Paolo Borsellino

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Paolo Borsellino

La scheda: Paolo Borsellino

«Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo.»
Paolo Emanuele Borsellino (Palermo, 19 gennaio 1940 – Palermo, 19 luglio 1992) è stato un magistrato italiano, assassinato da Cosa nostra assieme ai cinque agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e anche prima donna della Polizia di Stato a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Assieme al collega e amico Giovanni Falcone, Paolo Borsellino è considerato una delle personalità più importanti e prestigiose nella lotta alla mafia in Italia e a livello internazionale.


Saguto:Borsellino e Falcone miei maestri

Saguto:Borsellino e Falcone miei maestri

(ANSA) – PALERMO, 20 FEB – “La mia carriera in magistratura nasce nel 1981. Ho avuto maestri come Rocco Chinnici, Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Sono stata destinata a Trapani e mi sono occupata fin da subito di misure di prevenzione. Eravamo in piena guerra di mafia ed era il momento in cui si era capito che l’aggressione ai patrimoni era un’arma nella lotta alla mafia”. Così l’ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale [...]

Borsellino: Fava,da strage a depistaggio

Borsellino: Fava,da strage a depistaggio

(ANSA) – PALERMO, 19 DIC – “La stessa mano, non mafiosa, che accompagnò Cosa nostra nell’organizzazione della strage di via D’Amelio potrebbe essersi mossa, subito dopo, per determinare il depistaggio”. L’ha detto Claudio Fava, presidente della Commissione regionale antimafia, nella conferenza stampa seguita ai lavori d’indagine sui depistaggi di via d’Amelio, dove il 19 luglio 1992 persero la vita il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti [...]

EVENTI: Paolo Borsellino

Dal 2011, l'aula delle udienze della Corte d’Appello di Trento è dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Nel 1987, mentre il maxiprocesso di Palermo si avviava alla sua conclusione, Antonino Caponnetto lasciò il pool per motivi di salute e tutti (Borsellino compreso) si attendevano che al suo posto fosse nominato Falcone, ma il Consiglio Superiore della Magistratura non la vide alla stessa maniera e il 19 gennaio 1988 nominò Antonino Meli, sorse il timore che il pool stesse per essere sciolto.

Il 23 dicembre 1968 sposò Agnese Piraino Leto (1941 - 2013), figlia di Angelo Piraino Leto (1909 - 1994), a quel tempo magistrato, presidente del tribunale di Palermo.

Nel 1967 Rita si laureò in farmacia e il primo stipendio da magistrato di Paolo servì a pagare la tassa governativa.

Nel 1967 fu nominato pretore a Mazara del Vallo.

L'11 settembre 1958 si iscrisse alla facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Palermo con numero di matricola 2301.

Nel 1969 fu pretore a Monreale, dove lavorò insieme a Emanuele Basile, capitano dell'Arma dei Carabinieri.

Nel 1980 continuò l'indagine sui rapporti tra i mafiosi di Altofonte e Corso dei Mille cominciata dal commissario Boris Giuliano (ucciso nel 1979), lavorando sempre insieme con il capitano Basile.

Il 4 maggio 1980 il capitano Basile venne assassinato e fu decisa l'assegnazione di una scorta alla famiglia Borsellino.

Nel 2012 in base ad alcune dichiarazioni rilasciate dal colonnello dell'Arma dei Carabinieri Umberto Sinico, sentito come testimone, si può stabilire che Borsellino non solo era a conoscenza di essere nel mirino di cosa nostra, ma che preferiva che non si stringesse troppo la protezione attorno a sé, così da evitare che l'organizzazione scegliesse come bersaglio qualcuno della sua famiglia.

Il 29 luglio 1983 Chinnici rimase ucciso nell'esplosione di un'autobomba insieme a due agenti di scorta e al portiere del suo condominio.

Nel 1975 Borsellino venne trasferito presso l'Ufficio istruzione del Tribunale di Palermo.

Il 19 dicembre 1986 Borsellino chiese e ottenne di essere nominato Procuratore della Repubblica a Marsala.

Nel 1963 Borsellino partecipò a un concorso per entrare nella magistratura italiana, classificatosi venticinquesimo sui 171 posti messi a bando.

Borsellino: figlia parla con imputati

Borsellino: figlia parla con imputati

(ANSA) – CALTANISSETTA, 20 SET – In una pausa dell’udienza preliminare a Caltanissetta per il depistaggio nelle indagini sulla strage di via D’Amelio, Fiammetta Borsellino si è avvicinata a due dei tre imputati accusati dalla Procura di concorso in calunnia Fabrizio Mattei, ex ispettore di polizia ora in pensione, e Mario Bo, ex funzionario o oggi dirigente della polizia a Gorizia. Tra Fiammetta e i due c’è stato un dialogo. La figlia del magistrato, [...]

Borsellino: Raggi, ribelliamoci a mafia

Borsellino: Raggi, ribelliamoci a mafia

(ANSA) – ROMA, 23 LUG – “La mafia deve restare fuori dalla nostra città. Perché la mafia a Roma esiste. Lo stanno dimostrando le inchieste e gli arresti. Non più piccole bande, ma organismi criminali organizzati e sedimentati. Oggi torniamo a ribadire l’impegno della nostra amministrazione, affinché Roma si ribelli a chi vuole umiliarla; a chi vuole renderla una città senza decoro e senza sicurezza; a chi vuole sopraffarla con il malaffare”. [...]

Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo (askanews) - Alle 16.58 del 19 luglio 2018, orario della strage di Via D'Amelio a Palermo, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, è stato celebrato un minuto di silenzio, interrotto soltanto dalle note di un giovane trombettiere e lo scandire dei nomi delle vittime dell'attentato.

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il proprio ricordo e la propria gratitudine verso chi ha sacrificato la [...]

Paolo Borsellino e le verità nascoste: le 13 domande della figlia Fiammetta che, molto probabilmente, non avranno mai risposta...

Paolo Borsellino e le verità nascoste: le 13 domande della figlia Fiammetta che, molto probabilmente, non avranno mai risposta...

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Paolo Borsellino e le verità nascoste: le 13 domande della figlia Fiammetta che, molto probabilmente, non avranno mai risposta... Paolo Borsellino e le verità nascoste: le domande della figlia A  26 anni dalla strage di via D’Amelio, più misteri che certezze. Fiammetta Borsellino pone 13 domande alle quali lo Stato non può più rifiutarsi di rispondere  “Troppi depistaggi sulla morte di mio [...]

I giudici: 'trattativa' Stato-Mafia accelerò l'attentato a Borsellino

I giudici: 'trattativa' Stato-Mafia accelerò l'attentato a Borsellino

“Onorare la memoria del giudice Borsellino e delle persone che lo scortavano significa anche non smettere di cercare la verità su quella strage”. Lo afferma il presidente Sergio Mattarella in una dichiarazione nel ventiseiesimo anniversario della strage di via D’Amelio. L’invito al dialogo che i carabinieri fecero arrivare al boss Totò Riina dopo la strage di Capaci sarebbe l’elemento di novità che indusse Cosa nostra ad accelerare i tempi [...]

Minuto silenzio Camera per Borsellino

Minuto silenzio Camera per Borsellino

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – L’Aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio ed ha tributato un applauso unanime in memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta morti con lui nella strage di via D’Amelio. In Aula erano presenti anche i ministri Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Sulle stragi di mafia, ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, prima di invitare l’Assemblea al raccoglimento, bisogna “perseguire la verità sempre ed a ogni [...]

Borsellino, Fdi Marche, via Emanuela Loi

Borsellino, Fdi Marche, via Emanuela Loi

(ANSA) – ANCONA, 18 LUG – Intitolare una via o una piazza a Emanuela Loi, l’agente che faceva parte della scorta di Paolo Borsellino, uccisa nella strage di via D’Amelio con tutti i colleghi e il magistrato, “una figura femminile emblematica”. Lo popone la consigliera regionale delle Marche Elena Leonardi (Fdi), che ha scritto al presidente dell’Anci e alla presidente della Commissione regionale pari opportunità, ricordando un protocollo per la [...]

FOTO: Paolo Borsellino

L'insegna della casa in cui è nato Paolo Borsellino

L'insegna della casa in cui è nato Paolo Borsellino

Borsellino durante la Prima Comunione.

Borsellino durante la Prima Comunione.

Borsellino insieme a Giovanni Falcone e Antonino Caponnetto

Borsellino insieme a Giovanni Falcone e Antonino Caponnetto

La casa in cui Falcone, Borsellino e le loro famiglie vissero durante il soggiorno all'Asinara

La casa in cui Falcone, Borsellino e le loro famiglie vissero durante il soggiorno all'Asinara

Paolo Borsellino e Leonardo Sciascia, in occasione conviviale il 25 gennaio 1988, riconciliati dopo la polemica sui

Paolo Borsellino e Leonardo Sciascia, in occasione conviviale il 25 gennaio 1988, riconciliati dopo la polemica sui "professionisti dell'antimafia"

Il giornalista Fabrizio Calvi mentre intervista Paolo Borsellino il 21 maggio 1992, due giorni prima della strage di Capaci

Il giornalista Fabrizio Calvi mentre intervista Paolo Borsellino il 21 maggio 1992, due giorni prima della strage di Capaci

Via D'Amelio dopo l'attentato a Borsellino del 19 luglio 1992

Via D'Amelio dopo l'attentato a Borsellino del 19 luglio 1992

Borsellino: Conte, dovere ricerca verità

Borsellino: Conte, dovere ricerca verità

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Cosina e Claudio Traina. Coltiviamo la loro memoria nella lotta quotidiana alle mafie. La ricerca della verità su Via D’Amelio e’ un dovere per l’Italia che crede nel loro esempio e nell’onesta’ #19luglio”. Lo scrive su twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Borsellino: Fava,chiarezza su depistaggi

Borsellino: Fava,chiarezza su depistaggi

(ANSA) – PALERMO, 18 LUG – “Tra il ’92 e il ’94 si è assistito al più clamoroso depistaggio che la storia della Repubblica ricordi. Per questo chiederemo agli attuali responsabili dell’intelligence cosa è accaduto tra il ’92 e il ’94”. L’ha detto il presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava nella conferenza stampa seguita all’audizione di Fiammetta Borsellino, figlia del magistrato ucciso nella strage di Via [...]

Paolo Borsellino, i figli chiedono la Verita’

Paolo Borsellino, i figli chiedono la Verita’

Fiammetta e Paolo Borsellino corrierequotidiano.it Fiammetta Borsellino: depistaggio iniziato nel '92 'A 26 anni dalla strage aspettiamo risposte dalle istituzioni' ANSA "Sono passati 26 anni dalla morte di mio padre, Paolo Borsellino. E ancora aspettiamo delle risposte da uomini delle istituzioni e non solo."  http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2018/07/18/ "Ci sono domande - le domande [...]

Borsellino "più gravi depistaggi storia"

Borsellino "più gravi depistaggi storia"

(ANSA) – PALERMO, 1 LUG – “Le dichiarazioni di Vincenzo Scarantino sono state al centro di uno dei più gravi depistaggi della storia giudiziaria italiana”. Nero su bianco, per la prima volta, i giudici di Caltanissetta scrivono del clamoroso depistaggio delle indagini sulla strage di via D’Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino. Nelle motivazioni della sentenza del processo Borsellino quater, depositate ieri sera, la Corte d’assise dedica [...]

L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre

L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre Il 23 giugno del 1992 il magistrato ricordò l'amico e compagno massacrato a Capaci con la moglie Francesca e i tre uomini della scorta. Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia poche settimane dopo Quello che segue è il discorso che Paolo Borsellino pronunciò in memoria dell'amico e compagno di lavoro alla Veglia per [...]

5 maggio 2013 l'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...

5 maggio 2013 l'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   5 maggio 2013 l'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...   5 maggio 2013 oggi è morta Agnese Borsellino.. Moglie di Paolo Borsellino.. poco tempo fa aveva detto.. "chi sa parli.." questa è una sua lettera.. un suo "grazie" a Paolo.. "Caro Paolo, da venti lunghi anni hai lasciato questa [...]

"Novantadue", al Piccolo Eliseo in scena Falcone e Borsellino

"Novantadue", al Piccolo Eliseo in scena Falcone e Borsellino

Roma (askanews) - E' stato l'anno di Tangentopoli e dell'assassinio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino il 1992 e Claudio Fava ha deciso di raccontare quei fatti, ma soprattutto quegli uomini, nello spettacolo "Novantadue", in scena al Piccolo Eliseo fino al 6 maggio, diretto da Marcello Cotugno. In scena ci sono Filippo Dini nel ruolo di Falcone e Giovanni Moschella in quello di Borsellino. Dalle loro parole emerge la forza, l'umanità, il rigore, il senso [...]

"Novantadue", al Piccolo Eliseo in scena Falcone e Borsellino

"Novantadue", al Piccolo Eliseo in scena Falcone e Borsellino

Roma (askanews) - E' stato l'anno di Tangentopoli e dell'assassinio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino il 1992 e Claudio Fava ha deciso di raccontare quei fatti, ma soprattutto quegli uomini, nello spettacolo "Novantadue", in scena al Piccolo Eliseo fino al 6 maggio, diretto da Marcello Cotugno. In scena ci sono Filippo Dini nel ruolo di Falcone e Giovanni Moschella in quello di Borsellino. Dalle loro parole emerge la forza, l'umanità, il rigore, il senso [...]

Borsellino, chiusa inchiesta depistaggio

Borsellino, chiusa inchiesta depistaggio

(ANSA) – PALERMO, 8 MAR – La Procura di Caltanissetta ha chiuso l’indagine sul depistaggio delle indagini sulla strage di via D’Amelio. L’avviso di conclusione dell’inchiesta, preliminare alla richiesta di rinvio a giudizio, è stato notificato al funzionario di polizia Mario Bo, che è stato già indagato per gli stessi fatti e che ha poi ottenuto l’archiviazione, e ai poliziotti Michele Ribaudo e Fabrizio Mattei. Per tutti l’accusa è di [...]

Casertano, Borsellino coraggioso e umanO

Casertano, Borsellino coraggioso e umanO

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – Un uomo di un’integrità assoluta, che aveva come tutti delle paure, ma che con uno straordinario coraggio ha saputo abbracciare il suo destino”. Così Bernardo Casertano descrive all’ANSA Paolo Borsellino, di cui è il volto nel film tv ‘Rocco Chinnici, è così lieve il tuo bacio sulla fronte’ di Michele Soavi con Sergio Castellitto, in onda su Rai1 il 23 gennaio in prima serata. La fiction tratta dal libro di Caterina [...]

&id=HPN_Paolo+Borsellino_http{{{}}}cnt*virgilio*it{}VVMS{{}}311841" alt="" style="display:none;"/> ?>