Opere letterarie spagnole

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Poema del mio Cid

Il Poema del mio Cid (in spagnolo Poema o Cantar de mio Cid) è un poema epico anonimo risalente al 1140 circa ed è stato per molto tempo considerato impropriamente il primo documento letterario in spagnolo. Racconta le gesta del condottiero Rodrigo Díaz de Vivar, meglio conosciuto come El Cid. Fu diffuso da giullari e poeti erranti che si spostavano di luogo in luogo.
Il poema si conserva in un unico manoscritto del XIV secolo custodito attualmente a Madrid nella Biblioteca Nacional de Esp...

Riministoria * Antonio Montanari

Riministoria © Antonio Montanari Un fiume di erudizione. Iano Planco ed il «Rubicone degli Antichi» Lo scienziato e poligrafo Giovanni Bianchi (Iano Planco, 1693-1775) identifica il «Rubicone degli Antichi» nel fiume Luso (Uso). Di professione medico1, è stato insegnante di Anatomia umana all'Università di Siena dal 1741 al 1744. Egli è uno di quegli eruditi settecenteschi, i cui interessi spaziano dallo studio dei fenomeni naturali all'Archeologia, dalla [...]

il Rimino. Riministoria

"Oggi otto giorni scrissi al Sig.r Francesco Pasini (11), che prima di partire di Siena pregasse Lei anche a mio nome, e vedesse d’avere un Catalogo di Libri in diverse Materie, come a dir di Fisica, Storia Naturale, Medicina, e sue parti, Mattematica, Istoria &cc, del quale io mi vorrei servire per la compra de’ libri che so dovranno fare per questa nostra Libreria; giacché tutto questo carico il Sig.r Co. Lodovico Bianchelli l’ha voluto lasciar sopra di [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Ivan Lardschneider|Sortilegi digitali |Identikit

Ivan Lardschneider|Sortilegi digitali |Identikit

   In attesa di nuovi accessori per l'identità.     Riflettendo su ciò che l'amico QUIVI, ad esempio, dice dell'arte dei surrealisti: "non metto in dubbio che i surrealisti possano effettivamente esprimere una loro particolare pulsione interiore che sono incapaci di affrontare al livello razionale"E Come spiegare razionalmente alcune  "Concause e Coincidenze"? Tutto quello che facciamo ci mette al centro della storia con un ruolo di azioni, [...]

DON CHISCIOTTE...

A TUTTI GLI ILLUSI.A TUTTI gli ILLUSI, a quelli che PARLANO al VENTO.Ai PAZZI per AMORE, ai VISIONARI, a coloro che darebbero la VITA per realizzare un SOGNO.Ai REIETTI, ai RESPINTI, ai RECLUSI.Ai FOLLI o PRESUNTI.Agli UOMINI di CUORE, a coloro che si OSTINANO a CREDERE ad un SENTIMENTO PURO. A tutti QUELLI che ANCORA si COMMUOVONO.Un omaggio ai grandi SLANCI, alle IDEE ed ai SOGNI.A chi non si ARRENDE MAI, a chi viene DERISO e GIUDICATO.Ai POETI del QUOTIDIANO.Ai [...]

I sortilegi delle tredici Fate

I sortilegi delle tredici Fate

  I sortilegi delle tredici Fate   C’erano una volta un re e una regina. La regina non faceva figli. Il marito usciva in giardino e diceva:- Albero che non fa frutto, tagliato! La moglie l’udiva dir così e pensava: “Ahimè, è di me sta parlando!” Allora disse:- Madonna mia, aiutami tu! Ed io, a chiunque si presenti alla mia porta, farò la carità-. Fece la carità per molto tempo, ma non ottenne mai la grazia. Un giorno si presentò un vecchio e [...]

MENZOGNA E SORTILEGIO

Il politically correct è quel linguaggio, intrinsecamente bugiardo, che vorrebbe eliminare la violenza e l'odio dalle parole nell'illusione che questo basti per pacificare gli uomini e contemporaneamente annega in un mare di menzogne sempre più irritanti che poi cerca di esorcizzare ancora una volta con le parole chiamando il tutto "populismo" sperando che questo basti, magicamente, per non essere spazzato [...]

Zero: «Sono come Don Chisciotte che vuole continuare a sognare» da corriere.it

Zero: «Sono come Don Chisciotte che vuole continuare a sognare» da corriere.it

 Tour con un’orchestra sinfonica di 61 elementi, trenta coristi e sette attori per festeggiare i cinquant’anni anni di carriera. E un nuovo album uscirà a maggiodi Laura Martellini ROMA «Con genitori comunisti, ho sempre subìto il fascino della Russia. Per questo ho chiamato il mio nuovo tour Zerovskij... solo per amore. Come Fiorelloski, Vesposki, Baudoski»: così Renato Zero festeggia i cinquant’anni di carriera. Come un «Don Chisciotte che non [...]

MALEFICIO...

MALEFICIO...

   L'aria intrisa di bruma, nonostante il caldo insolito della stagione , l'odore delle piume bruciate piuttosto della pelle d'un rapace, l'odore di candele nere e u un bisbigliare che non appartiene all'amor umano . Chi è sano e chi il malato? Il gatto nero è il padrone di questa casa. Stai attento,cuore cupo, il gatto di notte diventa il lupo e alla difesa più che pronti siam costretti. “Chi la fa, l'aspetti!” N.  

deleted

deleted

Don Chisciotte

Don Chisciotte

senza alcuna pretesa salvo l'immagine, in ricordo di un mio vecchio nick     Mie dame ora io giungo da lontano più che dai luoghi ormai dal tempo e raccontar cosa sussurri il vento ormai mi par inutil se non vano. Cavalier io fui nei tempi andati ed in sella a nobili destrieri in tempi che a me paion solo ieri combattei a fianco dei soldati per nobil cause e non per vil denaro il volto sereno ed il mio sguardo fiero l'elmo lucente al di sotto del cimiero [...]

deleted

deleted

Don Chisciotte / Quando la letteratura solleva gli sconfitti in alto, gli sconfitti brillano con la luna

    Secondo un’interpretazione che ha fondamento solidissimo e pieno di radiosa speranza, Don Chisciotte è invincibile, un vincitore incontrastato. Il suo sogno sgangherato e il suo mondo sentimentale sono eterni, nessuno li può abbattere. Ma nel dirlo col cuore in gola, bisogna fare attenzione a non trascinarsi dentro la metafora senza scrutarla, ad affogare in una pozzanghera e diventare dei bigotti della letteratura, o delle talpe: egli è invincibile in [...]

ORFEO, PADOVA E IL SORTILEGIO racconto (1014 - 1015) di Dino Secondo Barili

13 GIUGNO 2015 ALMANACCO DI STORIA PAVESE             Trivolzio – 13 giugno 2015 – Sabato  - 12.00 Intrigo … … a Pavia (Queste storie, anche se raccontate come vere, sono  frutto di fantasia. Pertanto non hanno nulla a che vedere con persone o fatti realmente avvenuti) 1014 - 1015 Orfeo, Padova e il sortilegio Ogni età ha i suoi problemi. Anche a cinquant’anni. Un anno fa, ne sapeva qualcosa l’Architetto Orfeo, cinquant’anni, fisico [...]

PATTI DI MALEFICIO

PATTI DI MALEFIZIO 549 - C’è qualche cosa di vero nei patti con gli Spiriti malefici? «Non vi sono patti; ma fra una perversa natura e gli Spiriti perversi corre simpatia. Per esempio, voi avete in mente di recare noia a un vostro vicino, e, non sapendo come fare, invocate l’aiuto di Spiriti inferiori, i quali, al pari di... voi, non desiderano che il male: ebbene, benché questi si valgano di voi per compiere i loro malvagi disegni, è possibile che il [...]

I sintomi del maleficio

 I SINTOMI DEL MALEFICIO Le persone colpite da maleficio si trasformano completamente, i familiari non li riconoscono più, scompaiono i sentimenti fino allora vivi, si nota insofferenza e alterazione del carattere. La persona più normale può diventare stranissima cambiare gusti abitudini e sentimenti. In effetti chi è colpito da fattura non è più lo stesso perchè viene divorato da forze che assoggettano tutto il suo essere. Di solito insieme a questi [...]

Don Chisciotte della Mancia

La libertà è uno dei doni più preziosi dal cielo concesso agli uomini: i tesori tutti che si trovano in terra o che stanno ricoperti dal mare non le si possono agguagliare: e per la libertà, come per l'onore, si può avventurare la vita, quando per lo contrario la schiavitù è il peggior male che possa arrivare agli uomini. Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

&id=HPN_Opere+letterarie+spagnole_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Opere{{}}letterarie{{}}spagnole" alt="" style="display:none;"/> ?>