Postcolonial literature

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

La scheda: Letteratura post coloniale

Letteratura post coloniale è un'espressione che può indicare due diverse categorizzazioni letterarie:
secondo alcuni corrisponde a tutta la produzione letteraria in qualche modo in contrapposizione a tutto ciò che vi era di "coloniale", cioè legato ad un'egemonia politica, linguistica e culturale delle potenze coloniali europee sulle colonie,
secondo altri il "post coloniale" va inteso in senso cronologico, riferendosi a tutto ciò che viene prodotto nel periodo successivo a quello col...

Roma, crolla un pezzo di cornicione di un hotel in pieno centro

Roma, crolla un pezzo di cornicione di un hotel in pieno centro

Paura a Roma in via Rasella, in pieno centro: una parte del cornicione dell’hotel Barberini è caduto attorno alle 20 di oggi, mercoledì 17 aprile 2019. Come riferisce ‘La Repubblica’, il cedimento è avvenuto all’altezza del quarto piano e le pietre e i calcinacci sono finiti proprio davanti all’ingresso dell’albergo. Tanta la paura tra i passanti, ma nessuno è rimasto ferito. Sul luogo del cedimento sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno [...]

Allarme scuole insicure, un crollo ogni tre giorni

Allarme scuole insicure, un crollo ogni tre giorni

39 le vittime. Presentato un Manifesto per arrivare ad una legge

Scuola, oltre la metà degli edifici scolastici a rischio crollo

Scuola, oltre la metà degli edifici scolastici a rischio crollo

(Teleborsa) - Sicurezza non garantita nelle scuole italiane, anche quelle ad alto rischio sismico, e studenti a rischio per la possibilità di crolli degli edifici scolastici. E' questa la fotografia scattata da un rapporto presentato congiuntamente da Save The Children e Cittadinanzattiva alla Camera dei Deputati. Un manifesto per sollecitare una proposta di legge in tema di sicurezza scolastica. In base ai numeri presentati questa mattina, 2 aprile 2019, il [...]

Ponte:Basko compra camion simbolo crollo

Ponte:Basko compra camion simbolo crollo

(ANSA) – GENOVA, 28 MAR – Il camion Basko, divenuto simbolo della tragedia di Ponte Morandi per essersi fermato a pochi metri dal baratro con il motore acceso e il tergicristallo in movimento, che era stato venduto, è stato riacquistato da Basko da una società lombarda. L’operazione l’ha condotta Sogegross, proprietaria del marchio Basko. Il mezzo era della società Damonte che ha in appalto il servizio di trasporto. Quel camion, insieme ad altri era [...]

Vicenza, crollo alle Poste di via del Mercato Nuovo: piomba giù il controsoffitto

Vicenza, crollo alle Poste di via del Mercato Nuovo: piomba giù il controsoffitto

Crolla il controsoffitto delle Poste di via del Mercato Nuovo a Vicenza: i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto questa mattina, domenica 24 marzo, poco dopo le sette. Fortunatamente il crollo è avvenuto di domenica, quando gli uffici sono chiusi e nessuna persona era all'interno dei locali. I vigili del fuoco intervenuti dalla vicina sede, hanno constatato il distacco della controsoffittatura e del laterizio sovrastante. Sono ora in corso le verifiche [...]

IL DEFAULT IN FONDO AL TUNNEL.In conclusione, l’Italia non può puntare sulla stagnazione, ma è obbligata a scegliere la crescita. In caso contrario rischia non una lunga e felice esistenza senza scosse, ma il default, cioè il crollo.

IL DEFAULT IN FONDO AL TUNNEL.In conclusione, l’Italia non può puntare sulla stagnazione, ma è obbligata a scegliere la crescita. In caso contrario rischia non una lunga e felice esistenza senza scosse, ma il default, cioè il crollo.

IL DEFAULT IN FONDO AL TUNNEL.Chi è contro la Tav, vuole un paese che non cresce. Con più disoccupati e un debito più alto. Il primo tunnel che attraversa le Alpi risale addirittura al 1707. Era cortissimo: 64 metri. Ma allora si scavava tutto a mano, a colpi di piccone e poi bisognava portare fuori a braccia i pezzi di roccia. I primi tunnel erano molto rudimentali e molto insicuri. Solo recentemente sono state introdotte aree di sosta e, in qualche caso, la [...]

Brasile, il crollo della diga poteva essere evitato

Brasile, il crollo della diga poteva essere evitato

Le conclusioni dell'inchiesta sul cedimento che ha causato 197 morti a Brumadinho

Il crollo del Ponte Morandi

Dalla nostra inviata Marta Marnati Il 14 agosto del 2018 il ponte Morandi, che attraversava Genova, è crollato portando via con sé la vita di 43 persone. Il crollo ha causato un blocco delle autostrade e la necessità di far evacuare 566 persone che vivevano nella zona circostante. La sua caduta, dunque, ha lasciato un vuoto immenso non solo nel cuore delle persone che ne sono state colpite (sia direttamente che indirettamente), ma anche nel cuore di tutte [...]

Vigili del Fuoco - Eroi, ma solo per la Gente. Lo Stato, invece, li ignora e continua a prenderli per i fondelli: ancora non pagati gli straordinari per la loro immane opera dopo il crollo del ponte Morandi...!

Vigili del Fuoco - Eroi, ma solo per la Gente. Lo Stato, invece, li ignora e continua a prenderli per i fondelli: ancora non pagati gli straordinari per la loro immane opera dopo il crollo del ponte Morandi...!

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   Vigili del Fuoco - Eroi, ma solo per la Gente. Lo Stato, invece, li ignora e continua a prenderli per i fondelli: ancora non pagati gli straordinari per la loro immane opera dopo il crollo del ponte Morandi...! Spenti i riflettori, non è cambiato nulla Genova. I Vigili del Fuoco, definiti eroi dopo il crollo del Ponte Morandi per il prezioso e insostituibile lavoro svolto durante una tragedia [...]

'First daughter' difendono Malia Obama

'First daughter' difendono Malia Obama

(ANSA) – NEW YORK, 19 FEB – Il tabloid britannico Daily Mail pubblica immagini dalla pagina Facebook di Malia Obama e le altre ‘First Daughters’ insorgono: “Malia e’ una privata cittadina”, ha protestato su Twitter Chelsea Clinton, la figlia di Bill e Hillary Clinton, a cui ha fatto eco Jenna Bush, una delle gemelle di George W. e Laura Bush: “Completamente d’accordo. Non cliccate su stupidaggini e rispettate la privacy”. Tra gli scatti del [...]

Brasile: 169 i morti in crollo diga

Brasile: 169 i morti in crollo diga

(ANSA) – SAN PAOLO, 18 FEB – Continua ad aumentare il bilancio di vittime del crollo della diga di rifiuti minerali a Brumadinho, nel Minas Gerais, lo scorso 25 gennaio: secondo l’ultimo aggiornamento dei servizi di soccorso, i morti accertati sono ora 169, mentre i dispersi sono ancora 141. Un portavoce dei pompieri locali ha indicato che finora 394 persone sono state tratte in salvo dal fiume di fango e detriti provocato dal crollo della diga, precisando [...]

Ponte Morandi, a 6 mesi dal crollo rose rosse per le 43 vittime

Ponte Morandi, a 6 mesi dal crollo rose rosse per le 43 vittime

Genova, 14 feb. (askanews) - Un minuto di silenzio nel cantiere dove sono in corso i lavori di demolizione di quel che resta del viadotto autostradale e 43 rose rosse gettate nel torrente Polcevera. Così Genova alle 11 e 36 di questa mattina ha ricordato le 43 vittime del crollo di Ponte Morandi, a 6 mesi esatti dalla tragedia. Una commemorazione sobria, a cui hanno partecipato il comitato degli sfollati di via Porro, una delegazione di alpini e alcuni semplici [...]

Crollo del palazzo a Istanbul, 4 fermi

Crollo del palazzo a Istanbul, 4 fermi

(ANSA) – ISTANBUL, 14 FEB – La polizia turca ha fermato stamani 4 persone in relazione al crollo la scorsa settimana di un palazzo di 8 piani alla periferia asiatica di Istanbul, in cui sono morte 21 persone. A essere finiti in manette con l’accusa di “omicidio colposo” sono il progettista dell’edificio e i tecnici incaricati dei controlli sulla struttura. Gli ultimi 3 piani del palazzo, edificato nel 1992, erano stati costruiti abusivamente, secondo le [...]

Brasile: crollo diga,morti salgono a 142

Brasile: crollo diga,morti salgono a 142

(ANSA) – SAN PAOLO, 6 FEB – Dodici giorni dopo il crollo della diga di rifiuti minerali della Vale a Brumadinho, nel Minas Gerais, il bilancio delle vittime continua ad aumentare: ora è di 142 morti, dei quali 122 sono già stati identificati, e 194 dispersi, secondo un bollettino dei pompieri locali. Circa 400 uomini – tra pompieri di Minas Gerais e di altri stati, soldati della forza di intervento rapido e volontari – proseguono le ricerche in più di [...]

Brasile: crollo diga, 65 morti accertati

Brasile: crollo diga, 65 morti accertati

(ANSA) – SAN PAOLO, 29 GEN – Man mano che si estraggono corpi dal fango, aumenta il bilancio ufficiale delle vittime del crollo della diga di rifiuti minerali a Brumadinho, nel Minas Gerais, venerdì scorso: secondo l’ultimo bollettino dei soccorsi, i morti accertati sono ormai 65, dei quali 31 sono stati finora identificati. I dispersi, per i quali si nutrono pochissime speranze di ritrovarli in vita, sono 279. (ANSA)

Crollo di una diga in Brasile,  il bilancio sale a 58 morti

Crollo di una diga in Brasile, il bilancio sale a 58 morti

E’ stato aggiornato a 60 morti e 292 dispersi il bilancio delle vittime causate dalla rottura della diga Mina Córrego do Feijão, a Brumadinho, nella provincia di Belo Horizonte, Stato brasiliano di Minas Gerais. Lo ha reso noto l’Agencia Brasil. Il coordinatore della Protezione civile locale, Flávio Godinho, ha aggiunto che i soccorritori hanno estratto dal fango vive altre 192 persone. Si cerca ora di recuperare un autobus sepolto dall’acqua e dal [...]

Brasile, si temono oltre 300 morti per crollo diga

Brasile, si temono oltre 300 morti per crollo diga

Ponte Genova: Pg, crollo ha disvelato inefficienze

Ponte Genova: Pg, crollo ha disvelato inefficienze

Inizia periodo cruciale per indagine e lavori demolizione

Brasile: crollo diga,Israele invia aiuti

Brasile: crollo diga,Israele invia aiuti

(ANSAmed) – TEL AVIV, 27 GEN – Dodici ore dopo aver ricevuto l’ordine dal premier Benyamin Netanyahu, è decollato stamane con un volo diretto a Belo Horizonte un gruppo di 130 militari del Comando israeliano delle retrovie incaricato di assistere i feriti del crollo della diga nello Stato brasiliano di Minas Gerais e di localizzare i dispersi. La missione è stata concordata da Netanyahu nel corso di una telefonata con il presidente brasiliano Jair [...]

Brasile, si temono oltre 300 morti per crollo diga

Brasile, si temono oltre 300 morti per crollo diga

Recuperati i corpi di 34 persone, molti i dispersi nel fango

&id=HPN_Postcolonial+literature_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Postcolonial{{}}literature" alt="" style="display:none;"/> ?>