Premio di maggioranza

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

La scheda: Premio di maggioranza

Un premio di maggioranza, in scienza politica, nei sistemi elettorali proporzionali, è una percentuale di seggi maggiore della proporzione di votanti, assegnata al principale partito o coalizione per metterlo in condizione di governare agevolmente. Un premio di maggioranza comporta una distorsione della rappresentanza proporzionale a fini di governabilità.


Hanno compreso premi di maggioranza le seguenti leggi elettorali italiane:
la legge Acerbo del 1923, con premio di maggioranza alla lista che superava il 25% dei voti,
la legge comunale degasperiana del 1951, modello per la normativa di cui al punto seguente,
la cosiddetta legge truffa del 1953, che avrebbe attribuito il premio alla coalizione che avesse preso il 50% + 1 dei voti validi,
la legge comunale in vigore dal 1993, che attribuisce, sotto certe condizioni, il premio (60% dei seggi) alla coalizione che sostiene il sindaco eletto, leggi analoghe valgono per le province e per la maggior parte delle regioni.
la legge Calderoli del 2005, che attribuiva il premio alla coalizione che raccoglie la maggioranza relativa dei voti, a livello nazionale alla Camera e a livello di ogni singola regione al Senato, senza nessun limite numerico. Questa legge è stata dichiarata parzialmente incostituzionale dal 2014, fra l'altro proprio nel punto che riguarda l'assegnazione del premio di maggioranza.

Salvini: nuova legge elettorale? Questa con premio di maggioranza

Salvini: nuova legge elettorale? Questa con premio di maggioranza

Roma, (askanews) - "L'unico modo per non prendere in giro gli italiani e fare veloce è applicare un premio di maggioranza all'attuale legge elettorale, cosa che già proponemmo e il Pd rifiutò perché probabilmente fiutava l'aria. Quelli che dicono 'cambiamo la Costituzione, inventiamoci una nuova legge elettorale' è perché, in realtà vogliono tirare a campare per due anni. Se di nuova legge elettorale si tratta bisogna prendere questa e nell'arco di [...]

Elezioni Politiche 2018: i possibili scenari post voto

Elezioni Politiche 2018: i possibili scenari post voto

Vincitori e vinti delle elezioni Politiche 2018 sono chiari a tutti, ciò che non è chiaro è quale maggioranza potrà andare a formarsi all'interno del Parlamento: la discussa legge elettorale, come previsto, non ha infatti partorito alcuna maggioranza in grado di governare: non la lista del M5s, primo partito con 32% dei voti ma lontano dalla soglia del 40% che assrgna il premio di maggioranza. Non la coalizione di centrodestra a guida Salvini, che somma il [...]

Italicum, la Consulta boccia il ballottaggio. Via libera al premio di maggioranza

Italicum, la Consulta boccia il ballottaggio. Via libera al premio di maggioranza

Nell'Ora per ora Rigopiano, autopsia: diverse cause morte, da traumi ad asfissia

Legge elettorale, Consulta ha deciso: boccia ballottaggio, resta premio di maggioranza. Legge applicabile da subito

Legge elettorale, Consulta ha deciso: boccia ballottaggio, resta premio di maggioranza. Legge applicabile da subito

(Teleborsa) - La Consulta ha deciso, c'è voluto un giorno in più con il rinvio del verdetto ma la Corte Costituzionale ha detto no al ballottaggio, resta il premio di maggioranza, e ha decretato lo stop anche ai capolista bloccati. E' questa la decisione della Consulta sulla legge elettorale nota come Italicum.  "All'esito della sentenza, la legge elettorale è suscettibile di immediata applicazione". E' quanto emerge dal verdetto. L'udienza pubblica si è [...]

Italicum, la decisione della Consulta: ballottaggio incostituzionale, sì al premio di maggioranza

Italicum, la decisione della Consulta: ballottaggio incostituzionale, sì al premio di maggioranza

(Teleborsa) Solo posti in piedi. Tutti i riflettori della politica italiana oggi, infatti, erano puntati sul Palazzo della Consulta, dove alle 9.30 del mattino è iniziata l’udienza pubblica della Corte costituzionale chiamata a esprimersi sulla legittimità sull’Italicum, la riforma elettorale valida solo per la Camera che raccolse il testimone del tanto discusso Porcellum, approvata durante il governo Renzi, impugnata con cinque ordinanze giunte dai tribunali [...]

Erezioni Regionali 2015 Dal Premio di Maggioranza al Premio di Minoranza

Erezioni Regionali 2015 Dal Premio di Maggioranza al Premio di Minoranza

PROPOSTA LEGGE ELETTORALE,MIA,INVECE UN BEL PROPORZIONALE PURO CON PREFERENZE LIBERE E PREMIO DI MAGGIORANZA A CHI SUPERA IL 40%,SE NON C'È NESSUNO ALLORA BALLOTTAGGIO,SI EVITANO LE AMMUCCHIATE PER INTERESSI E COALIZIONI FASULLE ,È COSÌ SEMPLICE,

proposta legge elettorale,mia,invece un bel proporzionale puro con preferenze libere e premio di maggioranza a chi supera il 40%,se non c'è nessuno allora ballottaggio,si evitano le ammucchiate per interessi e coalizioni fasulle ,è così semplice,  http://youtu.be/VaIaG2diPWg Doppio turno di coalizione: ballottaggio se nessuno arriva al 35% Nel modello proposto da Renzi, se nessuno ottiene il 35%, dunque, le due coalizioni che hanno più voti vanno al [...]

Legge elettorale, verso il doppio turno per il premio di maggioranza

Legge elettorale, verso il doppio turno per il premio di maggioranza

Marò, stampa indiana si sbilancia: "Prevista anche la pena di morte"

Chi governerà l'Italia con il premio di maggioranza (ultimi sondaggi elezioni)

Chi governerà l'Italia con il premio di maggioranza (ultimi sondaggi elezioni)

A poco più di un mese dalle elezioni politiche del 24 febbraio 2013 i giochi sono fatti, o quasi...Secondo la maggior parte di esperti di sondaggi infatti, a 30 giorni dalle elezioni, le preferenze degli elettori di oggi avranno una differenza minima dalle preferenze sugli scrutini veri e propri.Innanzitutto nessuno sembra arrivare a quel famoso 42,5% indispensabile per avere il cosidetto premio di maggioranza...Di seguito gli ultimi sondaggi aggiornati a [...]

Premio di maggioranza

Un premio di maggioranza, in scienza politica, nei sistemi elettorali proporzionali, è una percentuale di seggi maggiore della proporzione di votanti, assegnata al principale partito o coalizione per metterlo in condizione di governare agevolmente. Un premio di maggioranza può comportare una distorsione della rappresentanza proporzionale a fini di governabilità. Comprendono o hanno compreso premi di maggioranza le leggi elettorali italiane: la legge [...]

Legge elettorale, via libera alla soglia del 42,5% per conquistare il premio di maggioranza

COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI. Contro alla proposta hanno votato solo Pd e Idv. Finocchiaro (Pd): «Rotto il dialogo». Rutelli (Api): «Passo importante».

Legge elettorale, via libera alla soglia del 42,5% per conquistare il premio di maggioranza

Legge elettorale, via libera alla soglia del 42,5% per conquistare il premio di maggioranza

COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI. Contro alla proposta hanno votato solo Pd e Idv. Finocchiaro (Pd): «Rotto il dialogo». Rutelli (Api): «Passo importante».Via libera della commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama a un emendamento alla legge elettorale che prevede che per conquistare il premio di maggioranza si debba superare una soglia del 42,5%. Lo ha riferito il capogruppo Idv Felice Belisario. Il premio del 12,5% del testo Malan verrebbe, quindi, [...]

L.elettorale: Udc, via premio di maggioranza, preferenze, soglia 4%

Centristi hanno sottoscritto proposta di Chiti in Senato  (ANSA) - ROMA, 19 OTT - 'La nostra proposta e' semplice: via il premio di maggioranza, preferenze e soglia unica di sbarramento al 4%'. Il capogruppo dell'Udc al Senato, Giampiero D'Alia, interpellato a Palazzo Madama spiega cosi' la posizione del suo partito in materia di riforma della legge elettorale. L'Udc, che ha sottoscritto una proposta a prima firma dell'ex ministro delle Riforme Vannino Chiti (Pd) [...]

L.elettorale: Casini, il premio di maggioranza va rimosso

(ANSA) - BOLOGNA, 18 OTT - Oltre a restituire agli elettori la possibilita' di scegliere i deputati, bisogna rimuovere il premio di maggioranza. Sara' questa la posizione dell'Udc nel confronto sulla riforma della legge elettorale, secondo il suo leader Pier Ferdinando Casini. 'Questo bipolarismo - ha detto l'ex presidente della Camera - sta fallendo anche perche' il premio di maggioranza ha indebolito i governi, mettendo insieme armate in grado di vincere le [...]

Bassa l'affluenza alle urne in Italia...ebbene no...!!!

Bassa l'affluenza alle urne in Italia...ebbene no...!!!

Messina, caso anomale..affluenza bassa ma maggiore rispetto al 2005.. Ci poteva essere un dato peggiore del 9,66% Leggete questo... Da www.normanno.com 22.06.2009 - [NEWS] REFERENDUM, SOLO L'11,76% DEI MESSINESI SI E'RECATO ALLE URNE La percentuale di affluenza registrata in città per le consultazioni referendarie è bassissima. Seggi chiusi alle 15. Ecco i dati definitivi relativi alla nostra città. Le previsioni non erano certo ottimistiche, ma il dato finale [...]

Un referendum beffa. Le ragioni per dire No al referendum elettorale in 10 punti.

Un referendum beffa. Le ragioni per dire No al referendum elettorale in 10 punti.

1. Siamo tutti scontenti della vigente legge elettorale, unanimemente denominata “porcellum” con la quale si è votato nelle ultime due tornate elettorali (2006 e 2008). 2. Questa legge, attraverso le liste bloccate, ha espropriato gli elettori di ogni residua possibilità di scegliersi i propri rappresentanti in Parlamento, conferendo a una ristrettissima oligarchia di persone (i capi dei partiti politici) il potere di determinare al 100% la composizione delle [...]

Referendum 2009 come si vota?

Quello che è a rischio è il raggiungimento del quorum e in questo post cercheremo a dare informazioni e rispondere alle domande sul Referendum 2009 come si vota? Quando si va a votare per cambiare la legge elettorale? A cosa serve? Cominciamo a dare informazioni sulla data che è fissata per domenica 21 e lunedi 22 giugno contemporaneamente anche per il ballottaggio delle amministrative (provinciali e comunali) in cui si deciderà definitivamente per molte [...]

REFERENDUM

Il 21 e il 22 giugno, si ritorna alle urne per il referendum. In tale tornata elettorale ci verranno presentate tre schede per tre quesiti. Il 1° e il 2° quesito: riguardano il premio di maggioranza alla lista più votata e l’innalzamento della soglia di sbarramento. Le attuali leggi elettorali di Camera e Senato prevedono un sistema proporzionale con premio di maggioranza. Tale premio è attribuito su base nazionale alla Camera dei Deputati e su base regionale [...]

Referendum, Ecco delle informazioni utili per cosa andremo a votare!!

Referendum, Ecco delle informazioni utili per cosa andremo a votare!!

I cittadini italiani maggiorenni saranno chiamati ad esprimere il proprio parere sui seguenti tre quesiti: 1 - scheda di colore VERDE (premio di maggioranza alla lista più votata alla Camera dei Deputati) Votando SI si approva la modifica alla legge elettorale attuale nella parte in cui assegna il premio di maggioranza alla Camera dei Deputati, che verrebbe assegnato alla lista con più voti e non più, come ora, alla coalizione di partiti con più voti. Votando [...]

REFERENDUM ELETTORALE

Il 1° e il 2° quesito: premio di maggioranza alla lista più votata e innalzamento della soglia di sbarramento Le attuali leggi elettorali di Camera e Senato prevedono un sistema proporzionale con premio di maggioranza. Tale premio è attribuito su base nazionale alla Camera dei Deputati e su base regionale al Senato. Esso è attribuito alla “singola lista” o alla “coalizione di liste” che ottiene il maggior numero di voti. Il fatto che sia consentito [...]

&id=HPN_Premio+di+maggioranza_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Premio{{}}di{{}}maggioranza" alt="" style="display:none;"/> ?>