Philippe Noiret

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Philippe Noiret

La scheda: Philippe Noiret

Philippe Noiret (Lilla, 1º ottobre 1930 – Parigi, 23 novembre 2006) è stato un attore francese.


La pointe courte, regia di Agnès Varda (1955)
Zazie nel metrò (Zazie dans le métro), regia di Louis Malle (1960)
Tutto l'oro del mondo (Tout l'or du monde), regia di René Clair (1961)
Amori celebri (Amours célèbres), regia di Michel Boisrond (1962)
Il delitto di Thérèse Desqueyroux (Thérèse Desqueyroux), regia di Georges Franju (1962)
Il delitto non paga (Le crime ne paie pas), regia di Gérard Oury (1962)
Le massaggiatrici, regia di Lucio Fulci (1962)
Frenesia dell'estate, regia di Luigi Zampa (1963)
Segretissimo spionaggio (Ballade pour un voyou), regia di Claude-Jean Bonnardot (1963)
La portatrice di pane (La Porteuse de pain), regia di Maurice Cloche (1963)
Intrigo a Parigi (Monsieur), regia di Jean-Paul Le Chanois (1964)
Cyrano e D'Artagnan (Cyrano contre D'Artagnan), regia di Abel Gance (1964)
Lady L, regia di Peter Ustinov (1965)
L'armata sul sofà (La Vie de château), regia di Jean-Paul Rappeneau (1966)
Destinazione marciapiede (Le voyage du père), regia di Denys de La Patellière (1966)
L'amante italiana (Les Sultans), regia di Jean Delannoy (1966)
Un avventuriero a Tahiti (Tendre voyou), regia di Jean Becker (1966)
La notte dei generali (The Night of the Generals), regia di Anatole Litvak (1967)
Sette volte donna (Woman Times Seven), regia di Vittorio De Sica (1967)
Alexandre, un uomo felice (Alexandre le bienheureux), regia di Yves Robert (1968)
La meravigliosa amante di Adolphe (Adolphe, ou l'âge tendre), regia di Bernard Toublanc-Michel (1968)
Assassination Bureau (The Assassination Bureau), regia di Basil Dearden (1969)
Evviva la libertà (Mr. Freedom), regia di William Klein (1969)
Clérambard, regia di Yves Robert (1969)
Rapporto a quattro (Justine), regia di George Cukor (1969)
Topaz, regia di Alfred Hitchcock (1969)
Portami quello che hai prenditi quello che vuoi (Les caprices de Marie), regia di Philippe de Broca (1970)
L'uomo che venne dal nord (Murphy's War), regia di Peter Yates (1971)
A time for loving, regia di Christopher Miles (1971)
Ricatto a un commissario di polizia (Les aveux les plus doux), regia di Édouard Molinaro (1971)
Siamo tutti in libertà provvisoria, regia di Manlio Scarpelli (1971)
L'attentato (L'attentat), regia di Yves Boisset (1972)
La tardona (La vieille fille), regia di Jean-Pierre Blanc (1972)
La mandarina (La mandarine), regia di Edouard Molinaro (1972)
Amici miei in campagna (Le trèfle à cinq feuilles), regia di Edmond Freess (1972)
La grande abbuffata, regia di Marco Ferreri (1973)
Il serpente (Le serpent), regia di Henri Verneuil (1973)
Il segreto (Le Secret), regia di Robert Enrico (1974)
L'orologiaio di Saint-Paul (L'horloger de Saint-Paul), regia di Bertrand Tavernier (1974)
Non toccare la donna bianca, regia di Marco Ferreri (1974)
Cari amici miei... (Les Gaspards), regia di Pierre Tchernia (1974)
Che la festa cominci... (Que la fete commence), regia di Bertrand Tavernier (1975)
Giochi di fuoco (Le jeu avec le feu), regia di Alain Robbe-Grillet (1975)
Frau Marlene (Le Vieux Fusil), regia di Robert Enrico (1975)
Amici miei, regia di Mario Monicelli (1975)
Il comune senso del pudore, regia di Alberto Sordi (1976)
Una donna alla finestra (Une femme à sa fenêtre), regia di Pierre Granier-Deferre (1976)
Il giudice e l'assassino (Le juge et l'assassin), regia di Bertrand Tavernier (1976)
Il deserto dei Tartari, regia di Valerio Zurlini (1976)
Un taxi color malva (Un taxi mauve), regia di Yves Boisset (1977)
Disavventure di un commissario di polizia (Tendre poulet), regia di Philippe de Broca (1977)
Il testimone (Le témoin), regia di Jean-Pierre Mocky (1978)
Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi d'Europa (Who Is Killing the Great Chefs of Europe?), regia di Ted Kotcheff (1978)
Due pezzi di pane, regia di Sergio Citti (1979)
Hanno rubato le chiappe di Afrodite (On a volé la cuisse de Jupiter), regia di Philippe de Broca (1980)
Sorvegliate il vedovo (Pile ou face), regia di Robert Enrico (1980)
Una settimana di vacanza (Une semaine de vacances), regia di Bertrand Tavernier (1980)
Tre fratelli, regia di Francesco Rosi (1981)
Colpo di spugna (Coup de torchon), regia di Bertrand Tavernier (1981)
Uccidete Birgit Haas (Il faut tuer Birgit Haas), regia di Laurent Heynemann (1981)
Amici miei - Atto IIº, regia di Mario Monicelli (1982)
L'étoile du Nord, regia di Pierre Granier-Deferre (1982)
Vacanze africane (L'Africain), regia di Philippe de Broca (1983)
L'amico di Vincent (L'Ami de Vincent), regia di Pierre Granier-Deferre (1983)
Il lungo carnevale (Le grand carnaval), regia di Alexandre Arcady (1983)
Qualcosa di biondo, regia di Maurizio Ponzi (1984)
Souvenirs souvenirs, regia di Ariel Zeitoun (1984)
Fort Saganne, regia di Alain Corneau (1984)
Il commissadro (Les ripoux), regia di Claude Zidi (1984)
Ore 20 scandalo in diretta (Le 4ème pouvoir), regia di Serge Leroy (1985)
L'estate prossima (L'été prochain), regia di Nadine Trintignant (1985)
Speriamo che sia femmina, regia di Mario Monicelli (1986)
Round Midnight - A mezzanotte circa ('Round Midnight), regia di Bertrand Tavernier (1986)
La famiglia, regia di Ettore Scola (1986)
Volto segreto (Masques), regia di Claude Chabrol (1987)
L'estate impura (Noyade interdite), regia di Pierre Granier-Deferre (1987)
Gli occhiali d'oro, regia di Giuliano Montaldo (1987)
L'uomo che piantava gli alberi, regia di Frédéric Back (1987)
Il frullo del passero, regia di Gianfranco Mingozzi (1988)
Il giovane Toscanini, regia di Franco Zeffirelli (1988)
Nuovo cinema Paradiso, regia di Giuseppe Tornatore (1988)
Il ritorno dei tre moschettieri (The Return of the Musketeers), regia di Richard Lester (1989)
La vita e niente altro (La Vie et rien d'autre), regia di Bertrand Tavernier (1989)
Uranus, regia di Claude Berri (1990)
Dimenticare Palermo, regia di Francesco Rosi (1990)
Rossini! Rossini!, regia di Mario Monicelli (1991)
Niente baci sulla bocca (J'embrasse pas), regia di André Téchiné (1992)
La domenica specialmente - episodio Il cane blu, regia di Giuseppe Tornatore (1992)
Max e Jeremie devono morire (Max & Jeremie), regia di Claire Devers (1992)
Tango, regia di Patrice Leconte (1993)
Zuppa di pesce, regia di Fiorella Infascelli (1994)
Il sosia (Grosse fatigue), regia di Michel Blanc (1994)
Eloise, la figlia di D'Artagnan (La fille de d'Artagnan), regia di Bertrand Tavernier (1994)
Il postino, regia di Michael Radford (1994)
Facciamo paradiso, regia di Mario Monicelli (1995)
Le roi de Paris, regia di Dominique Maillet (1995)
Les milles, regia di Sébastien Grall (1995)
Les grands ducs, regia di Patrice Leconte (1996)
Fantôme avec chauffeur, regia di Gérard Oury (1996)
Marianna Ucrìa, regia di Roberto Faenza (1997)
Soleil, regia di Roger Hanin (1997)
Il cavaliere di Lagardère (Le Bossu), regia di Philippe de Broca (1998)
Les palmes de M. Schutz, regia di Claude Pinoteau (1998)
Un onesto trafficante (Un honnête commerçant), regia di Philippe Blasband (2002)
Père et fils, regia di Michel Boujenah (2003)
Ripoux 3, regia di Claude Zidi (2003)
Les côtelettes, regia di Bertrand Blier (2003)
Edy, regia di Stéphan Guérin-Tillié (2005)

Sandro Gozi ha lasciato l’incarico nel governo francese L'ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio non è più consulente del premier Philippe: «La stampa mina il mio impegno, voglio evitare strumentalizzazioni politiche».

Sandro Gozi ha lasciato l’incarico nel governo francese L'ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio non è più consulente del premier Philippe: «La stampa mina il mio impegno, voglio evitare strumentalizzazioni politiche».

Sandro Gozi fuori dal governo francese. L’ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio si è dimesso dall’incarico di consulente del premier Edouard Philippe. Una scelta, quella di “arruolarsi” con un esecutivo straniero, che aveva suscitato polemiche, facendo parlare di “tradimento“ e di avamposto del nuovo partito di Matteo Renzi, mentre il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio voleva addirittura togliergli [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Philippe Noiret

Nel 1966, al termine della rappresentazione di Un drôle de couple, diede l'addio ufficiale al teatro, e allontanandosi temporaneamente dal cinema francese, si permise una parentesi americana nel 1969, lavorando per Alfred Hitchcock in Topaz, accanto a Michel Piccoli, e per George Cukor in Rapporto a quattro.

Nel 1960, fu lo zio di Zazie, cabarettista travestito da donna, in Zazie nel metrò di Louis Malle, film culto per i cinefili francesi, l'anno successivo, fu diretto da René Clair in Tutto l'oro del mondo (1961), per poi passare a lavorare con Édouard Molinaro, René Clément, Jean Delannoy e con registi italiani quali Lucio Fulci (Le massaggiatrici, 1962), Luigi Zampa (Frenesia dell'estate, 1963) e Vittorio De Sica (Sette volte donna, 1967).

Nel 1950 frequentò i corsi d'arte drammatica tenuti da Roger Blin, attore poco sfruttato dal cinema, ma molto apprezzato in teatro.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Per salutare Philippe Noiret...

...vorrei dire che alla notizia della sua scomparsa mi è venuto spontaneo pensare: se ne è andato il Perozzi, o meglio, ha raggiunto il conte Mascetti...è un grande attore che ci lascia

Sandro Gozi ha lasciato l’incarico nel governo francese L'ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio non è più consulente del premier Philippe: «La stampa mina il mio impegno, voglio evitare strumentalizzazioni politiche».

Sandro Gozi ha lasciato l’incarico nel governo francese L'ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio non è più consulente del premier Philippe: «La stampa mina il mio impegno, voglio evitare strumentalizzazioni politiche».

Sandro Gozi fuori dal governo francese. L’ex sottosegretario italiano alla presidenza del Consiglio si è dimesso dall’incarico di consulente del premier Edouard Philippe. Una scelta, quella di “arruolarsi” con un esecutivo straniero, che aveva suscitato polemiche, facendo parlare di “tradimento“ e di avamposto del nuovo partito di Matteo Renzi, mentre il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio voleva addirittura togliergli [...]

Alberto Angela batte  Maria De Filippi.

Alberto Angela batte Maria De Filippi.

Alberto Angela batte (di nuovo) Maria De Filippi. Che soddisfazione! La notizia piu' bella dell'anno secondo me è questa! Questa notizia dà ossigeno alla speranza. Credevo di vivere in un paese senza speranza . Mi dispiace cara Maria . Devo festeggiare ! In maniera volutamente poco educata dedico una supermegapernacchia a te e ai tuoi programmi  che hanno contribuito ad abbassare il livello di civiltà in italia. Ci sono volute guerre e rivoluzioni per [...]

QUESTO AMORE di Jacques Prevert

.....Immenso, incancellabile fino alla morte...questo amore così tenero e così violento."questo amore".....QUESTO AMORE di Jacques Prevert - L'immortale inno al "salvifico" amore del poeta francese sulle note di MozartCosì violentoCosì fragileCosì teneroCosì disperatoQuesto amoreBello come il giornoCattivo come il tempoQuando il tempo è cattivoQuesto amore così veroQuesto amore così belloCosì feliceCosì gioiosoCosì irrisorioTremante di paura come un [...]

FOTO: Philippe Noiret

Al centro, fra Ugo Tognazzi e Duilio Del Prete, in Amici miei (1975) di Mario Monicelli

Al centro, fra Ugo Tognazzi e Duilio Del Prete, in Amici miei (1975) di Mario Monicelli

Philippe Noiret e Claude Brasseur al Festival di Cannes del 1989

Philippe Noiret e Claude Brasseur al Festival di Cannes del 1989

Aveva ragione Molière..

Aveva ragione Molière..

Che giornataccia ieri soprattutto sul campo lavorativo ed è iniziata male, sono stata in Tribunale per lavoro e ad un certo punto, entrando ho letto "Lege par est in omnibus, "La legge è uguale per tutti", ma quando mai, sì, è una scritta apparentemente rassicurante perché certamente soddisfa un'esigenza profonda della nostra coscienza, della nostra coscienza morale, della nostra coscienza civile, del nostro sentirci parte di una collettività, del nostro [...]

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia e occhiali scuri, l'ex modella si rilassa al sole, poi si concede un bagno e si lascia andare alle [...]

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia e occhiali scuri, l'ex modella si rilassa al sole, poi si concede un bagno e si lascia andare alle [...]

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

L?ex modella mette in mostra un fisico strepitoso mentre si gode una vacanza alle Baleari con il marito Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia [...]

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con l'aiutino del marito

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con l'aiutino del marito

Ha 42 anni, tre figli e un corpo da far girare la testa. Quella di suo marito per primo. Veronica Maya sfoggia un topless bollente e un lato B super scolpito negli scatti da Formentera pubblicati su Settimanale Nuovo. La showgirl, libera da impegni tv, si gode un periodo di relax con la famiglia a Formentera e con le sue forme lascia tutti a bocca aperta. Le tre gravidanze (Riccardo Filippo ha 7 anni, Tancredi Francesco, 6 e la piccola Katia Eleonora 3) non hanno [...]

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con lʼaiutino del marito

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con lʼaiutino del marito

Ha 42 anni, tre figli e un corpo da far girare la testa. Quella di suo marito per primo. Veronica Maya sfoggia un topless bollente e un lato B super scolpito negli scatti da Formentera pubblicati su Settimanale Nuovo. La showgirl, libera da impegni tv, si gode un periodo di relax con la famiglia a Formentera e con le sue forme lascia tutti a bocca aperta. Le tre gravidanze (Riccardo Filippo ha 7 anni, Tancredi Francesco, 6 e la piccola Katia Eleonora 3) non hanno [...]

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con lʼaiutino del marito

Veronica Maya, décolleté e lato B scolpiti... con lʼaiutino del marito

Ha 42 anni, tre figli e un corpo da far girare la testa. Quella di suo marito per primo. Veronica Maya sfoggia un topless bollente e un lato B super scolpito negli scatti da Formentera pubblicati su Settimanale Nuovo. La showgirl, libera da impegni tv, si gode un periodo di relax con la famiglia a Formentera e con le sue forme lascia tutti a bocca aperta. Le tre gravidanze (Riccardo Filippo ha 7 anni, Tancredi Francesco, 6 e la piccola Katia Eleonora 3) non [...]

Come un quadro di Monet

https://www.instagram.com/p/B1IfkmfiFou/?igshid=lon374a73vxc

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Charles Baudelaire

Charles Baudelaire

                              Ci fu un tempo in cui ebbi una particolare predilezione per i maledetti poeti francesi, Baudelaire, Rimbaud e Verlaine, il cui lavoro fu segnato da una forte influenza di Edgar Allan Poe. Si sono allontanati dalla società attuale, dal riconoscimento e sono diventati emarginati, conoscendo la povertà e l'abbandono. Se devo sceglierne uno, non esito a optare per Charles Baudelaire e se devo scegliere il [...]

Baudelaire..

Baudelaire..

    La mela è pesante e lascia una traccia pungente come se fosse sabbia o un narciso che bolle nel cuore, un geranio in un libro di Baudelaire, cioè un desiderio o un'aspirazione che con la sua densità potrebbe affondare.

CYRANO DE BERGERAC di Edmond ROSTAND

Palazzo di Borgogna La sala del palazzo di Borgogna nel 1640. Una tettoia allestita ed addobbata per gli spettacoli. Un lungo quadrato con la scena che si vede di scorcio. Si due lati della scena ci sono panchine lungo le quinte. Il sipario è formato da due tele che si possono aprire. Due file sovrapposte di gallerie laterali, quella superiore divisa in palchi. Niente sedie in platea, che è la scena stessa del teatro. "UN BACIO, DOPO TUTTO COS'È? UN GIURAMENTO [...]

Francesca Michielin va "a letto" con Alberto Angela

Francesca Michielin va "a letto" con Alberto Angela

Francesca Michielin va "a letto" con Alberto Angela. La cantante mostra la coperta col volto del divulgatore scientifico La foto che non ti aspetti. In tempi di selfie con labbra a canotto e lati B negazionisti della legge di gravità, la brava e bella Francesca Michielin sorprende tutti con un’immagine da “Bella Addormentata”. A meravigliare ancora di più però è il suo principe azzurro: è "a letto" nientepopodimeno che con Alberto Angela. La cantante [...]

Ci salverà Monet ?

Ci salverà Monet ?

Per la prima volta il re degli impressionisti supera all’asta i 100 milioni di dollari. E l’arte diventa bene rifugio dalla realtà DI MELANIA MAZZUCCO  Centodieci milioni di dollari sono quasi cento milioni di euro. Con questa cifra, il collezionista (o la collezionista?) che martedì notte a New York si è aggiudicato all'asta di Sotheby's il quadro di Monet - Covoni in un campo della Normandia - avrebbe potuto comprare cento milioni di metri quadrati di [...]

&id=HPN_Philippe+Noiret_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Philippe{{}}Noiret" alt="" style="display:none;"/> ?>