Ottorino Mezzetti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda: Ottorino Mezzetti

Membro della Commissione degli affari dell'Africa italiana
Ottorino Mezzetti (Roma, 30 novembre 1887 – Arezzo, 29 settembre 1962) è stato un ufficiale italiano, che partecipò alla guerra italo-turca ed alla Campagna dell'Africa Orientale.


Ottorino Mezzetti:
Senatore del Regno d'Italia:
Legislature: XXX
Incarichi parlamentari:
Membro della Commissione degli affari dell'Africa italiana
Governatore dell'Amara:
Durata mandato: 15 dicembre 1937 al 1º gennaio 1939
Predecessore: Alessandro Pirzio Biroli
Successore: Luigi Frusci
Dati generali:
Partito politico: Partito Nazionale Fascista
Titolo di studio: Scuola militare
Professione: Militare di carriera (Esercito)

Alberto Mezzetti esce allo scoperto: ecco cosa è successo davvero con la D'Urso

Alberto Mezzetti esce allo scoperto: ecco cosa è successo davvero con la D'Urso

Alberto Mezzetti esce allo scoperto per la prima volta, svelando cosa è successo davvero con Barbara D'Urso. Durante la partecipazione al Grande Fratello, il modello non ha mai nascosto di provare una forte attrazione nei confronti della presentatrice. Così quando è terminato il reality (che l'ha portato alla vittoria) ha iniziato a corteggiarla, rilasciando anche dichiarazioni molto forti e affermando di essersi innamorato di lei. Mezzetti e la D'Urso sono [...]

La D'Urso dimentica Mezzetti con un divo del cinema

La D'Urso dimentica Mezzetti con un divo del cinema

Barbara D'Urso dimentica Alberto Mezzetti grazie ad un divo del cinema. La conduttrice sembra aver già archiviato il presunto flirt con il vincitore del Grande Fratello 15 e sarebbe stata stregata da Christopher Lambert. I due si sono conosciuti sul set della Dottoressa Giò, la fiction che ha per protagonista Barbara D'Urso, in cui l'attore francese ha ottenuto una piccola parte. La coppia è stata paparazzata dal settimanale Oggi durante una serata fuori dal [...]

EVENTI: Ottorino Mezzetti

Nel 1937 Mezzetti, per i meriti acquisiti, venne promosso Generale di corpo d'armata, venendo però sollevato da ogni incarico formale durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1927 fu spostato in Cirenaica dove resosi conto che gli uomini di Omar al-Mukhtar si rifugiavano nel deserto interno dove gli automezzi italiani non potevano raggiungerli per mancanza di autonomia, decise di mutare tattica e di utilizzare mezzi più efficienti e di muoversi su più colonne per operare manovre avvolgenti che circondassero l'avversario.

GF Barbara D’Urso e Alberto si frequentano le prove sui social

GF Barbara D’Urso e Alberto si frequentano le prove sui social

Ci sarebbe una bella amicizia tra Barbara D'Urso e Alberto Mezzetti il vincitore dell'ultima edizione del “Grande Fratello”, e pare si stiano frequentando, ed è certo è che i due si siano visti anche fuori dal reality. Qualche giorno fa Alberto aveva raccontato dell'uscita con Barbara, che la conduttrice aveva promesso al concorrente qualora avesse vinto, ma sembra che siano andati oltre i debiti delle promesse. Durante una delle sue stories su [...]

GF, vince Mezzetti, il Tarzan di Viterbo

GF, vince Mezzetti, il Tarzan di Viterbo

(ANSA) – ROMA, 5 GIU – Era il super favorito, e non ha deluso, è stato quello che ha saputo mostrare più fair play in un’edizione dove le cadute di cattivo gusto hanno superato spesso il limite, con due concorrenti squalificati a furor di popolo: occhi azzurri, ex modello, Alberto Mezzetti, soprannominato per i suoi capelli lunghi e biondi il Tarzan di Viterbo, è il vincitore del Grande Fratello 15 targato Barbara D’Urso. Su Canale 5 la finale del [...]

Battisti: famiglie vittime, ora sollievo

Battisti: famiglie vittime, ora sollievo

(ANSA) – MILANO, 16 FEB – “Solitamente per noi famiglia il 16 febbraio è il giorno del silenzio, ma oggi è un giorno di sollievo, in cui possiamo dire ai nostri cari riposate in pace”: Alberto Torregiani ha concluso con questo breve intervento la cerimonia per i 40 anni dall’omicidio di suo padre Pierluigi, omicidio per cui è fra i condannati – come progettista dell’attentato – Cesare Battisti, catturato in Bolivia il mese scorso. Un arresto [...]

DE CHIRICO IN 101 LIBRI  - Kasa dei Libri

DE CHIRICO IN 101 LIBRI - Kasa dei Libri

Aperture straordinarie della mostra DE CHIRICO IN 101 LIBRI A CURA DI ANDREA KERBAKER Kasa dei Libri - Largo De Benedetti, 4 Milano ********** Sabato 16 e domenica 17 febbraio apertura gratuita a tutto il pubblico dalle 15 alle 19 ********** Sabato 16 febbraio dalle 15 alle 17  Un ladro al museo Laboratorio di libri d'artista per bambini attraverso l'arte di Giorgio de Chirico Il laboratorio è gratuito, previa iscrizione, e prevede la presenza di un [...]

Khamenei, negoziare con Usa porta danni

Khamenei, negoziare con Usa porta danni

(ANSA) – ISTANBUL, 13 FEB – Eventuali “negoziati con gli Stati Uniti non porteranno altro che danni materiali e spirituali”. Lo ha detto la Guida suprema iraniana, l’ayatollah Seyyed Ali Khamenei, nel giorno in cui si apre la conferenza di Varsavia sul Medio Oriente, promossa dagli Usa anche in funzione anti-Teheran.

POZZUOLI: TOBIA IODICE PRESENTA IL SUO SAGGIO SU D’ANNUNZIO A NAPOLI

POZZUOLI: TOBIA IODICE PRESENTA IL SUO SAGGIO SU D’ANNUNZIO A NAPOLI

A seguire la versione integrale dell'articolo pubblicato su comunicaresenzafrontiere.it Piacevole serata venerdì 8 febbraio alla Biblioteca Comunale di Pozzuoli dove si è presentato il volume COME UN SOGNO RAPIDO E VIOLENTO di Tobia Iodice, edito da CARABBA: relatori Grazia Ballicu e Matilde Iaccarino; moderatore Antonio Alosco; in rappresentanza delle istituzioni Maria Teresa Moccia di Fraia Assessore alla cultura del comune di Pozzuoli. Il libro, un saggio [...]

Champions, Di Francesco: "Bella occasione, dobbiamo essere ambiziosi"

Champions, Di Francesco: "Bella occasione, dobbiamo essere ambiziosi"

Parla il tecnico della Roma alla vigilia dell'incontro con il Porto

10 febbraio - Ricordiamo le vittime delle foibe - Ma chiariamo una cosa: questo massacro - seppur materialmente compiuto dai partigiani di Tito - resta comunque un'altro bel regalo che ci ha lasciato in eredità il grande statista  Benito Mussolini...!

10 febbraio - Ricordiamo le vittime delle foibe - Ma chiariamo una cosa: questo massacro - seppur materialmente compiuto dai partigiani di Tito - resta comunque un'altro bel regalo che ci ha lasciato in eredità il grande statista Benito Mussolini...!

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . 10 febbraio - Ricordiamo le vittime delle foibe - Ma chiariamo una cosa: questo massacro - seppur materialmente compiuto dai partigiani di Tito - resta comunque un'altro bel regalo che ci ha lasciato in eredità il grande statista  Benito Mussolini...! Vergognoso che qualcuno dica che le foibe siano "un'invenzione dei fascisti". Resta il fatto che le foibe sono colpa dei fascisti...! Un altro [...]

Vorrei fare un "proclama" agli Italiani che devono andare a votare, per favore aiutateci a far capire a "Gigino" che è meglio se torna a casa, per lui e per noi.

Vorrei fare un "proclama" agli Italiani che devono andare a votare, per favore aiutateci a far capire a "Gigino" che è meglio se torna a casa, per lui e per noi.

Di Maio isolato anche da Salvini In 72 ore il leader M5s volta le spalle agli Usa e provoca crisi con la Francia  Più che un proclama sarebbe un appello, ma non soltanto a chi si appresta a recarsi alle urne, bensì a TUTTI gli italiani di buon senso e che abbiano l'onestà intellettuale di ammettere che la INSOSTENIBILITà di molte promesse e rivendicazioni elettorali buttate lì senza alcuna reale proposta realizzabile. Ammettiamolo : ci hanno preso per i [...]

Khamenei, non fidiamoci degli europei

Khamenei, non fidiamoci degli europei

(ANSA) – TEHERAN, 8 FEB – Non fidarsi degli europei, “proprio come facciamo con gli americani”. È il monito lanciato ai funzionari governativi iraniani dalla Guida suprema Ali Khamenei, in un discorso nell’ambito delle commemorazioni del 40/mo anniversario della rivoluzione islamica. “Non dico di rompere le relazioni con gli europei, ma solo di preoccuparsi della mancanza di fiducia quando si firmano accordi con loro”, ha detto Khamenei, respingendo [...]

Battisti: Pm,archiviare Bonafede-Salvini

Battisti: Pm,archiviare Bonafede-Salvini

(ANSA) – ROMA, 6 FEB – La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione dell’indagine aperta in relazione alle modalità dell’arrivo a Ciampino del terrorista Cesare Battisti. Il fascicolo era stato avviato dopo un esposto che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati per il reato di mancata tutela della dignità della persona arrestata, il ministro dell’interno Matteo Salvini e il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. La richiesta di [...]

Anelli alla Filippo

Anelli alla Filippo

Ingredienti Per le crepes: 3 uova 75 gr. di farina 1 tazza di latte Per il ripieno: 300 gr. di erbette 200 gr. di ricotta 2 uova Parmigiano Preparazione Preparate una pastella omogenea lavorando con la frusta uova, farina e latte. Lasciate riposare per circa mezz'ora. Per preparare il ripieno, tritate finemente le erbette, bollite e strizzate mescolandole poi alle due uova e molto parmigiano grattugiato. Per fare le crepes: riscaldate un po' d'olio in una [...]

Un breve, straordinario, forte, profondo pensiero di Piero Calamandrei: Tutto quello che i ragazzi non sanno... assolutamente da imparare a memoria...!

Un breve, straordinario, forte, profondo pensiero di Piero Calamandrei: Tutto quello che i ragazzi non sanno... assolutamente da imparare a memoria...!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Un breve, straordinario, forte, profondo pensiero di Piero Calamandrei: Tutto quello che i ragazzi non sanno... assolutamente da imparare a memoria...! «I ragazzi delle scuole imparano chi fu Muzio Scevola o Orazio Coclite, ma non sanno chi furono i fratelli Cervi. Non sanno chi fu quel giovanetto della Lunigiana che, crocifisso ad una pianta perché non voleva rivelare i nomi dei compagni, [...]

Giuseppe Di Vittorio, eroe del lavoro

Giuseppe Di Vittorio, eroe del lavoro

    Giuseppe Di Vittorio, eroe del lavoro di Ilaria Romeo13 settembre 2018 ore 15.00 Una mostra presso il Castello Carlo V di Lecce racconta la vita del sindacalista di Cerignola, da bracciante poverissimo e semianalfabeta della Puglia alla guida della Cgil nazionale. L'inaugurazione durante la prima delle Giornate del lavoro Da bracciante poverissimo e semianalfabeta nella Puglia dei primi anni del Novecento a fondatore del più grande sindacato [...]

Leggi razziali, così Mussolini DECISE che gli Ebrei erano senza diritti - Non fatevi prendere in giro: Mussolini non aderì alle leggi razziali, le scrisse e le fece approvare. Mussolini non subì la scelta, la preparò, la propose e la sostenne...!

Leggi razziali, così Mussolini DECISE che gli Ebrei erano senza diritti - Non fatevi prendere in giro: Mussolini non aderì alle leggi razziali, le scrisse e le fece approvare. Mussolini non subì la scelta, la preparò, la propose e la sostenne...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .     Leggi razziali, così Mussolini DECISE che gli Ebrei erano senza diritti - Non fatevi prendere in giro: Mussolini non aderì alle leggi razziali, le scrisse e le fece approvare. Mussolini non subì la scelta, la preparò, la propose e la sostenne...!   Leggi razziali, così Mussolini decise che gli ebrei erano senza diritti. Ecco tutti i divieti che anticiparono le deportazioni Ottant'anni fa [...]

Battisti, è caccia a rete protezione

Battisti, è caccia a rete protezione

(ANSA) – MILANO, 25 GEN – Entra nel vivo l’inchiesta della Procura di Milano e della Digos sulla rete dei fiancheggiatori che avrebbe protetto la fuga di Cesare Battisti, il terrorista dei Pac condannato per quattro omicidi, catturato in Bolivia il 12 gennaio e ora in carcere a Oristano. Gli investigatori, infatti, hanno trasmesso agli inquirenti una relazione riepilogativa, con una serie di spunti investigativi sulle indagini condotte a partire dallo scorso [...]

24 gennaio 1944 - Sandro Pertini, condannato a morte, rifiuta di evadere dal carcere per non abbandonare i suoi compagni...

24 gennaio 1944 - Sandro Pertini, condannato a morte, rifiuta di evadere dal carcere per non abbandonare i suoi compagni...

. seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   24 gennaio 1944 - Sandro Pertini, condannato a morte, rifiuta di evadere dal carcere per non abbandonare i suoi compagni...   Pertini, rientrato con documenti falsi in Italia, rifiuta di evadere dal carcere   Durante la prima guerra mondiale, Pertini combatté sul fronte dell'Isonzo, e per diversi meriti sul campo gli fu conferita una medaglia d'argento al valor militare nel 1917. Perseguitato per il suo [...]

Battisti: "trattato male dai media"

Battisti: "trattato male dai media"

(ANSA) – ORISTANO, 22 GEN – A pochi giorni dalla giornata della Memoria, Cesare Battisti ha iniziato a leggere il libro “Se questo è un uomo” di Primo Levi. Lo ha raccontato lo stesso detenuto a Irene Testa, candidata a Garante delle persone private della libertà personale della Regione Sardegna e membro della presidenza del Partito Radicale, e Maurizio Turco, coordinatore della presidenza del Partito Radicale, che hanno visitato il carcere di Massama [...]

“Ho 64 anni, sono malato e profondamente cambiato" (Cesare Battisti dal carcere) - “Avevo 43, sono morto e la vita della mia famiglia profondamente cambiata" (Pierluigi Torregiani dalla tomba)

“Ho 64 anni, sono malato e profondamente cambiato" (Cesare Battisti dal carcere) - “Avevo 43, sono morto e la vita della mia famiglia profondamente cambiata" (Pierluigi Torregiani dalla tomba)

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   “Ho 64 anni, sono malato e profondamente cambiato" (Cesare Battisti dal carcere) - “Avevo 43, sono morto e la vita della mia famiglia profondamente cambiata" (Pierluigi Torregiani dalla tomba)   Avrà pure 64 anni. Sarà pure malato. Probabilmente veramente sarà cambiato. Ma tutto questo non basta a rendere giustizia alle sue vittime ed alle loro famiglie. 4 vite stroncate... Certo, [...]

Rodi - Natura, Amore e Vita - Antonio Bigliardi

Rodi di Antonio Bigliardi Come un incanto si apre allo stupore Petali di rosa stillano un dolce sentore Luccica l’occhio dei gatti tra le lucide foglie d’ibisco Splende la sfera lunare in un cielo trapunto di stelle Infiamma il sole nel cuore riscalda l’azzurro del mare La gloria del tuo volto viene incontro a noi. Per CONTATTI: antoniob64@libero.it INDICE GENERALE Natura, Amore e Vita - Antonio Bigliardi

Roma-Torino, Di Francesco: "Noi obbligati a vincere"

Roma-Torino, Di Francesco: "Noi obbligati a vincere"

"Siamo in crescita. Tra Dzeko e Schick il bosniaco favorito"

Federica Nargi incinta all'ottavo mese: «Sarà una bambina, il nome lo decide Sofia. E le nozze con Matri...»

Federica Nargi incinta all'ottavo mese: «Sarà una bambina, il nome lo decide Sofia. E le nozze con Matri...»

“Mancano due mesi, sono appena entrata all’ottavo mese”, Federica Nargi come riportato da Leggo.it è incinta e a breve diventerà mamma di un’altra femminuccia dopo la primogenita Sofia: “Non ho ancora preparato niente. Sarà una bambina, regaleremo una sorellina a Sofia”. Ospite il 19 gennaio nel salotto pomeridiano di “Verissimo”, condotto da Silvia Toffanin, l’ex velina e compagna del calciatore Alessandro Matri ha confessato di non aver [...]

&id=HPN_Ottorino+Mezzetti_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Ottorino{{}}Mezzetti" alt="" style="display:none;"/> ?>