona che possono riguardare più aspetti. [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Jalta, la città della Crimea divenuta super famosa e simbolo per la fine de conflitto della Seconda guerra mondiale,

Jalta, la città della Crimea divenuta super famosa e simbolo per la fine de conflitto della Seconda guerra mondiale,

Jalta (Yalta) è una splendida città della Crimea di circa 135.000 abitanti. La città è attraversata dai fiumi Derekojka ed Učan-Su ed è attorno alle sue sponde che si sviluppa il centro abitato. La baia di Jalta offre diverse spiagge di elevato interesse turistico. Posta sulla costa meridionale della penisola della Crimea, Jalta fu conquistata all'Impero ottomano dall'impero russo al termine del XVIII secolo. Divenne una tra le più eleganti città balneari [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Operazione Ladbroke

La mappa mostra le aree di atterraggio durante l'invasione della Sicilia, luglio 1943.

La mappa mostra le aree di atterraggio durante l'invasione della Sicilia, luglio 1943.

Una jeep della 1ª Brigata pronta per essere caricata a bordo di un aliante Waco CG-4

Una jeep della 1ª Brigata pronta per essere caricata a bordo di un aliante Waco CG-4

Lo sbarco alleato a Siracusa

Lo sbarco alleato a Siracusa

Il cosiddetto ponte grande, il vecchio ponte sul fiume Anapo (oggi distrutto) su cui imperversò la battaglia per la conquista di Siracusa.

Il cosiddetto ponte grande, il vecchio ponte sul fiume Anapo (oggi distrutto) su cui imperversò la battaglia per la conquista di Siracusa.

Truppe britanniche di passaggio a Siracusa tra gli edifici danneggiati

Truppe britanniche di passaggio a Siracusa tra gli edifici danneggiati

I resti della batteria costiera Lamba Doria, catturata da 250 commandos britannici dopo circa due ore di combattimento, la notte del 10 luglio 1943.

I resti della batteria costiera Lamba Doria, catturata da 250 commandos britannici dopo circa due ore di combattimento, la notte del 10 luglio 1943.

Il cimitero militare britannico di Siracusa.

Il cimitero militare britannico di Siracusa.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Operazione+Ladbroke_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Operation{{}}Ladbroke" alt="" style="display:none;"/> ?>