Papa Clemente XIV

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Clemente XIV

La scheda: Clemente XIV

Papa Clemente XIV, in latino Clemens PP. XIV, al secolo Giovanni Vincenzo Antonio (e in religione Lorenzo) Ganganelli (Santarcangelo di Romagna, 31 ottobre 1705 – Roma, 22 settembre 1774), è stato il 249º vescovo di Roma (248º successore di Pietro) e papa della Chiesa cattolica dal 28 maggio 1769 alla morte. Apparteneva all'Ordine dei frati minori conventuali.


Papa Clemente XIV:
249º papa della Chiesa cattolica:
Elezione: 19 maggio 1769
Incoronazione: 4 giugno 1769
Fine pontificato: 22 settembre 1774
Cardinali creati: vedi categoria
Predecessore: papa Clemente XIII
Successore: papa Pio VI
Nome: Giovanni Vincenzo Antonio Ganganelli[1]
Nascita: Santarcangelo di Romagna, 31 ottobre 1705
Ordinazione sacerdotale: 1731[2]
Consacrazione a vescovo: 28 maggio 1769 dal cardinale Federico Marcello Lante Montefeltro della Rovere
Creazione a cardinale: 24 settembre 1759 da papa Clemente XIII
Morte: Roma, 22 settembre 1774
Sepoltura: Basilica dei Santi XII Apostoli

Monumento Funebre di Papa Clemente XIV

Il gesto di Clemente XIV deriva dal Bernini; ma è forse un gesto più di protezione che di benedizione, se non addirittura un richiamo, o, meglio, un invito ad entrare, attraverso la porta sottostaste (in realtá ingresso alla sagrestia della chiesa), nel buio della tomba, quasi a ricordarci che il passaggio dalla vita alla morte e destino comune ad ogni uomo, con quel costante pensiero rivolto alla fine, che è uno dei temi dominanti dell'etá neoclassica. Le [...]

Luttazzi in Rai per ipotesi programma

Luttazzi in Rai per ipotesi programma

(ANSA) – ROMA, 1 APR – A 18 anni dalla bufera Satyricon, a 17 dal cosiddetto editto bulgaro di Silvio Berlusconi, Daniele Luttazzi si è rivisto a Viale Mazzini, dove ha incontrato il direttore di Rai2 Carlo Freccero, che fin dall’arrivo alla guida della seconda rete aveva parlato dell’idea di riportare l’attore in Rai. Il colloquio è durato circa un’ora e mezza: sul tavolo, un progetto satirico in otto puntate. Se ci saranno le condizioni, il [...]

EVENTI: Clemente XIV

Il 18 maggio 1724 scelse come nome religioso Lorenzo, in memoria del padre.

Nel 1748 avviò un rapporto epistolare con Ludovico Antonio Muratori, uno dei massimi eruditi dell'epoca.

Nel 1802 i suoi resti mortali furono trasferiti nella chiesa francescana dei Santi XII Apostoli, dove fu collocato il suo monumento funerario, scolpito da Antonio Canova.

Nel 1740, a soli trentacinque anni, fu chiamato a Roma a dirigere il collegio di Bonaventura.

Nel 1773 si diffuse in tutta Europa la voce che Francia e Spagna stavano progettando l'invasione congiunta dello Stato Pontificio.

Nel 1772 l'ambasciatore spagnolo presso la Santa Sede comunicò che il suo re stava pensando di nazionalizzare le congregazioni religiose presenti sul territorio ispanico.

Nel 1731 ottenne la licenza in teologia nello Studium francescano e il titolo di Maestro, successivamente iniziò a insegnare nei seminari in varie città italiane.

Nel 1743 pubblicò l'opera Diatriba Theologica, che dedicò ad Ignazio di Loyola, fondatore dei Gesuiti.

Papa, dopo Angelus, 'domani a Loreto'

Papa, dopo Angelus, 'domani a Loreto'

(ANSA) – LORETO (ANCONA), 24 MAR – Con la visita di domani a Loreto, ricordata oggi dopo l’Angelus, in cui ha chiesto la preghiera dei fedeli, papa Francesco si aggiunge alla schiera di pontefici che nel corso del tempo hanno visitato la Basilica della Santa Casa, considerata il più antico santuario mariano del mondo, dove sono custoditi i resti di quella che la tradizione vuole sia la casa di Maria a Nazareth, arrivata in Italia per “ministero [...]

Papa: non siate giovani da divano

Papa: non siate giovani da divano

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 23 MAR – “Bisogna saper rischiare nella vita. E’ la bellezza della vita. La giovinezza non è passività ma sforzo tenace per raggiungere mete importanti, anche se costa. I giovani da divano sono quelli che sono passivi, seduti, che guardano come passa la storia”. Lo ha detto papa Francesco rispondendo ad una domanda di una studentessa del “Collegio Barbarigo” di Padova, durante l’udienza in Aula Paolo VI. “E’ [...]

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

"Vivi Per Sempre" è l’album della band cantaut(it)pop milanese Canova che segue l’esordio "Avete Ragione Tutti" (2016). Anche questa prova, come la precedente, rappresenta una raccolta di canzoni figlie di momenti diversi e di circostanze e ispirazioni a sé stanti, scrive il comunicato stampa. «Avevamo tanti brani ma ne abbiamo scelti 9. Ogni canzone ha un suo mondo proprio, che rimane però sotto la stessa matrice, ovvero quella di un unico autore e della [...]

'8 1/2' di Fellini nelle foto di Ronald

'8 1/2' di Fellini nelle foto di Ronald

(ANSA) – RIMINI, 8 MAR – Uno dei principali fotografi di scena del cinema italiano, Paul Ronald (1924-2005), chiamato da Federico Fellini sul set di ‘8 1/2’ nel 1962, ha lasciato attraverso i suoi scatti una testimonianza eccezionale sul lavoro del regista. Una mostra, dal 9 marzo al 7 aprile alla Galleria dell’Immagine di Rimini, propone 52 scatti inediti che fanno parte della collezione privata di Antonio Maraldi. La rassegna rientra nel calendario di [...]

Papa Francesco aprirà  nel 2020 gli archivi di Pio XII

Papa Francesco aprirà nel 2020 gli archivi di Pio XII

“Ho deciso che l’apertura degli Archivi Vaticani per il Pontificato di Pio XII avverrà il 2 marzo 2020”, a un anno di distanza gli 80 anni dell’elezione di Eugenio Pacelli. Così il Papa nell’udienza all’Archivio Segreto Vaticano il cui “costante e non lieve impegno”, “mi permette oggi di annunciare la mia decisione” relativa al pontificato di Pio XII, sino alla sua morte, avvenuta il 9 ottobre 1958. “Assumo questa decisione con animo [...]

Papa apre nel 2020 archivi Pio XII

Papa apre nel 2020 archivi Pio XII

(ANSA) – ROMA, 4 MAR – “Ho deciso che l’apertura degli Archivi Vaticani per il Pontificato di Pio XII avverrà il 2 marzo 2020”, a un anno di distanza gli 80 anni dell’elezione di Eugenio Pacelli. Così il Papa nell’udienza all’Archivio Segreto Vaticano il cui “costante e non lieve impegno”, “mi permette oggi di annunciare la mia decisione” relativa al pontificato di Pio XII, sino alla sua morte, avvenuta il 9 ottobre 1958. “Assumo [...]

Antonio Montanari

9 maggio 2010. Scrivo un post nel blog di “Appestato”, intitolato “Rimini strana”. Questo il testo. «Un gruppo culturale cattolico ti vieta di parlare della storia degli Ebrei nella città, dopo averti incaricato di studiarla, ma poi invita a conferenziare dei massoni che pagano loro per essere presenti dappertutto, tanto poi detraggono dalle spese della ditta. Città non molto strana, Rimini. In quest'Italia per nulla divertente». Oggi 4 novembre 2010, [...]

Antonio Montanari

Ritrovo, sistemando gli archivi informatici, un vecchio testo («Virgolette sadiche», settembre 2007) in cui ricordo Silvano Cardellini, l’articolo a lui dedicato (orribilmente mutilato dal «Resto del Carlino» da dove, prima di pubblicarlo, mi telefonarono per chiedermi se io fossi un amico del povero Silvano), e certi modi classici del giornalismo di provincia. Riprendo qui soltanto il passo relativo al giornalismo di provincia, che ha pure un richiamo [...]

FOTO: Clemente XIV

Ritratto del cardinale Ganganelli.

Ritratto del cardinale Ganganelli.

Papa Clemente XIV.

Papa Clemente XIV.

Prima pagina della Dominus ac Redemptor con testo in francese e in latino.

Prima pagina della Dominus ac Redemptor con testo in francese e in latino.

Monumento funerario di Clemente XIV.

Monumento funerario di Clemente XIV.

Antonio Montanari

Trecento anni fa, il 3 gennaio 1693 nasceva a Rimini un personaggio che avrebbe caratterizzato la vita culturale della città e dell'Italia. Si chiamava Giovanni Bianchi. Per diventare famoso si fece ribattezzare Ianus Plancus. Grazie all'esaltazione che ne fece lo storico Carlo Tonini, tutti ancor oggi ne parlano ricordandone soltanto i pregi. È vero che lo stesso Tonini ammise a mezza voce che Planco ebbe un'"indole sarcastica e battagliera", ma questo giudizio [...]

Antonio Montanari

Caro Tiziano Arlotti. Mi ha molto interessata la tua lettera apparsa nel «Ponte» del 20 gennaio, per un motivo diverso da quello che ti ha spinto a scriverla nella tua veste di Assessore ai lavori pubblici. Tu parli soprattutto di due problemi. L'«invasività» dei rappresentanti di categoria che siedono nei Consigli d'amministrazione, e la necessità di far comprendere a parecchie persone che una Giunta fresca (non arrivata neppure all'anno di vita), ha un suo [...]

Antonio Montanari

Giugno 1992, puntata 444 di "Tam-Tama": «... proprio cinque minuti fa, dalla redazione m'hanno informato che l'ex senatore Alici ha comunicato, in modi per la verità un tantino bruschi, di volermi querelare per l'ultimo "Tama", dove riproponevo una sua intervista radiofonica di ben nove anni fa, citata nella mia rubrica del 3 aprile 1983 e nel recente "Tamario"». Apro una prima parentesi. L'ultimo "Tama" ovvero quello precedente riportava questo passo: «L'ex [...]

Antonio Montanari

Il modo migliore per non lasciarsi prendere dall'emozione, è parlare di professionalità. Oltretutto, nel dizionario dei sinonimi, alla voce emozione trovo indicato anche turbamento: ma turbare rimanda ad agitare, con stretta parentela con quell'agitarsi che spedisce a sua volta verso un arrabbiarsi che sarebbe qui fuori delle righe canoniche dello spartito, ovverosia della colonna giornalistica, con l'aggravante della ricerca semantica da parte di un professore [...]

Antonio Montanari

A proposito dell'Umanesimo tragico di cui ha trattato a Rimini il prof. Massimo Cacciari, riferendosi alla "Resurrezione di Cristo" di Piero della Francesca, una piccola ricerca su Internet permette di ricostruire la fortuna della formula. Nel 1994 appare nell'annuario del Centro mondiale di Studi umanisti, che ha un vago sapore esoterico più che di analisi della cultura dell'Umanesimo in senso stretto. Nel 2004, a proposto del proprio libro "Della cosa ultima", [...]

Antonio Montanari

Il caso di Pandolfo II Malatesti è illuminante. Lo fanno nascere molti anni dopo la sua vera venuta al mondo, cioè nel 1325 e poi quando ha sui dieci anni (1335) lo presentano miracolosamente al comando di armati vittoriosi che gli garantiscono la carica di podestà di Fano. Occorrerebbe un altro Freud per descrivere la psico-patologia degli storici che non hanno il buon senso normale in un lettore qualsiasi di libri. In mancanza di ciò, basterebbe a quegli [...]

Antonio Montanari

Certe ronde ci sono sempre state. Un esempio. Controllori dell’ordine pubblico sotto la specie di quanto si scrive sui giornali. C’è sempre qualcuno che si ritiene un sapientone, mentre i fatti dimostrano che è un perfetto cretino. Perché soltanto un cretino può sostenere che non esiste una certa realtà, attestata da mezzo millennio di documenti, libri e studi. Soltanto un cretino prezzolato può avere accesso in un quotidiano dove altri suoi pari grado [...]

Antonio Montanari

«Quest'uomo lo hanno ucciso...». Un cardinale emiliano, Ersilio Tonini, dice ieri sera nella trasmissione televisiva di Michele Santoro queste parole, riferendosi all'«editto bulgaro» che nell'aprile del 2002 colpì Enzo Biagi: «Lo hanno ucciso. È stato un ostracismo. Enzo Biagi dava fastidio, non era utile ed è stato cacciato». Di un altro uomo di Chiesa, leggiamo su «Repubblica» di stamani. Monsignor Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri da 13 [...]

Antonio Montanari

Il 3 dicembre sul "Corriere Romagna" è apparsa una lettera, firmata da Alberto Cristofano: Una botta di conti, come dicevano i nostri vecchi, non fa mai male. Dunque, il fondo Augusto Campana presso la Biblioteca Gambalunga è costato 500 milioni di lire alla Fondazione Carim nel 1998, 170 mila euro al Comune di Rimini secondo il progetto 2004 di sistemazione (quale la spesa effettiva?), ed i volumi non sono ancora accessibili al pubblico. Saranno pubblicati in [...]

Antonio Montanari

Al "Giovane Pascoli" è stato dedicato da Rosita Boschetti un volume che è il catalogo della mostra tenutasi a San Mauro sul finire del 2006. Nel capitolo iniziale, molte notizie riguardano il soggiorno di Zvanì a Rimini (1871-72) per motivi di studio. A quel periodo risale una sua pagina, "Scartabelli di Nebulone scrittor di Romanzi". Rosita Boschetti precisa: in essa "Pascoli parla in tono piuttosto satirico di uno scrittore e giornalista dell'epoca, Giuseppe [...]

7- Gallo e Alfieri

7- Gallo e Alfieri

Le slide dell'incontro su GALLO e ALFIERI:

&id=HPN_Papa+Clemente+XIV_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Clemente{{}}XIV" alt="" style="display:none;"/> ?>