Protocollo delle Nazioni Unite sulla prevenzione soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani in particolar modo donne e bambini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Protocollo delle Nazioni Unite sulla prevenzione soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani in particolar modo donne e bambini. Cerca invece Protocollo delle Nazioni Unite sulla prevenzione soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani in particolar modo donne e bambini.

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda: Protocollo delle Nazioni Unite sulla prevenzione, soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani, in particolar modo donne e bambini

Il "Protocollo delle Nazioni Unite sulla prevenzione, soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani, in particolar modo donne e bambini (noto anche come il protocollo sulla tratta degli esseri umani o Protocollo UN TIP) è un protocollo adottato congiuntamente alla Convenzione contro la criminalità organizzata transnazionale.
L'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC) è responsabile per l'attuazione del protocollo. Offre aiuto pratico agli stati con elaborazione delle leggi, la creazione di complete strategie nazionali contro la tratta, e assistere con risorse appropriate per la loro attuazione.



FALCONE Oltre la Giustizia Il Ricordo

FALCONE Oltre la Giustizia Il Ricordo

  *FALCONE LA STRAGE DI CAPACI 23 maggio1992* “Chi tace e piega la testa muore ogni volta che lo fa Chi parla e cammina a testa alta muore una volta sola” La Fiat Croma blindata del Giudice Falcone conservata nella Scuola di Polizia Penitenziaria di Roma in un mausoleo alla Memoria e all'impegno nella lotta alla mafia e alle organizzazioni criminali. Il Memorial - La Teca - non è aperto al pubblico e spero di farvi cosa gradita mostrandovi alcuni scatti [...]

Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone prima di essere ucciso: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”…!

Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone prima di essere ucciso: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”…!

    .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone prima di essere ucciso: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”…!     Si racconta che una sera Paolo Borsellino disse a Giovanni Falcone, il suo grande amico di sempre, queste parole: “Giovanni, ho preparato il discorso da tenere in chiesa dopo la tua morte: ”Ci sono tante teste di minchia: teste di minchia [...]

deleted

deleted

Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo

Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   . .     Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo   80 anni fa nasceva Giovanni Falcone. Vogliamo ricordarlo con questo intenso articolo tratto da Fanpage.it: Giovanni Falcone non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo Se ci si guarda intorno oggi nel giorno in [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Niente più scissione. Le mosse renziane da qui alla Leopolda (ottobre) puntano, un domani, a riprendersi il partito

Niente più scissione. Le mosse renziane da qui alla Leopolda (ottobre) puntano, un domani, a riprendersi il partito

La riconquista del Pd secondo Matteo Renzi. Zingaretti atteso al varco. “L’hanno fatto una volta l’errore di farsi scippare il partito da Renzi. E adesso che finalmente se lo sono ripreso, secondo voi se lo fanno togliere? Di nuovo?”. La Ditta dunque, come diceva Pierluigi Castagnetti, lunedì pomeriggio, alla Camera. Eppure se ne parla, Matteo Renzi dà l’impressione di aver imparato a non aver fretta, i suoi migliori amici dicono che ragiona su [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Palermo, il blitz contro il clan Fontana: così funzionava il recupero crediti di Cosa nostra

Palermo, il blitz contro il clan Fontana: così funzionava il recupero crediti di Cosa nostra

Cronaca 13 maggio 2019 Palermo, il blitz contro il clan Fontana: così funzionava il recupero crediti di Cosa nostra Domenico Passarello, guardia giurata, ha incassato 25mila euro per la vendita di un magazzino da parte di un prestanome di ROMINA MARCECA Domenico Passarello era un uomo di fiducia del clan Fontana dell'Acquasanta colpito dal blitz del Gico della Finanza che ha svelato l'affare del caffè imposto in città e il riciclaggio di denaro. [...]

deleted

deleted

La squadra del Palermo è stata retrocessa in serie c

La squadra del Palermo è stata retrocessa in serie c

La squadra del Palermo è stata retrocessa in “Serie C”. Questa è la sentenza del tribunale federale nazionale della Figc in merito all'illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società rosanero. Il tribunale ha dichiarato inammissibile, il deferimento nei confronti dell'ex presidente Maurizio Zamparini. Ora i rosanero puntano sull'improcedibilità del caso, oppure sull'annullamento o il differimento su quindici punti. Uno dei più significativi [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Grande Fratello 2019, Guendalina Tavassi contro Cristian Imparato: «Comportamento grave»

Grande Fratello 2019, Guendalina Tavassi contro Cristian Imparato: «Comportamento grave»

“Io ero entrata in Casa per spiegargli la situazione, ma Cristian ha iniziato a urlarmi contro, a inveire su di me e non mi ha dato modo di dire nulla di quello che avrei voluto”, lo scontro durante il Grande Fratello 2019 con Cristian Imparato non è piaciuto a Guendalina Tavassi, entrata nella casa per confrontarsi col recluso: “Ha iniziato a sparare, contro di me dicendo che lui mi dà visibilità. Ma è chiaro che non è così: io sono un'opinionista, [...]

Grande Fratello 2019, Guendalina Tavassi contro Cristian Imparato: «Comportamento grave»

Grande Fratello 2019, Guendalina Tavassi contro Cristian Imparato: «Comportamento grave»

“Io ero entrata in Casa per spiegargli la situazione, ma Cristian ha iniziato a urlarmi contro, a inveire su di me e non mi ha dato modo di dire nulla di quello che avrei voluto”, lo scontro durante il Grande Fratello 2019 con Cristian Imparato non è piaciuto a Guendalina Tavassi, entrata nella casa per confrontarsi col recluso: “Ha iniziato a sparare, contro di me dicendo che lui mi dà visibilità. Ma è chiaro che non è così: io sono un'opinionista, [...]

Il caso inquietante del fantasma della suora di Palermo

Il caso inquietante del fantasma della suora di Palermo

Effetti ottici, la forza della fede, realtà. Sono queste le ipotesi che si alternano ogni qualvolta in un edificio storico viene avvistato un fantasma. Che si tratti di un luogo civile o di un luogo religioso. Avvistamenti che acquistano una certa convinzione da parte delle persone quando nell’edificio in questione si è pure consumata una storia tragica. E allora, si crede davvero che quell’anima appaia, in quanto sia di una persona inquieta che cerca pace. [...]

&id=HPN_Protocollo+delle+Nazioni+Unite+sulla+prevenzione+soppressione+e+persecuzione+del+traffico+di+esseri+umani+in+particolar+modo+donne+e+bambini_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Protocol{{}}to{{}}Prevent,{{}}Suppress{{}}and{{}}Punish{{}}Trafficking{{}}in{{}}Persons,{{}}especially{{}}Women{{}}and{{}}Children" alt="" style="display:none;"/> ?>