Pier Santi Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Piersanti Mattarella

La scheda: Piersanti Mattarella

Piersanti Mattarella (Castellammare del Golfo, 24 maggio 1935 – Palermo, 6 gennaio 1980) è stato un politico italiano, assassinato da Cosa nostra durante il mandato di presidente della Regione Siciliana.


Palermo ricorda Piersanti Mattarella ucciso dalla mafia

Palermo ricorda Piersanti Mattarella ucciso dalla mafia

E’ stato ricordato oggi nel corso di una cerimonia l’ex presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, ucciso il 6 gennaio di 39 anni fa dalla mafia a Palermo. Erano presenti, oltre ai familiari di Mattarella, assassinato per la sua politica riformatrice, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto Antonella De Miro, l’assessore regionale Gaetano Armao e i vertici delle forze dell’ordine. La cerimonia si è svolta in via Libertà, nel [...]

Fico ricorda Piersanti Mattarella

Fico ricorda Piersanti Mattarella

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – “Trentanove anni fa veniva ucciso dalla mafia Piersanti Mattarella. Ricordiamo oggi il suo sacrificio, il suo intenso impegno politico e istituzionale, e soprattutto il senso profondo della testimonianza morale che ci ha lasciato. Penso al suo interpretare, a costo della vita, una politica non piegata alle logiche dell’intimidazione e della corruzione, capace di far leva sulle opportunità di riscatto della sua terra e di rispondere [...]

EVENTI: Piersanti Mattarella

Nel 1979 dopo una breve crisi politica dovuta al Partito Comunista, formò un secondo governo.

Nel 1979 dopo una breve crisi politica dovuta al Partito Comunista, formò un secondo governo.

Dal 1971 al 1978 è assessore regionale alla Presidenza con delega al Bilancio nelle diverse giunte presiedute da Mario Fasino, Vincenzo Giummarra e Angelo Bonfiglio.

Dal 1971 al 1978 è assessore regionale alla Presidenza con delega al Bilancio nelle diverse giunte presiedute da Mario Fasino, Vincenzo Giummarra e Angelo Bonfiglio.

Nel 1993 Buscetta, in particolare, dichiarò in un nuovo interrogatorio che «Bontate e i suoi alleati non erano favorevoli all'uccisione di Mattarella, ma non potevano dire a Riina (o alla maggioranza che Riina era riuscito a formare) che non si doveva ammazzarlo In ogni caso fu certamente un omicidio voluto dalla "Commissione"».

Nel 1993 Buscetta, in particolare, dichiarò in un nuovo interrogatorio che «Bontate e i suoi alleati non erano favorevoli all'uccisione di Mattarella, ma non potevano dire a Riina (o alla maggioranza che Riina era riuscito a formare) che non si doveva ammazzarlo In ogni caso fu certamente un omicidio voluto dalla "Commissione"».

Nel 1995 vennero condannati all'ergastolo i mandanti dell'omicidio Mattarella: i boss mafiosi Salvatore Riina, Michele Greco, Bernardo Brusca, Bernardo Provenzano, Giuseppe Calò, Francesco Madonia e Nenè Geraci.

Nel 1995 vennero condannati all'ergastolo i mandanti dell'omicidio Mattarella: i boss mafiosi Salvatore Riina, Michele Greco, Bernardo Brusca, Bernardo Provenzano, Giuseppe Calò, Francesco Madonia e Nenè Geraci.

Nel novembre del 1964 si candida nella lista DC alle elezioni comunali di Palermo ottenendo più di undicimila preferenze (quarto dopo Salvo Lima, Vito Ciancimino e Giuseppe Cerami) e divenendo consigliere comunale di Palermo nel pieno dello scandalo del Sacco di Palermo.

Nel novembre del 1964 si candida nella lista DC alle elezioni comunali di Palermo ottenendo più di undicimila preferenze (quarto dopo Salvo Lima, Vito Ciancimino e Giuseppe Cerami) e divenendo consigliere comunale di Palermo nel pieno dello scandalo del Sacco di Palermo.

Nel 1941 nacque il fratello minore Sergio, 12º Presidente della Repubblica Italiana.

Nel 1941 nacque il fratello minore Sergio, 12º Presidente della Repubblica Italiana.

Casellati ricorda Piersanti Mattarella

Casellati ricorda Piersanti Mattarella

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – “Trentanove anni fa, la mano assassina di Cosa Nostra colpiva a morte Piersanti Mattarella. Un uomo con la schiena dritta, che ha pagato con la vita il coraggio di sfidare la mafia semplicemente per seguire la propria coscienza di persona onesta. Nella politica, nelle istituzioni, come nella società civile, il nostro Paese ha più che mai bisogno di persone perbene che lottino per una società più giusta, più sicura, più [...]

Per rinfrescarvi la memoria - 6 gennaio 1980, 39 anni fa, “cosa nostra” uccise Piersanti Mattarella... Chissà se ogni tanto il Presidente Mattarella incrociando Berlusconi gli ricorda che il fratello fu ucciso da un "eroico stalliere"...

Per rinfrescarvi la memoria - 6 gennaio 1980, 39 anni fa, “cosa nostra” uccise Piersanti Mattarella... Chissà se ogni tanto il Presidente Mattarella incrociando Berlusconi gli ricorda che il fratello fu ucciso da un "eroico stalliere"...

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Per rinfrescarvi la memoria - 6 gennaio 1980, 39 anni fa, “cosa nostra” uccise Piersanti Mattarella... Chissà se ogni tanto il Presidente Mattarella incrociando Berlusconi gli ricorda che il fratello fu ucciso da un "eroico stalliere"... Domenica 6 gennaio 1980 - In Via della Libertà a Palermo, non appena entrato in una Fiat 132 insieme con la moglie, i due figli e la suocera per [...]

Per non dimenticare - 6 gennaio 1980 - 39 anni fa "cosa nostra" uccise Piersanti Mattarella

Per non dimenticare - 6 gennaio 1980 - 39 anni fa "cosa nostra" uccise Piersanti Mattarella

. seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . . Per non dimenticare - 6 gennaio 1980 - 39 anni fa "cosa nostra" uccise Piersanti Mattarella   Cinisi, 1978. Peppino Impastato è stato da poco assassinato da Cosa nostra, quando arriva nel suo paese, per un comizio, il presidente della Regione Sicilia, Piersanti Mattarella. I sostenitori di Impastato temono di assistere al classico discorso del politicante di turno, arrivato per la solita comparsata istituzionale. [...]

Mafia: 39 anni fa ucciso P. Mattarella

Mafia: 39 anni fa ucciso P. Mattarella

(ANSA) – PALERMO, 5 GEN – Una cerimonia a Palermo, un’altra a Castellammare del Golfo (Trapani). Così verrà ricordato domani Piersanti Mattarella, fratello del capo dello Stato, ucciso il 6 gennaio 1980. La matrice dell’agguato conduce, secondo gli ultimi spunti investigativi, a un asse tra mafia e terrorismo neofascista. Le indagini cercano da oltre un anno d’individuare tracce di un coinvolgimento dei Nar, Nuclei armati rivoluzionari, attraverso una [...]

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" GRANDE Del Rio ha parlato da condottiero. Il PD dovrebbe guidarlo lui.

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" GRANDE Del Rio ha parlato da condottiero. Il PD dovrebbe guidarlo lui.

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" Il capogruppo del Pd alla Camera punta il dito contro la "genericità delle dichiarazioni" del premier. Sull'Anticorruzione? "Si può lavorare insieme. Ma questo non è l'anno zero, si ricordino cosa è stato fatto prima". E sul fratello del presidente definito "congiunto" dice: "Dimenticanza intollerabile" È stato l'intervento più forte quello di Graziano [...]

Occorsio, Mattarella, Biagi, De Grazia: storie di eroi su Rai1

Occorsio, Mattarella, Biagi, De Grazia: storie di eroi su Rai1

Roma (askanews) - E' dedicata a quattro eroi italiani, Vittorio Occorsio, Piersanti Mattarella, Marco Biagi, Natale De Grazia, la serie di docu-film "Nel nome del popolo italiano", in onda su Rai1 dal 4 al 7 settembre. Quattro uomini che hanno perso la vita per difendere la democrazia, la legalità, i propri ideali, raccontati da quattro attori, Gian Marco Tognazzi, Dario Aita, Massimo Poggio, Lorenzo Richelmy, attraverso interviste, ricostruzioni, filmati. [...]

Torna l'ambasciatore francese, Mattarella andrà da Macron

Torna l'ambasciatore francese, Mattarella andrà da Macron

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto oggi al Quirinale l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset che gli ha consegnato una lettera del Presidente Macron di invito a compiere una visita di Stato in Francia. Il Presidente Mattarella nel ringraziare ha cordialmente accettato l’invito. “Il presidente della Repubblica Macron e tutti i ministri del governo francese che ho incontrato in questi giorni di consultazioni a Parigi mi [...]

Mattarella riceve ambasciatore Francia

Mattarella riceve ambasciatore Francia

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto oggi al Quirinale l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset che gli ha consegnato una lettera del Presidente Macron di invito a compiere una visita di Stato in Francia. Il Presidente Mattarella nel ringraziare ha cordialmente accettato l’invito.

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Drì, Vergelli e Bini sono stati graziati dal presidente della Repubblica. Lo si legge sull’Ansa. Il primo sparò al figlio tossicodipendente, mentre gli altri due uccisero le mogli anziane e malate di Alzheimer. Per loro, Sergio Mattarella ha firmato, ai sensi di quanto previsto dall’ art. 87 comma 11 della Costituzione, tre Decreti di concessione della grazia. Gli atti siglati dal presidente della Repubblica riguardano i residui delle pene della reclusione [...]

Mafia: Lombardo, rinviato nuovo processo

Mafia: Lombardo, rinviato nuovo processo

(ANSA) – CATANIA, 15 FEB – Termini a difesa: li ha chiesti il nuovo collegio di legali di Raffaele Lombardo alla prima sezione della Corte d’appello di Catania dove si sarebbe dovuta celebrare la prima udienza del nuovo processo per concorso esterno all’associazione e corruzione elettorale all’ex presidente della Regione Siciliana. Gli avvocati Maria Licata, Sergio Ziccone, unico penalista riconfermato, e il professore Vincenzo Maiello, ordinario di [...]

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

“Il presidente francese Emmanuel Macron si è intrattenuto oggi al telefono con il capo dello Stato italiano Sergio Mattarella, dopo il richiamo per consultazioni dell’ambasciatore di Francia in Italia”. Lo riferisce una nota dell’Eliseo. “I due presidenti hanno riaffermato l’importanza per entrambi i Paesi della relazione franco-italiana, nutrita da legami storici, economici, culturali e umani eccezionali”, si legge nella nota. I presidenti Macron [...]

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – “Per continuare a garantire un’informazione indipendente, al servizio dei cittadini è necessario che la professione giornalistica venga esercitata con consapevole autonomia, nell’aggiornamento della propria formazione e nella osservanza di rigorose regole deontologiche”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio di saluto al congresso della Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi), il [...]

FOTO: Piersanti Mattarella

Piersanti_Mattarella

Piersanti_Mattarella

Piersanti Mattarella (a destra) in compagnia del presidente della Repubblica Sandro Pertini

Piersanti Mattarella (a destra) in compagnia del presidente della Repubblica Sandro Pertini

Piersanti Mattarella (a destra) in compagnia del presidente della Repubblica Sandro Pertini

Piersanti Mattarella (a destra) in compagnia del presidente della Repubblica Sandro Pertini

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio all’assemblea congressuale dell’Upi. “A fronte di obiettivi di semplificazione istituzionale, di revisione della spesa e di efficientamento amministrativo che hanno motivato gli interventi di riordino degli anni passati – ha detto il capo dello Stato – permane l’esigenza di presidiare adeguatamente funzioni di delicata e impegnativa rilevanza per la vita dei territori, [...]

Orlando e i migranti: 'Vogliamo essere la Capitale dei diritti'

Orlando e i migranti: 'Vogliamo essere la Capitale dei diritti'

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha incontrato i giornalisti dell’ANSA in un Forum nella sede centrale di Roma. “C’è un cambio di testa, di stile di vita. Prima la città era comandata dalla mafia, oggi Palermo è stata capitale della cultura, città turistica. La mafia c’è ma non governa la città. Gli ex ciechi, muti e sordi hanno aperto occhi, bocca e orecchie”, ha detto il sindaco Orlando, durante il Forum ANSA. “Palermo sta molto [...]

Foibe: Pahor protesta con Mattarella

Foibe: Pahor protesta con Mattarella

(ANSA) – BELGRADO, 11 FEB – Il presidente della Repubblica sloveno Borut Pahor ha scritto una lettera a Sergio Mattarella in cui esprime preoccupazione per “alcune inaccettabili dichiarazioni di alti rappresentanti della Repubblica Italiana in occasione della Giornata del ricordo che danno l’impressione che gli eventi legati alle foibe siano stati una forma di pulizia etnica”. L’agenzia croata Hina lega la protesta di Pahor anche alle dichiarazioni del [...]

Mattarella: migrazioni sono pedaggio a globalizzazione ineguale

Mattarella: migrazioni sono pedaggio a globalizzazione ineguale

Luanda, 7 feb. (askanews) - Nell'ambito della visita di Stato in Angola, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha tenuto un discorso introduttivo all'Assemblea Nazionale di Luanda, alla presenza dei parlamentari riuniti in sessione solenne. Dopo avere parlato della stretta amicizia tra Italia ed Angola, Mattarella ha sottolineato: "L'Africa è il 'Continente dell'oggi, protagonista di straordinari cambiamenti; e questa consapevolezza deve guidare le [...]

Mattarella, migrazioni amaro pedaggio

Mattarella, migrazioni amaro pedaggio

(ANSA) – LUANDA (ANGOLA), 7 FEB – “Le migrazioni di massa sono la più dolorosa spoliazione di futuro di un territorio. Sono la resa a piaghe endemiche che affliggono l’umanità: la guerra, la fame, le carestie. Costituiscono il più amaro pedaggio a una globalizzazione imperfetta e ineguale”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando all’Assemblea nazionale dell’Angola.

Mattarella in Angola incontra Presidente

Mattarella in Angola incontra Presidente

(ANSA) – LUANDA (ANGOLA), 6 FEB – E’ iniziata questa mattina la visita di Stato del presidente Sergio Mattarella nella Repubblica d’Angola. Dopo una sosta al memoriale di Agostinho Neto, il capo dello Stato è al palazzo presidenziale di Luanda per un incontro con il presidente Joao Lourenco. Al centro del colloquio la volontà reciproca di approfondire i rapporti bilaterali. In particolare, il governo di Luanda sta cercando di attrarre investimenti [...]

Garante, inaccettabili condizioni 41 bis

Garante, inaccettabili condizioni 41 bis

(ANSA) – ROMA, 5 FEB – Le condizioni materiali in alcune sezioni per detenuti sottoposti al regime del 41 bis, il cosiddetto carcere duro, “risultano inaccettabili”. Lo scrive il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale che ha visitato tutte le sezioni in cui si applica questo regime. Le “principali criticità” riscontrate riguardano “le situazioni soggettive relative alle reiterate proroghe del [...]

Migranti: Mattarella, intervento globale

Migranti: Mattarella, intervento globale

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “Il fenomeno delle migrazioni è epocale, è presente ovunque, irrompe ovunque, e questo ovunque ci riguarda, riguarda tutti noi, in qualsiasi parte del mondo, perché il mondo sempre più diventa più raccolto”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel nuovo ‘Centro Matteo Ricci’ per l’accoglienza e l’integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati. “Ciò – ha aggiunto – sottolinea [...]

Venezuela: Mattarella, no a incertezze

Venezuela: Mattarella, no a incertezze

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “Non ci può essere incertezza né esitazione nella scelta tra la volontà popolare e la richiesta di autentica democrazia da un lato e dall’altro la violenza della forza”. Lo afferma Sergio Mattarella durante l’inaugurazione di un Centro Astalli per i rifugiati chiedendo senso di responsabilità e chiarezza in Italia per il Venezuela su una linea condivisa con gli alleati e i partner europei.

Vendola ad Emiliano, polemica delirante

Vendola ad Emiliano, polemica delirante

(ANSA) – BARI, 2 FEB – “Michele Emiliano, chiuso nel suo castello di proclami e di chiacchiere roboanti, assediato dai suoi fantasmi e dalle sue fobie, mi tira per i capelli in una polemica che appare tanto delirante quanto ridicola. Un giorno mi accusa di complottare con Renzi per farlo perdere alle prossime regionali. Il giorno dopo mi accusa di farlo addirittura con Salvini”. Lo afferma in una nota Nichi Vendola, (SI-Leu) in relazione alle accuse [...]

Orlando ignora decreto sicurezza e iscrive 4 migranti

Orlando ignora decreto sicurezza e iscrive 4 migranti

(ANSA) – ROMA, 1 FEB – Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha firmato i primi provvedimenti per l’iscrizione all’anagrafe di 4 stranieri con permesso di soggiorno in corso per motivi umanitari e come richiedenti asilo, nonostante il decreto sicurezza lo vieti. Le richieste di iscrizione erano state ritenute “irricevibili” dall’anagrafe alla luce del decreto Salvini, ma il sindaco ha deciso di agire direttamente come “ufficiale di governo e [...]

Don Ciotti,mafia è problema,non migranti

Don Ciotti,mafia è problema,non migranti

(ANSA) – TRIESTE, 1 FEB – “Come mai da 150 anni continuiamo a parlare di mafia? Oggi il problema più grave non sono i migranti, è mettere testa sulla corruzione e sulle mafie nel nostro Paese”. Lo ha detto il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, a margine della plenaria di apertura di Contromafiecorruzione a Trieste. “Mai come in questo momento – ha aggiunto – dobbiamo alzare la voce quando in molti scelgono prudente silenzio”. Don Ciotti ha [...]

'Renzi e Vendola vogliono farci perdere'

'Renzi e Vendola vogliono farci perdere'

(ANSA) – BARI, 31 GEN – Per il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, “c’è chiaramente un complotto tra Renzi e Vendola: è di tutta evidenza che stanno tentando di mettere insieme un terzo polo non per vincere, perché non ci possono riuscire, ma per farci perdere, per consegnare la Puglia a Salvini. Mi dispiace moltissimo che Vendola sia arrivato a questo punto, di Renzi lo do per scontato che tenterà in tutti i modi di farci perdere. [...]

Mattarella e Conte a esequie Zamberletti

Mattarella e Conte a esequie Zamberletti

(ANSA) – VARESE, 29 GEN – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, partecipano nella Basilica di San Vittore a Varese ai funerali di Stato di Giuseppe Zamberletti, morto sabato all’età di 85 anni. A celebrare le esequie dell’ex ministro e padre della Protezione civile è l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini. Presenti, tra gli altri, il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, il [...]

&id=HPN_Pier+Santi+Mattarella_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Piersanti{{}}Mattarella" alt="" style="display:none;"/> ?>