Pubblicit

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Pubblicit . Cerca invece Pubblicità.

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

La scheda: Pubblicità

Con il termine pubblicità si intende quella forma di comunicazione di massa usata dalle imprese per creare consenso intorno alla propria immagine, con l'obiettivo di conseguire i propri obiettivi di marketing. La caratteristica principale della comunicazione pubblicitaria è di diffondere messaggi preconfezionati a pagamento attraverso i mass-media. L'obiettivo è che il consenso si trasformi in atteggiamenti o comportamenti positivi da parte del pubblico o consumatore che non consistono solo o...

Quanto conviene guadagnare con le pubblicità di google-Adsense?

Quanto conviene guadagnare con le pubblicità di google-Adsense?

Vi racconto la mia esperienza, circa 3 anni fa ho aperto un blog dove ci scrivo i miei articoli, da opinioni di fatti di cronaca, articoli informativi, articoli sulla salute, ad articoli che riguardano la cultura. Poi mi sono iscritta ad Adsense-google, e ho messo i banner pubblicitari sul blog, le posizioni sono quelle consigliate da google. Il blog è visitato in media da 500 persone al giorno, qualche giorno ho raggiunto anche 2mila visite, ma dipende [...]

Non sempre la Pubblicità è antipatica Anzi Swatch for you

Non sempre la Pubblicità è antipatica Anzi Swatch for you

LOL in IOL ...a volte la pubblicità è una nota sognante. Stamattina col login ho trovato questa di Swatch X you. Non compro uno Swatch da tempo ma questa reclame è invitante se non altro allegra. Così condivido con 2 citazioni celebri sul tempo ... “Voi occidentali, avete l'ora ma non avete mai il tempo”... Mahatma Gandhi infatti il tempo è relativo, il suo unico valore è dato da ciò che noi facciamo mentre sta passando Albert Einstein Dizzly

Stereotipi di genere nelle pubblicità

Stereotipi di genere nelle pubblicità

di Nora Montella Gli stereotipi di genere sono diffusi e rafforzati nella nostra società (e non solo) tramite la socializzazione. Tra gli agenti di socializzazione abbiamo la televisione, che trasmette quotidianamente stereotipi di genere tramite film, programmi politici e con le pubblicità. Quest'ultime rappresentano il mondo femminile e maschile secondo la tradizionale divisione dei ruoli, in cui si hanno donne che si occupano esclusivamente della cura dei [...]

Diminuire la pubblicità

Diminuire la pubblicità

Nonostante la concorrenza tra le varie marche, la pubblicità si propone uno scopo generale, ed è quello di stimolare il desiderio di consumi; tutte le aziende si aiutano a vicenda nell'esercitare quest'influenza fondamentale tramite la rispettiva pubblicità, mentre il compratore esercita solo in via secondaria il dubbio privilegio di scegliere tra varie marche concorrenti. Erich Fromm, Avere o essere?, 1976 L'imbarazzante domanda, perché gli esseri umani [...]

Pubblicità: raccolta ottobre +0,8%

Pubblicità: raccolta ottobre +0,8%

(ANSA) – MILANO, 12 DIC – – Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di ottobre con un segno lievemente positivo, +0,8% (-1,4% senza search e social), portando il periodo cumulato del 2018 a +2,1% rispetto allo stesso periodo del 2017. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search e sul social, l’andamento nel periodo gennaio-ottobre è sostanzialmente stabile (-0,2%). Secondo Alberto Dal Sasso di Nielsen “Se [...]

Amanda Lear a Domenica In: «Ho detto di essere una trans per farmi pubblicità»

Amanda Lear a Domenica In: «Ho detto di essere una trans per farmi pubblicità»

Tra gli ospiti di Mara Venier, oggi a Domenica IN c'è Amanda Lear che come sempre ha incantato il pubblico in studio e a casa con la sua intelligenza e ironia. A 79 anni la Lear è ancora in splendida forma e ha parlato a ruota libera del suo passato, di Dalì e sulla sua "ambiguità". «Questa ambiguità mi ha aiutato tantissimo perché si parlava solo di me - spiega la Lear - Ho fatto tutto io. Per provocazione sono stata io a cavalcare l’onda, con la mia [...]

Domenica In Amanda Lear io un uomo l'ho detto solo per farmi pubblicità

Domenica In Amanda Lear io un uomo l'ho detto solo per farmi pubblicità

Amanda Lear nello studio di "Domenica In" come sempre ha incantato il pubblico in studio e a casa con la sua intelligenza e ironia. A 79 anni la Lear è ancora in splendida forma e ha parlato a ruota libera del suo passato, di Dalì e sulla sua "ambiguità". «Questa ambiguità mi ha aiutato tantissimo perché si parlava solo di me - spiega la Lear - Ho fatto tutto io. Per provocazione sono stata io a cavalcare l’onda, con la mia voce particolare in effetti si [...]

Domenica In Amanda Lear ho detto di essere un uomo per farmi pubblicità

Domenica In Amanda Lear ho detto di essere un uomo per farmi pubblicità

Mara Venier a “Domenica In” ha avuto come ospite Amanda Lear che come sempre ha incantato il pubblico in studio e a casa con la sua intelligenza e ironia. A 79 anni la Lear è ancora in splendida forma e ha parlato a ruota libera del suo passato, di Dalì e sulla sua "ambiguità". «Questa ambiguità mi ha aiutato tantissimo perché si parlava solo di me - spiega la Lear - Ho fatto tutto io. Per provocazione sono stata io a cavalcare l’onda, con la mia voce [...]

Amanda Lear a Domenica In: "Io un uomo? Mi serviva farmi pubblicità". E su Dalì: "Era tirchio!"

Amanda Lear a Domenica In: "Io un uomo? Mi serviva farmi pubblicità". E su Dalì: "Era tirchio!"

Ospite di Mara Venier all'interno della sua fortunata Domenica In, Amanda Lear ha parlato una volta per tutte della sua presunta ambiguità: Questa ambiguità mi ha aiutato tantissimo perché si parlava solo di me - spiega la Lear. Per provocazione sono stata io a cavalcare l’onda, con la mia voce particolare in effetti si poteva credere che io fossi un uomo e ci ho giocato molto. Mi serviva pubblicità e l’abbiamo ottenuta. Ancora oggi ne parlano quindi [...]

Vergognoso - Lo spot di Assocarni, finanziato dal Ministero, quindi PAGATO DA NOI, per fare pubblicità alla carne rossa con bugie e falsità. E chissenefrega della salute della gente!

Vergognoso - Lo spot di Assocarni, finanziato dal Ministero, quindi PAGATO DA NOI, per fare pubblicità alla carne rossa con bugie e falsità. E chissenefrega della salute della gente!

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Vergognoso - Lo spot di Assocarni, finanziato dal Ministero, quindi PAGATO DA NOI, per fare pubblicità alla carne rossa con bugie e falsità. E chissenefrega della salute della gente!   Quello che lo spot di Assocarni, finanziato dal ministero, non vi dice sulla carne rossa italiana Promuove il consumo della carne bovina italiana, dei valori nutrizionali, sociali e ambientali dietro parole come [...]

Usa, scoperta frode su pubblicità online

Usa, scoperta frode su pubblicità online

(ANSA) – ROMA, 28 NOV – Il Dipartimento di Giustizia Usa ha accusato otto persone – sei di nazionalità russa e due del Kazakistan – per coinvolgimento in una frode milionaria sulla pubblicità online. Avrebbero simulato sia le pagine web che ospitano gli spot, sia le visualizzazioni da parte degli internauti, facendosi pagare oltre 36 milioni di dollari dagli inserzionisti. Le accuse, spiega il Dipartimento in una nota, sono frode telematica, intrusione [...]

Avvisi Figurati Leopoldo Metlicovitz Arte della Pubblicità A Trieste la retrospettiva

Avvisi Figurati Leopoldo Metlicovitz Arte della Pubblicità A Trieste la retrospettiva

150 anni fa nasceva a Trieste Leopoldo Metlicovitz, uno dei maestri assoluti del cartellonismo italiano. È lui l'?autore di decine di manifesti memorabili, dedicati a prodotti commerciali e industriali, ma anche a grandi eventi come l'Esposizione internazionale di Milano del 1906, a famose opere liriche (Madama Butterfly, Manon Lescaut, Turandot) e a film dell'epoca del muto (primo fra tutti Cabiria, storico precursore del kolossal).

Modella in mutande per la pubblicità dell'olio per auto. Il blitz femminista: «Basta!»

Modella in mutande per la pubblicità dell'olio per auto. Il blitz femminista: «Basta!»

Un cartellone pubblicitario, composto per quasi due terzi dalla foto di una modella che, indossando lingerie, sorride ammiccante all'obiettivo, e per il resto della stampa pubblicizza invece il prodotto di una marca di olio e lubrificante per auto. Non si placa la polemica dopo che, su uno di questi giganteschi cartelloni, è apparsa una pubblicità considerata decisamente sessista. Il cartellone pubblicitario incriminato, che è presto diventato noto in tutta [...]

YouTube, possibile vedere film gratis con la pubblicità

YouTube, possibile vedere film gratis con la pubblicità

Il processo di cambiamento di YouTube è in costante attuazione. Dopo la nascita delle versioni pensate solo per la musica, in stile Spotify, Google vorrebbe far vedere film gratis su YouTube. Ovviamente, Big G non si è trasformata in un benefattore: la selezione di film gratis saranno intervallati dalla pubblicità, come se fosse un normale canale televisivo. YouTube per ora ha aggiunto un centinaio di titoli gratuiti da guardare all’interno della sua [...]

YouTube,film con interruzioni pubblicità

YouTube,film con interruzioni pubblicità

(ANSA) – ROMA, 19 NOV – YouTube si avvicina sempre di più alla tv generalista: arrivano i film gratis ma con le interruzioni pubblicitarie. Al momento sono a disposizione un centinaio di titoli, da Rocky a Terminator, in una nuova sezione gratuita della pagina film di YouTube, quella dove la piattaforma offre già film a pagamento. In Italia la sezione gratuita non c’è ancora. YouTube consente già di acquistare o noleggiare e poi guardare in streaming [...]

Volley, Mazzanti: "Nessuna polemica per pubblicità Uliveto"

Volley, Mazzanti: "Nessuna polemica per pubblicità Uliveto"

Così Davide Mazzanti, allenatore della nazionale italiana femminile di pallavolo, a margine dell'accoglienza per l'arrivo della squadra all'aeroporto di Malpensa, di ritorno dai mondiali di volley

Gaffe sponsor, cancella Egonu e Sylla da pubblicita'

Gaffe sponsor, cancella Egonu e Sylla da pubblicita'

Azzurra: "Non grido razzismo, spero buona fede"

SIAMO STRAFATTI DI PUBBLICITA'

SIAMO STRAFATTI DI PUBBLICITA'

Mondo dello sport e Decreto Dignità: se il nodo pubblicità all'azzardo fa discutere

Mondo dello sport e Decreto Dignità: se il nodo pubblicità all'azzardo fa discutere

155 voti favorevoli, 125 contrari e un astenuto: il Decreto Dignità viene approvato in Senato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’11 agosto alla voce Legge 96/2018. Le opposti visioni sulle norme introdotte dal decreto Il provvedimento è stato fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle, in particolare dal vicepremier e Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio. Come in “Aprile” di Nanni Moretti, c’è ancora bisogno che si dica “qualcosa di [...]

Se Londra censura Klimt e Schiele...  L’azienda dei trasporti ha preteso che le pubblicità di una mostra venissero oscurate.

Se Londra censura Klimt e Schiele... L’azienda dei trasporti ha preteso che le pubblicità di una mostra venissero oscurate.

&id=HPN_Pubblicità_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Advertising" alt="" style="display:none;"/> ?>