Repubblica Autonoma della Cecenia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Repubblica autonoma della Cecenia

La scheda: Repubblica autonoma della Cecenia

La Repubblica Cecena (in russo Чеченская Республика/Čečenskaja Respublika, in ceceno Нохчийн Республика/Noxçiyn Respublika), nota anche come Cecenia (in russo Чечня/Čečnja, in ceceno Нохчичоь/Noxçiyçö), è una repubblica della Federazione Russa. Confina a nord-ovest con il Territorio di Stavropol', ad est e nord-est con la repubblica del Daghestan, a sud con la Georgia e ad ovest con le repubbliche dell'Inguscezia e dell'Ossezia del Nord-Alania. Si trova sulle montagne del Caucaso nel Circondario federale del Caucaso Settentrionale della Federazione Russa.


Cecenia nega omicidi e detenzione gay

Cecenia nega omicidi e detenzione gay

(ANSA) – MOSCA, 15 GEN – Il ministro dell’Informazione della Cecenia, Dzhambulat Umarov, nega che le forze dell’ordine cecene abbiano detenuto illegalmente decine di omosessuali e ne abbiano uccisi almeno due. “E’ una totale fesseria”, ha detto il ministro della repubblica del Caucaso russo in un’intervista alla testata online Kavkaz Realii. La conclusione del suo discorso però è una conferma dell’omofobia che pervade le autorità cecene: [...]

Cecenia: '2 gay uccisi, 40 arrestati'

Cecenia: '2 gay uccisi, 40 arrestati'

(ANSA) – MOSCA, 15 GEN – Almeno due presunti omosessuali sono stati torturati a morte dalla polizia cecena e circa 40 uomini e donne sono stati detenuti illegalmente nella nuova ondata di persecuzioni contro gli omosessuali iniziata in Cecenia alla fine di dicembre: lo denuncia l’organizzazione per la difesa dei diritti delle minoranze sessuali Lgbt Network. Igor Kochetkov, capo di Lgbt Network, sottolinea che non è possibile avere un numero esatto delle [...]

Cecenia: arrestati gay, autorità negano

Cecenia: arrestati gay, autorità negano

(ANSA) – MOSCA, 11 GEN – Le autorità cecene negano che sia in atto una nuova ondata di arresti e persecuzioni degli omosessuali in Cecenia. “Si tratta di menzogna e disinformazione”, ha detto Alvi Karimov, portavoce del controverso leader ceceno Ramzan Kadyrov, accusato online dagli attivisti per i diritti umani di gravi violazioni e sanzionato da Usa e Ue. “Nella repubblica cecena non esiste nessuna prigione e nessun luogo di detenzione che non [...]

Cecenia: nuova ondata di arresti di gay

Cecenia: nuova ondata di arresti di gay

(ANSA) – MOSCA, 11 GEN – Una nuova ondata di arresti e persecuzioni nei confronti degli omosessuali è in corso in Cecenia: lo riportano alcune fonti citate dalla testata investigativa russa Novaya Gazeta, la stessa che un anno e mezzo fa svelò che oltre cento omosessuali erano stati arrestati illegalmente e torturati nella repubblica del Caucaso russo. Alcuni furono addirittura uccisi. (ANSA)

Cecenia: Isis rivendica attacchi

Cecenia: Isis rivendica attacchi

(ANSA) – ROMA, 20 AGO – L’Isis ha rivendicato, attraverso Amaq, la serie di attacchi coordinati contro la polizia in Cecenia. Lo riferisce il Site.

Ondata di attacchi in Cecenia, 1 morto

Ondata di attacchi in Cecenia, 1 morto

(ANSA) – MOSCA, 20 AGO – La polizia in Cecenia è stata presa di mira in quella che sembra essere un’ondata di attacchi coordinati. Secondo quanto riportato da alcuni media russi, quattro attacchi separati in mattinata hanno provocato la morte di almeno un agente delle forze dell’ordine. Stando alle informazioni al momento disponibili ma non confermate in modo ufficiale, tre altri agenti e una donna sono rimasti feriti nel corso degli attacchi.

Parigi: terrorista era nato in Cecenia

Parigi: terrorista era nato in Cecenia

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – Il terrorista che ha accoltellato i passanti ieri sera a Parigi era nato in Cecenia nel 1997. Lo riferiscono fonti giudiziarie secondo quanto riportato da Le Figaro. I genitori del 21enne sono stati messi sotto custodia della polizia.

Guaiana: in Cecenia gay uccisi, Italia accolga i perseguitati

Guaiana: in Cecenia gay uccisi, Italia accolga i perseguitati

Milano (askanews) - 'Siamo stati trattati in modo corretto, immagino anche grazie all'intervento del consolato. La presenza di una persona straniera ha in qualche modo protetto anche gli attivisti russi, non c'e' stata alcuna violenza'. Lo ha detto Yuri Guaiana, l'attivista italiano per i diritti degli omosessuali, trattenuto ieri in una caserma di Mosca e rilasciato dopo alcune ore di fermo. 'Noi al governo italiano - ha aggiunto - chiediamo di fare in modo di [...]

I gay perseguitati in Cecenia costretti all'esilio in Russia

I gay perseguitati in Cecenia costretti all'esilio in Russia

Milano (askanews) - La Russia e' un Paese che piu' di una volta ha mostrato il suo volto omofobo, eppure per molti giovani omosessuali ceceni e' diventata una terra di salvezza. Come per Ilia, fuggito dopo essere stato aggredito in un bosco da degli uomini in uniforme militare. 'Ho veramente paura, sapevo cosa avrei passato, sapevo cosa mi avrebbero fatto. Mi hanno trascinato fuori dalla macchina, hanno cominciato a picchiarmi e umiliarmi. Mi dicevano che i gay in [...]

Renzi: i campi di concentramento per gay in Cecenia ci riportano al nazismo

Renzi: i campi di concentramento per gay in Cecenia ci riportano al nazismo

Roma, 11 apr. (askanews) – “I campi di concentramento per gay ci riportano al nazismo: tutti dobbiamo far sentire la nostra protesta, il nostro sdegno”. Lo scrive su Facebook Matteo Renzi. “Le notizie che arrivano dalla Cecenia – aggiunge – lasciano senza parole. Pensare che nel 2017 esistano dei campi di concentramento per uomini ‘dall’orientamento sessuale non tradizionale o sospetto fa davvero rabbrividire. Non è un pesce d’aprile ma una [...]

Cecenia: attacco Grozny, 14 agenti morti

Cecenia: attacco Grozny, 14 agenti morti

(ANSA) - MOSCA, 5 DIC - Sale a 14 il numero dei poliziotti morti ieri negli scontri a fuoco a Grozny con i miliziani islamici ceceni che avevano attaccato alcuni obiettivi nella capitale della repubblica del Caucaso russo. Lo fa sapere il ministero dell'Interno di Mosca aggiornando il precedente bilancio di dieci vittime tra gli agenti. I miliziani uccisi nell'operazione, conclusasi secondo le fonti ufficiali con l'annientamento dell'intero commando di aggressori, [...]

Cecenia, dieci i poliziotti uccisi

Cecenia, dieci i poliziotti uccisi

(ANSA) - MOSCA, 4 DIC - Sono dieci gli uomini delle forze dell'ordine morti e forse 20 quelli rimasti feriti negli scontri a fuoco con guerriglieri ceceni entrati a Grozny dopo aver attaccato un posto di polizia. Lo riferisce una fonte dei servizi di sicurezza del Caucaso del nord. I guerriglieri del movimento islamista "Emirato del Caucaso" hanno rivendicato nella notte gli attacchi nella capitale della Cecenia in cui, secondo fonti ufficiali cecene, sono rimasti [...]

La Russia alla «guerra dei treni»: convogli blindati in Cecenia

L'hanno ribattezzata la "guerra dei treni". I ribelli ceceni colpiscono i convogli con trappole esplosive o kamikaze. Unendo tattiche guerrigliere al terrore puro. I russi reagiscono mandando in Cecenia, Dagestan e Inguscetia i treni blindati. Il comando russo ha annunciato la mobilitazione di speciali reparti che si muovono su vagoni protetti, dotati di cannoni, mezzi corazzati e mitragliatrici. Una riedizione dei famosi "desantniy ortriad", unità che vennero [...]

Cecenia

Cecenia

  Aggiorniamoci quest'oggi sulla situazione cecena, tanto delicata, quanto dimenticata. Vi lascio anche un link dove trovate il finale della Proposta Costituzionale del Sen. Peterlini. Buona lettura, Giorgio. http://toolcenter.myblog.it/archive/2009/04/22/proposta-costituzionale-3.html «In Cecenia il terrorismo è finito» Da l' Avvenire del 17 Aprile 2009 Mosca annuncia il ritiro: «In Cecenia il terrorismo è finito» La Cecenia è tornata un Paese [...]

I VINCITORI DEL PREMIO RUSSO A FRANCAVILLA

Francavilla, 7 ott. - Iraq, Iran, Libano, Somalia, ex Jugoslavia, Eritrea, Etiopia, Afghanistan, Pakistan, Cecenia, Ruanda, Congo, da ultima l'ex Birmania. Sono solo alcune delle zone "calde" del pianeta, teatro di conflitti internazionali o di sanguinose guerre civili, di cui abbiamo conoscenza grazie al coraggio dei reporter che sfidano il pericolo pur di raccontarli. Il giornalista abruzzese Antonio Russo, ucciso il 16 ottobre 2000 a Tbilisi, in Georgia, era uno [...]

Putin e la giornalista, duello sul gossip "Ha una fidanzata?". "Voglio rispetto"

"La Repubblica", SABATO, 19 APRILE 2008    Tensione a Villa Certosa. E Berlusconi scherza con il gesto del mitra La domanda: Presidente, i giornali anche in Italia scrivono che lei ha divorziato da sua moglie Ljudmila e che sta per sposare la ginnasta Alina Kabaeva Prima risposta: Siccome non mi si può più attaccare sulla Cecenia, qualcuno si è messo a frugare nella vita privata. Si accomodi, ma bisogna avere un certo rispetto Seconda risposta: Quei giornali [...]

Russia: missione compiuta per Putin

Russia: missione compiuta per Putin

Vladimir Putin, ormai ex presidente russo, può ritenersi soddisfatto del lavoro svolto al Cremlino. Piaccia o no, è riuscito a ottenere tutti i risultati che aveva stabilito otto anni fa quando Eltsin lo aveva investito del ruolo di suo successore: ora che è lui a doversi fare da parte, lascia un paese in una condizione invidiabile rispetto a quella che trovò meno di un decennio fa. Appena diventato presidente nel 2000, il semi-sconosciuto Putin aveva composto [...]

Cecenia, Cdl contro Prodi: "fa campagna elettorale"

ROMA - La questione della Cecenia ormai è diventata una questione di politica interna italiana. Tutto è cominciato quando due giorni fa Silvio Berlusconi ha difesa la dichiarazione del presidente russo Vladimir Putin che accusava l'Unione Europea di non far abbastanza per risolvere il problema della repubblica caucasica. Difesa che ha costretto Romano Prodi a intervenire per sottolineare che Berlusconi parlava a titolo personale e non in quanto presidente di [...]

Sulla Cecenia

I soldati professionisti, la classe più modesta della società cecena, non stanno partecipando alla guerra. La ragione principale di ciò sta nel fatto che i movimenti borghesi di “liberazione nazionale” hanno perso il loro carattere progressivo. Alla fine del ventesimo secolo, sono incapaci non solo di raggiungere un qualunque tipo di miglioramento nelle condizioni delle masse, ma anche di creare un indipendente stato borghese che si possa muovere [...]

FOTO: Repubblica autonoma della Cecenia

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Veterani ceceni della Seconda guerra mondiale

Siria: 'altri mille evacuati campo Isis'

Siria: 'altri mille evacuati campo Isis'

(ANSAmed) – BEIRUT, 22 FEB – Circa un migliaio di persone, per lo più civili ma anche miliziani, sono usciti oggi dall’accampamento controllato dai jihadisti nel sud-est della Siria. Lo riferiscono fonti sul terreno, che affermano che una ventina di camion sono usciti poco fa dal “luogo di estrazione” delle persone che riescono a lasciare l’accampamento allestito dai jihadisti nella pianura di Baghuz, sulla riva orientale dell’Eufrate.

Isis: anche il Bangladesh scarica Shamim

Isis: anche il Bangladesh scarica Shamim

(ANSA) – ROMA, 20 FEB – Shamima Begun non è una cittadina del Bangladesh ed è “fuori questione” che sia autorizzata a stabilirsi nel Paese qualora la Gran Bretagna dovesse toglierle la cittadinanza come annunciato. Lo sostiene, in un intervento al Guardian, il ministro degli Esteri bengalese Shahrial Alam smentendo il governo di Londra che proprio in virtù della sua doppia cittadinanza aveva la possibilità di revocare quella britannica alla [...]

La pietà di Dio per l'umanità

La pietà di Dio per l'umanità

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente Musica sacra - "La pietà di Dio per l'umanità" Il Signore è l'amore nel mio cuore I "Pietà" può essere intesa in molti modi. Vuol dire avere cura, proteggere e amar. "Pietà" vuol dire unione profonda. Vuol dire avere cura, ma troppo da fare mal. Si tratta di un riflesso d'amor e tenerezza, o di un sentimento a cui non rinuncerai. Si tratta di [...]

ARRIVANO I “CUOCHI DELL’ISIS”…!

ARRIVANO I “CUOCHI DELL’ISIS”…!

ARRIVANO I “CUOCHI DELL’ISIS”…! Siamo agli sgoccioli, manca solo l’attacco finale all’ultima roccaforte e dello stato islamico in Siria e dei suoi “valorosi combattenti”, provenienti da ogni angolo del mondo, non resterà niente, assolutamente niente. Di loro ci resterà solo l’orribile “opera distruttiva” dei beni culturali e artistici e dell’essere umano,  la conserveremo e la consegneremo integralmente alla storia con tutte le sue [...]

Siria, l'Isis negozia la resa con le forze curde

Siria, l'Isis negozia la resa con le forze curde

Sono in corso negoziati in Siria tra forze curdo-siriane e Isis per la resa delle ultime centinaia di miliziani jihadisti asserragliati tra l’Eufrate e il confine iracheno. Lo riferiscono fonti sul terreno in contatto con le forze curde che guidano l’offensiva finale contro quello che è stato descritto come l’ultimo bastione dello ‘Stato islamico’ nell’area di Baghuz.

Siria: fonti, Isis negozia la resa

Siria: fonti, Isis negozia la resa

(ANSAmed) – BEIRUT, 19 FEB – Sono in corso negoziati in Siria tra forze curdo-siriane e Isis per la resa delle ultime centinaia di miliziani jihadisti asserragliati tra l’Eufrate e il confine iracheno. Lo riferiscono fonti sul terreno in contatto con le forze curde che guidano l’offensiva finale contro quello che è stato descritto come l’ultimo bastione dello ‘Stato islamico’ nell’area di Baghuz. (ANSAmed).

La vittoria dell'Athletic di Bilbao chiude la 24a di Liga Santander: risultati e classifica

La vittoria dell'Athletic di Bilbao chiude la 24a di Liga Santander: risultati e classifica

La ventiquattresima giornata della Liga Santander, dopo le sfide dei giorni scorsi, ha avuto oggi, lunedì 18 febbraio, la propria conclusione con il posticipo in programma alle ore 21:00 tra l'Huesca, ultimo in classifica, ed i baschi dell'Athletic Club di Bilbao. Gli ospiti sbloccano la sfida nel finale del primo tempo e nella ripresa riescono a mantenere il risultato fino al fischio finale. Per l'Huesca davvero remote le possibilità di salvezza. Ecco di [...]

In che modo Dio ha sostenuto e guidato l’umanità fino ai nostri giorni?

In che modo Dio ha sostenuto e guidato l’umanità fino ai nostri giorni?

Parole di Dio attinenti: L’opera della gestione di Dio iniziò alla creazione del mondo e l’uomo è al centro di quest’opera. La creazione di Dio di tutte le cose, si può dire, è per il bene dell’uomo. Dal momento che l’opera della Sua gestione si protrae per diverse migliaia di anni e non è portata a termine semplicemente nell’arco di minuti o secondi, di un batter d’occhio o di uno o due anni, Egli dovette creare più elementi necessari alla [...]

Storia di una rivalsa: lo chef gangster di Seul

Storia di una rivalsa: lo chef gangster di Seul

La sua vita non è stata semplice e di errori ne ha commessi parecchi. Ma, dopo essere stato rimpatriato dagli Stati Uniti alla Corea del Sud, ha trovato la giusta strada.

Un piccolo paese chiamato FELITTO

Un mucchietto di case sullo sperone di una rocca la mia strada l'ultima del paese piú in la il precipizio le stradine scolpite nella roccia infiniti gradini tutti da salire a piedi spesso nelle braccie stanche di mio padre oppure cosi comodo nel cesto di vimini sempre in testa di mia madre... E bellissima la vita di un bambino felittese sempre tra le braccie delle donne libero di fare ció che vuole giocando allegremente con legnetti,pietre e [...]

Siria, curdi entrano a Baghuz ma l'Isis resiste

Siria, curdi entrano a Baghuz ma l'Isis resiste

Attacco all'ultima roccaforte degli islamisti nel sud-est

Siria: fonti, curdi entrano a Baghuz

Siria: fonti, curdi entrano a Baghuz

(ANSAmed) – BEIRUT, 14 FEB – Le forze curdo-siriane sono entrate nella cittadina di Baghuz, ultima roccaforte dell’Isis nella Siria sud-orientale, ma la resistenza dei miliziani jihadisti costringe i combattenti curdi a un’avanzata molto lenta. Lo riferiscono all’ANSA fonti militari curde sul fronte.

Salvati 200 cani in Corea del Sud, dovevano finire al macello

Salvati 200 cani in Corea del Sud, dovevano finire al macello

Roma, 13 feb. (askanews) - Dovevano finire al macello ma sono stati salvati dagli animalisti. Oltre 200 cani sono stati liberati dal gruppo Humane Society International, che si occupa di protezione degli animali, in un'operazione di circa due settimane che ha portato alla chiusura di un allevamento di Hongseong, 150 km a Sud di Seoul. "Questo è il 14esimo complesso per la carne di cane che Humane Society International fa chiudere - racconta Kelly O'Meara, a capo [...]

Esplosione in una scuola nel Kashmir

Esplosione in una scuola nel Kashmir

(ANSA) – NEW DELHI, 13 FEB – Diciassette studenti sono rimasti feriti nel primo pomeriggio di oggi in Kashmir, in una scuola privata nell’area di Kakapora Pulwama, a seguito di un’esplosione le cui cause non sono tuttora chiare: tutti i ragazzi sono stati trattati al punto di soccorso più vicino, i tre più gravi sono stati trasferiti all’ospedale di Srinagar. In Kashmir la tensione è costantemente alle stelle, e la popolazione insorge facilmente [...]

Locana non deve morire, case a 1 euro per salvare paese

Locana non deve morire, case a 1 euro per salvare paese

Il sindaco contro lo spopolamento del borgo piemontese

Autonomia: De Luca, va bloccata

Autonomia: De Luca, va bloccata

(ANSA) – NAPOLI, 13 FEB – “Faremo di tutto per bloccare il processo dell’autonomia differenziata se vengono meno le questioni di contenuto e metodo democratico. Siamo pronti al ricorso alla Corte Costituzionale, alla mobilitazione sociale e alla lotta”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Lo spirito che abbiamo è di un nuovo Risorgimento se vanno avanti spinte destinate a disgregare l’unità del Paese”, ha aggiunto.

Addio a Banks, portiere dell'Inghilterra mondiale 1966

Addio a Banks, portiere dell'Inghilterra mondiale 1966

Aveva 81 anni, storica la sua parata su Pele' in Messico '70

Addio a Banks, portiere dell'Inghilterra mondiale 1966

Addio a Banks, portiere dell'Inghilterra mondiale 1966

Aveva 81 anni, storica la sua parata su Pele' in Messico '70

Australia: governo battuto su rifugiati

Australia: governo battuto su rifugiati

(ANSA) – CANBERRA, 12 FEB – Il partito di maggioranza australiano è stato battuto in Parlamento su una proposta di legge volta a facilitare l’accesso alle cure mediche sul territorio a richiedenti asilo che ne abbiano necessità. L’opposizione ha infatti votato con alcuni partiti minori e indipendenti determinando l’approvazione della norma alla Camera dei Rappresentanti 75 voti a 74. Il Senato dovrebbe dare la sua approvazione definitiva già domani. [...]

5 cose da sapere sulla principessa della Thailandia

5 cose da sapere sulla principessa della Thailandia

Anche se la candidatura di un reale thailandese a Primo Ministro rompe la tradizione, bisogna ammettere che la principessa Ubolratana Mahidol ha un curriculum impressionante.

&id=HPN_Repubblica+Autonoma+della+Cecenia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Chechnya" alt="" style="display:none;"/> ?>