Regione Autonoma Trentino Alto Adige

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Trentino-Alto Adige

La scheda: Trentino-Alto Adige

Il Trentino-Alto Adige (nome ufficiale Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol) è una regione autonoma a statuto speciale dell'Italia nord-orientale di 1 063 748 abitanti, con capoluogo Trento.
In seguito all'entrata in vigore del nuovo statuto di autonomia nel 1972, la regione è stata ampiamente esautorata e gran parte delle competenze trasferite direttamente al Trentino, corrispondente alla provincia autonoma di Trento, e all'Alto Adige, corrispondente alla provincia autonoma di Bolzano. Questo assetto istituzionale è riconducibile alla diversa composizione linguistica della popolazione, quasi completamente di lingua italiana in Trentino e in maggioranza di lingua tedesca in Alto Adige ad eccezione di cinque comuni (Bolzano, Bronzolo, Laives, Salorno e Vadena) dove la maggioranza linguistica è quella italiana.
Insieme al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia il Trentino-Alto Adige appartiene alla macroarea geografica del Triveneto. Insieme allo stato federato del Tirolo, il Trentino-Alto Adige fa inoltre parte di un'associazione di cooperazione transfrontaliera istituita nell'ambito dell'Unione europea, l'euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino, che accorpa i territori dell'antica contea del Tirolo.



Trentino-Alto Adige/Südtirol regione a statuto speciale:
(IT) Regione Autonoma Trentino-Alto Adige[1] (DE) Autonome Region Trentino-Südtirol[1] (LLD) Region Autonoma Trentin-Südtirol[2], Trentin-Adesc Aut[3]
Palazzo della Regione, sede della Regione
Localizzazione:
Stato:  Italia
Amministrazione:
Capoluogo: Trento[4]
Presidente: Arno Kompatscher (SVP)
Lingue ufficiali: Italiano, tedesco, ufficialmente riconosciuti anche il ladino, il cimbro e il mocheno
Data di istituzione: 1948
Territorio:
Coordinate del capoluogo: 46°04′N 11°07′E / 46.066667°N 11.116667°E46.066667, 11.116667 (Trentino-Alto Adige/Südtirol)Coordinate: 46°04′N 11°07′E / 46.066667°N 11.116667°E46.066667, 11.116667 (Trentino-Alto Adige/Südtirol)
Altitudine: 749[5] m s.l.m.
Superficie: 13 606,87 km²
Abitanti: 1 063 748[6] (31-3-2017)
Densità: 78,18 ab./km²
Province: Bolzano, Trento
Comuni: 326
Regioni confinanti: Lombardia, Grigioni (CH-GR), Salisburghese (AT-5), Tirolo (AT-7), Veneto
Altre informazioni:
Fuso orario: UTC+1
ISO 3166-2: IT-32
Codice ISTAT: 04
Nome abitanti: trentini e altoatesini (o sudtirolesi[7])
PIL: (nominale) € 31 602 milioni
PIL procapite: (nominale) € 30 186
Rappresentanza parlamentare: 12 deputati 7 senatori
Cartografia:
Mappa della regione con le sue due province autonome
Modifica dati su Wikidata · Manuale
Dopo la fine del secondo conflitto mondiale le istanze autonomistiche trentine, represse durante il fascismo, furono raccolte dall'Associazione Studi Autonomistici Regionali (A.S.A.R), che reclamava per tutta la regione Trentino-Alto Adige un'autonomia speciale. Il movimento ebbe un grande seguito popolare e il 20 aprile 1947 riuscì a portare in piazza di Fiera a Trento ben 30 000 persone. In Alto Adige prevalsero invece le spinte secessioniste, già nel 1946 erano state raccolte 155 000 firme per ottenere l'annessione all'Austria.
L'accordo De Gasperi-Gruber sancì che la provincia di Bolzano rimanesse all'Italia, prevedendo per gli abitanti di lingua tedesca dell'Alto Adige adeguate tutele. Su iniziativa del trentino De Gasperi venne allora creata sulle ceneri della Venezia Tridentina la Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, che venne dotata del primo statuto di autonomia. In questo modo fu coronata da successo anche la ricerca di forme d'autonomia da sempre richieste dalle popolazioni trentine, ma indebolita l'autonomia sudtirolese perché legata ad una maggioranza di lingua italiana. Nel rispetto dell'accordo De Gasperi-Gruber, il primo statuto del Trentino-Alto Adige ripristinò l'insegnamento del tedesco e ristabilì la toponomastica bilingue. Fino alla metà degli anni cinquanta del Novecento la Democrazia Cristiana e la Südtiroler Volkspartei (SVP), il partito di riferimento della popolazione di lingua tedesca guidato in origine da membri della Resistenza al nazismo, collaborarono nella gestione dell'ente regionale.
Verso la metà degli anni cinquanta del Novecento, in seguito al ritorno di molti optanti dalla Germania e alla ricostituzione della Repubblica Austriaca, decisa a sostenere istanze rivendicazioniste, la politica altoatesina si radicalizzò. Il Governo italiano venne accusato di non attuare pienamente gli accordi autonomistici riguardanti l'autogoverno della popolazione di lingua tedesca e di proseguire i tentativi di italianizzazione. La stampa e il clero di lingua tedesca si inserirono nella controversia etnica evocando una "marcia della morte" orchestrata dal Governo italiano ai danni della popolazione di lingua tedesca attraverso l'industrializzazione e l'immigrazione da altre regioni d'Italia. Alle cifre allarmanti, diffuse dal canonico Michael Gamper, che indicavano "50 mila immigrati italiani in Alto Adige negli ultimi sette anni" replicò uno studio del Commissariato del Governo e dell'Istituto Centrale di Statistica che quantificò l'aumento della popolazione italiana tra il 1947 e il 1953 nella cifra di poco più di 8 mila unità, legato alla riattivazione postbellica degli uffici statali e militari e alla risistemazione delle opere pubbliche. La radicalizzazione tuttavia non si fermò e la linea della Südtiroler Volkspartei venne dettata da nuovi elementi, alcuni dei quali in passato legati al nazismo. In tutti i comuni a maggioranza SVP (tutto l'Alto Adige tranne allora Bolzano, Bronzolo, Egna, Fortezza, Merano, Laives, Salorno e Vadena) venne sospeso il rilascio di nuove residenze per italiani, fu fatta propaganda contro i matrimoni misti, venne attuata una separazione etnica totale nelle scuole e negli edifici tra le persone dei gruppi linguistici italiano e tedesco, si chiese la sospensione dei lavori di edilizia popolare poiché ciò avrebbe favorito l'immigrazione italiana, venne chiesto anche lo smantellamento della zona industriale di Bolzano.
La radicalizzazione portò alla nascita di movimenti terroristici: il Gruppo Stieler, autore di diversi danneggiamenti, il Comitato per la liberazione del Sudtirolo, che perseguì anche una strategia stragista che provocò morti in tutta la regione e anche in Veneto (strage di Cima Vallona). Il Governo italiano rispose al terrorismo con una massiccia presenza militare in Alto Adige.
A seguito di nuove trattative tra Italia ed Austria fu siglato il cosiddetto Pacchetto per l'Alto Adige (l'insieme delle misure a favore della popolazione di lingua tedesca) e nel 1972 entrò in vigore il secondo statuto del Trentino-Alto Adige, che tuttora privilegia l'autonomia delle due province, che di fatto costituiscono due Regioni autonome, solo formalmente riunificate nella Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol. Dal 1972 i destini storici e politici del Trentino e dell'Alto Adige seguono percorsi separati.
Per quanto riguarda l'Alto Adige, il secondo statuto di autonomia ha consegnato la maggioranza politica al gruppo tedesco e istituzionalizzato la separazione etnica attraverso la cosiddetta proporzionale etnica. Nella provincia autonoma di Bolzano è data infatti importanza alla lingua di appartenenza (italiano, tedesco, ladino), con una ripartizione proporzionale alla consistenza dei gruppi linguistici nell'attribuzione di impieghi pubblici, contribuzioni pubbliche e assegnazione di case popolari, le scuole (comprese quelle materne) sono divise a seconda dell'appartenenza al gruppo linguistico. Tutti gli impiegati e funzionari della Provincia di Bolzano devono essere bilingui, cioè parlare almeno l'italiano ed il tedesco.
Ciononostante, gli attentati terroristici in Alto Adige ripresero con forza nella seconda metà degli anni settanta del Novecento, per finire solamente alla fine degli anni anni ottanta. Accanto a gruppi estremistici di lingua tedesca, in particolare Ein Tirol, favorevoli al distacco dall'Italia, comparvero anche organizzazioni italiane, come l'Associazione Protezione Italiani e il Movimento Italiano Alto Adige, contrarie ai provvedimenti contenuti nel secondo statuto di autonomia. La pacificazione altoatesina fu raggiunta sul finire degli anni ottanta del Novecento e ha coinciso con un lungo periodo di prosperità economica, fino allo scoppio della crisi dell'Eurozona. Dopo un passato tormentato l'Alto Adige è oggi visto come un esempio di pacifica convivenza fra gruppi etnici.
La storia recente trentina è stata segnata dalle due tragedie degli impianti a fune del Cermis (1976 e 1998) e dalla catastrofe della Val di Stava nel 1985.
A partire dagli anni Novanta del XX secolo è stata rafforzata la cooperazione transfrontaliera tra le regioni del Tirolo storico a cavallo tra Italia e Austria. Insieme Trentino-Alto Adige e Tirolo austriaco costituiscono la Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, un gruppo europeo di cooperazione transfrontaliera, le cui sedute talora comprendono anche il Land del Vorarlberg.
In Alto Adige si registra il consolidato successo dei partiti che sostengono l'annessione all'Austria o la creazione di un Alto Adige stato indipendente che hanno raccolto insieme oltre il 27% dei voti alle elezioni provinciali altoatesine del 2013.

Giorgio Manetti farò il presentatore in Russia in Italia si sono dimenticati di me

Giorgio Manetti farò il presentatore in Russia in Italia si sono dimenticati di me

Giorgio Manetti intervistato dal settimanale “Nuovo”, ha raccontato che andrà in Russia per presentare un evento legato ai matrimoni, dopo la sua lunga esperienza televisiva nel programma “Uomini e Donne” Giorgio Manetti si è buttato nel campo professionale dell'organizzazione di eventi privati e aziendali tra i quali e ci sono anche i matrimoni. Durante l’intervista ha detto:”Dal 13 al 17 marzo sarò a Mosca in qualità di presentatore di un evento [...]

Coppa Italia

QUANTO VALE IL “DIGITALE” IN ITALIA E NEL MONDO?

QUANTO VALE IL “DIGITALE” IN ITALIA E NEL MONDO?

Oggigiorno, ogni Nazione non può non prescindere dalla tecnologia, dall’innovazione e dal digitale. Si tratta di investimenti per il futuro fondamentali per rimodernizzare una società, stare al passo con i tempi e creare nuove risorse economiche, di impiego e crescita collettiva. Anche l’Italia da tempo ha intrapreso questo viaggio verso il futuro e i risultati non si sono fatti attendere. Infatti, secondo recenti studi il giro d’affari negli ultimi anni [...]

Calenda per me rappresenta una vera risorsa per l'Italia e proprio per questo gli consiglio di NON comunicare attraverso Facebook perché Twitter è troppo limitato, è possibile fare una proposta o un commento serio con Twitter!

Calenda per me rappresenta una vera risorsa per l'Italia e proprio per questo gli consiglio di NON comunicare attraverso Facebook perché Twitter è troppo limitato, è possibile fare una proposta o un commento serio con Twitter!

Carlo Calenda su Twitter ricorda un po' Burioni.L'ex ministro è un assiduo utilizzatore del social network. Dove però spesso eccede nel replicare alle critiche. E I TROL PENTALEGHISTI CHE NON SANNO NEMMENO DA CHE PARTE SONO GIRATI E IGNORANTI PARTONO IN QUARTA E MERAVIGLIATI E SENZA ARGOMENTI REPLICANO? Ma da dove è uscito questo qui? Come ci è arrivato dal nulla al ministero dello Sviluppo Economico? Ha ammesso di essersi iscritto da qualche mese al PD, e [...]

41 MIGRANTI SBARCATI DALLA DICIOTTI CHIEDONO IL RISARCIMENTO DANNI ALL'ITALIA

41 MIGRANTI SBARCATI DALLA DICIOTTI CHIEDONO IL RISARCIMENTO DANNI ALL'ITALIA

L’Italia è entrata in ‘’recessione’’ e non solo ‘’tecnica’’ ...

... si direbbe anche ''reale'' e ''mentale''! Tutti gli studi segnalano una crescita per quest’anno prossima allo zero. Lo conferma il crollo della produzione industriale, il calo dell’export, la diminuzione degli ordini e il blocco dei cantieri, Tav in primis ovviamente. Per allungare il brodo e perdere ulteriore tempo, l’ex carabiniere Danilo Toninelli, continua a far fare analisi costi benefici con commissioni di ‘’amici’’ in maniera tale che il [...]

Conte: 'Non è necessaria  una manovra correttiva'

Conte: 'Non è necessaria una manovra correttiva'

“Non riteniamo necessaria alcuna manovra correttiva, dobbiamo solo continuare nel razionale ed efficace utilizzo delle risorse già stanziate”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in Senato ribadendo quanto sottolineato dal ministro dell’Economia sui conti italiani. “Peraltro – ha aggiunto Conte – abbiamo già adottato misure prudenziali che ci mettono al riparo da interventi correttivi. A garanzia degli obiettivi di finanza pubblica, la legge di [...]

Meteo Ascoli piceno Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Ascoli piceno Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Nella prima parte della giornata visibilità ottima, cielo sereno, temperatura che si aggira intorno a 6 °C. Nel pomeriggio poco nuvoloso, le temperature massime percepite si attestano intorno a 11°C, con bassa probabilità di precipitazioni. Visibilità discreta questa sera in tutta la città, la temperatura prevista è di circa 6°C, il cielo si presenta parzialmente nuvoloso e tasso di umidità basso. Soffiano venti deboli di Maestrale. Durante tutta la [...]

Meteo Grosseto: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Grosseto: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Nella prima parte della giornata visibilità ottima, cielo poco nuvoloso, temperatura che si aggira intorno a 4 °C e bassa probabilità di precipitazioni. Nel pomeriggio sereno, le temperature massime percepite si attestano intorno a 14°C. Nella parte della giornata dopo il tramonto visibilità scarsa, sereno, temperatura che si aggira intorno a 5 °C. Venti di debole intensità, generalmente provenienti da nord-est. Durante tutta la giornata la temperatura [...]

Meteo Belluno: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Belluno: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

La giornata inizia con una visibilità ottima, il cielo si presenta sereno e la temperatura percepita è di circa 4 °C. Nel pomeriggio la temperatura avvertita è intorno a 12°C, ancora sereno, visibilità ottima. La temperatura percepita in serata è di circa 1°C, la visibilità risulta ottima, l'umidità alta, il cielo si presenta sereno. Venti di debole intensità, generalmente provenienti da nord-est. Durante tutta la giornata la temperatura risulta [...]

FOTO: Trentino-Alto Adige

Le Tre Cime di Lavaredo, nelle Dolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo

Le Tre Cime di Lavaredo, nelle Dolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo

Il gruppo del Sella, visto da Canazei

Il gruppo del Sella, visto da Canazei

Le Pale di San Martino

Le Pale di San Martino

Scorcio sulla Catena delle Maddalene (Alpi della Val di Non)

Scorcio sulla Catena delle Maddalene (Alpi della Val di Non)

Vista dal Passo Stalle

Vista dal Passo Stalle

Panorama invernale da Passo Rolle

Panorama invernale da Passo Rolle

Il lago di Resia

Il lago di Resia

Meteo Ferrara: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Ferrara: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

La giornata inizia con una visibilità pessima, nebbia e la temperatura percepita è di circa 1 °C. Nel pomeriggio sereno, le temperature massime percepite si attestano intorno a 14°C. La temperatura percepita in serata è di circa 7°C, la visibilità risulta pessima, l'umidità alta, nebbia. Il vento debole proveniente da est soffierà con una velocità massima intorno a 10 km/h. Prevista nebbia diffusa in graduale dissolvimento nell'arco della giornata. [...]

Meteo Pistoia: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Pistoia: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Visibilità discreta questa mattina in tutta la città, la temperatura prevista è di 3°C, cielo sereno e tasso di umidità alto. Nel pomeriggio la temperatura avvertita è intorno a 14°C, ancora sereno, visibilità ottima. Nella serata, infine, sereno. Le temperature si attestano intorno a 7°C, la visibilità risulta buona e l'umidità scende fino a raggiungere un tasso di circa 64%. Soffiano venti deboli di Tramontana. Durante tutta la giornata la [...]

Meteo Trieste: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Trieste: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Al mattino cielo poco nuvoloso, la temperatura percepita è di circa 6°C con un alto tasso di umidità e bassa probabilità di precipitazioni. Nel pomeriggio sereno, le temperature massime percepite si attestano intorno a 12°C. Visibilità discreta questa sera in tutta la città, la temperatura prevista è di circa 3°C, il cielo si presenta sereno e tasso di umidità alto. Il vento debole proveniente da est soffierà con una velocità massima intorno a [...]

Meteo Bergamo: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Bergamo: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Al mattino cielo poco nuvoloso, la temperatura percepita è di circa 8°C con un basso tasso di umidità e bassa probabilità di precipitazioni. Nel pomeriggio la temperatura avvertita è intorno a 13°C, sereno, visibilità ottima. La temperatura attesa è di 5°C durante la serata, sereno e la visibilità risulta discreta. Venti di debole intensità, generalmente provenienti da nord. Durante tutta la giornata la temperatura oscillerà ancora attorno a [...]

Meteo Caltanissetta: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Caltanissetta: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

La giornata inizia con una visibilità buona, il cielo si presenta sereno e la temperatura percepita è di circa 3 °C. Nel pomeriggio ancora sereno, le temperature massime percepite si attestano intorno a 8°C. Nella parte della giornata dopo il tramonto visibilità ottima, poco nuvoloso, temperatura che si aggira intorno a 4 °C. Soffiano venti deboli di Tramontana. Durante tutta la giornata la temperatura risulta molto sotto la media tipica del periodo e per [...]

Meteo Messina: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Messina: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Nella prima parte della giornata visibilità ottima, cielo sereno, temperatura che si aggira intorno a 9 °C. Nel pomeriggio parzialmente nuvoloso, le temperature massime percepite si attestano intorno a 11°C, con bassa probabilità di precipitazioni. Visibilità buona questa sera in tutta la città, la temperatura prevista è di circa 9°C, pioggia debole e tasso di umidità alto. Soffiano venti moderati di Maestrale. Durante tutta la giornata la [...]

Meteo Isernia: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Isernia: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

La temperatura percepita nelle prime ore della giornata è di circa 5 °C, la visibilità risulta ottima, l'umidità alta, il cielo si presenta poco nuvoloso e bassa probabilità di precipitazioni. Nel pomeriggio ancora poco nuvoloso, le temperature massime percepite si attestano intorno a 11°C, con bassa probabilità di precipitazioni. Nella serata, infine, poco nuvoloso. Le temperature si attestano intorno a 3°C, la visibilità risulta ottima e [...]

Meteo Reggio nell'emilia Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Reggio nell'emilia Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Al mattino cielo sereno, la temperatura percepita è di circa 4°C con un alto tasso di umidità. Nel pomeriggio ancora sereno, le temperature massime percepite si attestano intorno a 13°C. Nella serata, infine, sereno. Le temperature si attestano intorno a 6°C, la visibilità risulta scarsa e l'umidità aumenta fino a raggiungere un tasso di circa 79%. Venti di debole intensità, generalmente provenienti da sud-ovest. Attenzione alle nebbie mattutine e al [...]

Meteo Biella: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Biella: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Al mattino cielo sereno, la temperatura percepita è di circa 9°C con un basso tasso di umidità. Nel pomeriggio la temperatura avvertita è intorno a 16°C, poco nuvoloso, visibilità ottima, con bassa probabilità di precipitazioni. La temperatura percepita in serata è di circa 7°C, la visibilità risulta ottima, l'umidità bassa, il cielo si presenta sereno. Il vento debole proveniente da nord-ovest soffierà con una velocità massima intorno a 18 [...]

Meteo Rimini: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Meteo Rimini: Previsioni per Oggi ➤ venerdì 22 febbraio

Visibilità ottima questa mattina in tutta la città, la temperatura prevista è di 5°C, cielo sereno e tasso di umidità alto. Nel pomeriggio la temperatura avvertita è intorno a 9°C, ancora sereno, visibilità buona. La giornata finisce con una visibilità scarsa, sereno e la temperatura percepita è di circa 7 °C. Soffiano venti deboli di Libeccio. Durante tutta la giornata la temperatura oscillerà ancora attorno a valori poco sotto la media tipica [...]

&id=HPN_Regione+Autonoma+Trentino+Alto+Adige_http{{{}}}sws*geonames*org{}3165244{}" alt="" style="display:none;"/> ?>