Raffaella Roberta Pelloni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Raffaella Carrà

La scheda: Raffaella Carrà

Raffaella Carrà, nome d'arte di Raffaella Maria Roberta Pelloni (Bologna, 18 giugno 1943), è una showgirl, cantante, ballerina, attrice, conduttrice televisiva e radiofonica e autrice televisiva italiana.
Presente ininterrottamente nei palinsesti televisivi dagli anni sessanta a oggi, durante la sua lunga carriera è diventata un'icona della musica e della televisione italiana, riscontrando grandi consensi anche all'estero, soprattutto in Spagna.


Raffaella Carrà racconta ho paura di tutto

Raffaella Carrà racconta ho paura di tutto

La showgirl Raffaella Carrà è tornata con il suo programma “A raccontare comincia tu” su rai tre e appare sulla copertina del settimanale “Chi”, durante l’intervista racconta: "Ho paura di tutto, poi quando succede qualcosa di serio resto sempre meravigliata dalla mia lucidità". "La solitudine è sempre una buona occasione per ritrovare se stessi e, quando la mia casa si svuota, respiro". Una vita al fianco di Sergio Japino, per la Carrà, ma nessun [...]

Raffaella Carrà nella vita ho fatto sempre quello che mi pare

Raffaella Carrà nella vita ho fatto sempre quello che mi pare

Raffaella Carrà è tornata con il suo programma “A raccontare comincia tu” su rai tre e appare sulla copertina del settimanale “Chi”, durante l’intervista racconta: "Ho paura di tutto, poi quando succede qualcosa di serio resto sempre meravigliata dalla mia lucidità". "La solitudine è sempre una buona occasione per ritrovare se stessi e, quando la mia casa si svuota, respiro". Una vita al fianco di Sergio Japino, per la Carrà, ma nessun figlio: “Se [...]

EVENTI: Raffaella Carrà

Nel 2000 presenta per la seconda volta su Canale 5 il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi, da sempre considerata la sua rivale artistica).

Nel 2000 presenta per la seconda volta su Canale 5 il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi, da sempre considerata la sua rivale artistica).

Nel 2000 presenta per la seconda volta su Canale 5 il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi, da sempre considerata la sua rivale artistica).

Nel 1976 incide l'album Forte forte forte, pubblicato in 36 paesi del mondo, aggiudicandosi in Spagna, Regno Unito e Germania vari dischi d'oro, mentre in Italia ben due dischi di platino.

Nel 1976 incide l'album Forte forte forte, pubblicato in 36 paesi del mondo, aggiudicandosi in Spagna, Regno Unito e Germania vari dischi d'oro, mentre in Italia ben due dischi di platino.

Nel 1976 incide l'album Forte forte forte, pubblicato in 36 paesi del mondo, aggiudicandosi in Spagna, Regno Unito e Germania vari dischi d'oro, mentre in Italia ben due dischi di platino.

Nel 1998 al programma venne affidato il compito di risollevare le sorti della Lotteria Italia (a cui era stato abbinato già nel 1996), si decise quindi di cambiare il nome in Carràmba! Che fortuna.

Nel 1998 al programma venne affidato il compito di risollevare le sorti della Lotteria Italia (a cui era stato abbinato già nel 1996), si decise quindi di cambiare il nome in Carràmba! Che fortuna.

Nel 1998 al programma venne affidato il compito di risollevare le sorti della Lotteria Italia (a cui era stato abbinato già nel 1996), si decise quindi di cambiare il nome in Carràmba! Che fortuna.

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, nel quale presenta, canta e balla affiancata da Paolo Panelli, Bice Valori, Alighiero Noschese e Giorgio Bracardi, animatori degli spazi comici del programma.

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, nel quale presenta, canta e balla affiancata da Paolo Panelli, Bice Valori, Alighiero Noschese e Giorgio Bracardi, animatori degli spazi comici del programma.

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, nel quale presenta, canta e balla affiancata da Paolo Panelli, Bice Valori, Alighiero Noschese e Giorgio Bracardi, animatori degli spazi comici del programma.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Nel 2001, affiancata da Piero Chiambretti, Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2001, affiancata da Piero Chiambretti, Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2001, affiancata da Piero Chiambretti, Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carràmba! Che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE (Contigo), dedicato alle adozioni a distanza.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carràmba! Che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE (Contigo), dedicato alle adozioni a distanza.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carràmba! Che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE (Contigo), dedicato alle adozioni a distanza.

Dal 1992 al 1995 torna quindi in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano definitivamente nel paese (in seguito TVE ha richiamato sovente Raffaella per alcuni eventi di un giorno, come i festeggiamenti del capodanno del 1998), successivamente, nella stagione 1994-95, passa invece all'emittente spagnola della Fininvest, Telecinco, con il programma pomeridiano En casa con Raffaella (vero e proprio remake spagnolo di Pronto, Raffaella?) che otterrà grande successo, tanto che al termine della stagione, Telecinco offrì alla presentatrice un nuovo contratto di esclusiva di due anni, che la showgirl però rifiutò per tornare a lavorare in Italia.

Dal 1992 al 1995 torna quindi in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano definitivamente nel paese (in seguito TVE ha richiamato sovente Raffaella per alcuni eventi di un giorno, come i festeggiamenti del capodanno del 1998), successivamente, nella stagione 1994-95, passa invece all'emittente spagnola della Fininvest, Telecinco, con il programma pomeridiano En casa con Raffaella (vero e proprio remake spagnolo di Pronto, Raffaella?) che otterrà grande successo, tanto che al termine della stagione, Telecinco offrì alla presentatrice un nuovo contratto di esclusiva di due anni, che la showgirl però rifiutò per tornare a lavorare in Italia.

Dal 1992 al 1995 torna quindi in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano definitivamente nel paese (in seguito TVE ha richiamato sovente Raffaella per alcuni eventi di un giorno, come i festeggiamenti del capodanno del 1998), successivamente, nella stagione 1994-95, passa invece all'emittente spagnola della Fininvest, Telecinco, con il programma pomeridiano En casa con Raffaella (vero e proprio remake spagnolo di Pronto, Raffaella?) che otterrà grande successo, tanto che al termine della stagione, Telecinco offrì alla presentatrice un nuovo contratto di esclusiva di due anni, che la showgirl però rifiutò per tornare a lavorare in Italia.

Tra il 1975 ed il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle nel 1976 una monografia, La hora de Raffaella Carrà (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico iberico.

Tra il 1975 ed il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle nel 1976 una monografia, La hora de Raffaella Carrà (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico iberico.

Tra il 1975 ed il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle nel 1976 una monografia, La hora de Raffaella Carrà (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico iberico.

Nel 1997 partecipa inoltre da protagonista ad una miniserie in quattro puntate della Rai intitolata Mamma per caso, diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single, affiancata da Ray Lovelock, Jean Sorel, Maurizio Crozza e Carla Signoris, e trasmessa in prima serata su Raiuno.

Nel 1997 partecipa inoltre da protagonista ad una miniserie in quattro puntate della Rai intitolata Mamma per caso, diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single, affiancata da Ray Lovelock, Jean Sorel, Maurizio Crozza e Carla Signoris, e trasmessa in prima serata su Raiuno.

Nel 1997 partecipa inoltre da protagonista ad una miniserie in quattro puntate della Rai intitolata Mamma per caso, diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single, affiancata da Ray Lovelock, Jean Sorel, Maurizio Crozza e Carla Signoris, e trasmessa in prima serata su Raiuno.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Nel 1996 e dal 1998 al 2000, in contemporanea con Carràmba! Che sorpresa/Carràmba! Che fortuna, conduce anche le strisce 40 minuti con Raffaella, Centoventitré ed I Fantastici di Raffaella, appendici quotidiane di quaranta minuti del varietà del sabato sera, in onda dal lunedì al venerdì subito dopo il TG1 delle 13:30, che davano la possibilità di vincere i premi giornalieri della Lotteria Italia.

Nel 1996 e dal 1998 al 2000, in contemporanea con Carràmba! Che sorpresa/Carràmba! Che fortuna, conduce anche le strisce 40 minuti con Raffaella, Centoventitré ed I Fantastici di Raffaella, appendici quotidiane di quaranta minuti del varietà del sabato sera, in onda dal lunedì al venerdì subito dopo il TG1 delle 13:30, che davano la possibilità di vincere i premi giornalieri della Lotteria Italia.

Nel 1996 e dal 1998 al 2000, in contemporanea con Carràmba! Che sorpresa/Carràmba! Che fortuna, conduce anche le strisce 40 minuti con Raffaella, Centoventitré ed I Fantastici di Raffaella, appendici quotidiane di quaranta minuti del varietà del sabato sera, in onda dal lunedì al venerdì subito dopo il TG1 delle 13:30, che davano la possibilità di vincere i premi giornalieri della Lotteria Italia.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1987 dopo le lusinghe da parte di Silvio Berlusconi passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, entrambi trasmessi da Canale 5, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto, e sembrano appannare la sua popolarità.

Nel 1987 dopo le lusinghe da parte di Silvio Berlusconi passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, entrambi trasmessi da Canale 5, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto, e sembrano appannare la sua popolarità.

Nel 1987 dopo le lusinghe da parte di Silvio Berlusconi passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, entrambi trasmessi da Canale 5, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto, e sembrano appannare la sua popolarità.

Nel 1980 è sul set del film Barbara, girato in Argentina e distribuito per il mercato sudamericano (ma non in Italia dove è a tutt'oggi ancora inedito), diretto da Gino Landi.

Nel 1980 è sul set del film Barbara, girato in Argentina e distribuito per il mercato sudamericano (ma non in Italia dove è a tutt'oggi ancora inedito), diretto da Gino Landi.

Nel 1980 è sul set del film Barbara, girato in Argentina e distribuito per il mercato sudamericano (ma non in Italia dove è a tutt'oggi ancora inedito), diretto da Gino Landi.

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 di Florestano Vancini e Il peccato degli anni verdi di Leopoldo Trieste.

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 di Florestano Vancini e Il peccato degli anni verdi di Leopoldo Trieste.

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 di Florestano Vancini e Il peccato degli anni verdi di Leopoldo Trieste.

Nel 1982 affianca ancora Corrado presentando Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori, cantandone anche la sigla d'apertura, la celebre Ballo ballo, canzone che sarà anche al centro di alcune controversie, in quanto accusata da alcuni di essere un plagio del brano Eleanor Rigby dei Beatles.

Nel 1982 affianca ancora Corrado presentando Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori, cantandone anche la sigla d'apertura, la celebre Ballo ballo, canzone che sarà anche al centro di alcune controversie, in quanto accusata da alcuni di essere un plagio del brano Eleanor Rigby dei Beatles.

Nel 1982 affianca ancora Corrado presentando Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori, cantandone anche la sigla d'apertura, la celebre Ballo ballo, canzone che sarà anche al centro di alcune controversie, in quanto accusata da alcuni di essere un plagio del brano Eleanor Rigby dei Beatles.

Nel 1981 presenta Millemilioni, che rappresenta il primo esperimento di cooperazione televisiva internazionale: cinque speciali, ognuno dei quali girato in una diversa capitale: Buenos Aires, Città del Messico, Londra, Roma e Mosca.

Nel 1981 presenta Millemilioni, che rappresenta il primo esperimento di cooperazione televisiva internazionale: cinque speciali, ognuno dei quali girato in una diversa capitale: Buenos Aires, Città del Messico, Londra, Roma e Mosca.

Nel 1981 presenta Millemilioni, che rappresenta il primo esperimento di cooperazione televisiva internazionale: cinque speciali, ognuno dei quali girato in una diversa capitale: Buenos Aires, Città del Messico, Londra, Roma e Mosca.

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Nel 1961 sostenne il provino per il ruolo di Rosetta (la figlia della protagonista Cesira, interpretata da Sophia Loren) per il film La ciociara, ma venne scartata in quanto ritenuta troppo grande di età per quella parte (poi affidata all'attrice statunitense Eleonora Brown).

Nel 1961 sostenne il provino per il ruolo di Rosetta (la figlia della protagonista Cesira, interpretata da Sophia Loren) per il film La ciociara, ma venne scartata in quanto ritenuta troppo grande di età per quella parte (poi affidata all'attrice statunitense Eleonora Brown).

Nel 1961 sostenne il provino per il ruolo di Rosetta (la figlia della protagonista Cesira, interpretata da Sophia Loren) per il film La ciociara, ma venne scartata in quanto ritenuta troppo grande di età per quella parte (poi affidata all'attrice statunitense Eleonora Brown).

Dal 1983 al 1985 presenta su Raiuno Pronto, Raffaella?, il primo programma di mezzogiorno della Rai che segna la sua definitiva affermazione come conduttrice, mettendo in risalto non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri sia ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Dal 1983 al 1985 presenta su Raiuno Pronto, Raffaella?, il primo programma di mezzogiorno della Rai che segna la sua definitiva affermazione come conduttrice, mettendo in risalto non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri sia ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Dal 1983 al 1985 presenta su Raiuno Pronto, Raffaella?, il primo programma di mezzogiorno della Rai che segna la sua definitiva affermazione come conduttrice, mettendo in risalto non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri sia ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni (Gala 60 años juntos) della TVE, la televisione pubblica spagnola.

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni (Gala 60 años juntos) della TVE, la televisione pubblica spagnola.

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni (Gala 60 años juntos) della TVE, la televisione pubblica spagnola.

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava personalità politiche e dello spettacolo.

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava personalità politiche e dello spettacolo.

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava personalità politiche e dello spettacolo.

Il 13 ottobre 2018 è stata insignita dell'onorificenza di Dama all'Ordine al merito civile dall'ambasciatore spagnolo in Italia, Alfonso Dastis, per conto del re di Spagna Felipe VI.

Il 30 novembre 2018 esce l'album natalizio Ogni volta che è Natale, che rappresenta il grande ritorno discografico dell'artista a distanza di cinque anni dal suo ultimo lavoro in studio (Replay - The Album) e il ritorno sulla scena televisiva dopo due anni di assenza, come ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa e da Carlo Conti a Un Natale d'Oro Zecchino.

Il 13 ottobre 2018 è stata insignita dell'onorificenza di Dama all'Ordine al merito civile dall'ambasciatore spagnolo in Italia, Alfonso Dastis, per conto del re di Spagna Felipe VI.

Il 30 novembre 2018 esce l'album natalizio Ogni volta che è Natale, che rappresenta il grande ritorno discografico dell'artista a distanza di cinque anni dal suo ultimo lavoro in studio (Replay - The Album) e il ritorno sulla scena televisiva dopo due anni di assenza, come ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa e da Carlo Conti a Un Natale d'Oro Zecchino.

Il 13 ottobre 2018 è stata insignita dell'onorificenza di Dama all'Ordine al merito civile dall'ambasciatore spagnolo in Italia, Alfonso Dastis, per conto del re di Spagna Felipe VI.

Il 30 novembre 2018 esce l'album natalizio Ogni volta che è Natale, che rappresenta il grande ritorno discografico dell'artista a distanza di cinque anni dal suo ultimo lavoro in studio (Replay - The Album) e il ritorno sulla scena televisiva dopo due anni di assenza, come ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa e da Carlo Conti a Un Natale d'Oro Zecchino.

A raccontare comincia tu, Raffaella Carrà fa visita a Vittorio Sgarbi

A raccontare comincia tu, Raffaella Carrà fa visita a Vittorio Sgarbi

Giovedì 7 novembre appuntamento in prima serata su Rai3 con "A Raccontare Comincia Tu", il programma di Raffaella Carrà che in questa terza puntata entra in punta di piedi nell’incredibile casa romana di Vittorio Sgarbi. Una dimora che è quasi un museo, dove l’Arte in tutte le sue espressioni pervade ogni angolo, occupando ogni singolo centimetro con libri, busti e opere pittoriche di ogni epoca, e dove Sgarbi vive perfettamente immerso nei suoi elementi: [...]

Raffaella Carrà svela ho fatto sempre quello che mi pare

Raffaella Carrà svela ho fatto sempre quello che mi pare

La conduttrice Raffaella Carrà è tornata in tv con il suo programma “A raccontare comincia tu” su rai tre e appare sulla copertina del settimanale “Chi”, durante l’intervista racconta: "Ho paura di tutto, poi quando succede qualcosa di serio resto sempre meravigliata dalla mia lucidità". "La solitudine è sempre una buona occasione per ritrovare se stessi e, quando la mia casa si svuota, respiro". Una vita al fianco di Sergio Japino, per la Carrà, ma [...]

Raffaella Carrà struccata come non l’avete vista mai: lo scatto shock

Raffaella Carrà struccata come non l’avete vista mai: lo scatto shock

Raffaella Carrà struccata come non l’avete vista mai: lo scatto shock  Il caschetto biondo più conosciuto al mondo, inconfondibile e mai fuori moda, ha fatto da cornice al volto più iconico della TV internazionale. Rappresenta l’ombelico più discusso della storia, lei è Raffaella Carrà. La sua età non conta perché verrà sempre tradita dal suo stile unico e un fisico invidiabile che la portano ad avere vent’anni in meno ma, anche lei, come tutte le [...]

Raffaella Carrà compie 76 anni. Buon compleanno, Regina!

Raffaella Carrà compie 76 anni. Buon compleanno, Regina!

Ha ridisegnato la mappa del sesso in Italia da Trieste in giù. Ha ballato ballato ballato da capogiro. Ha inventato il Tuca Tuca per poter dire “mi piaci mi piaci mi pià”. La donna che più di tutte ha fatto “rumore” in Italia compie 76 anni. E da Regina qual è, non ha intenzione di cedere lo scettro a nessuna. A fronte di tante sue colleghe che tutti chiamiamo per nome, lei continua ad essere per tutti “la Carrà“. Ossequiosamente, quasi a non [...]

Raffaella Carrà compie 76 anni. Buon compleanno, Regina!

Raffaella Carrà compie 76 anni. Buon compleanno, Regina!

Ha ridisegnato la mappa del sesso in Italia da Trieste in giù. Ha ballato ballato ballato da capogiro. Ha inventato il Tuca Tuca per poter dire “mi piaci mi piaci mi pià”. La donna che più di tutte ha fatto “rumore” in Italia compie 76 anni. E da Regina qual è, non ha intenzione di cedere lo scettro a nessuna. A fronte di tante sue colleghe che tutti chiamiamo per nome, lei continua ad essere per tutti “la Carrà“. Ossequiosamente, quasi a non [...]

DE CHIRICO, DE PISIS, CARRA'  LA VITA NASCOSTA DELLE COSE

DE CHIRICO, DE PISIS, CARRA' LA VITA NASCOSTA DELLE COSE

DE CHIRICO, DE PISIS, CARRA'  LA VITA NASCOSTA DELLE COSE a cura di Antonio D’Amico Fino al 28 luglio 2018   Castello Visconteo, Musei Civici Pavia Giorgio de Chirico, Gli Archeologi, 1961 circa Un punto di vista nuovo sulla storia dell’arte. Un sorprendente affondo sul genere della natura morta attraverso un dialogo inedito tra maestri del Seicento e del Novecento italiani per una proposta originale con cui coinvolgere il [...]

?Amici 18 settima puntata, standing ovation per Raffaella Carrà. Mameli eliminato

?Amici 18 settima puntata, standing ovation per Raffaella Carrà. Mameli eliminato

Scambio di cortesie tra Maria De Filippi e Raffaella Carrà. Questa sera nella settima puntata di Amici 18 che stiamo seguendo in diretta su Paradiso Mediatico, la Carrà è l'ospite d'eccezione. In apertura subito il duello in sospeso tra Umberto e Mameli. Il cantante è eliminato, Loredana Bertè esulta. Maria De Filippi e Raffaella Carrà entrano insieme per dare il via alla settima puntata di Amici 18. «E' un onore averti qui», dice Maria, «Sono venuta [...]

deleted

deleted

FOTO: Raffaella Carrà

Raffaella_Pelloni

Raffaella_Pelloni

Raffaella_Carrà

Raffaella_Carrà

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

Raffaella Carrà ad 8 anni in Tormento del passato di Mario Bonnard (1952).

‘E’ un genio’, Raffaella Carrà mette da parte Ronaldo per celebrare Maradona: cosa ha dichiarato a Bonucci

‘E’ un genio’, Raffaella Carrà mette da parte Ronaldo per celebrare Maradona: cosa ha dichiarato a Bonucci

Leonardo Bonucci è stato l’ospite della quinta puntata di A Raccontare Comincia Tu. Una bellissima intervista quella rilasciata dal campione bianconero a Raffaella Carrà, nel corso della quale ha parlato di carriera sportiva e vita privata. E a sorpresa, la conduttrice celebra il grande Maradona. Raffaella Carrà, Leonardo Bonucci e Maradona Con accanto l’inseparabile moglie Martina, Leonardo Bonucci ha aperto il suo cuore a Raffaella Carrà, raccontando un [...]

Ecco cosa ha raccontato Maria De Filippi a Raffaella Carrà

Ecco cosa ha raccontato Maria De Filippi a Raffaella Carrà

Maria De Filippi è stata ospite di Raffaella Carrà nel programma "A raccontare comincia tu", ha raccontato un pò della sua vita di mamma severa e apprensiva. «Maurizio spiega Maria aveva già due figli grandi. E io ho scelto Gabriele. È stata una cosa che volevo fare da tempo. Penso che sia una scelta e io l’ho fatta non perché non potessi fare altrimenti, ma perché lo volevo». E continua: «È stata la cosa più bella che mi potesse succedere. Aveva 10 [...]

Maria De Filippi e l'intervista con Raffaella Carrà

Maria De Filippi e l'intervista con Raffaella Carrà

Raffaella Carrà nel programma "A raccontare comincia tu", ha avuto Maria De Filippi dove ha raccontato un suo lato inedito. Dolce e di mamma severa e apprensiva. «Maurizio spiega Maria aveva già due figli grandi. E io ho scelto Gabriele. È stata una cosa che volevo fare da tempo. Penso che sia una scelta e io l’ho fatta non perché non potessi fare altrimenti, ma perché lo volevo». E continua: «È stata la cosa più bella che mi potesse succedere. Aveva 10 [...]

Maria De Filippi alla Carrà adottare mio figlio è stata la cosa più bella

Maria De Filippi alla Carrà adottare mio figlio è stata la cosa più bella

Maria De Filippi, ospite di Raffaella Carrà nel programma "A raccontare comincia tu", ha raccontato un suo lato inedito. Dolce e di mamma severa e apprensiva. «Maurizio spiega Maria aveva già due figli grandi. E io ho scelto Gabriele. È stata una cosa che volevo fare da tempo. Penso che sia una scelta e io l’ho fatta non perché non potessi fare altrimenti, ma perché lo volevo». E continua: «È stata la cosa più bella che mi potesse succedere. Aveva 10 [...]

deleted

deleted

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

‘A Raccontare comincia tu’ inizia a mostrare le sue vere potenzialità: un programma che permette di rendere normali e avvicinabili anche dive come Sophia Loren che, di ritorno da un pranzo da Audrey Hepburn, si fa un panino col salame per placare la fame! Ebbene, la seconda ospite di Raffaella Carrà ci ha portato nel suo mondo, tra Cary Grant che voleva sposarla e Carlo Ponti, il marito, che “è stato l’unico a capirmi”. Poi una piccola divagazione [...]

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

‘A Raccontare comincia tu’ inizia a mostrare le sue vere potenzialità: un programma che permette di rendere normali e avvicinabili anche dive come Sophia Loren che, di ritorno da un pranzo da Audrey Hepburn, si fa un panino col salame per placare la fame! Ebbene, la seconda ospite di Raffaella Carrà ci ha portato nel suo mondo, tra Cary Grant che voleva sposarla e Carlo Ponti, il marito, che “è stato l’unico a capirmi”. Poi una piccola divagazione sui [...]

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

‘A Raccontare comincia tu’ inizia a mostrare le sue vere potenzialità: un programma che permette di rendere normali e avvicinabili anche dive come Sophia Loren che, di ritorno da un pranzo da Audrey Hepburn, si fa un panino col salame per placare la fame! Ebbene, la seconda ospite di Raffaella Carrà ci ha portato nel suo mondo, tra Cary Grant che voleva sposarla e Carlo Ponti, il marito, che “è stato l’unico a capirmi”. Poi una piccola divagazione sui [...]

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

Raffaella Carrà, Sophia Loren svela il vizio dell'amica per la prima volta in tv

‘A Raccontare comincia tu’ inizia a mostrare le sue vere potenzialità: un programma che permette di rendere normali e avvicinabili anche dive come Sophia Loren che, di ritorno da un pranzo da Audrey Hepburn, si fa un panino col salame per placare la fame! Ebbene, la seconda ospite di Raffaella Carrà ci ha portato nel suo mondo, tra Cary Grant che voleva sposarla e Carlo Ponti, il marito, che “è stato l’unico a capirmi”. Poi una piccola divagazione sui [...]

Raffaella Carrà e la rivale Maria De Filippi insieme in tv: «Pace fatta dopo 20 anni»

Raffaella Carrà e la rivale Maria De Filippi insieme in tv: «Pace fatta dopo 20 anni»

Raffaella Carrà e Maria De Filippi per la prima volta insieme in una trasmissione in tv. Dopo oltre vent'anni di accesa rivalità, le due storiche conduttrici televisive appariranno insieme in un programma. Lo rivela in esclusiva il settimanale Mio, in edicola da domani mercoledì 27 marzo. La rivista, diretta da Andrea Ciattini e pubblicata dalla casa editrice AAE, dedica la copertina a questo scoop con il titolo “Dopo 20 anni facciamo pace!”. In passato, le [...]

&id=HPN_Raffaella+Roberta+Pelloni_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Raffaella{{}}Carrà" alt="" style="display:none;"/> ?>