Pozzo perdente

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Pozzo perdente

È detto pozzo perdente un qualsiasi tipo di pozzo naturale o trivellato o cavato a mano che, soprattutto nei tempi passati, era utilizzato a convogliare nel sottosuolo e quindi a disperdere in esso tutti quei rifiuti liquidi che non si sapeva come smaltire diversamente.
In genere si trattava di liquami di provenienza umana e/o animale (si pensi ai grandi allevamenti di animali, stalle ecc.), ma sono noti, con l'avvento dell'era industriale, i casi di inquinamento delle falde freatiche o artesiane da parte dei liquami industriali carichi di metalli pesanti (si pensi al cromo esavalente che, pompato in falda dalle fabbriche che lo producevano come scarto delle produzioni industriali hanno causato l'inquinamento di gran parte dei pozzi che servivano l'abitato di Milano e la sua area metropolitana sin dall'inizio degli anni sessanta) o all'attuale percolato che dalle discariche abusive di rifiuti urbani (e non), incanalandosi lungo fenditure naturali, pozzi carsici o appositamente trivellati ecc., è causa di gravissime forme di inquinamento delle falde e, certo non ultima, concausa della gravissima situazione dello smaltimento dei rifiuti a Napoli ed in tutta la Campania sin dall'inizio del XXI secolo e come scomoda eredità del secolo precedente.
Si è detto che questa situazione si riferisce al passato, anche piuttosto recente, invero, in quanto le più recenti normative nazionali, recependo quelle europee, oggi (d. lgs. n° 152/2002 e successive) vietano l'utilizzo di pozzi perdenti per lo sversamento di liquami o di reflui industriali "tal quali", cioè senza che abbiano subito preventivamente gli opportuni trattamenti di depurazione e affinazione atti al raggiungimento dei parametri previsti per il loro sversamento nel recapito finale, sia esso un corpo idrico o semplicemente il sottosuolo.


Sempre perdente.

  Non lo so, dico io; mi metto in un angolo, senza dare fastidio a nessuno. Al massimo chiedo se ci sia un tizio per caso che abbia una sigaretta anche per me. Quando poi rimango più a lungo dentro al bar del Soldini, trovo sempre qualcuno che mi offre anche qualcosa da bere; ma in certe serate durante le quali magari sono riuscito a rimediare qualche soldo extra, allora mi faccio versare due o tre bicchierini di fila dal cameriere, tanto per riuscire a darmi la [...]

LA VITTORIA DEL PERDENTE

Quand’ero un ragazzino, giocavo al calcio, come tutti, ma peggio di tutti. Mi si accettava in squadra per ultimo, per pareggiare il numero con gli avversari. Ovviamente me ne dolevo ma non potevo farci nulla. Agli altri riusciva di mandare in goal la palla (di stracci) anche quando era difficile, a me riusciva di mandarla fuori a porta vuota, ottenendo dai compagni un desolato: “Ma Gianni…” Non ero invidioso dei più bravi. Avrei soltanto voluto essere come [...]

Andate,,dove?? Il 3% del nulla? Siete solo dei perdenti genetici...inutili quanto i grillini.

Renzi, Zanda, Orfini: un po' di sana vergogna mai? BOCCIA:Ha iniziato Renzi prima ancora che il governo Gentiloni giurasse, ha continuato Zanda, ora Orfini. Tutti impegnati affannosamente a fissare una scadenza al Governo in carica. Mi chiedo e gli chiedo, un po' di sano senso di vergogna mai? Ma come si può due settimane dopo il giuramento del governo far partire gli ultimatum dallo stesso nostro partito che ha fatto nascere il terzo governo in quattro anni. Ma [...]

deleted

deleted

Il cliente è troppo “sbrigativo”, la mamma escort si sfoga in un video: “Perdente”

Il cliente è troppo “sbrigativo”, la mamma escort si sfoga in un video: “Perdente”

Un po’ come una “recensione”, ma al contrario: una escort di 54 anni e madre di tre figli è rimasta profondamente delusa dalla performance di un suo cliente, tanto da registrare un video poi pubblicato su Youtube per condividere il suo disappunto con i follower. Schahrzad Morgan, “monogama per 25 anni”, come si legge nella sua descrizione sul canale Youtube, spiega di venire pagata per il suo tempo e non per il sesso, così si aspetta che il piacere [...]

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Un po' come una "recensione", ma al contrario: una escort di 54 anni e madre di tre figli è rimasta profondamente delusa dalla performance di un suo cliente, tanto da registrare un video poi pubblicato su Youtube per condividere il suo disappunto con i follower.  Schahrzad Morgan, "monogama per 25 anni", come si legge nella sua descrizione sul canale Youtube, spiega di venire pagata per il suo tempo e non per il sesso, così si aspetta che il piacere sessuale sia [...]

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Un po' come una "recensione", ma al contrario: una escort di 54 anni e madre di tre figli è rimasta profondamente delusa dalla performance di un suo cliente, tanto da registrare un video poi pubblicato su Youtube per condividere il suo disappunto con i follower. Schahrzad Morgan, "monogama per 25 anni", come si legge nella sua descrizione sul canale Youtube, spiega di venire pagata per il suo tempo e non per il sesso, così si aspetta che il piacere sessuale sia [...]

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Il cliente è troppo "sbrigativo", la mamma escort si sfoga in un video: "Perdente"

Un po' come una "recensione", ma al contrario: una escort di 54 anni e madre di tre figli è rimasta profondamente delusa dalla performance di un suo cliente, tanto da registrare un video poi pubblicato su Youtube per condividere il suo disappunto con i follower.  Schahrzad Morgan, "monogama per 25 anni", come si legge nella sua descrizione sul canale Youtube, spiega di venire pagata per il suo tempo e non per il sesso, così si aspetta che il piacere sessuale sia [...]

Vincenti e perdenti

Se diamo un occhio fuori di casa non possiamo fare a meno di notare due vicende che mettono in risalto due diversi modi di "fare politica". Diversi nello stile, ma anche nei risultati. Balza all'occhio l'iniziativa solitaria di Hollande in Siria. Non si comprende bene la ragione di questa fuga in avanti, ma il sospetto che sia legata alla necessità di ovviare alla clamorosa perdita di consenso registrata dal presidente francese è forte. Talmente forte da [...]

Perdente nato.

Chi lo conosce lo reputa un uomo in gamba, sensibile, intelligente. Lui difficilmente parla di sé, generalmente lascia sempre agli altri la maniera di formarsi un'opinione. Eppure la sua nascosta debolezza, quasi invisibile perfino quando pare sfuggirgli al controllo, resta proprio l’intimo bisogno del sostegno di tutti, quel sentirsi incoraggiato nell'apprezzamento delle proprie espressioni, dei suoi modi, del suo intuito. Soffre, quando viene trattato come uno [...]

deleted

deleted

Il decalogo del perdente e del vincente

  1) Il Vincente ha sempre delle soluzioni, 2) Il Perdente ha sempre dei problemi. 3) Il vincente ha sempre un programma, 4) Il perdente ha sempre una scusa. 5) Il vincente dice "ci penso io", 6) Il perdente dice "non è compito mio". 7) Il vincente vede una risposta in ogni problema, 8) Il perdente vede un problema in ogni risposta. 9) Il vincente dice "può essere difficile,ma si può fare", 10) Il perdente dice "si potrebbe fare ma è troppo difficile". [...]

deleted

deleted

Giorgio Napolitano: un buffone, un perdente, un traditore e un nemico del popolo

Giorgio Napolitano: un buffone, un perdente, un traditore e un nemico del popolo

Ricordiamo il settennato del peggior presidente della repubblica Italiana figura inutile e gravemente dannosa adatta solo a tagliare i nastri dei funerali (speriamo che qualcuno tagli il suo a breve). Un fallito e un traditore, perchè, è sempre stato un nemico giurato del popolo Italiano fino alla fine del suo settennato, non ha mai fatto nulla per coloro che gli chiedevano aiuto. Nella sua miserabile vita da rimbambito di 88 anni si è rivelato un poco di buono [...]

I PERDENTI

  Pierferdinando Casini, avete presente? Gianfranco Fini, ve lo ricordate? E si potrebbe proseguire snocciolando nomi e facendo risorgere nella memoria dei visi, delle voci, a volte persino qualche idea politica. Basterebbe nominare Bertinotti, Di Pietro, Diliberto, ed anche politici folcloristici come Pecoraro Scanio, il giovane e ruspante Francesco Caruso e il trio Bocchino-Briguglio-Granata. Personaggi  che, a nominarli, inducono la sensazione d’infastidito [...]

Bersani è un perdente

E’ evidente che Bersani si debba togliere di mezzo. Le motivazioni sono tantissime, ma ne basterebbe solo una per comprenderne le ragioni. Il leader della sinistra è un perdente. Non lo è per natura, non si nasce semplicemente perdenti. Lo è per un limite. E’ perdente perché non è capace di fare le scelte giuste e perché non ha l’elasticità per comprendere le situazioni e tradurle a proprio vantaggio. Un leader deve essere prudente ed avere buon senso. [...]

Bersani è un perdente

E’ evidente che Bersani si debba togliere di mezzo. Le motivazioni sono tantissime, ma ne basterebbe solo una per comprenderne le ragioni. Il leader della sinistra è un perdente. Non lo è per natura, non si nasce semplicemente perdenti. Lo è per un limite. E’ perdente perché non è capace di fare le scelte giuste e perché non ha l’elasticità per comprendere le situazioni e tradurle a proprio vantaggio. Un leader deve essere prudente ed avere buon senso. [...]

Vincenti o Perdenti...

Vincenti o Perdenti...

Vincenti o perdenti, forti o deboli, bisogna trovare dentro di noi quella decisione che ti consente di non lasciarti andare. La consapevolezza della vulnerabilità ti rende consapevole di quello che fai e di come lo fai.

Moratti, le inquietudini di uno perdente ossessionato dalla Juve

Moratti, le inquietudini di uno perdente ossessionato dalla Juve

Ossessionato dalla Juve, Moratti non conosce vergogna.Moratti vede complotti e macchinazioni ogniqualvolta la sua squadretta incespica, si arrabatta per venir a capo di una partita che non riesce a vincere. Ieri il Cagliari non ha rubato  nulla, anzi. L’arbitro ha ammonito mezza squadra dei sardi e dire che tutta la conduzione del match possa...

Moratti, le inquietudini di un perdente ossessionato dalla Juve

Moratti, le inquietudini di un perdente ossessionato dalla Juve

Ossessionato dalla Juve, Moratti non conosce vergogna.Moratti vede complotti e macchinazioni ogniqualvolta la sua squadretta incespica, si arrabatta per venir a capo di una partita che non riesce a vincere. Ieri il Cagliari non ha rubato  nulla, anzi. L’arbitro ha ammonito mezza squadra dei sardi e dire che tutta la conduzione del match possa aver stressato Moratti, vuol dire non aver visto la partita. Il Cagliari con un po’ più di cinismo avrebbe potuto [...]

&id=HPN_Pozzo+perdente_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Dry{{}}well" alt="" style="display:none;"/> ?>