Pedina

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Pedina

La scheda: Pedina

Con pedina nei giochi da tavolo si intende un componente del gioco che viene usato per rappresentare la posizione su un percorso o su una mappa o per rappresentare altre informazioni. Quando un giocatore controlla un'unica pedina questa viene detta segnalino, come per esempio nel caso del Gioco dell'oca
Se rappresenta un'informazione (per esempio lo stato di un oggetto, distrutto, immobilizzato, catturato, il valore come nel caso del Monopoli, ecc...) è detto contrassegno
In alcuni giochi assume un nome specifico, negli scacchi viene chiamato "pezzo", mentre in Carcassonne è detto "seguace" o "meeple".


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Le pedine

Enrico ha dieci pedine tutte uguali: ognuna ha una faccia rossa e l’altra verde. Le dispone in fila sul tavolo in modo che tutte mostrino la faccia rossa. Dopo un minuto le gira tutte. Dopo un altro minuto gira solo quelle di posto pari. Dopo un altro minuto gira solo la terza, la sesta e la nona. Dopo un altro minuto gira solo la quarta e l’ottava e così via fino a quando, alla fine, gira solo la decima. A questo punto, quante pedine mostrano la faccia verde?

FOTO: Pedina

Tipiche pedine nei giochi da tavolo

Tipiche pedine nei giochi da tavolo

Seguaci o

Seguaci o "meeple" di Carcassonne

Mappa di un wargame con le pedine che rappresentano le unità militari

Mappa di un wargame con le pedine che rappresentano le unità militari

32 Pedina della Scacchiera

  L'altro non è una Pedina della Scacchiera  

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Mancano DUE PEDINE dichiarate nel Mercato del BAYERN: un Terzino Destro ed una riserva di LEWANDOWSKI !

Mentre pare finalmente che LEWANDOWSKI si decida a prolungare il suo contratto con il BAYERN sino al 2021, la Dirigenza BAVARESE esce allo scoperto su quello che sarà il Mercato Estivo. Dopo i Colpi di HUMMELS e SANCHES tutte le forze BAVARESI adesso sono concentrate su DUE RUOLI: UN TERZINO DESTRO ed UNA RISERVA di LEWANDOWSKI Per il POLACCO anche se si parla di LUKAKU il Favorito sembrerebbe però il Mediocre WAGNER del DARMSTADT che come ho scritto sarebbe [...]

FINALE DI ALFIERI E PEDONI

( player ) Premessa Con solo un pezzo leggero ( cavalli et alfiere ) NESSUNO DEI DUE CONTENDENTI PUO' MATEMATICAMENTE VINCERE LA PARTITA QUINDI IL NERO DEVE SACRIFICARE L'ALFIERE PER I DUE PEDONI PER POTER PATTARE ( PAREGGIO) ED IL BIANCO ... CHIARAMENTE PORTARE A PROMOZIONE ALMENO UNO DEGLI STESSI , PER POTER VINCERE .. ... VEDIAMO COME .. BEH ..  IO IL VIDEO L'HO GIA' VISTO QUALCHE ANNO FA ... NON ERO NEMMENO ARRIVATO QUI .. QUINDI ... GUARDATELO VOI  . .

Salvate la pedina Parma

Salvate la pedina Parma

glmdj     di E. Loffredo   Partiamo dalle conclusioni: quella parte di campionato che riguarda le partite del Parma ancora da giocare e la lotta salvezza è già falsata. È in atto un inusitato tentativo di salvare il Parma calcio per salvare la faccia a chi siede su poltrone della Lega di Serie A, della FIGC e anche del CONI. Non si deve infatti credere che le dichiarazioni di Malagò contro «i signori del calcio» siano dettate solo dal suo ruolo superpartes [...]

BARI - Tre pedine per migliorare la classifica e...

BARI - Tre pedine per migliorare la classifica e...

Due difensori ed un attaccante i primi rinforzi per i biancorossi a gennaio Valerio Di Cesare (31), Diego Polenta (22) e Rolando Bianchi (31), questi i primi rinforzi - riporta Gianlucadimarzio.com - con cui a gennaio il Bari dovrebbe riprendere la strada maestra verso la corsa alla serie A. La squadra di mister Nicola, sconfitta oggi fra le mura amiche del San Nicola dallo Spezia per 3-0, è ad un bivio per quanto riguarda gli obiettivi stagionali: cinque [...]

>>> Tetralogia degl'Inquieti: appunto critico di Valerio Gaio Pedini.

A cura di Valerio Gaio Pedini  SERGIO MESSERE E LA POETICA ICONOCLASTA   Sergio Messere, poeta tutt’altro che prolifico (37 poesie scritte), naviga nell’ombra di un linguaggio di mezzo: tra il fisico e il metafisico, l’etereo e lo sporco, lo strozzato e il libero. Trasuda nella sua opera una capacità asmatica del verso,dove il poeta, ( o ciò che resta dell’uomo poeta), si fa carico del tempo e nella realtà il suo linguaggio va a precipitare e ad [...]

&id=HPN_Pedina_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Pedina" alt="" style="display:none;"/> ?>