Paolo Di Canio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Paolo Di Canio

La scheda: Paolo Di Canio

Paolo Di Canio (Roma, 9 luglio 1968) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.


Paolo Di Canio:
Di Canio nel 2010 a Upton Park
Nazionalità:  Italia
Altezza: 177 cm
Peso: 72 kg
Calcio:
Ruolo: Allenatore (ex attaccante)
Ritirato: 2008 - giocatore
Carriera:
Giovanili:
1984-1986 Lazio
Squadre di club1:
1986-1987→  Ternana27 (2)
1987-1990 Lazio54 (4)
1990-1993 Juventus78 (6)
1993-1994→  Napoli26 (5)
1994-1996 Milan37 (6)
1996-1997 Celtic26 (12)
1997-1999 Sheffield Weds41 (15)
1999-2003 West Ham Utd117 (48)
2003-2004 Charlton31 (4)
2004-2006 Lazio50 (11)
2006-2008 Cisco Roma46 (14)
Nazionale:
1988-1990 Italia U-219 (2)
Carriera da allenatore:
2011-2013 Swindon Town
2013 Sunderland
Palmarès:
 Europei di calcio Under-21
BronzoFrancia 1990
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato. Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 settembre 2013

PAOLO DI CANIO UNO DI NOI

PAOLO DI CANIO UNO DI NOI

Uno Di Noi         LA CORSA ALLA CHINAGLIA SOTTO LA SUD           special tanxs to: NATI NEL 900    LAZIOCHATTERS   HOME MY WAY S.S. LAZIO.IT  

DI CANIO: "MAI ANTISEMITA NÉ RAZZISTA, LE LEGGI RAZZIALI FURONO UN'INFAMIA"

DI CANIO: "MAI ANTISEMITA NÉ RAZZISTA, LE LEGGI RAZZIALI FURONO UN'INFAMIA"

«Sento di dover tornare su un argomento che pensavo di avere già chiarito in passato: non ho e non voglio avere niente a che spartire con idee antisemite, razziste, discriminatorie, violente. Ritengo, senza se e senza ma, che le leggi razziali volute da Mussolini siano state una terribile infamia per la storia del nostro Paese. Un'infamia che causò un'immane tragedia per migliaia di ebrei in Italia. Questa è la mia posizione convinta e determinata». Così l'ex [...]

Onore a Paolo Di Canio sempre

Lettera inviata a Sky.   Vista la decisione di Sky di interrompere il rapporto con Paolo Di Canio, frutto dei suoi credo politici mai celati e scoperti solo ora da un incompetente e sinistroide vice presidente (?), comunico che decido anch'io di interrompere il mio rapporto con sky. A breve seguirà mia raccomandata. L'ipocrisia di una decisione del genere fa vomitare.

EVENTI: Paolo Di Canio

Il 20 maggio 2011 lo Swindon Town, dopo essere arrivato ultimo nel campionato inglese di League One ed essere conseguentemente retrocesso in League Two, lo nomina proprio allenatore.

Nel settembre del 1999 Paolo Di Canio ha realizzato un cortometraggio come attore dal titolo Strade Parallele.

Nel dicembre del 1998 passa al West Ham Utd, dove in quattro anni e mezzo segna 48 gol e colleziona 118 presenze, giocando con continuità anche grazie ai due allenatori di quel periodo, Harry Redknapp e Glenn Roeder.

Nel 2009 Di Canio, così come il suo ex compagno di squadra Marco Ballotta, passa al calcio a 5 su spiaggia diventando attaccante titolare della Nazionale italiana.

Dal 2009 partecipa come opinionista al programma sportivo Guida al campionato, insieme con l'ex calciatore Francesco Graziani, ed è ospite nelle trasmissioni sportive della piattaforma televisiva Mediaset Premium, inoltre è spesso chiamato in veste di commentatore sportivo per le partite di UEFA Europa League.

Il 23 luglio 2009 Di Canio venne fermato, in procinto di prendere un traghetto, a Porto Santo Stefano da alcune Fiamme Gialle per un controllo, ma l'ex calciatore si rifiutò di obbedire ai finanzieri, minacciando di farli trasferire.

Il 31 marzo 2013 diventa il tecnico del Sunderland al posto dell'esonerato Martin O'Neill.

Nel 2015 ha disputato alcuni tornei di footgolf, insieme ad altri ex calciatori professionisti, come Dino Baggio .

Nel luglio del 2006 scende quindi in Serie C2 passando alla Cisco Roma.

Nel 2016 ha partecipato a tutte le tappe del Campionato Nazionale di Footgolf, risultando primo classificato nella categoria Over 45.

Il 14 settembre 2016 viene sospeso da Sky Italia perché in un'immagine si era visto il suo tatuaggio "Dux" sul braccio, il suo programma "Di Canio Premier Show" torna in onda il 15 gennaio 2017 dopo Liverpool-Manchester United.

Onore a Paolo Di Canio sempre

Lettera inviata a Sky. Vista la decisione di Sky di interrompere il rapporto con Paolo Di Canio, frutto dei suoi credo politici mai celati e scoperti solo ora da un incompetente e sinistroide vice presidente (?), comunico che decido anch'io di interrompere il mio rapporto con sky. A breve seguirà mia raccomandata. L'ipocrisia di una decisione del genere fa vomitare.

Di Canio su Sky Sport con il tatuaggio "Dux": è bufera sui social

Di Canio su Sky Sport con il tatuaggio "Dux": è bufera sui social

E' partito un vero e proprio linciaggio sul web nei confronti di Paolo di Canio. Ieri sera, l'ex attaccante di Lazio e Juventus ha condotto il proprio programma "Di Canio Premier Show " indossando una maglietta a mezze maniche. Niente di strano se non fosse per uno dei tatuaggi che Di Canio ha sul braccio. Un'enorme scritta "DUX" che ha fatto infuriare gli utenti. Oltre a insulti di diverso tipo , alcuni hanno addiruttura postato l'immagine del calciatore a testa [...]

Paolo Di Canio mostra il suo tatuaggio  in tv è bufera sui social

Paolo Di Canio mostra il suo tatuaggio in tv è bufera sui social

Si è scatenato un vero e proprio linciaggio sul web nei confronti di Paolo di Canio. Ieri sera, l'ex attaccante di Lazio e Juventus ha condotto il proprio programma "Di Canio Premier Show " indossando una maglietta a mezze maniche. Niente di strano se non fosse per uno dei tatuaggi che Di Canio ha sul braccio. Un'enorme scritta "DUX" che ha fatto infuriare gli utenti. Oltre a insulti di diverso tipo , alcuni hanno addiruttura postato l'immagine del calciatore a [...]

Onore a Paolo Di Canio sempre

Lettera inviata a Sky.   Vista la decisione di Sky di interrompere il rapporto con Paolo Di Canio, frutto dei suoi credo politici mai celati e scoperti solo ora da un incompetente e sinistroide vice presidente (?), comunico che decido anch'io di interrompere il mio rapporto con sky. A breve seguirà mia raccomandata. L'ipocrisia di una decisione del genere fa vomitare.

Accuse di razzismo a Di Canio

Come mai Di Canio è stato accusato di razzismo? E da chi? "Da un suo ex giocatore, tale Jonathan Tehoue, a cui avrebbe lanciato degli insulti a sfondi razzista. Si è però difeso negando l'accaduto, sostenuto anche dalla sua società."

Rispondi

Di Canio Docet

    Dopo l'ntervento assurdo di Cruciani alla fine di Napoli Lazio con il bel risultato di 4 a 3 Di Canio lo azzittisce fermando il suo discorso delirante su eventuali torti arbitrali alla Lazio. Queste si che sono bandiere...altro che banderuole... DI CANIO: "Pero vedi, hai ragione, hai ragione perfettamente, però oggi la Lazio si lamenta, se uno si ricordasse le ultime sei sette partite La Lazio vince Con la Sampdoria un goal in fuori gioco a 3 minuti dalla [...]

6 gennaio 2005: il ritorno di Di Canio

15 gennaio 1989 - 6 gennaio 2005: un filo conduttore lega queste due date così importanti per i tifosi laziali. Paolo Di Canio a distanza di 16 anni torna a risolvere il derby e irride nuovamente i dirimpettai giallorossi andando ad esultare sotto la curva sud. Dopo aver firmato l'1-0 nel lontano '89, Di Canio torna a vestire la maglia biancoceleste nel 2004 e dopo qualche mese si ritrova a giocare il derby che tanto attendeva. Il 6 gennaio 2005, Paoletto è il [...]

LITE DI CANIO - LOTITO IN TV: PARTE UNA QUERELA INCROCIATA!!

LITE DI CANIO - LOTITO IN TV: PARTE UNA QUERELA INCROCIATA!!

PAOLO DI CANIO: 37 MLN PER COMPRARE UNA PIPPA ... E LOTITO NON CI STA!! BIMBOMINKIA CHE LEGGI DA SLOGGATO CAMBIATE IL NOME LOTITO-DI CANIO, CHE LITE IN TV - Battibecco in tv tra il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e l'ex giocatore biancoceleste, Paolo Di Canio ai microfoni di Mediaset. Parlando di Mauro Zarate, l'ex capitano della Lazio cita la cifra spesa da Lotito per acquistare l'argentino parlando di «37 milioni usciti dalle casse biancocelesti». A [...]

Paolo Di Canio e quel derby del 1989

Paolo Di Canio, un grande laziale, forse qualcosa in più: in lui si sono sempre riconosciuti i tifosi laziali, lui ha tenuto alto il nome della lazialità in campo e fuori. Due date memorabili segnano l’amore dei laziali per Paolo Di Canio: 15 gennaio 1989, 6 gennaio 2005. Due derby vinti, due derby dominati, il primo da un giovane e ribelle ragazzo di 19 anni, l’altro da un esperto e smaliziato uomo di 36 anni. In entrambi i casi, il dominatore ha un nome e [...]

Paolo Di Canio e quel derby del 1989

Paolo Di Canio, un grande laziale, forse qualcosa in più: in lui si sono sempre riconosciuti i tifosi laziali, lui ha tenuto alto il nome della lazialità in campo e fuori. Due date memorabili segnano l’amore dei laziali per Paolo Di Canio: 15 gennaio 1989, 6 gennaio 2005. Due derby vinti, due derby dominati, il primo da un giovane e ribelle ragazzo di 19 anni, l’altro da un esperto e smaliziato uomo di 36 anni. In entrambi i casi, il dominatore ha un nome e [...]

Paolo Di Canio al Chiambretti Night

GUARDA  IL VIDEO    

Paolo Di Canio blocca il traghetto. Denunciato

Paolo Di Canio blocca il traghetto. Denunciato

Follie da vip. L’ex calciatore Paolo Di Canio fermato da una pattuglia, litiga con i finanzieri e imbarca l’auto. Denunciato. Ma vediamo i fatti: Paolo Di Canio arriva a Grosseto a bordo della sua Mercedes 320 Cdi bianca, le fiamme gialle lo fermano per un controllo sugli "indici di capacità contributiva" (cosa normale sull'Argentario). Secondo il rapporto della Guardia di Finanza, quando hanno chiesto a Paolo Di Canio i documenti personali, libretto di [...]

«Conosco chi conta». E Di Canio blocca il traghetto

«Conosco chi conta». E Di Canio blocca il traghetto

  Grosseto. L’ex calciatore fermato da una pattuglia, litiga con i finanzieri e imbarca l’auto. Denunciato PORTO SANTO STEFANO (Grosseto) — Al molo d’imbar­co è arrivato alle 11.45, spaval­do come sempre, a bordo della sua Mercedes 320 Cdi bianca, inseguito da qualche turista ro­mano (fede laziale) che lo ha salutato e gli ha chiesto pure qualche autografo. Il solito rito estivo prima delle vacanze al­l’Isola del Giglio, per Paolo Di Canio, l’ex [...]

PAOLO DI CANIO:il fascistone

PAOLO DI CANIO:il fascistone

da SENZA MAGLIA E SENZA BANDIERA-Carlo Petrini (kaos) Parliamo un pò di calcio ma sopratutto dello scandaloso calcio italiano con i loro vergognosi personaggi.Oggi tiro fuori Paolo Di Canio famoso per il gesto fascista dopo i gol.L'Inghilterra però riesce quasi sempre a fare miracoli,infatti ha fatto diventare corretto un fan di Benito Mussolini tanto che è riuscito a compiere un gesto sportivo che, giustamente, lo ha premiato con il premio Fair Play.In Italia [...]

Un grande juventino mancato: Paolo Di Canio

Un grande juventino mancato: Paolo Di Canio

Paolo Di Canio nasce a Roma il 9 luglio 1968. Trascorre l’infanzia nel quartiere romano del Quarticciolo, zona periferica e popolare di Roma, dove la maggior parte degli abitanti è di fede romanista. Fin da ragazzino Di Canio è ribelle ed anticonformista e lo dimostra scegliendo di tifare per la Lazio, nonostante in famiglia siano quasi tutti tifosi romanisti. Dopo aver giocato per squadre minori della capitale, all’età di 14 anni entra a far parte delle [...]

Irriducibile

Di Canio su Totti:19/12/04 "Totti? Non ho nulla da spartire con lui. Fa bene a non invitarmi a cena anche perché se io gli parlo di Medio Oriente lui pensa sia una zona del campo...".21/02/04 "Totti? quando ci sono degli evidenti problemi dialettici (è ignorante ndr) - ha detto con sorriso e ironia Di Canio, rispondendo al capitano giallorosso - non è giusto infierire, anzi, gli chiedo scusa...".03/01/05 ''Il simbolo dice: se non fate la squadra me ne [...]

FOTO: Paolo Di Canio

Di Canio in azione con la maglia della Lazio nel 1989, alle prese con il pisano Cuoghi.

Di Canio in azione con la maglia della Lazio nel 1989, alle prese con il pisano Cuoghi.

Di Canio alla Juventus nella stagione 1990-1991

Di Canio alla Juventus nella stagione 1990-1991

Di Canio firma autografi l'11 settembre 2010 a Upton Park, stadio del West Ham Utd, squadra a cui è rimasto molto legato.

Di Canio firma autografi l'11 settembre 2010 a Upton Park, stadio del West Ham Utd, squadra a cui è rimasto molto legato.

Di Canio esulta sotto la Curva Sud dell'Olimpico, dopo la rete segnata alla Roma nel derby del 15 gennaio 1989.

Di Canio esulta sotto la Curva Sud dell'Olimpico, dopo la rete segnata alla Roma nel derby del 15 gennaio 1989.

Di Canio (in alto a destra) esulta con i compagni di squadra del Milan (in senso orario: Donadoni, Desailly, Albertini e Panucci) dopo la vittoria nella Supercoppa UEFA 1994.

Di Canio (in alto a destra) esulta con i compagni di squadra del Milan (in senso orario: Donadoni, Desailly, Albertini e Panucci) dopo la vittoria nella Supercoppa UEFA 1994.

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

«Mario è italiano a tutti gli effetti». È quanto ha detto Raffaella Fico parlando dell'ex compagno Mario Balotelli. La madre della piccola Pia, avuta dal calciatore, era ospite di ''Un Giorno da Pecora' ed è intervenuta in merito agli insulti razzisti rivolti a Mario Balotelli dagli ultrà del Verona. «Quella di Luca Castellini, militante di Forza Nuova e capo ultras dell'Hellas Verona è stata un'uscita infelice», ha dichiarato nel corso del programma di [...]

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

«Mario è italiano a tutti gli effetti». È quanto ha detto Raffaella Fico parlando dell'ex compagno Mario Balotelli. La madre della piccola Pia, avuta dal calciatore, era ospite di ''Un Giorno da Pecora' ed è intervenuta in merito agli insulti razzisti rivolti a Mario Balotelli dagli ultrà del Verona. «Quella di Luca Castellini, militante di Forza Nuova e capo ultras dell'Hellas Verona è stata un'uscita infelice», ha dichiarato nel corso del programma di [...]

Lo sfogo di Mario Balotelli: "Se mi dici scemo lascio stare, se mi dici ‘negro’ reagisco, se non lo faccio non cambierà mai nulla"

Lo sfogo di Mario Balotelli: "Se mi dici scemo lascio stare, se mi dici ‘negro’ reagisco, se non lo faccio non cambierà mai nulla"

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Lo sfogo di Mario Balotelli: "Se mi dici scemo lascio stare, se mi dici ‘negro’ reagisco, se non lo faccio non cambierà mai nulla" ''Ho fermato il gioco perché basta mi sono rotto le palle. Io dico punisci quelli e basta ma non la Curva, la Curva è il bello del calcio'' ''So che non bisogna dare attenzione a queste persone, ma non si può neppure non sottolinearlo. Se non reagisco non [...]

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

Raffaella Fico si schiera con l'ex Mario Balotelli: «È italiano a tutti gli effetti. Tornare insieme? Mai dire mai»

«Mario è italiano a tutti gli effetti». È quanto ha detto Raffaella Fico parlando dell'ex compagno Mario Balotelli. La madre della piccola Pia, avuta dal calciatore, era ospite di ''Un Giorno da Pecora' ed è intervenuta in merito agli insulti razzisti rivolti a Mario Balotelli dagli ultrà del Verona. «Quella di Luca Castellini, militante di Forza Nuova e capo ultras dell'Hellas Verona è stata un'uscita infelice», ha dichiarato nel corso del programma di [...]

La catastrofe civile dell’Italia 2019. Dall’Ilva a Balotelli

La catastrofe civile dell’Italia 2019. Dall’Ilva a Balotelli

Storia tragicomica di una nazione allo sbando, dal Parlamento agli stadi, dalle alleanze internazionali all’economia reale, con un finale che al momento promette malissimo. Lasciamo chiudere la più grande acciaieria d’Europa, siamo pronti a serrare i negozi la domenica, aumentiamo le tasse su uno dei nostri settori industriali d’eccellenza, quello del packaging, firmiamo accordi di resa alla Cina che aumentano l’import dall’Asia, siamo pronti a cedere a [...]

Party rock per la figlia di Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche

Party rock per la figlia di Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche

Un compleanno rock and roll per la piccola di casa Aquilani. La figlia dell'ex calciatore e di Michela Quattrociocche ha festeggiato i suoi 5 anni in un'atmosfera scatenata a suon di musica e chitarre. Al party di Damante erano presenti anche le amiche di famiglia Alessia Marcuzzi con Mia Facchinetti, Gaia Lucariello con Lorenzo Inzaghi e Silvia Blasi, sorella di Ilary...

Party rock per la figlia di Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche

Party rock per la figlia di Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche

Un compleanno rock and roll per la piccola di casa Aquilani. La figlia dell'ex calciatore e di Michela Quattrociocche ha festeggiato i suoi 5 anni in un'atmosfera scatenata a suon di musica e chitarre. Al party di Damante erano presenti anche le amiche di famiglia Alessia Marcuzzi con Mia Facchinetti, Gaia Lucariello con Lorenzo Inzaghi e Silvia Blasi, sorella di Ilary...

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Dopo l'attacco choc del capoultrà del Verona, arriva la risposta di Mario Balotelli: questa mattina infatti Luca Castellini, tra i leader dei tifosi della curva dell'Hellas, aveva detto che l'attaccante del Brescia, sebbene abbia la cittadinanza italiana, «non è e non sarà mai del tutto italiano». E SuperMario, che ieri aveva reagito duramente a buu e insulti razzisti scagliando il pallone direttamente in curva, oggi ha ribattuto tramite due stories su [...]

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Dopo l'attacco choc del capoultrà del Verona, arriva la risposta di Mario Balotelli: questa mattina infatti Luca Castellini, tra i leader dei tifosi della curva dell'Hellas, aveva detto che l'attaccante del Brescia, sebbene abbia la cittadinanza italiana, «non è e non sarà mai del tutto italiano». E SuperMario, che ieri aveva reagito duramente a buu e insulti razzisti scagliando il pallone direttamente in curva, oggi ha ribattuto tramite due stories su [...]

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Dopo l'attacco choc del capoultrà del Verona, arriva la risposta di Mario Balotelli: questa mattina infatti Luca Castellini, tra i leader dei tifosi della curva dell'Hellas, aveva detto che l'attaccante del Brescia, sebbene abbia la cittadinanza italiana, «non è e non sarà mai del tutto italiano». E SuperMario, che ieri aveva reagito duramente a buu e insulti razzisti scagliando il pallone direttamente in curva, oggi ha ribattuto tramite due stories su [...]

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Balotelli risponde alla curva del Verona: «Va radiato dalla società, non solo dal calcio. Svegliatevi, ignoranti»

Dopo l'attacco choc del capoultrà del Verona, arriva la risposta di Mario Balotelli: questa mattina infatti Luca Castellini, tra i leader dei tifosi della curva dell'Hellas, aveva detto che l'attaccante del Brescia, sebbene abbia la cittadinanza italiana, «non è e non sarà mai del tutto italiano». E SuperMario, che ieri aveva reagito duramente a buu e insulti razzisti scagliando il pallone direttamente in curva, oggi ha ribattuto tramite due stories su [...]

Verissimo Melissa Satta dice su Boateng non dirò mai di chi è stata la colpa

Verissimo Melissa Satta dice su Boateng non dirò mai di chi è stata la colpa

La modella - showgirl Melissa Satta è stata ospite a “Verissimo” e ha parlato della crisi che ha avuto con il marito Boateng e durante l’intervista con la Toffanin dice: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa». Risale a un anno fa la crisi con Kevin Prince Boateng, ma oggi Melissa Satta vuole lasciarsi tutto alle spalle. A “Verissimo” racconta di avere avuto come priorità sempre l'interesse del suo bambino. «Sono una persona molto riservata, ci [...]

Melissa Satta parla della crisi avuta con il marito Boateng

Melissa Satta parla della crisi avuta con il marito Boateng

La showgirl Melissa Satta è stata ospite a “Verissimo” e parla della crisi che ha avuto con il marito Boateng e durante l’intervista con la Toffanin dice: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa». Risale a un anno fa la crisi con Kevin Prince Boateng, ma oggi Melissa Satta vuole lasciarsi tutto alle spalle. A “Verissimo” racconta di avere avuto come priorità sempre l'interesse del suo bambino. «Sono una persona molto riservata, ci sono delle cose [...]

Melissa Satta su Boateng non dirò mai di chi è stata la colpa

Melissa Satta su Boateng non dirò mai di chi è stata la colpa

Melissa Satta ospite a “Verissimo” parla della crisi che ha avuto con il marito Boateng e durante l’intervista con la Toffanin dice: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa». Risale a un anno fa la crisi con Kevin Prince Boateng, ma oggi Melissa Satta vuole lasciarsi tutto alle spalle. A “Verissimo” racconta di avere avuto come priorità sempre l'interesse del suo bambino. «Sono una persona molto riservata, ci sono delle cose che mi piace tenere [...]

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Giallo a Zurigo, ucciso il parrucchiere di CR7 e di altre star. In una camera di hotel della città svizzera è stato trovato morto Ricardo Marques Ferreira, il parrucchiere delle star, tra cui l'attaccante della Juve Cristiano Ronaldo. Secondo quanto riportato dal Correio da Manhã Ricardo Marques Ferreira sarebbe stato ucciso a coltellate ed è morto sul letto della sua camera d’albergo. «Uno scenario macabro», ha detto la donna delle pulizie che l'ha [...]

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Giallo a Zurigo, ucciso il parrucchiere di CR7 e di altre star. In una camera di hotel della città svizzera è stato trovato morto Ricardo Marques Ferreira, il parrucchiere delle star, tra cui l'attaccante della Juve Cristiano Ronaldo. Secondo quanto riportato dal Correio da Manhã Ricardo Marques Ferreira sarebbe stato ucciso a coltellate ed è morto sul letto della sua camera d’albergo. «Uno scenario macabro», ha detto la donna delle pulizie che l'ha [...]

Melissa Satta su Boateng a Verissimo: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa»

Melissa Satta su Boateng a Verissimo: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa»

Risale a un anno fa la crisi con Kevin Prince Boateng, ma oggi Melissa Satta vuole lasciarsi tutto alle spalle. A Verissimo racconta di avere avuto come priorità sempre l'interesse del suo bambino. «Sono una persona molto riservata, ci sono delle cose che mi piace tenere per me e io voluto proteggere mio figlio». La showgirl ha scelto il salotto di Silvia Toffanin per parlare per la prima volta del periodo difficile vissuto con il marito. «Non è mai bello [...]

Melissa Satta su Boateng a Verissimo: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa»

Melissa Satta su Boateng a Verissimo: «La crisi? Non dirò mai di chi è la colpa»

Risale a un anno fa la crisi con Kevin Prince Boateng, ma oggi Melissa Satta vuole lasciarsi tutto alle spalle. A Verissimo racconta di avere avuto come priorità sempre l'interesse del suo bambino. «Sono una persona molto riservata, ci sono delle cose che mi piace tenere per me e io voluto proteggere mio figlio». La showgirl ha scelto il salotto di Silvia Toffanin per parlare per la prima volta del periodo difficile vissuto con il marito. «Non è mai bello [...]

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Cristiano Ronaldo, il parrucchiere ucciso a coltellate in una camera d'hotel

Giallo a Zurigo, ucciso il parrucchiere di CR7 e di altre star. In una camera di hotel della città svizzera è stato trovato morto Ricardo Marques Ferreira, il parrucchiere delle star, tra cui l'attaccante della Juve Cristiano Ronaldo. Secondo quanto riportato dal Correio da Manhã Ricardo Marques Ferreira sarebbe stato ucciso a coltellate ed è morto sul letto della sua camera d’albergo. «Uno scenario macabro», ha detto la donna delle pulizie che l'ha [...]

Melissa Satta, il dolore segreto a Verissimo: «La separazione da Boateng l'ho vissuta come un fallimento»

Melissa Satta, il dolore segreto a Verissimo: «La separazione da Boateng l'ho vissuta come un fallimento»

Melissa Satta, il dolore segreto a Verissimo: «La separazione da Boateng è stata un fallimento». La showgirl sarda si è raccontata a cuore aperto nel salotto di Silvia Toffanin. Per la prima volta, Melissa Satta ha parlato del periodo difficile vissuto con il marito Kevin Prince Boateng e di come siano riusciti a recuperare il rapporto. Oggi, Boateng gioca nella Fiorentina. Dopo la separazione, il calciatore era volato in Spagna per giocare nel Barcellona. [...]

&id=HPN_Paolo+Di+Canio_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Paolo{{}}Di{{}}Canio" alt="" style="display:none;"/> ?>