Paleozoico

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

La scheda: Paleozoico

Il Paleozoico, in passato noto anche come Era Primaria, è una delle più importanti divisioni della scala dei tempi geologici, una delle quattro ere geologiche tradizionali.
Si estende da 542,0 ± 1,0 a 251,0 ± 0,4 milioni di anni fa.

deleted

deleted

Le Alpi prima dei dinosauri

Le Alpi prima dei dinosauri

Ripreso dalla prestigiosa rivista internazionale “New Scientist” uno studio condotto dal MUSE sull’ambiente alpino Le Alpi prima dei dinosauri: una passeggiata di 270 milioni di anni svela i segreti della locomozione negli anfibi Il rinvenimento di una serie di reperti fossili di eccezionale rarità distribuiti tra Lombardia e Trentino ha permesso ai ricercatori del MUSE di ricostruire il modo di camminare di antichissimi anfibi simili a salamandre. Lo studio [...]

GRAPTOLITI

PORIFERI animali marini comparsi 500 milioni di anni a.C. nell’era Paleozoica periodo Cambriano e ancora viventi costruttori di rocce specialmente nell’era Mesozoica   CELENTERATI animali marini comparsi 430 milioni di anni a.C. nell’era Paleozoica periodo Siluriano e ancora viventi costruttori di rocce e scogliere coralligene specialmente nell’era Paleozoica—Siluriano Mesozoica--Triassico i GRAPTOLITI animali marini comparsi ed estinti tra 500 e 345 milioni [...]

Dove si trovava l'Europa nell'era Paleozoica?

Dove si trovava l'Europa nell'era Paleozoica? "beh 300 milioni di anni fa l'europa faceva parte di un unico supercontinente, la Pangea...nelle diverse ere geologiche la Pangea si è frammentata in diverse parti."

Rispondi

La nuova era geologica: L'Antropocene.

Fonte: Le risorse della rete InternetPIÙ VICINI ALLA CONFERMA GEOLOGICASiamo in una nuova epoca: benvenutinell'AntropoceneAndrea Di Piazza1 MESE FA"Benvenuti nell'Antropocene" con questotitolo Paul Jozef Crutzen, Premio Nobel perla Chimica nel 1995, introduceva nel suolibro il termine già coniato dal biologo EugeneFilmore Stoermer negli anni '80 ed inizialmenteriferito in maniera piuttosto genericaall'impatto delle attività umane sul nostroPianeta.Da almeno un [...]

Le città del Neolitico.

Fonte: Le Scienze19 giugno 2019L'alba delle città nel NeoliticoMigliaia di anni fa l'avvento dell'agricolturae della domesticazione di animali ha portatonon solo insediamenti stabili e sviluppo culturale,ma anche maggior incidenza delle malattieinfettive e una primitiva forma di stress, chepoteva sfociare in conflitti violentiScorte di cibopiù sicure e insediamenti stabili.Una vita a stretto contatto con gli altri membridi una comunità numerosa, che [...]

Perché le ere glaciali sono diventate più lunghe

Perché le ere glaciali sono diventate più lunghe

fonte: Le Scienze08 marzo 2019Perché le ere glaciali sono diventate più lungheCirca un milione di anni fa, la duratadelle ere glaciali si allungò moltissimo,passando da una media di 41.000 annia quasi 100.000 anni.All'origine di questa drammatica estensioneci fu un rallentamento della circolazioneoceanica nelle acque che circondanol'Antartideclimascienze della terraFu un rallentamento della circolazioneoceanica nelle acque della regione antartica,circa un [...]

SESTA ESTINZIONE DI MASSA

SESTA ESTINZIONE DI MASSA

SESTA ESTINZIONE DI MASSA Allevamenti del mato grosso L’uomo è solo lo 0,01% degli esseri viventi ma ha già distrutto l’83% dei mammiferi selvatici     E’ uscita una recente ricerca della vita sulla Terra, che può lasciarci tutti senza fiato. Rivela quanto sia piccola la nostra umanità, ma quanto sia stato sproporzionatamente grande l’impatto che gli esseri umani hanno [...]

In un momento come l’attuale in cui la filosofia, in particolare quella italiana attraversa una delle sue periodiche crisi di

Giuliano Galletta aura. Per Gianni Carchia In un momento come l’attuale in cui la filosofia, in particolare quella italiana, attraversa una delle sue periodiche crisi  di identità, aumenta sensibilmente il rischio di scambiare i professori  di filo­sofia per filosofi. Gianni Car­chia era certamente un ottimo docente (insegnava Estetica all’università di Roma), ma era soprattutto un pensatore. Un uomo che sapeva affrontare direttamente i  più importanti [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

L'ERA GLACIALE

INERZIA INVOLUTIVA OCCIDENTALE Il femminismo ha fatto assurgere i caratteri primitivi elementari del femminile positivo, (protezione, nutrimento, riscaldare), solo in quelli negativi (di rifiuto e privazione di cura), a valori liberatori della donna stessa, e ha condito ipocritamente con "salute della donna" questa involuzione di inerzia psichica. Inerzia psichica che, per sua natura, tende a ritornare alle fasi istintuali pulsionali inconsce e primitive [...]

NDRANGHETA, ANCORA ATTUALE IL VERBALE DEL SUMMIT PADERNESE

NDRANGHETA, ANCORA ATTUALE IL VERBALE DEL SUMMIT PADERNESE

C'è anche l'intercettazione padernese del 31 ottobre 2009 nella vastissima documentazione della Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria per un procedimento contro i vertici della 'ndrangheta reggina.Gazzetta del Sud (8 gennaio): 'Ndrangheta / Le carte degli inquirenti sulla cupola di Reggio*   *   *Sul tema segnalo anche la nascita del blog Mafie (da un'idea di Attilio Bolzoni) su Repubblica.it.

PENSIERI SEMPRE ATTUALI

“Con la messa in valore del mondo delle cose cresce in rapporto diretto la svalutazione del mondo degli esseri umani”.   “La soggezione economica del lavoratore (…) forma la base della servitù in tutte le sue forme, la base di ogni miseria sociale, di ogni degradazione spirituale e dipendenza politica”.   “Se il prodotto del lavoro mi è estraneo, e mi sta di fronte come una potenza straniera, a chi esso appartiene allora? Se la mia propria [...]

PENSIERI SEMPRE ATTUALI

“Con la messa in valore del mondo delle cose cresce in rapporto diretto la svalutazione del mondo degli esseri umani”.   “La soggezione economica del lavoratore (…) forma la base della servitù in tutte le sue forme, la base di ogni miseria sociale, di ogni degradazione spirituale e dipendenza politica”.   “Se il prodotto del lavoro mi è estraneo, e mi sta di fronte come una potenza straniera, a chi esso appartiene allora? Se la mia propria attività [...]

&id=HPN_Paleozoico_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Paleozoic" alt="" style="display:none;"/> ?>