Palazzina di caccia of Stupinigi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Palazzina di caccia di Stupinigi

La scheda: Palazzina di caccia di Stupinigi

La Palazzina di caccia di Stupinigi era una residenza adibita alla pratica della caccia eretta per i Savoia. L'opera, realizzata su progetto di Filippo Juvarra, venne iniziata nel maggio del 1729 e fu terminata nel 1733. Il sito, facente parte del circuito delle Residenze sabaude in Piemonte, dal 1997 è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. La palazzina è situata nella località di Stupinigi (frazione di Nichelino), alla periferia sud-occidentale di Torino, da cui dista circa 10 chilometri.
Nel 2016 il complesso museale ha raggiunto quota 115.000 visitatori.



Palazzina di caccia di Stupinigi:
Ubicazione:
Stato:  Italia
Regione: Piemonte
Coordinate: 44°59′42″N 7°36′14″E / 44.995°N 7.603889°E44.995, 7.603889Coordinate: 44°59′42″N 7°36′14″E / 44.995°N 7.603889°E44.995, 7.603889
Informazioni:
Condizioni: In uso
Realizzazione:
Architetto: Filippo Juvara
Proprietario: Ordine Mauriziano
Proprietario storico: Casa Savoia
Modifica dati su Wikidata · Manuale
 Bene protetto dall'UNESCO:
 Patrimonio dell'umanità
Palazzina di caccia di Stupinigi (EN) Residences of the Royal House of Savoy:
Tipo: architettonico
Criterio: C (i) (ii) (iv) (v)
Pericolo: Nessuna indicazione
Riconosciuto dal: 1997
Scheda UNESCO: (EN) Scheda (FR) Scheda
Manuale

deleted

deleted

Scoprendo il Mistero della Palazzina di Caccia di Stupinigi

Scoprendo il Mistero della Palazzina di Caccia di Stupinigi

Scoprendo il Mistero della Palazzina di Caccia di Stupinigi Sabato 4 novembre dalle ore 9:40 alle ore 16:00 CulturalWay propone un’inedita visita guidata ad una delle più interessanti residenze extra urbane di Casa Savoia, immersa in un’atmosfera soave: La Palazzina di Caccia di Stupinigi. Intrighi, misteri, sotterfugi…queste e tante altre curiosità che animeranno la visita, attraverso l’intervento del gruppo storico “Principi dal Pozzo“, seguito [...]

La Palazzina di caccia di Stupinigi...

La Palazzina di Caccia di Stupinigi... è una Residenza Sabauda per la Caccia e le Feste... edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra... è uno dei gioielli monumentali di Torino, a 10 km da Piazza Castello, in perfetta direttrice... La Palazzina di Caccia è da considerarsi una tra le opere di architettura tra le più complesse e straordinarie costruite nel 1700 in Europa... con una piena dignità museale con i suoi arredi originali, i dipinti,i [...]

Villa Taranto - Pallanza

Villa Taranto - Pallanza

Villa Taranto

MUSEO EGIZIO DI TORINO: AL VIA IL "PAPIROTOUR"

DA: "agenziacomunica.net"Torino, il Museo Egizio presenta PapiroTour | Agenzia Comunica

Mostre e Musei – Reggia di Caserta Museo Reggia di Caserta

Mostre e Musei – Reggia di Caserta Museo Reggia di Caserta

Mostre e Musei – Museo Reggia di Caserta Museo Reggia di Caserta Mostre e Musei Italia La Reggia di Caserta è una tra le perle del Sud Italia e patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1997, era la dimora storica di Borbone. Situata nella città di Caserta nel mezzo di un grande parco. La Reggia di Caserta è tra le più grandi residenze reale del mondo ed è molto visitata dai turisti che visitano [...]

Museo Egizio Torino

Museo Egizio Torino

Appuntamenti Agosto Da giovedì 2 agosto a domenica 5 L'Egitto a Torino: storia delle collezioni - Giovedì 2 agosto alle 15:40 Il percorso si articola tra l’Area Ipogea (Sale Storiche) e il Terzo Piano espositivo. La visita guidata permette ai visitatori di scoprire come sono nate le collezioni antiquarie che hanno suscitato interesse e curiosità crescenti, fino all’esordio delle prime campagne di scavo archeologico. Occasione propizia per condividere con [...]

Museo Egizio, Torino

Museo Egizio, Torino

Giuseppe Nizzoli e Giuseppe Acerbi: amici-nemici nell'Egitto dei consoli Cosa voleva dire collezionare antichità egizie durante il XIX secolo? Qual era il rapporto che legava i rappresentati delle diverse istituzioni che operavano in Egitto? A Giuseppe Nizzoli, Cancelliere Consolare d'Austria in Egitto, e Giuseppe Acerbi, Console Generale d'Austria in Egitto, sono dedicati due progetti in itinere del Museo Civico Archeologico di Bologna. I due progetti si [...]

Il poeta di "Addio al Giardino di Boboli"

Il poeta di "Addio al Giardino di Boboli"

San Biagio della Cima (IM) GIUSEPPE LUIGI BIAMONTI, illustre classicista, docente, tragediografo e poeta vissuto a cavallo tra '700 (peraltro quasi omonimo del moderno illustre concittadino Francesco Biamonti) di San Biagio della Cima (borgo ligure al centro di un'area incredibilmente percorsa da tensioni culturali, spirituali ed intellettuali) nella PARTE FINALE della sua ODE un tempo giustamente famosa (ADDIO AL GIARDINO DI BOBOLI) in qualche modo influenzò [...]

Giovedì sera a Palazzo Ducale, nel corso della serata inaugurale del 10¡ Festival internazionale della poesia, dedicata a Edoa

Pubblichiamo il pirotecnico (e affettuosamente toccante)  omaggio reso da Giuliano Galletta a Edoardo Sanguineti nel corso della serata inaugurale del decimo Festival internazionale della poesia svoltosi a Genova. Nella stessa occasione il sindaco della città ha consegnato al poeta un’importante onorificenza. Giuliano Galletta Elogio di Sanguineti Ai tempi del liceo volevo esser sanguinetiano, ma pretendevo di essere tante altre cose, adorniano, situazionista, [...]

deleted

deleted

FOTO: Palazzina di caccia di Stupinigi

Emanuele Filiberto di Savoia, il quale lasciò nel Cinquecento all'Ordine Mauriziano la gestione del castello di Stupinigi e delle terre circostanti

Emanuele Filiberto di Savoia, il quale lasciò nel Cinquecento all'Ordine Mauriziano la gestione del castello di Stupinigi e delle terre circostanti

Vittorio Amedeo II di Savoia che fece trasformare radicalmente il complesso di Stupinigi per edificarvi una reggia degli svaghi dedicata alla caccia

Vittorio Amedeo II di Savoia che fece trasformare radicalmente il complesso di Stupinigi per edificarvi una reggia degli svaghi dedicata alla caccia

Visuale della palazzina dal fronte

Visuale della palazzina dal fronte

Napoleone Bonaparte soggiornò a Stupinigi nel 1805

Napoleone Bonaparte soggiornò a Stupinigi nel 1805

La celebre statua del cervo, opera in bronzo di Francesco Ladatte, che sovrasta la cupola del salone centrale della Palazzina

La celebre statua del cervo, opera in bronzo di Francesco Ladatte, che sovrasta la cupola del salone centrale della Palazzina

Pianta della Palazzina di caccia di Stupinigi: 1 Ingresso 2 Galleria dei ritratti 3 Antibiblioteca 4 Biblioteca 5 Saletta di passaggio Appartamento del duca di Chiablese 6 Atrio d'ingresso 7 Anticamera 8 Salotto 9 Camera da letto 10 Gabinetto 11 Saletta del pregadio 12 Sala del Bonzanigo 13 Sala delle prospettive 14-15 Sale cinesi 16 Sala esagonale 17 Camera da letto 18 Salotto degli specchi 19 Gabinetto di Paolina Borghese 20 Sala da gioco 20a Saletta di passaggio 20b Sala delle guardarobe Appartamento del re 21 Galleria del levante 22 Sala degli scudieri 23 Salone centrale 24 Anticamera 25 Camera da letto 26 Sala di toeletta 27 Galleria Appartamento della regina 29 Anticamera 30 Camera da letto 31 Sala da toeletta 32 Galleria 34 Cappella di Sant'Uberto Appartamenti del duca di Savoia 35 Galleria di ponente 36 Atrio d'ingresso 37 Prima anticamera 38 Seconda anticamera 39 Camera da letto della duchessa 40-41-42 Salotti 43 Camera da letto del duca Appartamento del principe di Carignano 44-45-46-47 Salotti 48 Salotto rosso 49 Salotto verde 50 Galleria 51 Atrio di passaggio Depandances A Ingresso al complesso B Guard'arnesi C Orangèrie

Pianta della Palazzina di caccia di Stupinigi: 1 Ingresso 2 Galleria dei ritratti 3 Antibiblioteca 4 Biblioteca 5 Saletta di passaggio Appartamento del duca di Chiablese 6 Atrio d'ingresso 7 Anticamera 8 Salotto 9 Camera da letto 10 Gabinetto 11 Saletta del pregadio 12 Sala del Bonzanigo 13 Sala delle prospettive 14-15 Sale cinesi 16 Sala esagonale 17 Camera da letto 18 Salotto degli specchi 19 Gabinetto di Paolina Borghese 20 Sala da gioco 20a Saletta di passaggio 20b Sala delle guardarobe Appartamento del re 21 Galleria del levante 22 Sala degli scudieri 23 Salone centrale 24 Anticamera 25 Camera da letto 26 Sala di toeletta 27 Galleria Appartamento della regina 29 Anticamera 30 Camera da letto 31 Sala da toeletta 32 Galleria 34 Cappella di Sant'Uberto Appartamenti del duca di Savoia 35 Galleria di ponente 36 Atrio d'ingresso 37 Prima anticamera 38 Seconda anticamera 39 Camera da letto della duchessa 40-41-42 Salotti 43 Camera da letto del duca Appartamento del principe di Carignano 44-45-46-47 Salotti 48 Salotto rosso 49 Salotto verde 50 Galleria 51 Atrio di passaggio Depandances A Ingresso al complesso B Guard'arnesi C Orangèrie

Il cervo realizzato nel 1766 da Francesco Ladatte ed oggi conservato all'ingresso della reggia, sostituito nella posizione originale sopra la cupola da una copia nel 1992.

Il cervo realizzato nel 1766 da Francesco Ladatte ed oggi conservato all'ingresso della reggia, sostituito nella posizione originale sopra la cupola da una copia nel 1992.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Palazzina+di+caccia+of+Stupinigi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Palazzina{{}}di{{}}caccia{{}}of{{}}Stupinigi" alt="" style="display:none;"/> ?>