Popolo pakistano di occupazione

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

In questa categoria: Al-Qaida


Affiliati fino al 2013: al-Q??ida in Iraq (2004-2006), poi Stato Islamico dell’Iraq (2006-2013)
Al-Q??ida (in arabo: ????????, al-q??ida, "la Base", italianizzata spesso in Al Qaida oppure, seguendo la grafia inglese, Al Qaeda) è un movimento islamista sunnita paramilitare terroristico nato nel 1989, fautore di ideali ric...

Talebani

Il termine talebani (in Pashto e in farsi ??????, ??leb?n, plurale di ??leb, ossia "studenti/studente"), indica gli studenti delle scuole coraniche in area iranica, incaricati della prima alfabetizzazione, basata su testi sacri islamici. Il nome ha assunto notorietà a causa dell'improprio uso del termine da parte dei mezzi di comu...

deleted

deleted

deleted

deleted

cmbb

  Le accuse alla CIA per l'assassinio di Benazir Bhutto   Il 3 gennaio Hilal War, presidente del partito separatista PPP del Kashmir, ha accusato la CIA di avere assassinato Benazir Bhutto. (Bhutto’s assassination handiwork of American agencies: PPP ...) Hilal War ha detto che il presidente del Pakistan Pervez Musharraf è anche in una situazione precaria. "La recente uccisione della Bhutto è una parte del piano della CIA attuato attraverso i suoi agenti sul [...]

ARSHAD, DA GIOVANE VENDITORE DI TÈ A MODELLO

ARSHAD, DA GIOVANE VENDITORE DI TÈ A MODELLO

Fino a pochi giorni fa era uno dei tanti venditori ambulanti dell'Itwar Bazaar, un mercato domenicale di Islamabad. Oggi, invece, il 18enne Arshad Khan è diventato un modello, dopo aver firmato per un'agenzia tradizionale. E tutto questo grazie ai social network. Il ragazzo stava preparando il tè al suo banchetto quando è stato notato dalla fotografa Jiah Alì. Difficile, d'altronde, non notarne gli occhi verdi e magnetici. Per questo Jiah ha condiviso sui vari [...]

Arshad, da giovane venditore di tè a modello grazie ai social network

Arshad, da giovane venditore di tè a modello grazie ai social network

Fino a pochi giorni fa era uno dei tanti venditori ambulanti dell'Itwar Bazaar, un mercato domenicale di Islamabad. Oggi, invece, il 18enne Arshad Khan è diventato un modello, dopo aver firmato per un'agenzia tradizionale. E tutto questo grazie ai social network. Il ragazzo stava preparando il tè al suo banchetto quando è stato notato dalla fotografa Jiah Alì. Difficile, d'altronde, non notarne gli occhi verdi e magnetici. Per questo Jiah ha condiviso sui vari [...]

deleted

deleted

Mi hanno chiamato Malala, commento breve di Biagio Giordano

Mi hanno chiamato Malala, commento breve di Biagio Giordano

Mi hanno chiamato Malala DATA USCITA: 05 novembre 2015 GENERE: Documentario ANNO: 2015 REGIA: Davis Guggenheim SCENEGGIATURA: Davis Guggenheim FOTOGRAFIA: Erich Roland MONTAGGIO: Greg Finton, Brad Fuller, Brian Johnson MUSICHE: Thomas Newman PRODUZIONE: Imagenation Abu Dhabi FZ, Parkes+MacDonald Image Nation, Participant Media DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox Italia PAESE: USA DURATA: 87 Min Premio Nobel per la Pace nel 2014 a diciassette anni, Malala era stata in [...]

MALALA

MALALA

Venerdì 15 gennaio ore 21:00 Un bambino, un maestro, un libro e una penna possono cambiare il mondo. La storia della ragazza colpita dalla violenza dei Talebani La storia di Malala, ragazzina pakistana colpita dalla violenza dei Talebani, è stata raccontata da numerosi libri (tra cui l’autobiografia Io sono Malala) e articoli. Non era mai successo che una minorenne vincesse il premio Nobel per la pace: era inevitabile che il cinema ci mettesse gli occhi, ma [...]

Malala

Malala

Titolo originale: He Named Me Malala MALALA è un ritratto intimo e personale del Premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai, divenuta un obiettivo dei Talebani e rimasta gravemente ferita da una raffica di proiettili durante un ritorno a casa sul bus scolastico, nella valle dello Swat in Pakistan. Allora quindicenne (ha compiuto 18 anni lo scorso luglio) era stata presa di mira, insieme a suo padre, per la sua battaglia a favore dell'istruzione femminile, e [...]

deleted

deleted

Malala Yousafzai, candidata ad un Nobel meritato

E meritata anche, nel nostro piccolo, una proposta di " STANDING OVATION " per questa giovanissima ma già grande donna. Coraggio, consapevolezza civile, sensibilità d'animo e intelligenza espressiva hanno scandito il suo profilo nel discorso che ha pronunciato al Parlamento Europeo, senza esitazioni emotive, forte delle sue convinzioni e dei diritti per cui si batte, per se, per le donne afgane, per l'universo femminile ovunque sia discriminato. A 17 anni !

La piccola ma grandiosa Malala Yousafzai

La piccola ma grandiosa Malala Yousafzai

Malala Yousafzai Malala Yousafzai (in lingua pashtu: ملاله یوسفزۍ; Mingora, 12 luglio 1997) è una studentessa e attivista pakistana. È la più giovane candidata al Premio Nobel per la pace.  È nota per il suo attivismo nella lotta per i diritti civili e per il diritto allo studio delle donne della città di Mingora, nella valle dello Swat, dove un editto dei talebani ne han bandito il diritto. All'età di tredici anni è diventata celebre per il [...]

Malala

Malala

"Un bambino, un insegnante, un libro, una penna possono cambiare il mondo. L’istruzione è la sola soluzione". Malala Yousafzai, 16 anni, ferita lo scorso anno alla testa dai fondamentalisti, ha così detto al Palazzo di Vetro, il 12 luglio 2013.Ricordiamocele queste parole, perché anche noi in Italia abbiamo i nostri fondamentalisti che non vogliono che il mondo cambi con la cultura e l'istruzione.

Malala: una luce di speranza per le ragazze pachistane

Malala: una luce di speranza per le ragazze pachistane

Nell’ottobre 2012 un commando talebano ha colpito alla testa Malala Yousafzai. La ragione per la quale hanno sparato a una studentessa quattordicenne pachistana? La sua posizione e il suo attivismo nei confronti dell’educazione femminile nel suo paese, in particolare nel suo distretto, Swat Valley, in Pachistan.Dopo aver ricevuto le prime cure in un ospedale militare, Malala è stata portata in Inghilterra per subire altri interventi chirurgici, tra cui la [...]

MALALA YOUSAFZAI

MALALA YOUSAFZAI

« Non mi importa di dovermi sedere sul pavimento a scuola. Tutto ciò che voglio è l’istruzione. E non ho paura di nessuno. » Questa è la frase in italiano, scritta accanto alla foto che ho scelto per farvi conoscere, se già non l’ avete incontrata in Rete, Malala Yousafzai. “Malala Yousafzai (ملاله یوسفزۍ; Mingora, 12 luglio 1997) è una studentessa e attivista pakistana.È nota per il suo attivismo nella lotta per i diritti civili e per il [...]

deleted

deleted

I CAMBIAMENTI DI MALALA - GRACIELA STEFANI

I CAMBIAMENTI DI MALALA - GRACIELA STEFANI

Uno dei personaggi più cattivi della serie Flor è sicuramente Malala. Siamo abituati a vedere Malala come una donna cattiva e perfida, ma è sempre stata così? Vi proponiamo un video con tutti i cambiamenti di Malala e dell'attrice che la interpreta, Gracelia Stefani.Entra nel post per vedere il video!!!                Ecco un video che propone tutti i cambiamenti di Malala, ovvero dell'attrice Graciela Stefani. E' strano vedere Graciela fuori [...]

Shahbaz Bhatti è stato ucciso

Shahbaz Bhatti è stato ucciso

...ma dal Cielo continua la sua missione. E presto sarà riconosciuto il suo eroico martirio e la Chiesa di Cristo lo annovererà fra i suoi Santi. Era una notizia già nell'aria ma molto opportunamente Marco Respinti ne dà conferma oggi sulle colonne de "La Bussola Quotidiana": È ufficiale, i vescovi pakistani chiederanno a Papa Benedetto XVI di proclamare Shahbaz Bhatti (1968-2011) «martire e patrono della libertà religiosa». Lo hanno deciso all’unanimità [...]

Il cristianesimo semplice del pakistano Bhatti

Di fronte a eventi tragicamente ordinari - come un omicidio politico in un Paese ad alta tensione terroristica - le reazioni possono essere fondamentalmente di due tipi: o si lascia che l'emozione di un momento scivoli via in un'amara assuefazione oppure si accetta che la vicenda scombini tanti luoghi comuni del nostro pensare e interpretare le situazioni attorno a noi e nel mondo più vasto. Chi non si ritrova in questa accezione della popolarità del [...]

Assassinato Bhatti, ministro pakistano cristiano

Assassinato Bhatti, ministro pakistano cristiano

Da sempre impegnato per la liberta' religiosa. A Mondo e Missione disse: "Mi hanno minacciato piu' volte, ma da cattolico non ho paura" Era nel mirino da tempo per la sua difesa della libertà religiosa e della dignità delle minoranze, i cristiani in primis. Più volte minacciato, sotto scorta armata, questa mattina Shahbaz Bhatti, ministro per le minoranze religiose in Pakistan, è stato assassinato, secondo una fonte ospedaliera di Islamabad che ha parlato con [...]

&id=HPN_Popolo+pakistano+di+occupazione_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Pakistani{{}}people{{}}by{{}}occupation" alt="" style="display:none;"/> ?>