Prodotti IGP

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda: Prodotti IGP

La Ciliegia di Vignola IGP si riferisce ai frutti freschi delle seguenti cultivar di ciliegio: Bigarreau Moreau, Mora di Vignola (precoci), Durone dell’Anella, Anellone, Giorgia, Durone Nero I, Samba, Van (medie), DuroneII, Durone della Marca, Lapins, Ferrovia, Sweet Heart (tardive). Per la coltivazione del ciliegio è possibile scegliere di utilizzare diverse forme di allevamento (palmetta libera, bandiera, vaso basso o vaso ritardato) e, a seconda della tipologia, la densità di piante per ettaro può arrivare fino a quota 1.000. Durante l’arco dell’anno sono previste operazioni di concimazione, potatura e difesa fitosanitaria, da attuare nel pieno rispetto dei modi, tempi e quantitativi dettati al fine di garantire i requisiti qualitativi dell’Indicazione Geografica. Al fine di prevenire il fenomeno del cracking dei frutti, causato dalle piogge, le piante possono essere coperte con teli di plastica. La raccolta deve essere effettuata a mano, direttamente dalla pianta, avendo cura di conservare il peduncolo. A seconda della varietà, i frutti vengono raccolti in periodi diversi dell’anno: dal primo maggio al 30 giugno quelle precoci, dal 15 maggio al 15 luglio quelle medie e dal 25 maggio al 30 luglio quelle tardive. La Ciliegia di Vignola IGP è un frutto dal sapore dolce e fruttato. La sua polpa è consistente e croccante, fatta eccezione per la cultivar Mora di Vignola. La buccia ha un colore che varia dal rosso brillante al rosso scuro, tranne che per la varietà Durone della Marca, dove invece risulta sempre lucente ma di colore giallo e rosso brillante. I calibri minimi sono di 20-23 mm a seconda della varietà, mentre i massimi possono superare 28 mm. La Ciliegia di Vignola IGP va conservata in frigorifero, oppure in luogo fresco e asciutto. Per la croccantezza della polpa e il sapore dolce, risulta essere il frutto ideale con cui chiudere il pasto, ma può essere utilizzata non solo come frutta fresca, bensì risulta ottimo ingrediente per svariate ricette, dolci ma anche salate. Alcuni esempi: la “ciliegiata”, cotta nel vino e nello zucchero, le marmellate, il classico dolce “clafoutis”, salse per condire la cacciagione, liquori, come il kirsch o lo cherry. Perfetta anche per la preparazione della frutta candita o sotto spirito. Il prodotto è immesso in commercio come Ciliegia di Vignola IGP nelle varietà: Bigarreau Moreau, Mora di Vignola (precoci), Durone dell’Anella, Anellone, Giorgia, Durone Nero I, Samba, Van (medie), DuroneII, Durone della Marca, Lapins, Ferrovia, Sweet Heart (tardive). Le ciliegie della stessa qualità e varietà vengono confezionate in plateaux di legno, cartone o plastica da 5 o 6 kg, che possono contenere o meno vassoi, confezioni più piccole prevedono cartoni da 1, 2 e 2,5 kg e confezioni a sacchetto in film polimerico traspirante da 250, 500 g e 1 kg. La Ciliegia di Vignola IGP è il prodotto simbolo della zona di produzione, che con essa si identifica. Rispetto ad altre tipologie, presenta dimensioni molto maggiori e questa caratteristica la rende particolarmente apprezzata e ricercata. La coltivazione della ciliegia nel territorio di Vignola ha origini antiche e molto radicate. L’eccezionalità delle condizioni pedoclimatiche della zona ha fatto sì che la pianta trovasse qui il suo ambiente ideale, diventando col tempo e grazie all’impegno degli agricoltori, la più importante realtà agricola. Numerosi documenti storici confermano che la pianta è presente, in consociazione alla vite, già a metà dell’Ottocento e negli anni a seguire la produzione e la commercializzazione hanno avuto un andamento costantemente crescente.

Finti vini Dop e Igp, 50 perquisizioni

Finti vini Dop e Igp, 50 perquisizioni

(ANSA) – PORDENONE, 30 GEN – Una cinquantina di perquisizioni in sei diverse regioni sono in corso da stamani da parte dei Carabinieri del Nas di Udine e dell’Ispettorato Repressione Fondi Nord-Est di Udine e Conegliano in una operazione di contrasto alle frodi e gli illeciti ai danni dei consumatori. Nel mirino della Procura della Repubblica di Pordenone ci sono cantine, distillerie, imprese agricole, abitazioni e ditte di trasporto, anche a scopo di tutela [...]

Nuova PAC  Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig

Nuova PAC Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig

Nuova PAC  Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig AICIG ha partecipato a Bruxelles al primo incontro di OriGIn EU, la rete europea delle associazioni nazionali dei prodotti Dop Igp. La riunione è avvenuta in occasione della presentazione da parte della Commissione Europea delle proposte legislativa che riguarderà Dop ed Igp nei settori dei prodotti agroalimentari e del vino. Tali proposte fanno [...]

Nuova PAC  Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig

Nuova PAC Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig

Nuova PAC  Pragmatica proposta della Commissione Europea sul sistema delle Dop ed Igp. Strategico il ruolo di Aicig AICIG ha partecipato a Bruxelles al primo incontro di OriGIn EU, la rete europea delle associazioni nazionali dei prodotti Dop Igp. La riunione è avvenuta in occasione della presentazione da parte della Commissione Europea delle proposte legislativa che riguarderà Dop ed Igp nei settori dei prodotti agroalimentari e del vino. Tali proposte fanno [...]

Regione Puglia contro Igp pelato Napoli La Regione Puglia esprimerà parere negativo alla richiesta di registrazione

Regione Puglia contro Igp pelato Napoli La Regione Puglia esprimerà parere negativo alla richiesta di registrazione

16 Gen - 08:24:27 Regione Puglia contro Igp pelato Napoli La Regione Puglia esprimerà parere negativo alla richiesta di registrazione dell'Igp Pomodoro Pelato Napoli presentata al Mipaaf. E' quanto affermato oggi al termine del tavolo con le organizzazioni dei produttori del pomodoro di Puglia convocato dall'Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari. "La Puglia - sottolinea in una nota l'assessore Leonardo Di Gioia - detiene la quasi totalità della [...]

Finalmente il marchio Igp per l'olio di Puglia

Finalmente il marchio Igp per l'olio di Puglia

Finalmente il marchio Igp per l'olio di Puglia StampaEmail   Il marchio 'IGP Olio di Puglia', (Indicazione Geografica Protetta) di cui oggi nella Camera di Commercio di Bari si è data pubblica lettura del disciplinare di produzione, sta per diventare realtà dopo un anno e mezzo di lavoro dell’Associazione per la tutela e la valorizzazione dell’olio extravergine di oliva di Puglia.«Stiamo rispondendo alla storica carenza di programmazione e dello storico [...]

MARCHI IGP, LA VERITA' SULLA PROVENIENZA GEOGRAFICA IN ETICHETTA:NON TUTTI LA SCRIVONO

Un manicomio chiamato indicazioni geografiche protette.Il marchio Igp indica i prodotti agricoli e gli alimenti per i quali una ben determinata qualit�,la reputazione o un'altra caratteristica dipende dall'origine geografica.Si tratta di ortaggi,frutta e preparazioni alimentari la cui produzione o trasformazione avviene in una zona ben precisa d'Italia.Pu� trattarsi di una o pi� province ma anche di un'intera regione,come nel caso dell'olio extravergine [...]

MARCHI IGP, LA VERITA' SULLA PROVENIENZA GEOGRAFICA IN ETICHETTA:NON TUTTI LA SCRIVONO

MARCHI IGP, LA VERITA' SULLA PROVENIENZA GEOGRAFICA IN ETICHETTA:NON TUTTI LA SCRIVONO

Un manicomio chiamato indicazioni geografiche protette.Il marchio Igp indica i prodotti agricoli e gli alimenti per i quali una ben determinata qualità,la reputazione o un'altra caratteristica dipende dall'origine geografica.Si tratta di ortaggi,frutta e preparazioni alimentari la cui produzione o trasformazione avviene in una zona ben precisa d'Italia.Può trattarsi di una o più province ma anche di un'intera regione,come nel caso dell'olio extravergine Toscano [...]

La breasola Igp

La breasola Igp

Scopriamo come a Bormio si lavora la bresaola igp

Lo speck Alto Adige Igp

Lo speck Alto Adige Igp

è un prosciutto crudo leggermente affumicato, dal sapore eccezionale e dall'aspetto inconfondibile.

Ue dia Igp anche a prodotti non agricoli

Ue dia Igp anche a prodotti non agricoli

(ANSA) - CAGLIARI, 15 NOV - Confartigianato chiede all'Ue marchi di indicazione geografica anche per prodotti dell'artigianato tipico e tradizionale: "estendere cioè la protezione ai prodotti non agricoli". Lo ha sollecitato l'organizzazione di categoria in un workshop organizzato a Bruxelles dalla Commissione Europea. L'iniziativa era finalizzata a raccogliere le indicazioni per dare seguito a un possibile estensione della protezione dell'indicazione geografica [...]

Anguria reggiana acquisisce marchio Igp

Anguria reggiana acquisisce marchio Igp

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 9 NOV - L'anguria reggiana acquisisce l'Indicazione Geografica Protetta, il primo marchio Igp conquistato dalla provincia di Reggio Emilia e il primo Igp europeo riconosciuto ad un'anguria. Lo annuncia la Coldiretti reggiana. Questo riconoscimento, commentano i vertici della confederazione, è il "risultato del duro lavoro dei produttori che in questi anni hanno portato avanti con determinazione e della condivisione di tutti i soggetti che [...]

Culurgionis d'Ogliastra, arriva l'Igp

Culurgionis d'Ogliastra, arriva l'Igp

(ANSA) - CAGLIARI, 30 SET - I Culurgionis d'Ogliastra ottengono il marchio Igp (Indicazione geograficamente protetta). Un riconoscimento molto atteso per questo 'primo' gustosissimo ogliastrino. Vera prelibatezza della gastronomia del territorio, con la sua pasta fresca ripiena di patate o fiocchi di patate, formaggi e menta. Dopo la registrazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea grande soddisfazione è stata espressa dal Comitato promotore Culurgionis [...]

Europa riconosce Igp olio Sicilia

Europa riconosce Igp olio Sicilia

(ANSA) - BRUXELLES, 16 SET - La Commissione europea ha accolto la domanda presentata dall'Italia per il riconoscimento dell'Indicazione geografica protetta (Igp) all'olio extravergine di oliva di 'Sicilia'. Lo ha reso noto la stessa Commissione. Il testo della decisione è stato pubblicato sulla 'Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea. Con il riconoscimento dato dall'Ue all'olio extravergine d'oliva di Sicilia salgono a 285 le Igp assegnate finora a prodotti [...]

Assessore E-R, anguria reggiana è Igp

Assessore E-R, anguria reggiana è Igp

(ANSA) - BOLOGNA, 19 LUG - L'anguria reggiana è ufficialmente un marchio Igp. Con questo traguardo l'Emilia-Romagna ha così ottenuto il 44/o marchio Igp e Dop. Lo ha detto l'assessore all'Agricoltura, Simona Caselli, a margine della presentazione a Bologna del tour del gusto 'Tramonto DiVino'. "E' stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale europea proprio in questi giorni - ha detto - Siamo arrivati anche a questo, e rafforza il nostro primato in Europa. Siamo [...]

Le pesche nettarine: varietà e coltivazione

Le pesche nettarine: varietà e coltivazione

Scopriamo le qualità delle pesche nettarine: profumate e dolcissime.

OCSE, inflazione in crescita a febbraio

(Teleborsa) - Continua a crescere l'inflazione nell'area OCSE. A gennaio l'indice dei prezzi al consumo si è attestato all'1,2% su base annua rispetto al +0,9% di dicembre. A riferirlo è la stessa Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico spiegando che l'accelerazione è dovuta al rallentamento della discesa dei prezzi dei prodotti energetici (-5,4% da -8,6%) mentre quelli dei prodotti alimentari sono calati allo 0,7% dal -0,8%. Depurata delle [...]

Speck Igp molto richiesto all'estero

Speck Igp molto richiesto all'estero

(ANSA) - BOLZANO, 22 FEB - Lo Speck Alto Adige Igp (indicazione geografica protetta) si conferma un prodotto fortemente richiesto anche al di fuori dei confini italiani. "Con una quota di esportazioni del 34 per cento lo Speck Alto Adige è uno dei salumi più esportati d'Italia", afferma Andreas Moser, presidente del Consorzio Tutela Speck Alto Adige. Nel 2015 sono state 2.549.047 le baffe di speck contrassegnate dall'indicazione europea di origine Igp: ciò [...]

Alimentare: tra Dop e Igp un 'patrimonio' di 13,4 miliardi

Alimentare: tra Dop e Igp un 'patrimonio' di 13,4 miliardi

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - L'Italia è la regina dei prodotti certificati, ne conta 805 tra Dop, Igp e Stg (282 Food e 523 Wine) per un valore che ammonta a 13,4 miliardi, in crescita del 4% rispetto al 2013 e pari al 10% del fatturato totale dell'industria alimentare. E' quanto emerge dal rapporto Qualivita-Ismea sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole a denominazioni di origine che sottolinea anche la performance brillante delle indicazioni geografiche sui [...]

Alimentare: Ue, Italia conquista due nuove Igp

Alimentare: Ue, Italia conquista due nuove Igp

(ANSA) - BRUXELLES, 9 FEB - Due nuove eccellenze alimentari - una della Toscana e l'altra dell'Emilia Romagna - conquistano per l'Italia il riconoscimento di Indicazione geografica protetta nell'Ue. Sono "La Mortadella di Prato Igp" e i "Cappellacci di zucca ferraresi Igp". Le due denominazioni, pubblicate oggi sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue, sono ora ufficialmente iscritte nel Registro europeo delle Dop e Igp e tutelate contro imitazioni e falsi in Europa. Con [...]

Ue: 'Mortadella di Prato' è Igp

Ue: 'Mortadella di Prato' è Igp

(ANSA) - BRUXELLES, 9 FEB - Due nuove eccellenze alimentari - una della Toscana e l'altra dell'Emilia Romagna - conquistano per l'Italia il riconoscimento di Indicazione geografica protetta nell'Ue. Sono 'La Mortadella di Prato Igp' e i 'Cappellacci di zucca ferraresi Igp'. Le due denominazioni, pubblicate oggi sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue, sono ora ufficialmente iscritte nel Registro europeo delle Dop e Igp e tutelate contro imitazioni e falsi in Europa. Con [...]

&id=HPN_Prodotti+IGP_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Prodotti{{}}IGP" alt="" style="display:none;"/> ?>