Raffaella Roberta Pelloni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Raffaella Carrà

La scheda: Raffaella Carrà

Raffaella Carrà, nome d'arte di Raffaella Maria Roberta Pelloni (Bologna, 18 giugno 1943), è una showgirl, cantante, ballerina, attrice, conduttrice televisiva e autrice italiana.


Isola, arriva Ariadna Romero e la Carrà scatena la polemica

Isola, arriva Ariadna Romero e la Carrà scatena la polemica

Sull'Isola dei Famosi continuano le novità e in Honduras sbarca Ariadna Romero, mentre Raffaella Carrà scatena la polemica con alcune affermazioni. Classe 1986, Ariadna Romero è originaria di Fomento (Cuba) e si è trasferita in Italia nel 2009 per iniziare una carriera nel mondo dello spettacolo. La sua prima esperienza televisiva è arrivata grazie a Simona Ventura, che l'ha scelta come schedina di Quelli che il calcio dal 2009 sino al 2010. In seguito [...]

Il ritorno di Raffaella Carrà in tv poi critiche sui reality

Il ritorno di Raffaella Carrà in tv poi critiche sui reality

In un'intervista rilasciata akl settimanale "vanity Fair" Raffaella Carrà ha annunciato il suo ritorno in tv, con un programma fatto di interviste che andrà in onda su Rai 3, dove incontrerà dei grandi personaggi del nostro tempo. Durante l’intervista la Carrà ha affrontato molti temi legati al piccolo schermo, non facendo mancare nette critiche nei confronti dei reality. “Lo spettacolo, saranno le parole riferendosi al suo nuovo programma e in questo [...]

EVENTI: Raffaella Carrà

Nel 2000 presenta per la seconda volta il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi).

Nel 2000 presenta per la seconda volta il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi).

Nel 2000 presenta per la seconda volta il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo assieme a Paolo Bonolis (conduce il programma di nuovo nel 2004 assieme a Gerry Scotti, esibendosi con Loretta Goggi).

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, oggetto di controversie e polemiche perché trasmesso nei difficili giorni del Caso Moro.

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, oggetto di controversie e polemiche perché trasmesso nei difficili giorni del Caso Moro.

Nel 1978 rientra in Italia, dopo numerose tournée all'estero, per presentare il varietà del sabato sera Ma che sera, oggetto di controversie e polemiche perché trasmesso nei difficili giorni del Caso Moro.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Tra il 1958 e il 1959 prese parte ad altri tre film.

Nel 2001, affiancata da Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2001, affiancata da Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2001, affiancata da Enrico Papi, Megan Gale e Massimo Ceccherini, presenta la 51ª edizione del Festival di Sanremo, edizione che non riscuote grande successo, come poi da lei ammesso senza reticenze.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carramba che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE, dedicato alle adozioni a distanza.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carramba che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE, dedicato alle adozioni a distanza.

Nel 2004 conduce il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carramba che sorpresa, si concentrava sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE, dedicato alle adozioni a distanza.

Dal 1992 al 1995 torna in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano nel paese, successivamente all'emittente italo-spagnola della Fininvest Telecinco con il programma pomeridiano En casa con Raffaella.

Dal 1992 al 1995 torna in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano nel paese, successivamente all'emittente italo-spagnola della Fininvest Telecinco con il programma pomeridiano En casa con Raffaella.

Dal 1992 al 1995 torna in Spagna, prima due anni su TVE 1, conducendo tre edizioni di Hola Raffaella, premiato con tre TP de oro, equivalente iberico del Telegatto, e il preserale A las 8 con Raffaella, che la consacrano nel paese, successivamente all'emittente italo-spagnola della Fininvest Telecinco con il programma pomeridiano En casa con Raffaella.

Nel 1995 torna in Italia con Carràmba! Che sorpresa, il successo più ampio: conduce il programma per altre edizioni fino al 2009 in prima serata al sabato sera con uno share medio del 40%, pur se cambiando a volte il titolo in Carràmba! Che fortuna per richiamare l'abbinamento alla Lotteria Italia.

Nel 1995 torna in Italia con Carràmba! Che sorpresa, il successo più ampio: conduce il programma per altre edizioni fino al 2009 in prima serata al sabato sera con uno share medio del 40%, pur se cambiando a volte il titolo in Carràmba! Che fortuna per richiamare l'abbinamento alla Lotteria Italia.

Nel 1995 torna in Italia con Carràmba! Che sorpresa, il successo più ampio: conduce il programma per altre edizioni fino al 2009 in prima serata al sabato sera con uno share medio del 40%, pur se cambiando a volte il titolo in Carràmba! Che fortuna per richiamare l'abbinamento alla Lotteria Italia.

Tra il 1975 e il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle una monografia, La hora de Raffaella (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico spagnolo.

Tra il 1975 e il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle una monografia, La hora de Raffaella (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico spagnolo.

Tra il 1975 e il 1980 si fa conoscere in Spagna, e il successo delle sue canzoni porta TVE a offrirle una monografia, La hora de Raffaella (puntata della serie La hora de ), grazie alla quale diventa popolare presso il pubblico spagnolo.

Nel 1997 partecipa da protagonista a una miniserie della Rai, intitolata Mamma per caso diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single.

Nel 1997 partecipa da protagonista a una miniserie della Rai, intitolata Mamma per caso diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single.

Nel 1997 partecipa da protagonista a una miniserie della Rai, intitolata Mamma per caso diretta da Sergio Martino, nella quale interpreta il ruolo di una giornalista single.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Nel 2008 TVE la chiama per tre programmi legati all'Eurovision Song Contest.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Il 30 novembre 2007 è uscito Raffica, due CD e un DVD in cui vengono raccolte le sigle cantate e ballate da Raffaella durante tutta la carriera che raggiunge in Italia la posizione numero 15 nella classifica FIMI, vendendo più di 50.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2011, dopo 13 anni di assenza, l'Italia torna a partecipare all'Eurovision Song Contest, e la Rai sceglie la Carrà per condurre e commentare dall'Italia la serata finale (e la seconda semifinale con diritto di voto) della manifestazione, oltre che presentare i voti assegnati da giuria e televoto.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 2010 viene scelta come testimonial dalla Danone, girando uno spot pubblicitario.

Il 5 ottobre 2010 duetta con Renato Zero nel suo album Sei Zero, cantando la canzone Triangolo rubandogli il look.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1965 recitò la parte di Costanza De Mauriac nello sceneggiato televisivo Scaramouche, con Domenico Modugno.

Nel 1987 passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto.

Nel 1987 passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto.

Nel 1987 passa alla Fininvest, con un contratto miliardario della durata di due anni, realizzando gli spettacoli Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro, che non ottengono però grossi risultati in termini di ascolto.

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Il 7 ottobre 2013 prende parte a Gianni Morandi - Live in Arena, evento musicale televisivo trasmesso in prima serata da Canale 5, in cui duetta con Gianni Morandi Bella Belinda e Banane e lampone.

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Il 7 ottobre 2013 prende parte a Gianni Morandi - Live in Arena, evento musicale televisivo trasmesso in prima serata da Canale 5, in cui duetta con Gianni Morandi Bella Belinda e Banane e lampone.

Il 16 luglio 2013 pubblica il singolo dance Replay che anticipa il suo nuovo album, a diciassette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, dal titolo Replay (The Album).

Il 7 ottobre 2013 prende parte a Gianni Morandi - Live in Arena, evento musicale televisivo trasmesso in prima serata da Canale 5, in cui duetta con Gianni Morandi Bella Belinda e Banane e lampone.

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 (di Florestano Vancini) e Il peccato degli anni verdi (di Leopoldo Trieste).

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 (di Florestano Vancini) e Il peccato degli anni verdi (di Leopoldo Trieste).

Nel 1960 conseguì il diploma al Centro sperimentale di cinematografia, nello stesso anno, prese parte ai film La lunga notte del '43 (di Florestano Vancini) e Il peccato degli anni verdi (di Leopoldo Trieste).

Nel 1981 presenta Millemilioni e nel 1982 affianca ancora Corrado che presenta Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori.

Nel 1981 presenta Millemilioni e nel 1982 affianca ancora Corrado che presenta Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori.

Nel 1981 presenta Millemilioni e nel 1982 affianca ancora Corrado che presenta Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero, con una media di 25 milioni di spettatori.

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 2014 partecipa di nuovo a The Voice of Italy sempre nelle veste di coach, affiancata da Piero Pelù, Noemi e il rapper J-Ax (che sostituisce Riccardo Cocciante).

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan la più amata dagli Italiani.

Dal 1983 al 1985, presenta Pronto, Raffaella? con la partecipazione di Giorgio Faletti nel primo programma di mezzogiorno della Rai che segna l'affermazione definitiva come conduttrice della showgirl, mettendo in risalto, non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri che ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Dal 1983 al 1985, presenta Pronto, Raffaella? con la partecipazione di Giorgio Faletti nel primo programma di mezzogiorno della Rai che segna l'affermazione definitiva come conduttrice della showgirl, mettendo in risalto, non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri che ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Dal 1983 al 1985, presenta Pronto, Raffaella? con la partecipazione di Giorgio Faletti nel primo programma di mezzogiorno della Rai che segna l'affermazione definitiva come conduttrice della showgirl, mettendo in risalto, non solo le sue qualità di soubrette, ma anche di intrattenitrice e padrona di casa, capace di relazionarsi con uguale empatia sia agli ospiti illustri che ai telespettatori che telefonavano per partecipare ai giochi del programma, in cui lavora per la prima volta con Gianni Boncompagni (che ne cura la regia e ne è autore assieme a Giancarlo Magalli), in concorrenza diretta con Il pranzo è servito del suo amico Corrado, col quale condurrà anche un'edizione dei Telegatti nel 1991.

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni di TVE (Gala 60 años juntos).

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni di TVE (Gala 60 años juntos).

Il 19 dicembre 2016 conduce con successo il gala dei 60 anni di TVE (Gala 60 años juntos).

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava politici prima, poi persone di spettacolo.

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava politici prima, poi persone di spettacolo.

Tra il 1985 e il 1986, Raffaella Carrà è inviata del settimanale Radiocorriere TV, per Gli incontri di Raffaella, in cui intervistava politici prima, poi persone di spettacolo.

Raffaella Carrà nel mio nuovo programma né canterò né ballerò

Raffaella Carrà nel mio nuovo programma né canterò né ballerò

Raffaella Carrà torna in tv con un programma fatto di interviste che andrà in onda su Rai 3, dove incontrerà dei grandi personaggi del nostro tempo. E’ stata la diretta interessata a dare l’annuncio durante un’intervista al settimanale “Vanity Fair”. Durante l’intervista la Carrà ha affrontato molti temi legati al piccolo schermo, non facendo mancare nette critiche nei confronti dei reality. “Lo spettacolo, saranno le parole riferendosi al suo [...]

Raffaella Carrà torna in tv con un nuovo programma

Raffaella Carrà torna in tv con un nuovo programma

Raffaella Carrà è nella cover di 'Vanity Fair' la Carrà appare nella versione inedita di modella, racconta perché nel mondo dello spettacolo italiano si è fatta la fama di “Signora del No”. La principale dote che si riconosce: «Ironia e autoironia. Non sempre gli altri l’hanno capito. Nell’ambiente non dico mi considerino una zarina, ma sicuramente una donna a suo modo potente. Ma non è vero no. E neanche che sia stata ambiziosa. Se ho avuto il passo [...]

Bianca Guaccero piange a Detto fatto: è successo dopo la telefonata a sorpresa di Raffaella Carrà

Bianca Guaccero piange a Detto fatto: è successo dopo la telefonata a sorpresa di Raffaella Carrà

Non sarà bionda e col caschetto, ma Raffaella Carrà potrebbe finalmente aver trovato la sua degna erede dopo la telefonata a Detto Fatto per congratularsi con Bianca Guaccero. La conduttrice del factual show di Rai2 ha infatti ricevuto una straordinaria sorpresa in diretta nella puntata del 20 dicembre e non appena ha sentito la voce della mitica Raffa, è scoppiata in lacrime. Dolcissima la reazione della presentatrice che è rimasta senza parole e altrettanto [...]

Bianca Guaccero piange a Detto fatto: è successo dopo la telefonata a sorpresa di Raffaella Carrà

Bianca Guaccero piange a Detto fatto: è successo dopo la telefonata a sorpresa di Raffaella Carrà

Non sarà bionda e col caschetto, ma Raffaella Carrà potrebbe finalmente aver trovato la sua degna erede dopo la telefonata a Detto Fatto per congratularsi con Bianca Guaccero. La conduttrice del factual show di Rai2 ha infatti ricevuto una straordinaria sorpresa in diretta nella puntata del 20 dicembre e non appena ha sentito la voce della mitica Raffa, è scoppiata in lacrime. Dolcissima la reazione della presentatrice che è rimasta senza parole e altrettanto [...]

Raffaella Carrà - "Chi l'Ha Detto"

https://www.youtube.com/watch?v=YBzUz4WbrdM

Strenne natalizie tra Mina, Eros, Carrà

Strenne natalizie tra Mina, Eros, Carrà

(ANSA) – ROMA, 1 DIC – Natale, tempo di regali e di cofanetti musicali. A partire dai progetti nuovi come Vita ce n’è, il nuovo disco di Eros Ramazzotti o Atlantico di Marco Mengoni. Natale è anche il periodo preferito di Mina, che torna con Paradiso (Lucio Battisti Songbook), in cui raccoglie tutti i brani di Battisti che lei ha già interpretato in passato, più due canzoni mai cantate prima. Amore è la parola d’ordine quest’anno anche di [...]

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

«Non mi piaccio quasi mai, ma mi butto». Come per dire che sa andare oltre il Tuca Tuca. Così Raffaella Carrà ci prova. Si butta davvero e cede al suo primo disco natalizio. ”Ogni volta che è Natale”, appunto. Lennon, Sinatra, Cohen: la Raffa nazionale le ricanta con la produzione di Chiaravalle. Anche se ammette che il disco non lo avrebbe mai fatto se non fosse stato per Sony - etichetta per cui uscirà il 30 novembre - che le ha mandato oltre 60 canzoni [...]

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

«Non mi piaccio quasi mai, ma mi butto». Come per dire che sa andare oltre il Tuca Tuca. Così Raffaella Carrà ci prova. Si butta davvero e cede al suo primo disco natalizio. ”Ogni volta che è Natale”, appunto. Lennon, Sinatra, Cohen: la Raffa nazionale le ricanta con la produzione di Chiaravalle. Anche se ammette che il disco non lo avrebbe mai fatto se non fosse stato per Sony - etichetta per cui uscirà il 30 novembre - che le ha mandato oltre 60 canzoni [...]

FOTO: Raffaella Carrà

Raffaella_Pelloni

Raffaella_Pelloni

Raffaella_Carrà

Raffaella_Carrà

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Raffaella Pelloni a 9 anni in Tormento del passato (1952) di Mario Bonnard

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

«Non mi piaccio quasi mai, ma mi butto». Come per dire che sa andare oltre il Tuca Tuca. Così Raffaella Carrà ci prova. Si butta davvero e cede al suo primo disco natalizio. ”Ogni volta che è Natale”, appunto. Lennon, Sinatra, Cohen: la Raffa nazionale le ricanta con la produzione di Chiaravalle. Anche se ammette che il disco non lo avrebbe mai fatto se non fosse stato per Sony - etichetta per cui uscirà il 30 novembre - che le ha mandato oltre 60 canzoni [...]

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

Carramba che Natale, il ritorno di Raffaella: «Io, icona gay, oltre il Tuca Tuca»

«Non mi piaccio quasi mai, ma mi butto». Come per dire che sa andare oltre il Tuca Tuca. Così Raffaella Carrà ci prova. Si butta davvero e cede al suo primo disco natalizio. ”Ogni volta che è Natale”, appunto. Lennon, Sinatra, Cohen: la Raffa nazionale le ricanta con la produzione di Chiaravalle. Anche se ammette che il disco non lo avrebbe mai fatto se non fosse stato per Sony - etichetta per cui uscirà il 30 novembre - che le ha mandato oltre 60 canzoni [...]

Raffaella Carrà stupisce ancora: canta "Ogni volta che è Natale"

Raffaella Carrà stupisce ancora: canta "Ogni volta che è Natale"

Milano (askanews) - Ritorno in grande stile per Raffaella Carrà. Dopo cinque anni di assenza dalle scene musicali l'artista simbolo di libertà, trasgressione, genialità e passione si propone con un disco per le feste da cantare e da ballare. "Ogni volta che è Natale" è un album di canzoni natalizie in puro stile Carrà con l'inedito "Chi l'ha detto". "Ho chiesto un inedito che Daniele Magro ha scritto molto carino e per il resto mi sono molto divertita a [...]

Carrà a Natale, un disco così solo io

Carrà a Natale, un disco così solo io

(ANSA) – MILANO, 26 NOV – “Vorrei fare un augurio per Natale, che si buttasse nel cestino il verbo litigare: la lite va a finire nella violenza, e a pagare nella maggioranza dei casi siamo noi donne”. Raffaella Carrà ha introdotto con questo auspicio il suo nuovo album, ‘Ogni volta che è Natale’, in uscita il 30 novembre. “Mi sono divertita a fare quello che volevo, un disco così non poteva cantarlo nessun altro”, ha detto, presentando oggi a [...]

Zecchino d'oro 61, social e d'attualità

Zecchino d'oro 61, social e d'attualità

(ANSA) – ROMA, 8 NOV – Sempre più social, sempre più al passo coi tempi e canzoni che non rappresentano i nostri tempi. A partire da sabato 10 novembre, per la durata di quattro puntate, dalle ore 16:35, si svolgerà in diretta dall’Antoniano di Bologna, la 61esima edizione dello Zecchino d’Oro, condotto da Francesca Fialdini insieme a Gigi & Ross, con la direzione artistica di Carlo Conti e musicale del maestro Peppe Vessicchio. Conti, che condurrà [...]

Carrà, dal 30/11 l'album di Natale

Carrà, dal 30/11 l'album di Natale

(ANSA) – ROMA, 6 NOV – Uscirà venerdì 30 novembre ‘Ogni volta che è Natale’ (Sony Music), l’album di canzoni natalizie di Raffaella Carrà, che lo presenterà al pubblico in due eventi instore: sabato 1 dicembre a Milano (Mondadori Megastore, ore 17, piazza Duomo) e giovedì 6 dicembre a Roma (Porta di Roma, ore 17, via Alberto Lionello). L’album, che segna l’atteso ritorno discografico dell’artista, sarà disponibile in quattro edizioni [...]

Raffaella Carrà sbotta ai microfoni di Striscia La Notizia: «Sono un milite ignoto». Che fine ha fatto

Raffaella Carrà sbotta ai microfoni di Striscia La Notizia: «Sono un milite ignoto». Che fine ha fatto

Soltanto sabato scorso Raffaella Carrà, 75 anni splendidamente portati, è stata insignita a nome di Re Felipe VI di Spagna dell’alta onorificenza di Dama al Orden del Mèrito Civil, lunedì invece ha ricevuto un premio ben diverso – il tapiro – e ha colto l’occasione per sfogarsi ai microfoni di Striscia La Notizia. “È un premio che mi ha fatto particolarmente piacere” ha confessato la poliedrica artista, prima di lanciare una frecciatina alla sua [...]

Raffaella Carrà sbotta ai microfoni di Striscia La Notizia: «Sono un milite ignoto». Che fine ha fatto

Raffaella Carrà sbotta ai microfoni di Striscia La Notizia: «Sono un milite ignoto». Che fine ha fatto

Soltanto sabato scorso Raffaella Carrà, 75 anni splendidamente portati, è stata insignita a nome di Re Felipe VI di Spagna dell’alta onorificenza di Dama al Orden del Mèrito Civil, lunedì invece ha ricevuto un premio ben diverso – il tapiro – e ha colto l’occasione per sfogarsi ai microfoni di Striscia La Notizia. “È un premio che mi ha fatto particolarmente piacere” ha confessato la poliedrica artista, prima di lanciare una frecciatina alla sua [...]

Carrà, l'ombelico scoperto segno libertà

Carrà, l'ombelico scoperto segno libertà

(ANSA) – ROMA, 13 OTT – “Il mio ombelico nudo veniva fuori da un completo studiato da un costumista della Rai. Ora non ne ricordo il nome. Ma le ragazze d’estate già giravano così, con la pancia scoperta e i pantaloni. Io non mi sono fatta problemi a farlo vedere in tv. Ero così libera. Anche i ‘colpi di testa’ erano il segno della libertà dalla lacca, dalle sovrastrutture, dalla rigidità. Io ero così, senza costrizioni”. Raffaella Carrà [...]

Raffaella Carrà, sorpresa sotto l'albero di Natale: ecco il suo nuovo disco

Raffaella Carrà, sorpresa sotto l'albero di Natale: ecco il suo nuovo disco

Ogni volta che è Natale” (Sony Music) è la sorpresa sotto l’albero di Raffaella Carrà. Un disco di canzoni natalizie, “scintillante” già a partire dalla copertina: da vera “star” del mondo dello spettacolo, Raffaella canta e balla in un’enorme e sfavillante stella dorata su uno sfondo bianco neve. Svelato, così, il secret project che, nei primi giorni di agosto, l’artista aveva annunciato dalla sua pagina Twitter scatenando da subito le [...]

&id=HPN_Raffaella+Roberta+Pelloni_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Raffaella{{}}Carrà" alt="" style="display:none;"/> ?>