Politici del Partito Socialista di Unità Proletaria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda:

Illusioni primarie -?L'Unione e il sistema politico, cura peggiore del male? Spunti per una discussione

Illusioni primarie -?L'Unione e il sistema politico, cura peggiore del male? Spunti per una discussione

di Enrico Melchionda* Mi dispiace insistere, ma continuo a non capacitarmi di come sia possibile, da parte della sinistra italiana, affrontare il problema delle primarie con tanta leggerezza. L’impressione è che essa vada soggetta periodicamente a febbri populiste che le impediscono di ragionare sulle conseguenze delle proprie azioni e scelte. La febbre attuale ricorda quella che si verificò all’epoca della rivoluzione anti-partiti dell’inizio degli anni [...]

Bertinotti: "La democrazia è finita, domina l'oligarchia"

L'ex president della Camera parla a SkyTG24 di Europa, Costituzione e sinistra moderna: "Oggi in Italia il Parlamento conta zero". E su Vendola: "È una promessa per il Paese. Per la sinistra il Pd non è la soluzione al problema, ma il problema"

Bertinotti: "La democrazia è finita, domina l'oligarchia"

L'ex president della Camera parla a SkyTG24 di Europa, Costituzione e sinistra moderna: "Oggi in Italia il Parlamento conta zero". E su Vendola: "È una promessa per il Paese. Per la sinistra il Pd non è la soluzione al problema, ma il problema" "La stagione delle democrazia in Europa è finita. Siamo abituati a considerare la democrazia come un fatto permanente, in realtà è una merce rara: c'è stata poche volte nella storia e in pochi luoghi, l'Europa è uno [...]

Ricordarla è sperare che il suo coraggio, come il coraggio di Peppino Impastato, possano essere d'esempio a tanti

Ricordarla è sperare che il suo coraggio, come il coraggio di Peppino Impastato, possano essere d'esempio a tanti

Ricordando Rita Atria, la 'picciridda' del giudice Borsellino "Prima di combattere la mafia devi farti un auto-esame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la mafia dentro di te, puoi combattere la mafia che c'e' nel giro dei tuoi amici. La mafia siamo noi e il nostro modo sbagliato di comportarci". Queste parole dicono molto, forse tutto, della profondità di pensiero di Rita Atria, giovane testimone di giustizia nella lotta alla mafia, morta suicida il 26 luglio [...]

F.Bertinotti, «Per la Fiom nessun post-it»

F.Bertinotti, «Per la Fiom nessun post-it»

da  IL RIFORMISTA «Per la Fiom nessun post-it» di Ettore Colombo   Fausto Bertinotti non misura le parole. «La Fiom è sola? Sì, è vero. Ma accade perché tutta la sinistra, sia moderata sia radicale, è morta». E poi: «Dov’è finita la sinistra dei post-it, quella di Repubblica, dei girotondi, quella che protesta contro il ddl intercettazioni? A Pomigliano non la vedo». «La Cgil non sposa le tesi della Fiom? - si chiede ancora Bertinotti - È vero in [...]

Lipari&La lunga notte... Plauso dell'ex Presidente della Camera dei Deputati Fausto Bertinotti. Lettera al Presidente del Centro Studi Nino Saltalamacchia

Lipari&La lunga notte... Plauso dell'ex Presidente della Camera dei Deputati Fausto Bertinotti. Lettera al Presidente del Centro Studi Nino Saltalamacchia

di Fausto Bertinotti* In occasione del convegno "Anarchici e socialisti al confino coatto", desidero esprimere il mio grande dispiacere per non essere presente e contestualmente il mio vivo apprezzamento per un'iniziativa volta ad approfondire, grazie al contributo di autorevoli relatori e relatrici, lo straordinario patrimonio di valori, di ideali e di vicende umane di questa triste vicenda che ha segnato in maniera terribile il nostro paese negli anni del Regno [...]

Giovanni Impastato, Io e Peppino

Giovanni Impastato, Io e Peppino

"Io e Peppino, fratelli anomali nella Cinisi mafiosa" Intervista a Giovanni, fratello di Impastato           Sono passati trentadue anni da quella notte del 9 maggio del 1978 in cui veniva assassinato Peppino Impastato, emblema della lotta ai soprusi e alle mafie. E soltanto ora, a Cinisi, è stata messa una targa che lo ricorda sulla casa di Tano Badalamenti, il boss della mafia che decise di farlo uccidere. In questi giorni abbiamo incontrato Giovanni [...]

Peppino Impastato, una poesia

E venne da noi un adolescente dagli occhi trasparenti e dalle labra carnose, alla nostra giovinezza consunta nel paese e nei bordelli. Non disse una sola parola nè fece gesto alcuno: questo suo silenzio e questa sua immobilità hanno aperto una ferita mortale nella nostra consunta giovinezza. Nessuno ci vendicherà: la nostra pena non ha testimoni.

32 anni fa la mafia fermò i passi di Peppino Impastato

Il 9 maggio del 1978 è una data che molti associano al ritrovamento del cadavere dell'onorevole Aldo Moro, ucciso dalle Brigate Rosse. Ma è anche il giorno in cui fu ucciso a Cinisi, vicino a Palermo, Giuseppe Impastato, meglio noto come Peppino. Lui fondò Radio Aut e attraverso la sua radio si ribellò allo strapotere mafioso del boss Tano Badalamenti, padrone di Cinisi, ribellandosi al padre e alla maggioranza dei suoi compaesani.Peppino Impastato era nato nel [...]

In Memories: Peppino Impastato

Cos’è che può spingere una persona a superare quel limite che di solito non superi se il rischio è la tua vita?? Ci sono molti modi di vivere la vita, la propria vita, e ci sono molte moltissime strade che si possono percorrere… credo che ogni vita vada rispettata fin tanto che essa stessa rispetta la vita degli altri. Credo non sia giusto fare una graduatoria del tipo di vita fatta o esprimere un giudizio di classifica però ci sono delle persone che [...]

il 9 maggio per Peppino Impastato

il 9 maggio per Peppino Impastato

Anche quest'anno, il 9 maggio a Cinisi (PA)  La lotta alla mafia è un dovere civico e culturale. La mafia oggi non è soltanto lupara o "baciamo le mani vossìa". La mafia oggi è criminalità imprenditoriale, criminalità politica, criminalita finanziaria e ambientale. La difesa da questo cancro lo immagino un combattimento fisico non solo di rifiuto. Falcone e Borsellino ne siano gli esempi eclatanti come lotta istituita. Peppino Impastato l'esempio del rifiuto [...]

Peppino Impastato - Un messaggio universale

In questa fase delicata, dal punto di vista sociale, economico e nell'approssimarsi di importanti tornate elettorali, a livello regionale e/o locale, rivendichiamo necessaria quanto indifferibile una presa di coscienza, un pensiero ed una scossa. A tutti i lavoratori, agli studenti, ai precari, a tutte le famiglie oneste, che non devono e non dovranno chinare lo sguardo davanti a nessuno nè vergognarsi, fieri del proprio essere al mondo, noi rivolgiamo il [...]

CENTRO "GIUSEPPE IMPASTATO"

    Centro Siciliano di Documentazione "Giuseppe Impastato" - Onlus 1977-2010: 33 anni di attività contro la mafia e per la pace, tra memoria, ricerca e impegno civile clicca su: http://www.centroimpastato.it/     grazie

Peppino è vivo e lotta insieme a noi

Un sogno che diventà realtà. Il 5 Gennaio di 62 anni fa, nasceva in una famiglia mafiosa un bambino di nome Giuseppe e di Cognome Impastato, 62 anni dopo il suo ricordo è vivo nei giovani ragazzi siciliani liberi, che ritengono la mafia una montagna di merda. Peppino ha lottato ed ha pagato per tutti, quel ragazzotto di un comunista osava mettere in ridicolo la persona di Toro Seduto, osava denunciare, osava aprire le coscienze dei tanti rassegnati e conviventi [...]

In memoria di Peppino Impastato...

In memoria di Peppino Impastato...

Cento passi dividevano la casa di Peppino Impastato da quella del boss di Cinisi,il suo paese. 100 passi attraverso la morte,la storia,la libertà. Da radio Aut,la radio libera di Peppino,nasce Radio100 passi.net Appartiene al suo sorriso l'ansia dell'uomo che muore, al suo sguardo confuso chiede un po' di attenzione, alle sue labbra di rosso corallo un ingenuo abbandono, vuol sentire sul petto il suo respiro affannoso; è un uomo che muore.   Peppino Impastato

A Peppino Impastato: il PRC di Busto ora porta il suo nome

A Peppino Impastato: il PRC di Busto ora porta il suo nome

Il 15 maggio scrivevo un post in cui parlavo di infiltrazioni mafiose, anche da noi. Da allora nel circolo PRC si è aperto un dibattito sull'argomento e siamo arrivati alla conclusione che si doveva fare qualcosa. Poi è arrivata la scelta criminale del Sindaco di Ponteranica (BG), che rimuove la targa intitolata a Peppino Impastato dalla biblioteca comunale. In risposta a questo ma anche e soprattutto per i fatto che ormai è conclamato che MAFIA SPA investe i [...]

Saviano: "L'esempio di Peppino più utile al Nord che in Sicilia"

Saviano: "L'esempio di Peppino più utile al Nord che in Sicilia"

"Ricordarlo, e soprattutto ricordarlo in una città del Nord, significa dire alla propria cittadinanza "quelle storie ti riguardano". E' molto più importante che il suo nome sia lì più che in Sicilia, in Calabria, in Campania". Roberto Saviano, autore di Gomorra, interviene sul caso Impastato di Ponteranica rispondendo a una domanda di Daria Bignardi a L'Era glaciale(guarda il video), trasmissione di Rai 2 in onda venerdì sera. Saviano è sotto scorta a causa [...]

Via la targa di Peppino Impastato dalla biblioteca, ed è polemica

Via la targa di Peppino Impastato dalla biblioteca, ed è polemica

I fatti: il sindaco leghista del comune bergamasco di Ponteranica, Cristiano Aldegani, decide di far togliere dalla biblioteca comunale la targa dedicata a Peppino Impastato, il giovane ucciso nel 1978 a soli 30 anni dalla mafia, la mafia che Impastato aveva deciso di combattere apertamente denunciandone affari e quant'altro attraverso mezzi come giornali ed una radio da lui stesso fondata. Le reazioni a questa decisione sono state immediate, decise e tante, [...]

I CENTO PASSI - PEPPINO IMPASTATO

I CENTO PASSI - PEPPINO IMPASTATO

9 MAGGIO 1978,ci ricorda l’uccisione di ALDO MORO, ma non molti sanno che nello stesso giorno è stato uccisoGIUSEPPE IMPASTATO (PEPPINO). Giuseppe Impastato era un giornalista e speaker di RADIO AUT dalla quale combatteva contro la Mafia. Da questa storia ne è stato tratto un film ed una canzone dei MODENA CITY RAMBLERS:I CENTO PASSI. Cento passi che servivano nel piccolo paese di Cinisi per percorrere da casa sua,all’attuale casa del boss mafioso  

RICCARDO BARENGHI, Intervista a Fausto Bertinotti

Int. a Fausto Bertinotti: "un partito nuovo a sinistra" • da La Stampa del 11 giugno 2009, pag. 11 di Riccardo Barenghi La proposta di Fausto Bertinotti è dirompente: «Bisogna far nascere un Partito nuovo della sinistra italiana, di tutta la sinistra italiana. Un Partito creato da tutti quelli che oggi sono all'opposizione e che si sentono più o meno di sinistra, da Rifondazione all'Italia dei valori, dal Partito democratico al movimento di Vendola, dai [...]

&id=HPN_Politici+del+Partito+Socialista+di+Unità+Proletaria_" alt="" style="display:none;"/> ?>