Pilot aeronautics

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

Pilota di aerei

La scheda: Pilota di aerei

L'aviatore (anche genericamente pilota) è una persona che conduce un aeromobile in volo, sia per piacere che per professione.
La responsabilità della condotta di volo (sia esso commerciale o privato) è sempre del pilota responsabile o pilota in comando (comandante), in inglese pilot in command, la cui autorità a bordo è pari a quella del comandante a bordo di una nave.



In Italia, l'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) rilascia tre tipi di brevetti, (detti licenze) per i piloti di aereo e/o elicottero.
Il primo brevetto che abilita al pilotaggio è la licenza di pilota privato (o PPL, dall'inglese "private pilot licence"), che abilita a condurre un aereo o un elicottero con soli passeggeri non paganti secondo le regole del volo a vista (VFR). In Italia per conseguire questo brevetto non è obbligatoria la conoscenza della lingua inglese e sono sufficienti 45 ore (35 in doppio comando con istruttore e 10 in solitaria, oltre ad un'ora di esame) di volo pratico per poter ottenere la licenza come pilota privato. Il PPL può essere ottenuto presso un'organizzazione certificata o un FTO (scuola di volo).
Per poter essere ammessi a frequentare un corso di pilotaggio, i candidati devono sottoporsi a delle visite mediche presso dei centri dell'Aeronautica Militare Italiana (attualmente si trovano solo a Milano, Roma e Bari) ed ottenere il "Certificato di Idoneità di seconda classe" per poter svolgere le mansioni di pilota. Il certificato ha validità biennale sino al quarantesimo anno di età. Superata tale data è necessario effettuare le visite annualmente. Si può iniziare la pratica anche se non si è maggiorenni: bastano infatti 16 anni per iniziare a studiare e 17 anni per poter sostenere l'esame finale per la licenza PPL.
La qualifica di pilota commerciale di velivolo (o CPL, acronimo inglese di "commercial pilot license"), è il secondo brevetto necessario per poter svolgere l'attività retribuita di pilota o copilota a bordo di velivoli commerciali. Per poter accedere al corso per il conseguimento di questa licenza sono necessarie 150 ore di volo.
L'ultima abilitazione viene denominata licenza di pilota di linea (o ATPL, "airline transport pilot license") ed è indispensabile per poter essere assunti dalle compagnie aeree. Essa si consegue previo superamento di una serie di esami che vertono su materie quali la meteorologia, navigazione aerea, human performance, legislazione ed altro. Occorrono 1.500 ore di volo totali per ottenere il cosiddetto "full atpl" che abilita a pilotare un aereo di linea in qualità di comandante. Prima del raggiungimento delle 1.500 ore necessarie, è comunque possibile superare gli esami teorici ed ottenere il "frozen atpl".

“Pilot aeronautics „ non ha prodotto risultati.

Suggerimenti:
Controlla che tutte le parole siano state digitate correttamente.
Prova con parole chiave più generiche o sinonimi.

&id=HPN_Pilot+(aeronautics)_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Pilot{{}}(aeronautics)" alt="" style="display:none;"/> ?>