Poeta maledetto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Poeti maledetti

La scheda: Poeti maledetti

La nozione romantica di maledizione del poeta appare già nel 1832 nell'opera di Alfred de Vigny Stello, che espose il problema dei rapporti tra poeti e società, anticipante la pièce Chatterton:
« du jour où il sut lire il fut Poète, et dès lors il appartint à la race toujours maudite par les puissances de la terre…»
« dal giorno in cui egli seppe leggere fu Poeta, e da allora appartenne alla razza sempre maledetta dalle potenze della terra…»
Figura tragica spinta agli estremi, sprofondata non di rado nella demenza, l'immagine del poète maudit costituisce il vertice insuperabile del pensiero romantico. Esso domina una concezione della poesia caratteristica della seconda metà del XIX secolo.
L'espressione «poète maudit» (poeta maledetto) ha superato i limiti di un'epoca, e può oggigiorno qualificare altri autori oltre a quelli che designava in origine, gli amici di Verlaine. Essa designa in generale un poeta (ma anche un musicista, o artista in genere) di talento che, incompreso, rigetta i valori della società, conduce uno stile di vita provocatorio, pericoloso, asociale o autodistruttivo (in particolare consumando alcol e droghe), redige testi di una difficile lettura e, in generale, muore ancor prima che al suo genio venga riconosciuto il suo giusto valore.
Questo appellativo di maledetto lo attribuì Verlaine a se stesso, ma esso avvolge in un alone indefinibile autori di epoche diverse come Cecco Angiolieri, François Villon, Thomas Chatterton, Aloysius Bertrand, Gérard de Nerval, Charles Baudelaire, Lautréamont, Petrus Borel, Charles Cros, Germain Nouveau, Guy de Maupassant, Antonin Artaud, Émile Nelligan, Armand Robin, Olivier Larronde o ancora, John Keats, Edgar Allan Poe e il grande pittore Vincent van Gogh, e il famoso cantante Jim Morrison.


POETESSA MALEDETTA... O MALEDETTA POETESSA

POETESSA MALEDETTA... O MALEDETTA POETESSA

 Dalla cenere io rinvengo, e con le mie rosse chiome, divoro uomini come aria di vento. - Sylvia Plath -  Più di una persona a me vicina, nel tempo, mi ha espresso preoccupata molteplici perplessità riguardo alla mia stranezza - o meglio, alla pericolosità della mia stranezza! - ma in particolare una persona importante ha speso una buona percentuale della sua vita a decantarmene i motivi. E l’ultima volta è accaduto in tempi recenti.Non lo so perché, in [...]

sono affascinata dai poeti maledetti

   Quei giuramentiquei profumi quei baci infiniti rinasceranno CHARLES PIERRE BAUDELAIREUna fanciulla soggiaceNell'intercapedine del soltizioAspetta invanaIl nascere del soleTroppe cose morenti le hanno gelato il cuorenon scherza, non ride, non godee lentamentelentamente..............22:59  

sono affascinata dai poeti maledetti

   Quei giuramentiquei profumi quei baci infiniti rinasceranno CHARLES PIERRE BAUDELAIREUna fanciulla soggiaceNell'intercapedine del solstizioAspetta invanoIl nascere del soleTroppe cose morenti le hanno gelato il cuorenon scherza, non ride, non godee lentamentelentamente..............22:59  

Poeti Maledetti

I poeti maledetti è il nome  che diede Paul Verlaine alla sua prima opera uscita nel 1884. Questa comprendeva opere di  Tristan Corbière, Arthur Rimbaud e Stéphane Mallarmé. Nel 1888 fece uscire una seconda edizione dell'opera nella quale aggiunge le opere di  Marceline Desbordes-Valmore, Villiers de l'Isle-Adam e Pauvre Lelian, quest'ultimo pseudonimo dello stesso Verlaine. Possiamo ringraziare il poeta perché grazie a questa sua opera, abbiamo conosciuto [...]

Poeti maledetti o maledetti poeti?

Poeti maledetti o maledetti poeti?

Il ventiduesimo Festival della poesia di Genova, con mio grande rammarico, si è appena concluso. Per me è stato: Poetry slam con gli orsi che leccano via la tristezza di Filippo Balestra e i giovani poeti che bevono birra nel meriggio del cortile del Ducale Gli amorazzi di Max Manfredi e le giacche, poesia pura, del direttore artistico Claudio Pozzani Alda Merini che, attraverso la voce di Alessio Boni, mi racconta di amori infelici che sembrano i miei. Che se [...]

Peppino Mereu:il poeta "maledetto", il poeta socialista di FRANCESCO CASULA

PEPPINO MEREU: Il poeta “maledetto”, il poeta socialista (1872-1901)* di Francesco Casula Nasce a Tonara (Nuoro) il 14 Gennaio 1872. Il padre, medico condotto del paese muore accidentalmente nel 1889 bevendo del veleno che aveva scambiato per liquore. Interrompe gli studi dopo la terza elementare –a Tonara non esistevano altre scuole e per proseguire gli studi avrebbe dovuto recarsi fuori dal paese- e diventa sostanzialmente un autodidatta: non si spiega [...]

I POETI MALEDETTI...

Con l'appellativo di Poeti maledetti (Poètes maudits o anche solo Maudits) si definiscono tutti quei poeti ai quali Paul Verlaine dedicò nel 1883 l'opera omonima. Essi vengono identificati principalmente in Tristan Corbière, Stéphane Mallarmé, Arthur Rimbaud, Auguste Villiers de L'Isle-Adam, Marceline Desbordes de Valmore e Pauvre Lelian, pseudonimo dello stesso Paul Verlaine; ma ai loro nomi va aggiunto, a buon titolo, anche quello di Charles Baudelaire, [...]

I poeti maledetti

Il termine “poeti maledetti” ha origine nel saggio poetico di Verlain: “Les poètes maudits”, nel quale si rende omaggio a sei poeti; Tristan Corbière, Arthur Rimabaud, Stéphane Mallarmé, Marceline Desborde-Valmore, Auguste Villiers de L’Isle-Adam e Pobre Lelian (il proprio Paul Verlain). La poesia francese appartenente alla fine del secolo XIX, “fine di secolo” era caduta nelle mani di questi maledetti decadenti che non seguivano le regole [...]

Franco Ricciardi - Mi fai schifo amore

Franco Ricciardi - Mi fai schifo amore

  E' proprio vero che la vita a volte si ripete. Magari vista dagli occhi di qualcun altro. E così mi sono imbattuto in questa canzone. Ascoltandola ho rivissuto molti dei miei freschi ricordi. E le parole sembravano come venire da me, eppur non muovevo labbra. Falsità, ipocrisia... Solo le persone in cui riponi le tue più grandi aspettative, i desideri, i sogni; sono in grado di deluderti nel peggiore dei modi. L'unica cosa in grado di proteggerti è il [...]

Ci Penserò Domani - Pooh e Poeta Maledetto

Ci Penserò Domani - Pooh e Poeta Maledetto

  Ci penserò domani - Il poeta maledetto Giorni, ormai. Trafitti come da lance a scoccar delle ore, immutabili, immutate. Trascorse come d'un balzo quasi a trattenere il fiato, dopo il quale, cadendo, ti sei ferito. Ed ora non sai se il dolore è quello di prima, o quello del dopo. "Non so come uscirne fuori, non lo so..." Meccanicamente indotto dal cuore alle labbra. Come di flebile delirio, in pausa che non riavvia. "Le strade per farmi del male,  non le [...]

FOTO: Poeti maledetti

Ritratto di Arthur Rimbaud

Ritratto di Arthur Rimbaud

Ritratto di Arthur Rimbaud

Ritratto di Arthur Rimbaud

Il Poeta Maledetto - significato di un nome

Il Poeta Maledetto - significato di un nome

  La parola "poeta" non mi piace molto, è per questo che ho voluto abbinarla ad un'altra, accuratamente scelta. Il poeta è secondo me un sognatore, uno che cerca il bello in ogni cosa, uno che vede sempre il lato positivo di tutto. E' per questo che, in un trionfo di ingiustizie, di errori, di sogni infranti, quale è la vita, il vero poeta non può che essere "maledetto". Inoltre, io suono le mie melodie con "note" che parlano di emozioni. Non è possibile [...]

Sal Da Vinci - Da Lontano / Il poeta maledetto - Da Lontano

Sal Da Vinci - Da Lontano / Il poeta maledetto - Da Lontano

   Il poeta maledetto - Da Lontano (26 ottobre 2009)    Da lontano, come voce che si perde in un abisso senza echo; volti gli occhi in un tramonto che sbiadisce in una notte senza stelle; chiusi gli occhi un attimo, una mano che carezza il viso, amara delusione di saperla mia, in un consolatorio, inutile gesto. E desiderarla tua, che piano stringi il tuo sposo, per fermare quel brivido inatteso nel cuore nato all'improvviso, in una notte oscura e senza stelle, [...]

I pensieri del poeta maledetto

La poesia è musica che vibra nell'aria, parole che inebriano cuore e pensieri. Colori per un mondo a volte troppo grigio. Le poesie sono gocce di rugiada su foglie al mattino, come perle sulla pelle di una donna indossate alla sera mentre danza, alla luce di un fuoco in riva al mare. Le poesie sono come semi, incorruttibili, indistruttibili, che attecchiscono portando vita laddove fino a ieri era il niente. Semi portati via dal vento, leggeri, come coriandoli in [...]

Il poeta maledetto Vs. Gabriele D'Annunzio

Il vento scrive      Su la docile sabbia il vento scrive con le penne dell'ala; e in sua favella parlano i segni per le bianche rive. Ma, quando il sol declina, d'ogni nota ombra lene si crea, d'ogni ondicella, quasi di ciglia su soave gota. E par che nell'immenso arido viso della pioggia s'immilli il tuo sorriso.       - - - - - - - -    Il vento scrive      Su d'onda in flutto in ogni anfratto lambir di terra il vento scrive come d'argento e d'oro, [...]

Il poeta maledetto Vs. Charles Baudelaire

Tristezze della luna Nei suoi sogni la luna è più pigra, stasera: come una bella donna su guanciali profondi, che carezzi con mano disattenta e leggera prima d'addormentarsi i suoi seni rotondi, lei su un serico dorso di molli aeree nevi moribonda s'estenua in perduti languori, con gli occhi seguitando le apparizioni lievi che sbocciano nel cielo come candidi fiori. Quando a volte dai torpidi suoi ozi una segreta lacrima sfugge e cade sulla terra, un poeta [...]

Assenza giustificata

Assenza giustificata

Voglio ringraziare i molti di voi che, notando la mia "assenza" sul blog del poeta maledetto, si sono un pò preoccupati e hanno chiesto, si sono informati. Per coloro i quali, non sapessero ancora, vi dico che... Non c'ero, ma c'ero. Questo nuovo anno è molto importante per me. Sarà l'anno della rivalsa. Grandi cose mi aspettano e a grandi cose mi sto preparando. "C'ero" perchè, il poeta maledetto non è l'unico blog che gestisco. Ne ho ben quattro, e sono [...]

Premio Super lettore

Premio Super lettore

Laura Tani, Mammola e il Poeta maledetto mi hanno assegnato il Premio Super lettore! Ringrazio tanto Laura, è sempre un tesoro... Per chi ancora non la conoscesse, ecco il suo blog: http://lauratani.myblog.it Nel suo interessante spazio, sociale e creativo, potrete notare i links di altri suoi blog e fotoblog!  Ringrazio inoltre Mammola, una presenza costante e dolcissima per me e il Poeta maledetto, una persona profonda, brillante e sensibile (anche il suo link [...]

Dedica di poeta maledetto

Incantami ancora o musa, ché Erato lasciò su scritti miei il tuo nome. Irata ch'era del rimaner senza ragione, io la rincorsi e l'acchetai, ma persa ell'era in vane gelosie. Così decisi a te parlar di ragione o torto cavalier d'ella sul tuo cammino mi votai. A breve passo ella seguiva eppur, quand'ode voce tua fendette l'aere, ella si fermò e anch'io. E dove mie parole non poteron fu tuo canto d'incanto. Abbandonata vana gelosia voltò le spalle, sparì nel [...]

onore al poeta maledetto...

Piccola premessa: Grande canto d'amore. Parole semplici ed efficaci. Cosa è l'amore? Una inevitabile follia. Accade per caso, se sei alla ricerca o meno, a volte arriva quando meno te l'aspetti. E ti prende, ti cattura, e non riesci a pensare ad altro. Esisto solo io, esisti solo tu, e questo nostro amore. Il resto non c'è più. Una follia d'altri tempi, con altri valori, che oramai scompaiono perdendosi nella quotidianità e nella superficialità. Ma non tutto [...]

Il poeta maledetto (aggiorn. 19 sett. 2009)

Il poeta maledetto (aggiorn. 19 sett. 2009)

Il vero nome del poeta maledetto è Davide. Nato a Napoli il 20 luglio 1975. Ha iniziato a scrivere poesie all'età di 14 anni. A 19, si è arruolato in Marina Militare, entrando [...]

&id=HPN_Poeta+maledetto_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Poeta{{}}maledetto" alt="" style="display:none;"/> ?>