Paolo Crepet

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Summer
In rilievo

Summer

Paolo Crepet

La scheda: Paolo Crepet

Paolo Crepet (Torino, 17 settembre 1951) è uno psichiatra, sociologo, educatore, saggista e opinionista italiano, ospite frequente di varie trasmissioni televisive.


Giovedì 14 febbraio al Cineteatro Adriatico di Vieste il San Valentino è con Paolo Crepet

Giovedì 14 febbraio al Cineteatro Adriatico di Vieste il San Valentino è con Paolo Crepet

Tragedia di Corinaldo, scoppia il caso a Domenica In: è scontro tra Mattia Briga e lo psicologo Crepet

Tragedia di Corinaldo, scoppia il caso a Domenica In: è scontro tra Mattia Briga e lo psicologo Crepet

Tragedia di Corinaldo, Briga a Domenica In attaccato da Crepet La puntata di Domenica In del 9 dicembre si è aperta con la tragedia di Corinaldo (AN) dove nella nota discoteca Lanterna Azzurra, mentre 1400 persone attendevano l’arrivo di Sfera Ebbasta, è dilagato il panico lasciando esanimi 5 minorenni e la mamma di uno di loro. Tra gli ospiti chiamati a riflettere sul drammatico evento, anche Briga – rapper uscito dalla scuola di Amici di Maria De Filippi, [...]

Paolo Crepet

Paolo Crepet

Lo psichiatra e scrittore Paolo Crepet ci racconta il suo rapporto con Firenze.

Vieste/ Domenica 18 marzo al Cine Adriatico Musica Civica con due super ospiti: Paolo Crepet e Tosca. Ingresso libero.

Vieste/ Domenica 18 marzo al Cine Adriatico Musica Civica con due super ospiti: Paolo Crepet e Tosca. Ingresso libero.

12 Mar - 17:01:08 Vieste – SABATO 17 MARZO UN SEMINARIO CON PAOLO CREPET SUL “RISCHIO EDUCATIVO”

12 Mar - 17:01:08 Vieste – SABATO 17 MARZO UN SEMINARIO CON PAOLO CREPET SUL “RISCHIO EDUCATIVO”

Paolo Crepet - Psichiatra

"L'amicizia � come una meravigliosa pianta grassa: � quasi completamente autonoma, ha bisogno di poca acqua e di poche cure, vive in una solitudine nella quale organizza da s� l'esistenza, non vuole essere abbandonata ma nemmeno ossessionata dal suo curatore.L'amore invece si avvicina pi� a una pianta di basilico, che abbisogna di molta acqua, di attenzioni continue, altrimenti s'impermalosisce, perde il suo magnifico profumo, accartoccia le foglie, si [...]

Paolo Crepet - Psichiatra

"L'amicizia  come una meravigliosa pianta grassa:  quasi completamente autonoma, ha bisogno di poca acqua e di poche cure, vive in una solitudine nella quale organizza da s l'esistenza, non vuole essere abbandonata ma nemmeno ossessionata dal suo curatore.L'amore invece si avvicina pi a una pianta di basilico, che abbisogna di molta acqua, di attenzioni continue, altrimenti s'impermalosisce, perde il suo magnifico profumo, accartoccia le foglie, si [...]

Paolo Crepet - Psichiatra

Paolo Crepet - Psichiatra

"L'amicizia è come una meravigliosa pianta grassa: è quasi completamente autonoma, ha bisogno di poca acqua e di poche cure, vive in una solitudine nella quale organizza da sé l'esistenza, non vuole essere abbandonata ma nemmeno ossessionata dal suo curatore.L'amore invece si avvicina più a una pianta di basilico, che abbisogna di molta acqua, di attenzioni continue, altrimenti s'impermalosisce, perde il suo magnifico profumo, accartoccia le foglie, si [...]

Paolo Crepet - Psichiatra

"L'amicizia � come una meravigliosa pianta grassa: � quasi completamente autonoma, ha bisogno di poca acqua e di poche cure, vive in una solitudine nella quale organizza da s� l'esistenza, non vuole essere abbandonata ma nemmeno ossessionata dal suo curatore.L'amore invece si avvicina pi� a una pianta di basilico, che abbisogna di molta acqua, di attenzioni continue, altrimenti s'impermalosisce, perde il suo magnifico profumo, accartoccia le foglie, si [...]

PAOLO CREPET E I GIOVANI DI OGGI

PAOLO CREPET E I GIOVANI DI OGGI

 Il noto psichiatra/sociologo Paolo Crepet è stato ospite l'altra sera del programma "La Gabbia" su LA7. Ho sempre simpatizzato per Crepet, i suoi articoli o i suoi interventi in TV mi hanno sempre appassionato e poiché non mi sia stato possibile seguirlo in tv, ho cercato tracce del suo intervento per conoscere su quale argomento si sia impegnato. In realtà prima di fiutare le tracce, ho incrociato un post o un articolo di una persona, tale Massimo Puricelli [...]

PAOLO CREPET ...EDUCAZIONE

Paolo Crepet parla alla famiglia

PAOLO CREPET E I GIOVANI....

Dice Paolo Crepet: "Il problema educativo è uno dei motivi della crisi profonda per questo Paese sta attraversando. C'è chi l'ha chiamato emergenza educativa, io invece voglio usare un termine più dinamico: sfida. Abbiamo bisogno di sfidarci. I nostri figli sono finalmente liberi, cittadini del mondo, EMERGENZA EDUCATIVA QUELLO CHE I RAGAZZI NON DICONO

paolo crepet

Cosa hai sentito finora del mondo attraverso l’acqua e la pelle tesa della pancia di mamma? Cosa ti hanno detto le tue orecchie imperfette delle nostre paure? Riusiremo a volerti senza pretendere, a guardarti senza riempire il tuo spazio di parole, inviti, divieti? Riusciremo ad accorgerci di te anche dai tuoi silenzi, a rispettare la tua crescita senza gravarla di sensi di colpa e di affanni? Riusciremo a stringerti senza che il nostro contatto sia richiesta [...]

Paolo Crepet parla agli imprenditori

Paolo Crepet parla agli imprenditori

Paolo Crepet parla agli imprenditori

Paolo Crepet, autore di "L'autorità perduta", Einaudi (04.01.12)

Paolo Crepet torna a occuparsi di educazione e di famiglia, stavolta con un taglio piú «arrabbiato» nei confronti della deriva accondiscendente e consumistica del rapporto genitori-figli. Sono i padri e le madri a non voler piú crescere? PREFAZIONE Bambini maleducati, adolescenti senza regole, ragazzi ubriachi e indifferenti, giovani senza occupazione che, invece di prendere in mano la propria vita, vegetano senza studiare né lavorare. Genitori che si [...]

Una Lettera speciale...di Paolo Crepet

 Post n°112 pubblicato il 12 Gennaio 2010 da piccolofiore2008Un amico, in un momento in cui la mia testa s'affollava di certi pensieri, mi ha suggerito di leggere questa.L'ho trovata bellissima...uno spunto profondo,  per dare il giusto senso alle cose veramente importanti. "Se mi chiedessero di scrivere una lettera a una bambina che sta per nascere, lo farei così. Cosa hai sentito finora del mondo attraverso l'acqua e la pelle tesa della pancia di mamma? [...]

Lucca: Paolo Crepet

Grande serata il 29 novembre al Real Collegio con un incontro della serie “La famiglia, un’impresa” realizzato insieme al Terziario Donna Confcommercio Toscana“Genitori e figli: l’educazione fra lavoro, tempo e società”. E’ questo il tema dell’incontro in programma  giovedì 29 novembre alle 21 nel Real Collegio, in occasione della presentazione ufficiale del nuovo gruppo provinciale del Terziario Donna di Confcommercio Lucca. La serata rientra [...]

PAOLO CREPET in "NON SIAMO CAPACI DI ASCOLTARLI"

Qualche tempo fa collaboravo con un noto teatro per l'infanzia, il Testoni di Bologna. Ricordo che una mattina un editore multimediale offrì in dono al teatro una decina di computer con tanto di tastiera pensata appositamente per essere utilizzata dai bambini, il tutto corredato da un Cd-Rom interattivo. Provai a giocarci ma non era per nulla facile; secondo le istruzioni stampate sulla scatola, l'età consigliata era quattro-cinque anni. Le solite esagerazioni [...]

PAOLO CREPET IN "NON SIAMO CAPACI DI ASCOLTARLI"

PAOLO CREPET IN "NON SIAMO CAPACI DI ASCOLTARLI"

Una notte d'inverno a Mestre. I viali vicino alla stazione sono invasi da presenze colorate. Passeggiano tra i platani guardando appena la macchine che si incolonnano davanti a loro: i fanali lampeggiano, i pneumatici si bloccano rumorosamente. A un tratto un'auto della polizia irrompe nel mercato proibito facendo fuggire clienti e guardoni, individua un piccolo gruppo di ragazze, le insegue per un breve tratto. Due di loro desistono subito, vengono portate alla [...]

TRATTO DA PAOLO CREPET

TRATTO DA PAOLO CREPET

A tre anni di distanza da Non siamo capaci di ascoltarli, continua il viaggio appassionato di Crepet nelle molte Italie dove si gioca la partita piú importante di tutte: quella dove in palio c'è la possibilità di un incontro tra «voi» e «noi», tra adulti e adolescenti, o il definitivo distacco sotto i colpi dell'indifferenza, la malattia mortale cresciuta in questi anni. Chi ha rubato i sogni dei ragazzi? Siamo ancora capaci di rabbia, di indignazione? Siamo [...]

&id=HPN_Paolo+Crepet_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Paolo{{}}Crepet" alt="" style="display:none;"/> ?>