Quintetto per pianoforte e archi in la maggiore

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Quintetto per pianoforte e archi in la maggiore (Schubert)

Il quintetto per pianoforte e archi in la maggiore detto La trota è un'opera di Franz Schubert. Nel catalogo Otto Erich Deutsch delle opere di Schubert porta il numero D. 667. L'opera fu composta nel 1819, da uno Schubert ventiduenne e non venne pubblicata prima del 1829, un anno dopo la sua morte.
Piuttosto che un normale quintetto per pianoforte e quartetto d'archi, Schubert scrisse un pezzo per pianoforte violino, viola, violoncello e contrabbasso. Il compositore Johann Nepomuk Hummel riarrangiò il proprio settetto per lo stesso organico strumentale, e il quintetto La trota venne eseguito dallo stesso gruppo di esecutori che suonarono il lavoro di Hummel.
L'opera è conosciuta come La trota poiché il quarto movimento è una variazione sul precedente Lied di Schubert Die Forelle ("La trota"). A quanto pare, il quintetto era stato scritto per Sylvester Paumgartner, di Steyr in Alta Austria, un ricco mecenate musicale e violoncellista dilettante, che aveva suggerito a Schubert di inserire una serie di variazioni sul Lied. Variazioni sulle melodie dei suoi Lieder si trovano in altre quattro opere di Schubert: nel quartetto La morte e la fanciulla, nelle variazioni per flauto e pianoforte "Trockne Blumen" (D. 802), nella Wanderer-Fantasie e nella Fantasia in do maggiore per violino e pianoforte (D. 934, "Sei mir gegrüßt").
La sestina di accompagnamento del brano viene utilizzata come motivo unificante in tutto il quintetto ed i relativi dati appaiono in quattro dei cinque movimenti - tutti tranne che nello scherzo. Come nella canzone, la linea è di solito introdotta dal pianoforte, in ordine crescente.


Folklore italiano - La Donna del gioco

Folklore italiano - La Donna del gioco

oggi ne posto due insieme perché erano brevi   La Donna del gioco o Signora del gioco (Domina Ludi in latino, Dòna del zöc in dialetto camuno) è una figura mitica, citata spesso nei processi durante la Caccia alle streghe. Ricollegata a culti di origine pagana, è stata affiancata alle figure di Diana, Erodiade, Berchta. Essa poteva manifestarsi in varie forme, in genere come un fantasma o come una cacciatrice, mentre a volte appariva come una bellissima [...]

Le donne la donna

Le donne la donna

L'ho sul mio sito scritta in un momento di vena particolarmente bastarda e hoben pensato di riproporla qui Il decalogo preso alla larga della donna................p.s.Non se la prendano le gentil donzelle è una burla quindi amici come prima è?iniziamo........La donna non è un animale intelligente è furba............. ( da velocità massima ) Il libro della vita ( LA BIBBIA ) comincia con una donna nuda ( EVA ) e finisce con l'apocalisse ( Oscar Wilde ) In [...]

&id=HPN_Quintetto+per+pianoforte+e+archi+in+la+maggiore_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Trout{{}}Quintet" alt="" style="display:none;"/> ?>